Apri il menu principale

BiografiaModifica

Nato in Germania, studiò musica e debuttò a 16 anni nel vaudeville per poi lavorare come clown in un circo[1]; era il fratello di Rudolf Bing, il famoso direttore del Metropolitan.

Herman si avvicinò al cinema con Friedrich Wilhelm Murnau, con il quale partì per Hollywood nel 1927. Diventato suo assistente, lavorò alla sceneggiatura di Aurora, uno dei capolavori di Murnau. Collaborò poi con registi quali Ernst Lubitsch, John Ford e Frank Borzage, finendo per scegliere la carriera di attore.

Con la sua espressione stralunata e l'accento tedesco che non riuscì mai a perdere, diventò uno dei più importanti e ricercati caratteristi della commedia degli anni trenta. Dopo la guerra, però, il genere cambiò totalmente e Bing trovò rare occasioni per mettere a frutto la sua esperienza di attore, tanto che, a 58 anni, depresso, si suicidò con un colpo di pistola[1].

FilmografiaModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN38446389 · ISNI (EN0000 0000 3107 7263 · LCCN (ENn87911763 · GND (DE1095573217 · BNF (FRcb166346081 (data) · WorldCat Identities (ENn87-911763