John Surtees

pilota automobilistico britannico
John Surtees
John Surtees.JPG
Surtees nel 1964
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Motociclismo IlmorX3-003.png
Categoria Classe 500, Classe 350, Classe 250
Termine carriera 11 settembre 1960
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 14 agosto 1952 in Classe 500
Stagioni 1952-1960
Scuderie Norton, BMW Motorrad, NSU, MV Agusta
Mondiali vinti 7 (1956, 1958, 1959, 1960)
Gare disputate 65 (64 partenze)
Gare vinte 38
Podi 45
Punti ottenuti 350
3 titoli in 350 (1958, 1959, 1960) e 4 in 500 (1956, 1958, 1959, 1960)
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Formula 1, Formula 2, Campionato internazionale gran turismo, Campionato internazionale sportprototipi, Campionato CanAm
Termine carriera 8 ottobre 1972
Carriera
Carriera in Formula 1
Esordio 29 maggio 1960
Stagioni 1960-1972
Scuderie Lotus 1960
Regno Unito Yeoman 1961-1962
Ferrari 1963-1964
Stati Uniti NART 1964
Ferrari 1965-1966
Cooper 1966
Honda 1967-1968
BRM 1969
Surtees 1970-1972
Mondiali vinti 1 (1964)
GP disputati 113 (111 partenze)
GP vinti 6
Podi 24
Pole position 8
Giri veloci 10
Carriera nello Sport Prototipi
Esordio 18 agosto 1962
Stagioni 1962-1967, 1970
Scuderie Regno Unito Maranello Concessionaires 1962
Ferrari 1963-1964
Stati Uniti NART 1964-1965
Ferrari 1965
Lola/Surtees 1965
Ferrari 1965
Regno Unito Maranello Concessionaires 1965
Ferrari 1966
Lola 1967
Ferrari 1970
GP disputati 25
GP vinti 4
Podi 13
Statistiche aggiornate al Gran Premio degli Stati Uniti 1972

C.B.E. John Surtees (Tatsfield, 11 febbraio 1934Londra, 10 marzo 2017) è stato un pilota motociclistico e pilota automobilistico britannico. È l'unico pilota della storia del motorsport ad aver conquistato il titolo iridato sia nel Motomondiale che in Formula 1.

CarrieraModifica

MotociclismoModifica

 
Surtees ad Assen nel 1960

La sua prima presenza nelle classifiche del motomondiale risale alla stagione 1952 quando ha ottenuto un sesto posto in Classe 500, guidando una Norton in occasione del Gran Premio motociclistico dell'Ulster.

Le presenze in classifica successive risalgono invece al motomondiale 1955 dove si è presentato, sempre con una Norton, al via delle competizioni della classe 350 e dove, nella classe 250, in sella ad una NSU, ha conquistato la sua prima vittoria nuovamente in occasione del GP dell'Ulster.

Dall'edizione del 1956 è diventato invece pilota ufficiale della MV Agusta con cui ha conquistato tutti i successivi successi.

Tra i suoi record vi sono quello di avere ottenuto la vittoria in tutti i gran premi delle 350 e delle 500 del motomondiale 1959 e quello di aver conquistato i tre titoli consecutivi della 500, dal 1958 al 1960, oltre che quelli della 350 nel 1958 e nel 1959, ottenendo sempre il massimo punteggio teorico possibile: in quegli anni venivano presi in considerazione per la classifica finale i migliori 4 risultati ottenuti durante la stagione e Surtees aveva ottenuto ogni anno almeno 4 successi.

In totale nelle corse di motociclismo ha vinto sette titoli mondiali: dal 1958 al 1960 nella classe 350, nel 1956 e dal 1958 al 1960 nella classe 500.

