Apri il menu principale
J1 League 2017
2017 Meiji Yasuda J1 League
Competizione J1 League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 25ª
Organizzatore J1 League
Date dal 25 febbraio 2017
al 2 dicembre 2017
Luogo Giappone Giappone
Partecipanti 18
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Kawasaki Frontale
(1º titolo)
Secondo Kashima Antlers
Retrocessioni Ventforet Kofu
Albirex Niigata
Omiya Ardija
Statistiche
Miglior marcatore Giappone Yū Kobayashi (23)
Incontri disputati 306
Gol segnati 793 (2,59 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2016 2018 Right arrow.svg

La J1 League 2017, nota come Meiji Yasuda J1 League 2017 per ragioni di sponsorizzazione, è stata la venticinquesima edizione della massima serie del campionato giapponese di calcio. Il campionato è iniziato il 25 febbraio 2017 e si è concluso il 2 dicembre 2017, tornando al formato a singola fase[1]. Il Kawasaki Frontale ha vinto il campionato per la prima volta, superando il Kashima Antlers per la migliore differenza reti dopo aver concluso entrambi a pari punti[2].

StagioneModifica

NovitàModifica

Al termine della J1 League 2016 il Nagoya Grampus, lo Shonan Bellmare e l'Avispa Fukuoka sono stati retrocessi in J2 League. Al loro posto sono stati promossi il Consadole Sapporo, vincitore della J2 League 2016, lo Shimizu S-Pulse, secondo classificato, e il Cerezo Osaka, vincitore dei play-off promozione.

FormulaModifica

Con la stagione 2017 il campionato è tornato al formato a singola fase[1]. Le 18 squadre si affrontano in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno, per un totale di 34 giornate[1]. La squadra prima classificata è dichiarata campione del Giappone e viene ammessa alla fase a gironi della AFC Champions League 2018. La seconda classifica viene anche ammessa alla fase a gironi della AFC Champions League 2018, mentre la terza classificata viene ammessa alla fase play-off della AFC Champions League 2018. Le ultime tre classificate vengono retrocesse in J2 League.

Squadre partecipantiModifica

Classifica finaleModifica

Fonte: sito ufficiale[3].

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Kawasaki Frontale 72 34 23 9 4 71 32 +39
2. Kashima Antlers 72 34 23 3 8 53 31 +22
3. Cerezo Osaka 63 34 19 6 9 65 43 +22
4. Kashiwa Reysol 62 34 18 8 8 49 33 +16
5. F·Marinos 59 34 17 8 9 45 36 +9
6. Júbilo Iwata 58 34 16 10 8 50 30 +20
7. Urawa Reds 49 34 14 7 13 64 54 +10
8. Sagan Tosu 47 34 13 8 13 41 44 -3
9. Vissel Kobe 44 34 13 5 16 40 45 -5
10. Gamba Osaka 43 34 11 10 13 48 41 +7
11. Consadole 43 34 12 7 15 39 47 -8
12. Vegalta Sendai 41 34 11 8 15 44 53 -9
13. FC Tokyo 40 34 10 10 14 37 42 -5
14. Shimizu S-Pulse 34 34 8 10 16 36 54 -18
15. Sanfrecce 33 34 8 9 17 32 49 -17
  16. Ventforet Kofu 32 34 7 11 16 23 39 -16
  17. Albirex Niigata 28 34 7 7 20 28 60 -32
  18. Omiya Ardija 25 34 5 10 19 28 60 -32

Legenda:

      Campione del Giappone e ammesso alla AFC Champions League 2018
      ammessa alla fase a gironi della AFC Champions League 2018
      ammessa alle qualificazioni della AFC Champions League 2018
      Retrocessi in J2 League 2018

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
La classifica viene stilata secondo i seguenti criteri:
  • Punti conquistati
  • Differenza reti generale
  • Reti totali realizzate
  • Punti negli scontri diretti
  • Differenza reti negli scontri diretti
  • Reti realizzate negli scontri diretti
  • Classifica fair-play
  • Sorteggio

