Federico I di Württemberg (duca)

Federico I di Württemberg (Mömpelgard, 19 agosto 1557Stoccarda, 29 gennaio 1608) fu duca di Württemberg dal 1593 sino alla sua morte.

Federico I di Württemberg
Friedrich I, Herzog von Württemberg (1557-1608).jpg
Il duca Federico I di Württemberg in un ritratto d'epoca
Duca di Württemberg
Stemma
Stemma
In carica28 agosto 1593 –
29 gennaio 1608
PredecessoreLudovico
SuccessoreGiovanni Federico
NascitaMömpelgard, 19 agosto 1557
MorteStoccarda, 29 gennaio 1608
Casa realeCasato del Württemberg
PadreGiorgio I di Württemberg-Mömpelgard
MadreBarbara d'Assia
ConiugeSibilla di Anhalt
FigliGiovanni Federico
Sibilla Elisabetta
Ludovico Federico
Giulio Federico
Eva Cristina
Federico Achille
Agnese
Barbara
Magnus
Anna
ReligioneProtestantesimo

Era figlio di Giorgio di Wurttemberg-Mömpelgard (prozio del duca Ludovico) e di sua moglie Barbara d'Assia.

Molti riferimenti si rifanno a lui nell'opera di Shakespeare Le allegre comari di Windsor.

BiografiaModifica

Federico di Mömpelgard (come veniva anche chiamato) era l'erede apparente del ducato di Württemberg e visitò Windsor tra le altre città inglesi, in un suo viaggio 1592. Egli sviluppò qui il desiderio di divenire cavaliere dell'ordine della Giarrettiera e sollecitò la regina Elisabetta I a concedergli questo onore in tempi brevi. Dopo che egli ebbe ereditato il ducato, ella lo ammise nell'ordine. In una politica accurata, egli non venne informato della sua ammissione se non alla nomina nella primavera del 1597, la cerimonia su cui si basa appunto l'opera The Merry Wives of Windsor di Shakespeare.

Nel 1599, Federico I emanò un decreto col quale si prescriveva la nascita di una nuova città a Freudenstadt, nella parte settentrionale della Foresta Nera. L'intenzione era quella di trasformare questo borgo nella futura residenza dei duchi di Wurttemberg dal momento che era vicina a Mömpelgard piuttosto che alla capitale Stoccarda. Comunque, Federico I morì nel 1608 ed il suo piano non riuscì mai a realizzarsi.

I figli di Federico I fondarono le linee ducali di Württemberg-Neuenstadt a seguito del Fürstbrüderlicher Vergleich - un accordo tra i fratelli del duca successore, il 7 giugno 1617. Il figlio maggiore, Giovanni Federico, assunse il governo del ducato di Württemberg mentre il secondo fratello più giovane, Federico Achille, ottenne il castello di Neuenstadt ed un appannaggio annuo di 10.000 monete d'oro.

Fu uno di principali principi mecenati dell'alchimia dell'epoca. Il Theatrum Chemicum è infatti dedicato a lui, Federico I, duca di Württemberg e conte di Montbéliard, conosciuto come appassionato d'alchimia, che possedeva nel vecchio castello di Stoccarda un laboratorio e un'importante biblioteca. Egli si rese tuttavia responsabile di diverse atrocità (fece torturare e giustiziare molti degli alchimisti venuti a lavorare per lui).

CuriositàModifica

Ducato di Württemberg
Württemberg
 

Eberardo I
Eberardo II
Ulrico I
Figli
Cristoforo
Ludovico
Federico I
Giovanni Federico
Figli
Eberardo III
Guglielmo Ludovico
Eberardo Ludovico
Carlo I Alessandro
Carlo II Eugenio
Ludovico Eugenio
Federico II Eugenio
Federico III
Modifica

A lui è dedicata l'opera Naometria', attribuita all'umanista svevo Simon Studion.

Matrimonio ed erediModifica

Federico sposò Sibilla di Anhalt (1564-1614), figlia di Gioacchino Ernesto di Anhalt, da cui ebbe quindici figli:

 
Il duca Federico I del Wurttemberg e Sibilla di Anhalt (al centro), con i figli Giovanni Federico, Ludovico Federico, Giulio Federico, Giovanni Federico, Federico Achille e Magnus (in alto a sinistra), e le figlie Sibilla Elisabetta, Eva Cristina, Agnese, Barbara e Anna (in alto a destra).

AscendenzaModifica

OnorificenzeModifica

  Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera
  Cavaliere dell'Ordine di San Michele

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN13098829 · ISNI (EN0000 0000 6126 9717 · BAV 495/133567 · CERL cnp00981148 · LCCN (ENnr90006461 · GND (DE118535862 · WorldCat Identities (ENlccn-nr90006461