Keone Young

attore e doppiatore statunitense
Keone Young al San Diego Comic-Con del 2015

Keone J. Young (Honolulu, 6 settembre 1947) è un attore e doppiatore statunitense.

BiografiaModifica

Keone Young nasce ad Honolulu nelle Hawaii, da una madre giapponese e un padre cinese. Appare spesso come ospite in molti show televisivi, ed è famoso soprattutto per l'interpretazione di Mr. Wu nella serie televisiva della HBO Deadwood, tra il 2004 e il 2006. È apparso come guest star in molte serie televisive, tra le cui vanno ricordate Il mio amico Arnold, Cuori senza età, Innamorati pazzi, Otto sotto un tetto, I Simpson, Alias, JAG - Avvocati in divisa, The Steve Harvey Show e Febbre d'amore. Ha inoltre partecipato per due volte a Star Trek: è apparso come il famoso giocatore di baseball Buck Bokai in un episodio di Star Trek: Deep Space Nine e ha recitato nei panni del padre di Hoshi Sato in Star Trek: Enterprise.

Young ha doppiato il nonno di Jake nella serie animata American Dragon: Jake Long e Kaz in Hi Hi Puffy AmiYumi. Ha prestato la sua voce anche a Mr. Sanban in Nome in codice: Kommando Nuovi Diavoli, ad alcuni personaggi tra cui "Jeong Jeong, Il Disertore" in Avatar - La leggenda di Aang e a Storm Shadow nella serie animata di G.I.Joe. Più di recente ha doppiato per cinque episodi Mr. Wu nella serie animata della Nickelodeon dal titolo The Mighty B! ed ha dato la sua voce a Jidan dell'anime Mirmo. Keone Young ha inoltre doppiato anche molti altri personaggi sia in serie animate che in videogiochi.

Young ha partecipato anche a molti film. Nel 1990 recitò nel ruolo dell'astronauta Ellison Onizuka nel film TV Challenger e nel 1993 partecipò nel ruolo di Gerald Chong nel film TV Firestorm: 72 Hours in Oakland. È stato protagonista anche in alcuni film Disney per la televisione tra i quali vanno ricordati Un tuffo nel passato, Una famiglia allo sbaraglio e Ritorno ad Halloweentown.

Filmografia parzialeModifica

AttoreModifica

TelevisioneModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN29325035 · WorldCat Identities (ENlccn-no2007134575