RisultatiModifica

  Alb Cer Con Gam Jub KaA KaR Kaw Omi Sag San Shi Tok Ura Veg Ven Vis Yok
Albirex –––– 1-0 1-0 2-3 0-2 2-4 0-1 0-2 1-2 1-0 0-0 0-2 0-3 1-6 1-2 1-0 0-2 0-2
Cerezo 4-0 –––– 3-1 2-2 0-0 0-1 2-1 2-0 2-1 1-0 5-2 1-1 3-1 4-2 1-4 2-0 3-1 2-0
Consadole 2-2 1-1 –––– 0-2 2-1 1-2 3-0 1-1 1-0 3-2 2-1 1-0 2-1 2-0 1-0 1-1 1-2 0-2
Gamba 0-1 3-1 0-1 –––– 0-2 0-1 0-1 1-1 6-0 3-0 0-1 1-1 3-0 1-1 1-1 1-1 1-2 1-2
Júbilo 2-2 1-1 2-2 3-0 –––– 0-0 0-2 0-2 2-1 2-1 2-3 3-1 2-0 1-1 0-1 1-0 2-1 2-1
Kashima 2-0 0-1 3-0 2-1 0-3 –––– 0-0 0-3 1-0 2-1 2-0 2-0 0-1 1-0 2-0 3-0 1-2 1-0
Kashiwa 1-1 1-0 2-1 1-3 1-0 2-3 –––– 2-2 4-2 0-0 1-0 0-2 4-1 1-0 0-1 0-1 3-1 2-0
Kawasaki 3-0 5-1 2-1 1-0 2-5 3-1 2-1 –––– 5-0 1-1 1-0 2-2 1-1 4-1 3-2 1-1 5-0 3-0
Omiya 1-0 0-3 2-2 2-2 1-2 0-1 1-1 0-2 –––– 1-1 1-1 0-0 1-2 1-0 2-1 0-0 0-2 1-2
Sagan 3-0 1-2 1-0 1-3 0-2 1-0 1-3 2-3 3-0 –––– 1-0 2-1 2-1 2-1 1-1 2-1 1-0 1-0
Sanfrecce 1-1 1-0 1-1 2-2 0-0 1-3 0-2 0-3 0-3 0-1 –––– 0-1 2-1 0-1 3-3 1-0 1-1 0-1
Shimizu 2-3 3-2 0-2 2-0 0-3 2-3 1-4 0-3 1-1 1-1 1-3 –––– 0-2 1-2 0-3 1-0 0-1 1-3
Tokyo 1-1 1-4 1-2 0-0 0-0 2-2 1-2 3-0 2-0 3-3 1-0 0-0 –––– 0-1 1-0 1-1 1-0 0-1
Urawa 2-1 3-1 3-2 3-3 2-4 0-1 1-2 0-1 2-2 2-2 4-3 3-3 2-1 –––– 7-0 4-1 1-1 0-1
Vegalta 2-1 2-4 1-0 2-3 0-0 1-4 1-1 0-2 3-0 4-1 1-0 0-0 0-2 2-3 –––– 3-0 0-2 2-2
Ventforet 0-2 1-1 2-0 1-0 0-0 0-1 0-0 2-2 1-0 0-0 1-2 0-1 1-1 0-1 1-0 –––– 2-3 3-2
Vissel 2-1 1-2 2-0 0-1 1-0 1-2 1-2 0-0 3-1 1-2 1-2 1-3 1-1 1-3 3-0 0-1 –––– 0-0
Yokohama 1-1 1-4 3-0 0-1 2-1 3-2 1-1 2-0 1-1 1-0 1-1 2-2 1-0 3-2 1-1 1-0 2-0 ––––

StatisticheModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c (JAEN) 2017 J.League schedule announced, su jleague.jp, 26 gennaio 2017. URL consultato il 25 marzo 2017.
  2. ^ (JA) 2017明治安田生命J1リーグ 優勝争い, su jleague.jp, 2 dicembre 2017. URL consultato il 2 dicembre 2017.
  3. ^ (ENJA) Classifica J1 League 2017, su jleague.jp. URL consultato il 2 dicembre 2017.
  4. ^ (EN) Classifica marcatori, su jleague.jp. URL consultato il 2 dicembre 2017.

Collegamenti esterniModifica