Fortuna

concetto che esprime eventi positivi avvenuti per caso
Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Fortuna (disambigua).

La definizione di fortuna varia a seconda del contesto filosofico, religioso, letterario o emotivo.

Scultura della dea Fortuna, tradizionalmente bendata, di Annita Mechelli.

«Della fortuna instabile
la revolubil ruota
mentre ne giunge al vertice
per te s'arresta immota.»

Secondo l'editore e lessicografo statunitense Noah Webster, la fortuna è «una forza senza scopo, imprevedibile e incontrollabile che plasma gli eventi in maniera favorevole per un individuo, un gruppo o una causa».[1] Secondo il dizionario della lingua italiana di Giacomo Devoto e Gian Carlo Oli, è la «presunta causa degli eventi e delle circostanze non spiegabili razionalmente».[2]

Ruota della fortuna, simbolo ricorrente della buona sorte,[3] che rappresenta i suoi imprevisti andirivieni, come nell'omonima carta dei tarocchi, o in opere d'arte quali il rosone della basilica di San Zeno.

Quando viene intesa come un fattore indipendente dal proprio controllo, cioè che non riguarda la volontà, l'intenzione o il desiderio, la fortuna può essere interpretata in almeno due sensi: nel senso "prescrittivo" indica un concetto soprannaturale e deterministico secondo il quale vi sono forze che determinano il verificarsi di certi eventi, nel senso "descrittivo" si parla di fortuna in seguito ad eventi che portano ad essere felici o infelici. Il significato del termine fortuna può quindi inglobare diversi concetti che vanno dalla aleatorietà passando per la fede e la superstizione.

Etimologia Modifica

 
Cornetto rosso portafortuna

Il termine latino fortuna deriva da fors, che vuol dire «sorte» ed ha la stessa radice di ferre, che indica «portare»; quindi fortuna può voler dire «ciò che porta la sorte».[4]

Impatto sociale Modifica

La fortuna ha importanti impatti sulla società: basti pensare che nei giochi la fortuna ha un ruolo quasi essenziale. Altri aspetti in cui essa è coinvolta sono la numerologia, la lotteria ma anche la scienza.

In Italia tra l'Ottocento e il Novecento erano diffusi veri e propri venditori della Fortuna, ambulanti che in cambio di una piccola offerta erano soliti estrarre da una gabbietta un animaletto, in genere un pappagallo, che pescava, per chi l'avesse richiesto, uno dei cosiddetti «pianeti della fortuna», foglietti colorati contenenti predizioni sul futuro e alcuni numeri da giocare al lotto, destinati all'acquirente.[5]

Storicamente la lottologia si prefigge di studiare tecniche per incrementare le probabilità di successo nei vari giochi ad estrazione,[6] combinando la numerologia con l'astrologia, l'oniromanzia e altre forme di divinazione.[7]

Simboli Modifica

Questa è una lista di simboli ritenuti in grado di portare fortuna, la quale viene rappresentata da un ampio numero di emblemi, numeri, talismani, oggetti, piante e animali che variano molto tra le diverse culture. Il significato dei simboli origina da folklore, mitologia, esoterismo, religione, tradizione, necessità o una combinazione di queste.