AutomobilismoModifica

 
Surtees testa la 156 nel 1963

Mentre continuava la carriera motociclista, nel 1960, iniziò a correre anche con le quattro ruote. Partecipò al gran premio di Monaco con la Lotus ma si ritirò per problemi meccanici e al Gran Premio d'Inghilterra su Lotus arrivò secondo. Al termine della stagione seguente Enzo Ferrari gli offrì un posto nella sua scuderia, ma John Surtees rifiutò non ritenendosi pronto per Maranello.[1]

La Ferrari ed il rapporto difficile con la scuderiaModifica

L'accordo fu siglato alla fine del 1962. Surtees conquistò il titolo nel 1964 e vinse 4 gare. Ancora oggi viene ricordato dalla scuderia italiana tra i suoi piloti più rappresentativi[2]. Abbandonò la scuderia nel 1966 dopo una lite secondo alcune fonti con l'ingegner Eugenio Dragoni[3], che lo escluse dalla formazione di coppie di piloti nell'edizione di quell'anno della 24 Ore di Le Mans[4].

Ultimi anni di carrieraModifica

Corse poi per Cooper, Honda e BRM. Fondò infine una propria omonima scuderia senza conquistare successi.

Vinse anche il campionato CanAm disputato in Nord America.

Vita privataModifica

 
John Surtees nel 2011

Il padre Jack era proprietario di una concessionaria di motociclette, vincitore nel 1948 del South Eastern Center Sidecar.

John Surtees si sposò tre volte, prima con Patricia Burke nel 1962; la coppia divorziò nel 1979. La seconda moglie fu Janis Sheara, che sposò nel 1979 e da cui divorziò nel 1982. Jane Sparrow era la sua terza moglie, che sposò nel 1987, e con la quale ebbe tre figli, Leonora, Edwina ed Henry. Quest'ultimo, anch'egli pilota, il 19 luglio 2009 morì nel corso di una gara di Formula 2, colpito alla testa da uno pneumatico staccatosi da un'altra vettura.

Surtees morì il 10 marzo 2017 al Georges Hospital di Londra per problemi respiratori, a 83 anni.[5] Riposa accanto al figlio Henry all'interno della chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Lingfield, nel Surrey.

RisultatiModifica

MotociclismoModifica

MotomondialeModifica

1955 Classe Moto                 Punti Pos.
250 NSU NE NE - NE - 1 - 8[6]
1955 Classe Moto                 Punti Pos.
350 Norton NE - 4 3 - - 3 - 11[7]
1956 Classe Moto             Punti Pos.
350 MV Agusta Rit 2 1 Rit 14[8]
1957 Classe Moto             Punti Pos.
350 MV Agusta Rit 4 - Rit Rit Rit 3[9] 10º
1958 Classe Moto               Punti Pos.
350 MV Agusta 1 1 1 1 - 1 1 32 (48)[10][11]
1959 Classe Moto                 Punti Pos.
350 MV Agusta 1 1 1 NE NE 1 1 1 32 (48)[10][12]
1960 Classe Moto               Punti Pos.
350 MV Agusta 3 2 1 NE NE 1 Rit 22 (26)[10][13]
1952 Classe Moto                 Punti Pos.
500 Norton 6 1[14] 18º
1954 Classe Moto                   Punti Pos.
500 Norton Rit 0
1955 Classe Moto                 Punti Pos.
500 Norton e BMW 29 Rit Rit 0
1956 Classe Moto             Punti Pos.
500 MV Agusta 1 1 1 NP 24[15]
1957 Classe Moto             Punti Pos.
500 MV Agusta Rit 2 1 Rit Rit 4 17[16]
1958 Classe Moto               Punti Pos.
500 MV Agusta 1 1 1 1 1 1 32 (48)[10][17]
1959 Classe Moto                 Punti Pos.
500 MV Agusta 1 1 1 1 1 NE 1 1 32 (56)[10][18]
1960 Classe Moto               Punti Pos.
500 MV Agusta 1 1 Rit 1 1 2 1 32 (46)[10][19]
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class Squalificato '-' Dato non disp.

