Apri il menu principale

BiografiaModifica

Gli esordiModifica

Romano di adozione, Giorgio Poi nasce a Novara e trascorre parte dell’infanzia a Lucca. Appena ventenne si trasferisce a Londra, dove si diploma in chitarra jazz alla “Guildhall School Of Music And Drama”. Nel frattempo dà vita ai “Vadoinmessico”, con i quali pubblica l'album Archaeology of the future che li porterà in un tour in Europa e negli Stati Uniti. Il progetto assumerà una nuova forma, cambiando nome in “Cairobi”. Dal 2013 vive tra Londra e Berlino.[1]

Debutto da solista con Fa niente (2016-2018)Modifica

«Ero al di fuori dalle canzoni del mio Paese. Quindi per me la musica italiana era diventata una specie di nicchia, un paradiso, una piccola oasi lontana da me con cui però avevo un contatto fortissimo.[2]»

(Giorgio Poi, 2017)

Inizierà a scrivere in seguito canzoni in lingua italiana. Raggiunge la notorietà in Italia con i singoli Niente di strano, il cui video è interpretato dall'attore Luca Marinelli,[3] e Tubature nel 2016.[4] Il 29 ottobre 2016 pubblica sul canale YouTube dell'etichetta Bomba Dischi una cover de Il mare d'inverno di Loredana Bertè.[5]

Pubblica il 10 febbraio 2017 l'album Fa niente per Bomba Dischi.[2] Il 6 ottobre 2017 viene rilasciata una ristampa in vinile dell'album, contenente due pezzi inediti: Semmai e Il tuo vestito bianco.[6]

Il 2 maggio 2018 è uscito il singolo Missili, frutto della collaborazione con Frah Quintale e prodotto dal duo Takagi & Ketra.[7] Il brano, prima ancora di essere trasmesso in radio, supera il milione di ascolti su Spotify, raggiungendo il primo posto nella Viral Chart Italia e il nono posto nella Viral 50 globale.[8]

Duetta inoltre con Carl Brave nel brano Camel blu, contenuto nell'album d'esordio del rapper Notti brave, pubblicato l'11 maggio 2018 dalla Universal.[9]

Giorgio Poi ha collaborato anche con Luca Carboni, in veste d'autore per il brano Prima di partire, contenuto in versione solista nell'album Sputnik uscito l'8 giugno 2018.[10]

Nel luglio 2018 annuncia di aver registrato una versione in italiano del brano Lovelife dei Phoenix, su richiesta della band. La versione di Lovelife firmata da Giorgio Poi è presente nel lato B di un vinile in vendita nelle date del tour americano dei Phoenix, a cui partecipa anche lui.[11]

Smog (2019-presente)Modifica

«Smog è il mio primo secondo disco. Di dischi d’esordio se ne possono fare anche tre o quattro, con nomi sempre diversi. Invece i secondi dischi sono più rari, perché per fare un secondo disco non basta fare un disco, ma bisogna farne due, e mano mano che si va avanti la situazione si complica. Credo che siano pochissimi i casi di secondi terzi dischi, improbabili i secondi quarti e impensabili i secondi quinti. Con questo voglio dire che Smog è un disco fatto in casa, e un disco è una delle poche cose fatte in casa a cui non si può aggiungere di seguito “come una volta”, perché una volta i dischi si facevano in studio. Insomma, di questo disco si potrà dire quel che si vuole, ma non che non sia un disco moderno.[12]»

(Giorgio Poi, 2019)

Il 12 dicembre 2018 pubblica l'inedito Vinavil.[13] Il video del brano si ispira al programma televisivo Art Attack e al suo presentatore Giovanni Muciaccia.[14]

L'8 marzo 2019 esce l'album Smog, prodotto da Bomba Dischi e anticipato dal singolo Stella. Nella tracklist sono presenti anche i precedenti singoli Vinavil e La musica italiana, quest'ultimo scritto e cantato con Calcutta.[15] Il 14 giugno 2019 è uscita una nuova versione di Prima di Partire di Luca Carboni cantata insieme a Giorgio Poi, già coautore del testo, e prodotta da Dardust.[16]