Simbolo Cultura Note
7   Cristiana [8][9]
8   Cinese assomiglia alla parola cinese "fortuna"
Acchiappasogni   Nativo-Americana (Ojibwe) [10][11]
Aitvaras Lituania
Albatross   Considerato un simbolo di fortuna se visto dai marinai [12][13]
Amanita muscaria  
Ashtamangala   Religioni indiane come induismo, Jainismo e Buddismo
Ayam Cemani   Culture indigene dell'Indonesia
Bamboo   Cinese [14]
Barnstar   Stati Uniti Sono molto comuni in Pensylvania specialmente nelle case di famiglie di origine tedesca [15][16]
Chiodi forgiati   Italiana sono fortunati se trovati casualmente.
Coccinella   Germania, Italia, Russia, Turchia, Serbia Considerate particolarmente fortunate se rosse con 7 punti neri
Corno portafortuna   Italiana diffuso soprattutto nel mezzogiorno d'Italia
Elefante bianco   Thailandese [17]
Ferro di cavallo   Inglese e diverse altre culture europee I ferri di cavallo sono considerati fortunati quando rivolti verso l'alto e sfortunati quando rivolti verso il basso anche se secondo alcune credenze è vero il contrario.[18][19]
Forcula   Europa, Nord America [20]
Fūrin   Giapponese (questi oggetti sonanti col vento vengono anche chiamati scacciaspiriti)
Gatto tartarugato   diverse culture
Giada   Cinese
Maiale   Cinese, Tedesca [21]
Maneki neko   Giapponese, Cinese
Manufica   Europa
Pesce   Cinese, Ebraica, Antico Egitto, Tunisia, Indiana, Giapponese [22][23][24][25][26][27]
Quadrifoglio   Celtica [28][29]
Rondine   Corea
Sarimanok   Mindanao
Shamrock o trifoglio   Irlandese Mentre nella maggior parte del mondo solo i quadrifogli sono considerati fortunati, in Irlanda lo sono anche i trifogli
Sheela na Gig   Europea Sculture medievali
Spazzacamino   diverse parti del mondo si dice che porti fortuna se toccato specialmente a Capodanno e matrimoni
zampa di coniglio   [30]

Note Modifica

  1. ^ Max Gunther, The Look Factor, Google Books, Harriman House, 2010.
  2. ^ Il dizionario della lingua italiana, Le Monnier, Devoto & Oli (1993).
  3. ^ Illustrazione tratta dal Liber ad honorem Augusti di Pietro da Eboli, 1196 (Burgerbibliothek di Berna, cod. 120 II, folio 146 retro).
  4. ^ Francesco Bonomi, "Fortuna", su etimo.it, Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana, 2004.
  5. ^ Isidoro Sparnanzoni, La Fortuna: nelle credenze popolari, nei riti, nella canzone, nella religione, nei giochi (PDF), in "Il Giornale dei Misteri", n. 519, agosto-settembre 2015, pp. 52-53.
  6. ^ Lottologia, su Treccani.
  7. ^ Recensione di libri sul gioco del Lotto, su ortoegiardino.it.
  8. ^ Webster, p. 6
  9. ^ Cooper, p. 86
  10. ^ Eric Young, New Age Solution for Coping with Material-world Tension, in The Sacramento Bee, 2 febbraio 1998. URL consultato il 26 aprile 2007.
  11. ^ Christopher Thrall, Objects in the mirror may be more complex than they appear, in Postmedia News, 17 settembre 2005. URL consultato il 26 aprile 2011.
  12. ^ Webster, p. 202
  13. ^ Webster, p. 212
  14. ^ Dolnick and Davidson, p. 85
  15. ^ Eric Urbina, For the Pennsylvania Dutch, a Long Tradition Fades, in The New York Times, 22 luglio 2006. URL consultato il 26 aprile 2011.
  16. ^ Cindy Votruba, It's in the Stars, in Marshall Independent, 8 settembre 2008. URL consultato il 26 aprile 2011.
  17. ^ 'Lucky' white elephant for Burma, in BBC News, 9 novembre 2001.
  18. ^ Cooper p. 86
  19. ^ DeMello p.35
  20. ^ Edward A. Armstrong."The Folklore of Birds" (Dover Publications, 1970)
  21. ^ Webster p.202
  22. ^ Helfman, p. 400
  23. ^ Marks, p. 199
  24. ^ Toussaint-Samat, p. 311
  25. ^ Hackett, Smith, & al-Athar, p. 218
  26. ^ Sen, p. 158
  27. ^ Volker, p. 72
  28. ^ Dolnick and Davidson, p. 38
  29. ^ Binney, p. 115
  30. ^ Webster p.212

Bibliografia Modifica

Voci correlate Modifica

Altri progetti Modifica

Collegamenti esterni Modifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85050990 · BNE (ESXX551574 (data) · BNF (FRcb11978089t (data) · J9U (ENHE987007548255005171