[20]

AutomobilismoModifica

Formula 1Modifica

1960 Scuderia Vettura                     Punti Pos.
Lotus 18 Rit 2 Rit Rit 6 14º
1961 Scuderia Vettura                 Punti Pos.
Yeoman Racing Cooper T53 Rit 7 5 Rit Rit 5 Rit Rit 4 12º
1962 Scuderia Vettura                   Punti Pos.
Yeoman Racing Lola Mk4 Rit 4 5 5 2 2 Rit Rit Rit 19
1963 Scuderia Vettura                     Punti Pos.
Ferrari 156 F1-63 4 Rit 3 Rit 2 1 Rit Rit SQ Rit 22
1964 Scuderia Vettura                     Punti Pos.
Ferrari
NART[21]
158 F1 Rit 2 Rit Rit 3 1 Rit 1 2 2 40
1965 Scuderia Vettura                     Punti Pos.
Ferrari 158 F1
1512/512 F1[22]
2 4 Rit 3 3 7 Rit Rit 17
1966 Scuderia Vettura                   Punti Pos.
Ferrari
Cooper[23]
312 F1
T81
Rit 1 Rit Rit Rit 2 Rit 3 1 28
1967 Scuderia Vettura                       Punti Pos.
Honda RA273
RA300
3 Rit Rit Rit 6 4 1 Rit 4 20
1968 Scuderia Vettura                         Punti Pos.
Honda RA300
RA301
8 Rit Rit Rit Rit 2 5 Rit Rit Rit 3 Rit 12
1969 Scuderia Vettura                       Punti Pos.
Owen Racing Organisation BRM P138
BRM P139
Rit 5 Rit 9 Rit NP NC Rit 3 Rit 6 11º
1970 Scuderia Vettura                           Punti Pos.
Surtees McLaren M7
Surtees TS7
Rit Rit Rit 6 Rit 9 Rit Rit 5 Rit 8 3 18º
1971 Scuderia Vettura                       Punti Pos.
Surtees TS9 Rit 11 7 5 8 6 7 Rit Rit 11 17 3 19º
1972 Scuderia Vettura                         Punti Pos.
Surtees TS14 Rit NP 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti/Non class. Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Squalificato Ritirato Non partito Non qualificato Solo prove/Terzo pilota
Gare extra campionatoModifica
Anno Vettura 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11
1960 Lotus-Climax  
SIL
Rit
 
BRH
6
 
SNE
Rit
 
OUL
Rit
1961 Lotus-Climax  
ARD
Rit
Cooper-Climax  
SNE
3
 
GOW
1
 
GOW
4
 
LIV
4
 
SIR
Rit
 
BRH
Rit
 
KAR
3
[24]
 
MOD
Rit
 
ZEL
10
 
OUL
Rit
1962 Cooper-Climax  
ARD
2
Lola-Climax  
SNE
Rit
 
GOW
Rit
 
AIN
Rit
 
SIL
3
 
MAL
1
 
REI
Rit
 
KAR
Rit
 
OUL
Rit
 
KYA
3
Lotus-Climax  
MIX
Rit
1963 Ferrari  
SIL
Rit
 
MED
1
 
MID
1
1964 Ferrari  
SIR
1
 
SIL
Rit
 
STO
2
1965 Ferrari  
BRH
Rit
 
SIR
2
 
SIL
2
1966 Ferrari  
SIR
1
 
SIL
2
1967 Honda  
BRH
Rit
 
OUL
3
1968 Lola-BMW  
BRH
NP
1969 BRM  
BRH
NP
1970 McLaren-Cosworth  
BRH
Rit
Surtees-Cosworth  
SIL
1
1971 McLaren-Ford  
BRH
3
Surtees-Cosworth  
SPT
Rit
 
SIL
11
 
HOC
3
 
OUL
1
[25]
 
BRH
6
1972 Surtees-Cosworth  
SIL
3
Legenda

SportprototipiModifica

Campionato internazionale gran turismoModifica
1962 Scuderia Vettura                              
Maranello Concessionaires Ferrari 250 GTO Rit 2
1963 Scuderia Vettura                                            
Scuderia Ferrari Ferrari 250 P 1 Rit 1 Rit
1964 Scuderia Vettura                                        
Scuderia Ferrari Ferrari 330 P
Ferrari 275 P[26]
3 Rit 3
NART Ferrari 250 LM
Ferrari 250 GTO[27]
2 Rit
1965 Scuderia Vettura                                        
NART Ferrari 330 P2 Rit
Scuderia Ferrari Ferrari 275 P2
Ferrari 330 P2[28]
2 1 Rit
Lola Lola T70 Rit
Maranello Concessionaires Ferrari 365 P2 2
Campionato internazionale sportprototipiModifica
1966 Scuderia Vettura                          
Scuderia Ferrari Ferrari 330 P3 1 Rit
1967 Scuderia Vettura                            
Lola Lola T70 Rit Rit Rit
1970 Scuderia Vettura                    
Scuderia Ferrari Ferrari 512 S 3 2 3
24 Ore di Le MansModifica
Anno Classe Gomme Vettura Squadra Co-piloti Giri Pos.
Assol.
Pos. di
Classe
1963 P
3.0
23 D Ferrari 250 P
Ferrari 3.0L V12
  SpA Ferrari SEFAC   Willy Mairesse 252 Rit Rit
1964 P
5.0
19 D Ferrari 330 P
Ferrari 4.0L V12
  SpA Ferrari SEFAC   Lorenzo Bandini 337
1965 P
5.0
19 D Ferrari 330 P2 Spyder
Ferrari 4.0L V12
  SpA Ferrari SEFAC   Ludovico Scarfiotti 225 Rit Rit
1967 P
+5.0
11 F Lola T70 Mk.III-Aston Martin
Aston Martin 5.0L V8
  Lola Cars Ltd./Team Surtees   David Hobbs 3 Rit Rit
12 Ore di SebringModifica
Anno Scuderia Costruttore Vettura Numero Categoria Classe Co-Pilota Giri Risultato
assoluto
Risultato
di classe
1963   SEFAC Ferrari Ferrari Ferrari 250 P 30 Sport Prototipo P 3.0   Ludovico Scarfiotti 209
1964   SEFAC Ferrari Ferrari Ferrari 330 P 21 Sport Prototipo P +3.0   Lorenzo Bandini 212
1000 km del NürburgringModifica
Anno Scuderia Costruttore Vettura Numero Categoria Classe Co-Pilota Giri Risultato
assoluto
Risultato
di classe
1963   SpA Ferrari SEFAC Ferrari Ferrari 250 P 110 Sport Prototipo P 3.0   Willy Mairesse 44
1964   SpA Ferrari SEFAC Ferrari Ferrari 275 P 143 Sport Prototipo P +3.0   Lorenzo Bandini 32 Rit Rit
1965   SpA Ferrari SEFAC Ferrari Ferrari 330 P2 1 Sport Prototipo P +3.0   Ludovico Scarfiotti 44
1966   Ferrari S.p.a. Ferrari Ferrari 330 P3 Spyder 1 Sport Prototipo P +2.0   Michael "Mike" Parkes 35 Rit Rit
1967   Lola Cars Team Surtees Lola Lola T70 Mk.3 GT 1 Sport Prototipo P +2.0   David Hobbs 6 Rit Rit
Targa FlorioModifica
Anno Scuderia Costruttore Vettura Numero Categoria Classe Co-Pilota Giri Risultato
assoluto
Risultato
di classe
1963   SpA Ferrari SEFAC Ferrari Ferrari 250 P 174 Sport Prototipo P 3.0   Michael "Mike" Parkes 4 Rit Rit
1000 km di MonzaModifica
Anno Scuderia Costruttore Vettura Numero Categoria Classe Co-Pilota Giri Risultato
assoluto
Risultato
di classe
1965   SpA Ferrari SEFAC Ferrari Ferrari 275 P2 60 Sport Prototipo P +2.0   Ludovico Scarfiotti 100
1970   Spa Ferrari SEFAC Ferrari Ferrari 512 S 2 Sport S 5.0   Peter Schetty 171

Formula 2Modifica

Stagione Scuderia Telaio Motore 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 Punti Pos.
1967 Lola Racing Lola T100 Ford SNE
Rit
SIL
3
BRH
NQ
VAL 0‡ NC
BMW NÜR
2
HOC TUL JAR ZAN PER
1972 Team Surtees Surtees TS10 Ford MAL THR
Rit
HOC PAU CRY
NQ
HOC ROU
NQ
ÖST IMO
1
MAN PER SAL ALB HOC 0‡ NC

Piloti classificati non idonei per i punti del Campionato Europeo di Formula 2.

