Jordan 194
Rubens Barrichello (GP San Marino 1994) - 04.jpg
La Jordan 194 guidata da Rubens Barrichello immortalata nel celebre incidente durante le prove libere del GP di San Marino 1994, nel weekend in cui morirono Roland Ratzenberger e Ayrton Senna. Il brasiliano uscì illeso.
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Jordan Grand Prix
Categoria Formula 1
Squadra Sasol Jordan
Progettata da Gary Anderson
Andrew Green
Sostituisce Jordan 193
Sostituita da Jordan 195
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio monoscocca composita in fibra di carbonio e honeycomb
Motore Hart 1035, V10
Trasmissione cambio semi-automatico di 6 rapporti + retromarcia
Altro
Carburante Sasol
Pneumatici Goodyear
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio del Brasile 1994
Piloti 14. Rubens Barrichello
15. Eddie Irvine
15. Aguri Suzuki
15. Andrea De Cesaris
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
16 0 1 0
Campionati costruttori 0
Campionati piloti 0

La Jordan 194 è una vettura di Formula 1, con cui la scuderia Jordan affronta il 1994.

StagioneModifica

Vengono confermati i piloti della stagione precedente, Rubens Barrichello ed Eddie Irvine (che però aveva corso solo gli ultimi due Gran Premi). L'irlandese, durante il Gran Premio del Brasile, è rimasto coinvolto in un incidente con Jos Verstappen, Éric Bernard e Martin Brundle. Ne è stato considerato responsabile ed è stato squalificato per i tre Gran Premi successivi, venendo sostituito in uno da Aguri Suzuki e negli altri due da Andrea De Cesaris.

Il miglior risultato è un terzo posto di Barrichello nel Gran Premio del Pacifico, ottenendo il primo podio personale e del team. Il brasiliano ha anche ottenuto la pole position in Belgio. La stagione si conclude al 5º posto.

Risultati completi in Formula 1Modifica

Anno Team Motore Gomme Piloti                                 Punti Pos.
1994 Jordan Grand Prix Hart 1035 3.499cc V10 G   Barrichello 4 3 NQ Rit Rit 7 Rit 4 Rit Rit Rit 4 4 12 Rit 4 28
  Irvine Rit ES ES ES 6 Rit Rit Rit Rit Rit 13 Rit 7 4 5 Rit
  Suzuki Rit
  De Cesaris Rit 4

Altri progettiModifica

  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1