Unione scacchistica europea

(Reindirizzamento da European Chess Union)
Unione scacchistica europea
DisciplinaChess.svg Scacchi
Fondazione1985
Federazioni affiliate54
ConfederazioneFIDE
SedeSvizzera Hünenberg
PresidenteGeorgia Zurab Azmaiparashvili
Sito ufficialeeuropechess.org

L'Unione scacchistica europea, in inglese European Chess Union (ECU), è un'associazione indipendente con sede centrale a Losanna e segretariato a Belgrado, presso la sede della federazione serba (Šahovski savez Srbije).

Scopo dell'associazione, come risulta dall'articolo 1 dello statuto, è di "salvaguardare e promuovere gli interessi degli scacchi in Europa, così come gli interessi dei suoi membri. Coordina l'attività delle federazioni associate ed organizza i campionati continentali. L'ECU rappresenta gli interessi delle federazioni associate presso la FIDE e altre organizzazioni internazionali".

L'organo principale dell'ECU è l'Assemblea Generale, nella quale ciascuna federazione ha un voto. Si riunisce almeno una volta all'anno ed elegge il Comitato Direttivo ed il presidente.

Le federazioni affiliate all'ECU sono attualmente 54.

StoriaModifica

L'ECU nacque il 30 agosto del 1985 in occasione del congresso FIDE di Graz con lo scopo di tutelare le federazioni europee dalle politiche della federazione internazionale. I membri dell'ECU si sentivano messi in disparte dalle politiche di sviluppo messe in atto dalla federazione internazionale, che miravano a far crescere il gioco soprattutto in Asia e nei paesi del terzo mondo. Nell'occasione lo svedese Rolf Littorin fu eletto primo presidente.

Lo scopo della confederazione europea fu fin dalle prime battute, quello di rappresentare entrambe le sponde del continente europeo, ma in un Occidente ancora diviso dalla cortina di ferro l'ECU dovette affrontare delle resistenze da parte delle federazioni del blocco sovietico (tranne la Polonia) e di alcuni dirigenti della FIDE stessa. Per questo motivo nel 1986 Littorin si dimise e fu eletto presidente l'austriaco Kurt Jungwirth.

Negli anni novanta, dopo la fine dell'Unione Sovietica, si giunse molto rapidamente ad un accordo tra tutte le federazioni europee. Sotto la presidenza di Kurt Jungwirth furono fondati e riorganizzati i campionati di livello europeo. Nel 1992 l'ECU organizzò il primo Campionato europeo di scacchi a squadre femminile, nel 1996 la prima Coppa europea femminile di scacchi per club sulla falsariga della competizione maschile, già esistente dagli anni settanta. Nel 1998 l'ECU prese il controllo del Campionato europeo giovanile di scacchi.

Negli anni successivi furono apportati alcuni cambiamenti alle competizioni continentali, che si sarebbero tenute ogni due anni.[1] Dal 2008 l'ECU comprende tutte le federazioni nazionali europee ed è stata allargata anche a Turchia, Israele, Georgia, Armenia, Azerbaijan, per un totale di 54 membri.

Federazioni associateModifica

   AlbaniaFederates Shgiptare te Shahul
   AndorraFederació d'Escacs Valls d'Andorra
   ArmeniaArmenian Chess Federation
   AustriaÖsterreichischer Schachbund
   AzerbaigianChess Federation of Azerbaijan
   BelgioKoninklijke Belgische Schakbond
   BielorussiaBelarus Chess Federation
   Bosnia ed ErzegovinaSahovski Savez Bosnia & Herzegovina
   BulgariaBulgarian Chess Federation
   Repubblica CecaCeskomoravska sachova federace
   CiproCyprus Chess Association
   CroaziaHrvatski Sahovski Savez
   DanimarcaDansk Skak Union
   EstoniaEesti Maleliit
   Isole FaroeTalvsamband Foroya
   FinlandiaSuomen Keskusshakkiliitto
   FranciaFéderation Française des Échecs
   GallesWelsh Chess Union
   GeorgiaChess Federation of Georgia
   GermaniaDeutscher Schachbund
   GreciaElliniki Skakistiki Omospondia
   GuernseyGuernsey Chess Federation
   InghilterraEnglish Chess Federation
   IrlandaChess Federation of Ireland
   IslandaSkáksamband Islands
   IsraeleIsrael Chess Federation
   ItaliaFederazione Scacchistica Italiana
   JerseyJersey Chess Federation
   LettoniaLatvijas Saha Savieniba
   LiechtensteinLiechtensteiner Schachverband
   LituaniaLithuanian Chess Federation
   LussemburgoFéderation Luxembourgeoise des Échecs
   MacedoniaChess Federation of Macedonia
   MaltaIl-Federazzjoni Maltija tac-Cess
   MoldaviaFederatia Moldava de Sah
   MonacoFédération Monégasque des Échecs
   MontenegroChess Federation of Montenegro
   NorvegiaNorges Sjakkforbund
   Paesi BassiKoninklijke Nederlandse Schaakbond
   PoloniaPolski Zwiazek Szachowy
   PortogalloFederacao Portuguesa de Xadrez
   RomaniaFederatia Romana de Sah
   RussiaШахматная федерация России
   San Marino - Federazione Sammarinese degli Scacchi
   ScoziaChess Scotland
   SerbiaŠahovski savez Srbije
   SlovacchiaSlovensky Sachovy Zvaz
   SloveniaSahovska Zveza Slovenije
   SpagnaFederacion Española de Ajedrez
   SveziaSveriges Schackforbund
   SvizzeraChess Federation of Switzerland
   TurchiaTürkiye Satran Federasyonu
   UcrainaUkrainian Chess Federation
   UngheriaMagyar Sakkszövetség

Tornei organizzati dall'ECUModifica

L'ECU organizza annualmente, in collaborazione con le federazioni nazionali, i seguenti tornei:

Campionati individualiModifica

PresidentiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) ECU History, su europechess.org. URL consultato il 19 febbraio 2021.
  2. ^ (EN) Kutin Boris (21.07.1947), su thechesspedia.net. URL consultato il 19 febbraio 2021.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi