Luigi II d'Assia

granduca d'Assia e del Reno

Luigi II d'Assia (Darmstadt, 26 dicembre 1777Darmstadt, 16 giugno 1848) è stato granduca d'Assia e del Reno dal 1830 fino alla sua morte.

Luigi II d'Assia
Il granduca Luigi II d'Assia e del Reno ritratto da Gotthelf Leberecht Glaeser nel 1845 circa
Granduca d'Assia e del Reno
Stemma
Stemma
In carica6 aprile 1830 –
16 giugno 1848
PredecessoreLuigi I
SuccessoreLuigi III
TrattamentoSua Altezza Reale
NascitaDarmstadt, 26 dicembre 1777
MorteDarmstadt, 16 giugno 1848 (70 anni)
Casa realeAssia
PadreLuigi I d'Assia
MadreLuisa d'Assia-Darmstadt
ConsorteGuglielmina di Baden
FigliLuigi
Carlo
Alessandro
Maria
ReligioneLuteranesimo
Motto(DE) Gott, Ehre, Vaterland
(IT) Dio, Onore, Patria
Granducato d'Assia e del Reno
Assia-Darmstadt

Luigi I
Figli
Luigi II
Luigi III
Luigi IV
Ernesto Luigi
Modifica

Biografia

modifica

Luigi era il figlio maggiore del granduca Luigi I d'Assia (1753-1830) e di sua moglie Luisa d'Assia-Darmstadt (1761-1829), figlia del principe Giorgio Guglielmo d'Assia-Darmstadt.

Iniziò i propri studi a Lipsia, ove rimase sino al 1795.

Tornato in patria, sposò Guglielmina di Baden, figlia del principe ereditario Carlo Luigi di Baden, il 19 giugno 1804 a Karlsruhe. In quello stesso anno presenziò, su invito, all'incoronazione di Napoleone I ad imperatore a Parigi. Dopo la nomina a granduca del padre nel 1806, Luigi ottenne il titolo di granduca ereditario e partecipò ai concordati di Erfurt e al Congresso di Vienna. Partecipò quindi all'incoronazione di Luigi XVIII di Francia, restaurato al governo dello stato francese dopo l'esperienza napoleonica.

Il principe venne ufficialmente incoronato il 6 aprile 1830 a Darmstadt. Si preoccupò come prima cosa di saldare i propri debiti, che non era stato possibile risolvere in precedenza a causa dei continui conflitti. D'accordo con il primo ministro Karl du Thil, continuò l'opera di riforma dello stato iniziata dal padre.

Con la rivoluzione del 5 marzo 1848 venne costretto a nominare suo figlio Luigi co-reggente e successivamente a cedergli il trono. Morì però il 16 giugno di quello stesso anno e Luigi III poté assurgere al trono ufficialmente.

Discendenza

modifica

Onorificenze

modifica

Onorificenze assiane

modifica
— 1º maggio 1840 (fondatore)

Onorificenze straniere

modifica

Ascendenza

modifica
Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Luigi VIII d'Assia-Darmstadt Ernesto Luigi d'Assia-Darmstadt  
 
Dorotea Carlotta di Brandeburgo-Ansbach  
Luigi IX d'Assia-Darmstadt  
Carlotta di Hanau-Lichtenberg Giovanni Reinardo III di Hanau-Lichtenberg  
 
Dorotea Federica di Brandeburgo-Ansbach  
Luigi I d'Assia  
Cristiano III del Palatinato-Zweibrücken Cristiano II del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld  
 
Caterina Agata di Rappoltstein  
Carolina del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld  
Carolina di Nassau-Saarbrücken Luigi Crato di Nassau-Saarbrücken  
 
Filippa Enrichetta di Hohenlohe-Langenburg  
Luigi II d'Assia  
Luigi VIII d'Assia-Darmstadt Ernesto Luigi d'Assia-Darmstadt  
 
Dorotea Carlotta di Brandeburgo-Ansbach  
Giorgio Guglielmo d'Assia-Darmstadt  
Carlotta di Hanau-Lichtenberg Giovanni Reinardo III di Hanau-Lichtenberg  
 
Dorotea Federica di Brandeburgo-Ansbach  
Luisa d'Assia-Darmstadt  
Cristiano Carlo Reinardo di Leiningen-Dachsburg-Falkenburg-Heidesheim Giovanni di Leiningen-Dagsburg-Falkenburg  
 
Giovanna Maddalena di Hanau-Lichtenberg  
Maria Luisa Albertina di Leiningen-Dagsburg-Falkenburg  
Caterina Polissena di Solms-Rödelheim Luigi di Solms-Rödelheim  
 
Carlotta Sibilla di Ahlefeldt  
 

Bibliografia

modifica

Altri progetti

modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN42226393 · CERL cnp00270032 · GND (DE102223262
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie