Apri il menu principale

Gregor Fučka

allenatore di pallacanestro ed ex cestista sloveno
Gregor Fučka
Gregor Fucka.JPG
Fučka in riscaldamento con la Lottomatica Roma
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Slovenia Slovenia
Italia Italia
Altezza 215 cm
Peso 98 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex ala grande / centro)
Squadra Fortitudo Bologna
Italia Italia U-15
Italia Italia U-16
Ritirato 2011
Carriera
Squadre di club
1988-1990AŠK Lubiana
1990-1994Trieste122 (1.359)
1994-1997Olimpia Milano103 (1.545)
1997-2002Fortitudo Bologna196 (2.851)
2002-2006Barcellona121
2006-2007Girona34
2007-2008Virtus Roma44 (284)
2008-2009Fortitudo Bologna17 (84)
2009-2011Pistoia Basket60 (520)
Nazionale
1993 Italia Italia U-22
1991-2002 Italia Italia1624 (1.902)
Carriera da allenatore
2017-2018Trapani(vice)
2017-2018Italia Italia U-14
2018-Fortitudo Bologna(giov.)
2018-Italia Italia U-15
2018-Italia Italia U-16
Palmarès
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Argento Spagna 1997
Oro Francia 1999
Fictional Logo for Goodwill Games.svg Goodwill Games
Argento San Pietroburgo 1994
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 ottobre 2017

Gregor Fučka (Kranj, 7 agosto 1971) è un allenatore di pallacanestro ed ex cestista jugoslavo con cittadinanza italiana naturalizzato sloveno.

Alto 2,15 m per 98 kg, giocava nel ruolo di ala grande/centro. È dotato di una buona mobilità e reattività per la sua altezza, qualità che lo rendono un "lungo" atipico ed un giocatore versatile. Inoltre è perfettamente ambidestro: ciò gli permette una grande imprevedibilità in fase offensiva.

BiografiaModifica

GiocatoreModifica

Fučka inizia la sua carriera professionistica a 18 anni nell'Union Olimpija in Jugoslavia.

Già nel 1990 si trasferisce in Italia indossando la maglia di Trieste di Bogdan Tanjević per quattro anni. Qui matura come uomo e giocatore, conoscendo tra gli altri Dejan Bodiroga, anch'egli appena trasferitosi dal KK Zadar.

Nel 1994 entrambi i giocatori vengono ceduti alla Stefanel Milano, dove Fučka resta per tre anni, conquistando lo Scudetto e la Coppa Italia nella stagione 1995-96.

Nel 1997 lascia Milano per indossare la maglia della Fortitudo Bologna, dove giocherà per ben 5 anni, conquistando una seconda Coppa Italia (1997-98) e un secondo Scudetto (1999-2000). Nel 2000 riceve l'Oscar del Basket Reverberi.

Nel campionato italiano ha avuto una media totale di 13,7 punti a partita, con 5755 punti totali, 6,7 rimbalzi, con 2749 totali e 28,8 minuti di media. La stagione migliore in quanto a media di punti nel campionato italiano l'ha avuta nell'anno 2000-01 con 18,2 a partita, distinguendosi per aver combattuto fino alla fine la finale play-off, dall'esito ormai scontato, contro la Virtus Bologna, che avrebbe poi vinto il "Grande Slam".

Il trasferimento in SpagnaModifica

Nel 2002, dopo il fallimento della trattative con il team NBA degli Indiana Pacers, Fučka si trasferisce in Spagna al Barcelona, rinunciando nel contempo alla nazionale. Nella capitale catalana arriva la prima grande affermazione internazionale con la vittoria nell'Eurolega nel 2003, ai danni della Benetton Treviso; suo compagno di squadra e di successo è ancora una volta Dejan Bodiroga. Con i blaugrana conquista anche due campionati (2002-03 e 2003-04), una Supercoppa (2005) ed una Coppa del Re (2002-03).

Dopo aver militato per quattro stagioni a Barcellona si trasferisce al CB Girona, dove milita per una stagione vincendo la FIBA EuroCup 2007.

Il ritorno in ItaliaModifica

Nell'estate del 2007 Fučka torna in Italia: il 13 luglio firma un contratto di un anno (con opzione per il secondo) con la Virtus Roma, grazie al lavoro del general manager capitolino Dejan Bodiroga, amico ed ex-compagno di squadra.

Il 23 novembre 2008 accorda ufficialmente il suo ritorno alla Fortitudo Bologna, che termina nell'estate 2009 in seguito alla doppia retrocessione della squadra in Serie A Dilettanti a causa di problemi economici. Il 18 novembre 2009 è stato ingaggiato dalla Carmatic Pistoia dove chiude la carriera dopo due stagioni.

AllenatoreModifica

Nell'estate del 2017 diviene allenatore del settore giovanile della Pallacanestro Trapani e vice allenatore[1] di Ugo Ducarello.

NazionaleModifica

GiocatoreModifica

Fučka ha fatto a lungo parte della nazionale italiana, con cui ha vinto la medaglia d'oro agli Europei Juniores del 1990, la medaglia d'argento ai Mondiali Juniores del 1991, la medaglia d'argento ai Goodwill Games del 1994, la medaglia d'argento agli Europei del 1997 e la medaglia d'oro agli Europei del 1999, venendo anche eletto MVP del torneo.

Ha partecipato anche ai Mondiali Under 22 nel 1993, agli Europei nel 1995 e 2001, ai Mondiali nel 1998 e alle Olimpiadi nel 2000.

AllenatoreModifica

Dal 2018 è l'allenatore della Nazionale Under-16, che sotto la sua guida ha disputato il Campionato europeo 2019, vincendo la medaglia di bronzo e centrando la qualificazione al Mondiale Under-17 2020.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

Olimpia Milano: 1995-96
Fortitudo Bologna: 1999-2000
Olimpia Milano: 1996
Fortitudo Bologna: 1998
Fortitudo Bologna: 1998
Barcellona: 2002-03, 2003-04
Barcellona: 2003
Barcellona: 2004
  • Campionato catalano: 1
Barcellona: 2004-2005

Competizioni internazionaliModifica

Barcellona: 2002-03
Girona: 2006-2007

NazionaleModifica

GiocatoreModifica

  Francia 1999
  Spagna 1997

AllenatoreModifica

  Italia 2019

IndividualeModifica

1999
2001
Fortitudo Bologna: 2000-01

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica