Apri il menu principale

La rivincita di Zorro

film del 1959 diretto da Charles Barton
La rivincita di Zorro
Titolo originaleZorro the Avenger
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1959
Durata91 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33:1
Genereavventura, western
RegiaCharles Barton
SoggettoJohnston McCulley
SceneggiaturaLowell S. Hawley, Bob Wehling
ProduttoreBill Anderson
Casa di produzioneWalt Disney Productions
Distribuzione in italianoRank Film
FotografiaGordon Avil
MontaggioCotton Warburton, Ray Livingston
MusicheWilliam Lava
ScenografiaMarvin Aubrey Davis
CostumiChuck Keehne
TruccoPat McNalley
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La rivincita di Zorro (Zorro, the Avenger) è un film del 1959, diretto da Charles Barton.

Si tratta del secondo e ultimo film formato da un rimontaggio di alcune scene ed episodi della serie Zorro del 1957: il primo film è stato La sfida di Zorro (1958).

TramaModifica

Sono mesi che il giovane e ricco Don Diego de La Vega (alias Zorro, l'eroico spadaccino mascherato) combatte contro un'estesa organizzazione criminale, guidata da un tale che si fa chiamare L'Aquila e composta da insospettabili politici corrotti che mirano a dominare la California apparentemente per scopo indipendentistico e per venderla a potenze straniere. Un giorno Don Diego riceve in visita José Sebastian Varga, il nuovo administrado della California del Sud, intento a trasferirsi a Los Angeles per affari di stato. In seguito Diego e il suo servo muto Bernardo scoprono che il loro altezzoso ospite (Varga appunto) è L'Aquila in persona, il capo di tutti i nemici che Zorro ha affrontato finora. Decisi a cacciare Varga fuori di casa, Zorro e Bernardo approfittano della paura dell'uomo per la solitudine, allontanando e catturando i soldati con vari stratagemmi, costringendolo ad andarsene.

Giorni dopo essersi finalmente trasferito in città, Varga e i suoi scagnozzi approfittano della temporanea assenza del Sergente Garcia e buona parte dei suoi soldati per attaccare e invadere il Cuartel. Poi Varga, per poter vincere definitivamente, deve sottomettere anche un'armata (composta da molti Caballeros e proprietari terrieri) decretata da Don Alejandro, il padre di Don Diego. Allora L'Aquila fa catturare Diego, Alejandro, Bernardo e il Sergente Garcia (rientrato da solo) e cerca di convincere Alejandro a rivelargli i nomi della sua armata (scritti di una lista segreta), ma a collaborare col nemico è proprio Diego. Facendosi liberare, Diego colpisce a tradimento Juan Greco (il segretario dell'Aquila), ruba la lista e accorre per salvare il padre, il servo e l'amico sergente nei panni di Zorro.

Attualmente L'Aquila e la sua organizzazione (composta ancora da molti uomini) si trovano in netto vantaggio numerico contro i quattro uomini, ma questi si barricano in casa e combattono valorosamente; quando Alejandro, Garcia e Bernardo finiscono la polvere da sparo dei fucili per difendersi, giunge in loro soccorso l'armata cittadina (avvertita da Diego) e diversi uomini dell'Aquila muoiono. Il capo tenta di scappare dal Cuartel, dove affronta in duello Zorro (che strappa via la bandiera nemica e libera i soldati sopravvissuti di Garcia, tra i quali il Caporale Reyes). Alla fine Zorro ha la meglio su Varga, ma questi riesce quasi a scappare; il segretario Greco, tradito dal suo capo e prossimo alla morte, gli spara per vendetta uccidendolo. Arrestati gli ultimi sgherri dell'organizzazione, la minaccia dell'Aquila è finalmente finita e Zorro può ritirarsi del combattimento. Nell'ultimo minuto i protagonisti (tutti sopravvissuti e riuniti) osservano con soddisfazione la bandiera spagnola che viene di nuovo issata.

ProduzioneModifica

Per questo film sono stati condensati spezzoni di alcuni episodi della serie televisiva, dove l'antagonista principale è José Sebastian Varga, alias L'Aquila. Ecco gli episodi dai quali è tratta la pellicola:

  • Episodio 27: La minaccia dell'aquila, solo l'inizio, in cui Varga rivela ai membri della sua organizzazione di essere L'Aquila. Segue un montaggio, accompagnato da una voce narrante, delle varie sfide tra Zorro e gli uomini dell'Aquila.
  • Episodio 35: Il cerchio si stringe, dove Zorro finalmente conosce L'Aquila.
  • Episodio 36: La riscossa di Garcia, dove L'Aquila trama di invitare con l'inganno l'armata di Don Alejandro.
  • Episodio 37: L'Aquila abbandona il nido, dove si scopre che Varga ha paura di restare solo.
  • Episodio 38: L'Aquila colpisce ancora, solo l'inizio, dove Zorro conosce il Conte Kolinko.
  • Episodio 39: Attacco al Forte, ultimo episodio della prima stagione, in cui Zorro sconfigge definitivamente L'Aquila.

In alcuni casi quasi tutte le scene di un episodio appaiono nel film, mentre in altri casi solo poche scene sono state incluse; sono inoltre presenti alcune scene inedite. Alcune sequenze, soprattutto brevi scene d'azione, sono invece tratte da altri episodi, anche della seconda stagione.

PersonaggiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema