Apri il menu principale
Irlanda del Nord GP dell'Ulster 1956
59º GP della storia del Motomondiale
5ª prova su 6 del 1956
Dundrod Circuit 1953-1964.svg
Data 9 agosto 1956
Nome ufficiale 28° GP dell'Ulster
Luogo Circuito di Dundrod
Percorso 11,935 km
Circuito stradale
Risultati
Classe 500
57º GP nella storia della classe
Distanza 27 giri, totale 322,245 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Geoff Duke
Gilera in 4'42.6
Podio
1. Regno Unito John Hartle
Norton
2. Australia Bob Brown
Matchless
3. Nuova Zelanda Peter Murphy
Matchless
Classe 350
54º GP nella storia della classe
Pole position Giro veloce
Regno Unito Bill Lomas
Moto Guzzi
Podio
1. Regno Unito Bill Lomas
Moto Guzzi
2. Regno Unito Dickie Dale
Moto Guzzi
3. Regno Unito John Hartle
Norton
Classe 250
43º GP nella storia della classe
Distanza 13 giri, totale 155,15 km
Pole position Giro veloce
Italia Carlo Ubbiali
MV Agusta
Podio
1. Svizzera Luigi Taveri
MV Agusta
2. Irlanda del Nord Sammy Miller
NSU
3. Regno Unito Arthur Wheeler
Moto Guzzi
Classe 125
39º GP nella storia della classe
Distanza 12 giri, totale 143,22 km
Pole position Giro veloce
Italia Carlo Ubbiali
MV Agusta
Podio
1. Italia Carlo Ubbiali
MV Agusta
2. Italia Romolo Ferri
Gilera
3. Regno Unito Bill Webster
MV Agusta
Classe sidecar
38º GP nella storia della classe
Pole position Giro veloce
Germania Wilhelm Noll
BMW
Podio
1. Germania Wilhelm Noll
BMW
2. Regno Unito Peter 'Pip' Harris
Norton
3. Svizzera Florian Camathias
BMW

Il Gran Premio motociclistico dell'Ulster fu il quinto e penultimo appuntamento del motomondiale 1956.

Si svolse il 9 e l'11 agosto 1956 sul Circuito di Dundrod. Erano in programma tutte le classi in singolo oltre che i sidecar (le 250 e le 350 gareggiarono il giovedì 9, le restanti classi sabato 11).

Le vittorie furono di piloti britannici nella 500 con John Hartle su Norton e Bill Lomas su Moto Guzzi nella 350. Si imposero poi lo svizzero Luigi Taveri su MV Agusta in 250, l'italiano Carlo Ubbiali, anche lui su MV Agusta, in 125 e l'equipaggio tedesco Wilhelm Noll/Fritz Cron su BMW nelle motocarrozzette.

Classe 500Modifica

Furono alla partenza del gran premio 32 piloti, di cui 19 vennero classificati al termine della gara.

Tra i ritirati vi furono Geoff Duke (che aveva fatto registrare il giro più veloce in gara), Bill Lomas, Reg Armstrong, Walter Zeller e Arthur Wheeler[1]. Questi risultati consentirono a John Surtees, assente a causa del grave incidente occorsogli nel GP di Germania, di essere matematicamente certo del titolo iridato piloti.

Si trattò anche dell'ultima vittoria di una Norton nei gran premi del motomondiale. Caso curioso il fatto che tutte le 19 motociclette classificate furono di case motociclistiche britanniche e nessuna di case italiane e tedesche che erano le dirette concorrenti.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   John Hartle Norton 2h 20:14.6 8
2   Bob Brown Matchless + 2:47.4 6
3   Peter Murphy Matchless + 2:48.4 4
4   Geoff Tanner Norton + 3:29.6 3
5   Wilf Herron Norton + 1 giro 2
6   Jack Brett Norton + 1 giro 1
7   Austin Carson Norton + 1 giro
8   David Chadwick Norton + 1 giro
9   Alan Trow Norton + 2 giri
10   Agnus Martin Matchless + 2 giri
11   Dennis Chapman Norton + 3 giri
12   Stephen Murray Norton + 3 giri
13   Ralph Rensen Norton + 3 giri
14   Harry T. Turner Norton + 4 giri
15   Des Sloan Norton + 4 giri
16   William Roberton Matchless + 4 giri
17   Martin Brosnan BSA + 4 giri
18   Harry Lowe BSA + 4 giri
19   Stanley Williamson Norton + 4 giri

Classe 350Modifica

Tra i ritirati vi furono Ken Kavanagh e Cecil Sandford. La gara fu anche funestata da un incidente mortale che coinvolse Derek Ennett.

Il risultato ottenuto consentì a Bill Lomas di raggiungere la matematica certezza del titolo iridato piloti per la classe 350.

Arrivati al traguardo (posizioni a punti)Modifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Bill Lomas Moto Guzzi 2h 3' 14.4" 8
2   Dickie Dale Moto Guzzi 6
3   John Hartle Norton 4
4   Jack Brett Norton 3
5   Peter Murphy AJS 2
6   Bob Brown AJS 1

Classe 250Modifica

Fu la prima gara disputata nel gran premio, al giovedì. Tra i ritirati vi fu Carlo Ubbiali che peraltro già aveva ottenuto la matematica certezza del titolo nella gara del gran premio precedente.

Arrivati al traguardo (posizioni a punti)Modifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Luigi Taveri MV Agusta 1h 7' 2.4" 8
2   Sammy Miller NSU 6
3   Arthur Wheeler Moto Guzzi 4
4   Bob Coleman NSU 3
5   Bill Maddrick Moto Guzzi 2
6   Maurice Büla NSU 1

Classe 125Modifica

Prima delle gare disputate al sabato, l'ottavo di litro fu una gara particolare: furono solo 7 i piloti presenti al via con il rischio che la gara non potesse neppure essere valida per il mondiale (il regolamento prevedeva un minimo di 6 partenti); dopo il ritiro di uno dei favoriti, lo svizzero Luigi Taveri, al termine della gara furono solo 5 i piloti classificati (senza che tutti i punti disponibili potessero essere assegnati) ma solo i primi due tagliarono effettivamente il traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Carlo Ubbiali MV Agusta 1h 5' 55" 8
2   Romolo Ferri Gilera 6
3   Bill Webster MV Agusta 4
4   Bill Maddrick MV Agusta 3
5   Frank Cope MV Agusta 2

Classe sidecarModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Motomondiale - Stagione 1956
           
   

Edizione precedente:
1955
Gran Premio motociclistico dell'Ulster
Altre edizioni
Edizione successiva:
1957