Influenze musicaliModifica

Ha dichiarato di aver ascoltato molto Vasco Rossi, Paolo Conte, Lucio Dalla e Piero Ciampi. Tra gli artisti stranieri i Can, i Gun e i principali esponenti del reggae, in particolar modo Lee Perry.[17]

Il suo stile è un mix tra Animal Collective, Lucio Battisti, Unknown Mortal Orchestra, Rino Gaetano, Connan Mockasin, Tricarico, Jacco Gardner e Mac DeMarco.[18]

DiscografiaModifica

Con i VadoinmessicoModifica

  • 2012 – Archaeology of the future

Con i CairobiModifica

EP
  • 2014 – Distant fire
Album in studio
  • 2017 – Cairobi

Da solistaModifica

Album in studio
  • 2017 – Fa niente
  • 2019 – Smog
Singoli
  • 2016 – Niente di strano
  • 2016 – Tubature
  • 2017 – Acqua minerale
  • 2017 – Il tuo vestito bianco
  • 2017 – Semmai
  • 2018 – Vinavil
  • 2019 – Stella

CollaborazioniModifica

NoteModifica

  1. ^ Giorgio Poi, su bombadischi.it. URL consultato il 22 luglio 2018.
  2. ^ a b Giorgio Poi, il cantautore dall’anima cosmopolita, su xl.repubblica.it, 10 febbraio 2017. URL consultato il 22 luglio 2018.
  3. ^ Luca Marinelli protagonista del video di Giorgio Poi, nuovo artista di Bomba Dischi, su rockit.it, 4 ottobre 2016. URL consultato il 1º agosto 2018.
  4. ^ Giorgio Poi sul nuovo video di “Tubature”: «È una canzone piena di cose da guardare», su rollingstone.it, 1º dicembre 2016. URL consultato il 1º agosto 2018.
  5. ^ Giorgio Poi - il mare d'inverno (live session), su youtube.com, 29 ottobre 2016. URL consultato il 1º agosto 2018.
  6. ^ Ascolta “Il tuo vestito bianco”, il nuovo brano di Giorgio Poi, su rockit.it, 20 settembre 2017. URL consultato il 22 luglio 2018.
  7. ^ Frah Quintale e Giorgio Poi, il nuovo singolo è 'Missili' (prodotto da Takagi e Ketra) - ASCOLTA, su rockol.it. URL consultato il 22 luglio 2018.
  8. ^ Frah Quintale & Giorgio Poi - Missili (Radio Date: 01-06-2018), su earone.it, 25 maggio 2018. URL consultato il 22 luglio 2018.
  9. ^ Date un premio letterario a Carl Brave, su rollingstone.it, 11 maggio 2018. URL consultato il 22 luglio 2018.
  10. ^ Con “Sputnik” Luca Carboni conferma la sua capacità di suonare contemporaneo e mai posticcio, su music.fanpage.it, 11 giugno 2018. URL consultato il 22 luglio 2018.
  11. ^ Giorgio Poi ha fatto una versione in italiano di “Lovelife” dei Phoenix, su deerwaves.com, 9 luglio 2018. URL consultato il 22 luglio 2018.
  12. ^ sonogiorgiopoi, su Instagram, 8 marzo 2019. URL consultato il 15 marzo 2019.
  13. ^ Vinavil è il nuovo singolo di Giorgio Poi, su talassamagazine.com, 12 dicembre 2018. URL consultato il 13 dicembre 2018.
  14. ^ Giorgio Poi è Art Attack, su deerwaves.com, 18 dicembre 2018. URL consultato il 15 marzo 2019.
  15. ^ Giorgio Poi: l'8 marzo esce "Smog", su talassamagazine.com, 6 marzo 2019. URL consultato il 6 marzo 2019.
  16. ^ Sky Cinema, Luca Carboni, il nuovo singolo è "Prima di partire" con Giorgio Poi, su tg24.sky.it, 12 giugno 2019. URL consultato il 14 giugno 2019.
  17. ^ Giorgio Poi Fa Niente, su rockit.it. URL consultato il 22 luglio 2018.
  18. ^ Battisti e psichedelia, le canzoni sballate di Giorgio Poi, su repubblica.it, 14 febbraio 2017. URL consultato il 1º agosto 2018.

Collegamenti esterniModifica