Campionato Can-AmModifica

Anno Squadra Vettura Motore 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 Punti Pos.
1966   Team Surtees Lola T70 Mk.2 Chevrolet MON
 
BRI
 
MOS
 
LAG
 
RIV
 
STA
 
27
1 Rit Rit 12 1 1
1967   Team Surtees Lola T70 Mk.3B
Lola T70 Mk.2[29]
Chevrolet ROA
 
BRI
 
MOS
 
LAG
 
RIV
 
STA
 
16
3 4 Rit Rit Rit 1
1968   Team Surtees Lola TS Chevrolet (T160) ROA
 
BRI
 
EDM
 
LAG
 
RIV
 
STA
 
0 NC
Rit Rit Rit
1969   Chaparral Cars Inc. McLaren M12
Chaparral 2H[30]
Chevrolet MOS
 
MON
 
WGL
 
EDM
 
MDO
 
ROA
 
BRI
 
MIC
 
LAG
 
RIV
 
TXS
 
30
3 Rit 12 4 5 Rit Rit NP Rit

OnorificenzeModifica

  Membro dell'Ordine dell'Impero Britannico
  Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 14 giugno 2008[31]
  Comandante dell'Ordine dell'Impero Britannico
«Per i servizi al motociclismo.»
— 31 dicembre 2015[32]

NoteModifica

  1. ^ Pino Allievi, Andrea Cremonesi, Surtees, un titolo nato in sella, in La gazzetta dello sport, 19 novembre 2000, p. 25.
  2. ^ JOHN SURTEES ferrari.com
  3. ^ Addio a Surtees, mito di Ferrari e Mv gelocal.it
  4. ^ John Surtees alla corte di Enzo Ferrari retrovisore.it
  5. ^ Addio a John Surtees: fu iridato in Formula 1 e moto, in Gazzetta.it, 10 marzo 2017. URL consultato il 10 marzo 2017.
  6. ^ Risultati del 1955 su Racingmemo.free
  7. ^ Risultati del 1955 su Racingmemo.free
  8. ^ Risultati del 1956 su Racingmemo.free
  9. ^ Risultati del 1957 su Racingmemo.free
  10. ^ a b c d e f Tra parentesi i punti ottenuti prima degli scarti
  11. ^ Risultati del 1958 su Racingmemo.free
  12. ^ Risultati del 1959 su Racingmemo.free
  13. ^ Risultati del 1960 su Racingmemo.free
  14. ^ Risultati del 1952 su Racingmemo.free
  15. ^ Risultati del 1956 su Racingmemo.free
  16. ^ Risultati del 1957 su Racingmemo.free
  17. ^ Risultati del 1958 su Racingmemo.free
  18. ^ Risultati del 1959 su Racingmemo.free
  19. ^ Risultati del 1960 su Racingmemo.free
  20. ^ Sono prese in considerazione solamente le stagioni in cui ha ottenuto punti validi per le classifiche mondiali
  21. ^ Dal Gran Premio degli Stati Uniti 1964.
  22. ^ Al Gran Premio di Gran Bretagna 1965.
  23. ^ Dal Gran Premio di Francia 1966.
  24. ^ Condivise il giro veloce con Stirling Moss.
  25. ^ Condivise il giro veloce con Henri Pescarolo nella prima manche.
  26. ^ Ai 1000 km del Nürburgring.
  27. ^ Al Rac Trophy.
  28. ^ Ai 1000 km del Nürburgring e alla 24 Ore di Le Mans.
  29. ^ Da Riverside.
  30. ^ Da Edmonton al Road America e da Laguna Seca a Riverside.
  31. ^ (EN) The London Gazette (PDF), n. 58729, 14 June 2008, p. 13.
  32. ^ (EN) The London Gazette (PDF), n. 61450, 30 December 2015, p. N10.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN77973695 · ISNI (EN0000 0000 3220 7138 · LCCN (ENn92050923 · GND (DE1202818188 · NDL (ENJA00748117 · WorldCat Identities (ENlccn-n92050923