Pallanuoto ai Giochi della XXVII Olimpiade - Torneo maschile

Il ventitreesimo torneo olimpico di pallanuoto maschile si è svolto nel corso dei Giochi olimpici di Sydney dal 23 settembre al 1º ottobre 2000.

La formula del torneo è stata la stessa della precedente edizione.

L'Ungheria ha conquistando il suo sesto titolo olimpico battendo in finale la Russia. Il bronzo è andato alla Jugoslavia che ha superato i campioni uscenti della Spagna.

Fase preliminareModifica

Gruppo AModifica

Squadra Pti G V P S GF GS Diff
1.   Russia 9 5 4 1 0 51 28 +23
2.   Italia 9 5 4 1 0 43 32 +11
3.   Spagna 5 5 2 1 2 32 34 -2
4.   Australia 4 5 1 2 2 38 36 +2
5.   Kazakistan 3 5 1 1 3 41 46 -5
6.   Slovacchia 0 5 0 0 5 30 59 -29
Data Ora Partita
23 settembre 10:45   Italia
11 - 8
23 settembre 15:00   Spagna
8 - 7
23 settembre 17:30   Russia
6 - 4
24 settembre 10:45   Italia
7 - 7
24 settembre 15:45   Spagna
7 - 6
24 settembre 20:30   Australia
11 - 11
25 settembre 10:45   Italia
6 - 5
25 settembre 15:45   Russia
9 - 7
25 settembre 20:30   Australia
11 - 6
26 settembre 10:45   Russia
8 - 5
26 settembre 15:45   Kazakistan
9 - 5
26 settembre 20:30   Italia
6 - 5
27 settembre 10:45   Russia
21 - 5
27 settembre 15:45   Italia
13 - 7
27 settembre 20:30   Australia
7 - 7

Gruppo BModifica

Squadra Pti G V P S GF GS Diff
1.   Jugoslavia 9 5 4 1 0 41 22 +19
2.   Croazia 9 5 4 1 0 42 30 +12
3.   Ungheria 6 5 3 0 2 49 39 -10
4.   Stati Uniti 4 5 2 0 3 42 39 +3
5.   Paesi Bassi 2 5 1 0 4 34 55 -21
6.   Grecia 0 5 0 0 5 22 45 -23
Data Ora Partita
23 settembre 09:30   Ungheria
7 - 4
23 settembre 12:00   Jugoslavia
9 - 1
23 settembre 16:15   Croazia
10 - 7
24 settembre 09:30   Ungheria
16 - 8
24 settembre 14:30   Jugoslavia
8 - 5
24 settembre 19:15   Croazia
9 - 5
25 settembre 09:30   Stati Uniti
12 - 8
25 settembre 14:30   Croazia
8 - 7
25 settembre 19:15   Jugoslavia
10 - 3
26 settembre 09:30   Ungheria
10 - 9
26 settembre 14:30   Paesi Bassi
10 - 7
26 settembre 19:15   Jugoslavia
4 - 4
27 settembre 09:30   Jugoslavia
10 - 9
27 settembre 14:30   Croazia
11 - 7
27 settembre 19:15   Stati Uniti
9 - 3

Fase finaleModifica

Gruppo C (9º-12º posto)Modifica

Squadra Pti G V P S GF GS Diff
1.   Kazakistan 5 3 2 1 0 23 18 +5
2.   Grecia 4 3 1 2 0 24 20 +4
3.   Paesi Bassi 3 3 1 1 1 19 20 -1
4.   Slovacchia 0 3 0 0 3 24 32 -8
Data Ora Partita
29 settembre 09:30   Kazakistan
6 - 6
29 settembre 10:45   Paesi Bassi
9 - 8
30 settembre 10:00   Kazakistan
11 - 8
30 settembre 11:15   Paesi Bassi
6 - 6
1º ottobre 09:00   Grecia
12 - 8
1º ottobre 10:15   Kazakistan
6 - 4

TabelloneModifica

Quarti di finale Semifinali Finale
 
 A1:   Russia  11
 
 B4:   Stati Uniti  10  
   Russia  8
 
     Spagna  7  
 B2:   Croazia  8
 
 A3:   Spagna  9  
   Russia  6
 
     Ungheria  13
 B1:   Jugoslavia  7
 
 A4:   Australia  3  
   Jugoslavia  7 Finale per il terzo posto
 
     Ungheria  8  
 A2:   Italia  5    Spagna  3
 B3:   Ungheria  8      Jugoslavia  8
 

RisultatiModifica

Quarti di finaleModifica

Sydney
29 settembre 2000, ore 14:30
Russia  11 – 10
(3-0, 2-4, 4-3, 2-3)
  Stati UnitiRyde Aquatic Leisure Centre
Arbitri:  Bookelman (NED)
Margeta (SLO)

Sydney
29 settembre 2000, ore 15:45
Italia  5 – 8
(0-2, 3-3, 2-2, 0-1)
  UngheriaRyde Aquatic Leisure Centre
Arbitri:  Tulga (TUR)
Chasekioglou (GRE)

Sydney
29 settembre 2000, ore 19:15
Croazia  8 – 9
(1-1, 1-3, 3-2, 3-3)
  SpagnaRyde Aquatic Leisure Centre
Arbitri:  Prikhodko (KAZ)
Clemençon (FRA)

Sydney
29 settembre 2000, ore 20:30
Jugoslavia  7 – 3
(2-1, 2-0, 2-1, 1-1)
  AustraliaRyde Aquatic Leisure Centre
Arbitri:  Ludecke (GER)
Turcotte (CAN)

SemifinaliModifica

1º - 4º postoModifica

Sydney
30 settembre 2000, ore 14:30
Russia  8 – 7
(d.3t.s.)
(3-3, 2-1, 1-1, 1-2;
0-0, 0-0, 1-0)
  SpagnaSydney International Aquatic Centre
Arbitri:  Dani (ITA)
Kratochvil (SVK)

Sydney
30 settembre 2000, ore 15:45
Jugoslavia  7 – 8
(2-3, 3-2, 2-2, 0-1)
  UngheriaSydney International Aquatic Centre
Arbitri:  Kerr (AUS)
Ludecke (GER)

5º - 8º postoModifica

Sydney
30 settembre 2000, ore 19:00
Stati Uniti  9 – 8
(d.2t.s.)
(1-0, 2-2, 2-2, 2-3;
1-0, 1-1)
  CroaziaRyde Aquatic Leisure Centre
Arbitri:  Moliner (ESP)
Clemençon (FRA)

Sydney
30 settembre 2000, ore 20:15
Italia  9 – 4
(2-2, 2-2, 2-0, 2-0)
  AustraliaRyde Aquatic Leisure Centre
Arbitri:  Bookelman (NED)
Prikhodko (KAZ)

FinaliModifica

  • 7º posto
Sydney
1º ottobre 2000, ore 11:30
Croazia  10 – 8
(2-2, 2-2, 4-2, 2-2)
  AustraliaRyde Aquatic Leisure Centre
Arbitri:  Boyer (USA)
Turcotte (CAN)

  • 5º posto
Sydney
1º ottobre 2000, ore 12:45
Stati Uniti  8 – 10
(2-4, 1-3, 3-1, 2-2)
  ItaliaRyde Aquatic Leisure Centre
Arbitri:  Rajevic (YUG)
Ludecke (GER)

  • Finale per il bronzo
Sydney
1º ottobre 2000, ore 15:00
Spagna  3 – 8
(1-2, 1-2, 1-2, 0-2)
  JugoslaviaSydney International Aquatic Centre
Arbitri:  Tulga (TUR)
Afanasev (RUS)

  • Finale per l'oro
Sydney
1º ottobre 2000, ore 16:15
Russia  6 – 13
(1-3, 1-5, 2-2, 2-3)
  UngheriaSydney International Aquatic Centre
Arbitri:  Bookelman (NED)
Chasekioglou (GRE)

Classifica finaleModifica

Campione Olimpico
 
Ungheria
   
Russia
   
Jugoslavia
4  
Spagna
5  
Italia
6  
Stati Uniti
7  
Croazia
8  
Australia
9  
Kazakistan
10  
Grecia
11  
Paesi Bassi
12  
Slovacchia

Classifica marcatoriModifica

Gol Marcatore Squadra
  18 Aleksandar Šapić   Jugoslavia
17 Aleksandr Eryšov   Russia
16 Chris Humbert   Stati Uniti
16 Harry Van der Meer   Paesi Bassi
16 Wolf Wigo   Stati Uniti
15 Ioannis Thomakos   Grecia
14 Gergely Kiss   Ungheria
14 Revaz Chomakhidze   Russia
13 Tony Azevedo   Stati Uniti
12 Tamás Kásás   Ungheria
12 Daniel Marsden   Australia
11 Andrei Kovalenko   Australia
11 Leonardo Sottani   Italia
10 7 giocatori
9 11 giocatori
8 7 giocatori
7 6 giocatori
6 14 giocatori
5 13 giocatori
4 15 giocatori
3 16 giocatori
2 12 giocatori
1 8 giocatori

FontiModifica

  • (EN) Comitato Organizzatore, Official report of the XXVII Olympiad: The Results - Water Polo (la84foundation.org[collegamento interrotto])
  1. ^ (EN) Sports-reference.com, Russia Water Polo at the 2000 Sydney Summer Games Archiviato il 17 aprile 2020 in Internet Archive.. URL consultato in data 20 marzo 2013.