Apri il menu principale

Fabrizio Lucchesi

dirigente sportivo italiano

BiografiaModifica

Ha giocato a calcio a livello dilettantistico come libero e centrocampista. È laureato sia in Scienze Motorie che in Management dello Sport.

Carriera da dirigenteModifica

EmpoliModifica

Dopo aver lavorato per tre anni per la FIGC, inizia poi a lavorare nell'Empoli, come coordinatore del settore giovanile, poi nella stagione 96/97 come direttore generale, ottenendo la promozione in Serie A.

Roma, Palermo e NizzaModifica

Successivamente passa alla Roma come direttore generale negli anni in cui la società giallorossa vince lo scudetto 2000-2001 e la successiva Supercoppa Italiana. Il suo apporto fu determinante nell'acquisizione, da parte di Franco Sensi con cui lavorava alla Roma, delle quote del Palermo[1][2] di cui divenne dirigente,[3] carica ricoperta anche al Nizza, altra società di Sensi.

Fiorentina, Cesena e AvellinoModifica

Nel 2003 viene assunto come direttore generale alla Fiorentina, appena fallita e ripartita dalla Serie C2 con il nome Florentia Viola: i viola vincono la Serie C2 2002-2003, poi vengono ripescati in Serie B e centrano la promozione in Serie A al primo tentativo nel 2003-2004. Successivamente collabora come consulente esterno per Cesena e Avellino.

PescaraModifica

Nel 2009 diventa direttore generale del Pescara in Lega Pro Prima Divisione 2009-2010, rimanendovi per due anni, ottenendo prima la promozione in Serie B e poi la salvezza nel medesimo campionato.

PisaModifica

Nel dicembre 2011 diventa direttore generale del Pisa in Lega Pro Prima Divisione 2011-2012. Sotto la sua direzione la società toscana sfiora per due anni consecutivi la serie B: nel 2013 perde la finale playoff contro il Latina, nel 2014 si ferma in semifinale playoff contro il Frosinone (che poi avrebbe ottenuto la promozione battendo in finale il Lecce). Durante la sua permanenza in nerazzurro si segnala per la scoperta e il lancio di molti giovani calciatori che negli anni successivi avrebbero poi militato nelle categorie superiori, tra i quali Gatto, Rizzo, Sepe, Goldaniga e Provedel. Interrompe il proprio rapporto con il club toscano nel giugno 2014.

Poco più di un anno dopo rientra però nella società pisana: il 17 agosto 2015 rileva l'80% delle quote del Pisa e diventa ufficialmente il nuovo presidente della società nerazzurra, prendendo il posto di Carlo Battini. Mantiene l'incarico di presidente fino al 19 gennaio 2016 quando, dopo l'ingresso in società della Terravision, la carica di presidente passa a Fabio Petroni, mentre Lucchesi fa parte del CdA ed è direttore generale[4]. Al termine della stagione il club toscano ottiene la promozione in serie B. Conclude la propria esperienza sotto la Torre Pendente il 23 dicembre 2016, al momento della cessione della società dalla Carrara Holding Srl alla Ma.Gi.Co. Srl.

LatinaModifica

Il 19 gennaio 2017 diventa il nuovo responsabile dell'area tecnica del Latina.[5]

LuccheseModifica

Nel giugno del 2018, viene nominato direttore generale dei rossoneri del nuovo ambizio presidente Lorenzo Grassini, intenzionato ad avviare un progetto in grado di riportare la Lucchese ai fasti di un tempo.

PalermoModifica

Il 3 maggio 2019 viene nominato Direttore Generale del Palermo a seguito del riassetto societario della squadra rosanero dopo la cessione del pacchetto azionario alla Sporting Network (controllata principalmente dalla Arkus Network);[6] per lui si tratta di un ritorno dopo quasi 17 anni.

Il Palermo Calcio tuttavia, dopo questo passaggio di proprietà, subisce numerose irregolarità finanziarie delle quali sono colpevoli gli azionisti Walter e Salvatore Tuttolomondo, sancendo quindi la mancata iscrizione alla Serie B 2019-2020. Il club si avvierà inesorabilmente verso il fallimento.

NoteModifica

  1. ^ Sensi-Zamparini: affare fatto, RAI Sport, 21 luglio 2002. URL consultato il 16 giugno 2007 (archiviato dall'url originale il 16 novembre 2007).
  2. ^ Palermo, Lucchesi direttore generale della società targata Arkus palermo.repubblica.it
  3. ^ TMW – "Palermo, con Arkus Macaione presidente e Lucchesi dg" stadionews.it
  4. ^ Pisa, UFFICIALE: Petroni nuovo presidente calciomercato.com
  5. ^ UFFICIALE: Latina, Lucchesi nuovo responsabile dell'area tecnica tuttomercatoweb.com
  6. ^ Comunicato della Società, palermocalcio.it. URL consultato il 4 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2019).

Collegamenti esterniModifica