Apri il menu principale

Progressione del record mondiale dei 100 metri piani femminili

lista di un progetto Wikimedia
Florence Griffith-Joyner (1959-1998), detentrice del record mondiale di specialità.

La voce seguente illustra la progressione del record mondiale dei 100 metri piani femminili di atletica leggera.

Il primo record del mondo nella specialità venne riconosciuto dalla Fédération Sportive Féminine Internationale (FSFI) nel 1922. In seguito la FSFI venne assorbita dalla International Association of Athletics Federations (IAAF) nel 1936.

Dal 1975, la IAAF ha accettato i tempi elettronici per le distanze fino ai 400 metri e dal 1º gennaio 1977, ha richiesto il cronometraggio elettronico al centesimo di secondo per la ratifica dei record su queste distanze.[1]

Wyomia Tyus, vincitrice della medaglia d'oro ai Giochi olimpici di Città del Messico 1968, e Renate Stecher, campionessa olimpica a Monaco di Baviera 1972, vantavano entrambe un tempo di 11"07, che all'epoca rappresentava il tempo elettronico più veloce di sempre, che venne così ratificato come record del mondo. Tuttavia il tempo della Tyus venne in seguito aggiustato ad 11"08.[1] Il record attuale è di 10"49 e venne fatto segnare da Florence Griffith-Joyner nel 1988.

Ad oggi, la IAAF (e prima di lei, la FSFI) ha ratificato 43 record mondiali, sulla distanza.[1]

ProgressioneModifica

Cronometraggio manuale (dal 1922 al 1976)Modifica

Tempo
manuale
Vento
(m/s)
Tempo
elettrico
Atleta Nazionalità Luogo Data Note
13"6 Marie Mejzlikova II   Cecoslovacchia Praga, Cecoslovacchia 5 agosto 1922
12"8 Mary Lines   Regno Unito Parigi, Francia 20 agosto 1922
12"4 Gundel Wittmann   Germania Braunschweig, Germania 22 agosto 1926
12"2 Kinue Hitomi   Giappone Osaka, Giappone 20 maggio 1928
12"0 Myrtle Cook   Canada Halifax, Canada 2 luglio 1928
Tollien Schuurman   Paesi Bassi Amsterdam, Paesi Bassi 31 agosto 1930
11"9 Tollien Schuurman   Paesi Bassi Haarlem, Paesi Bassi 5 giugno 1932
Stanisława Walasiewicz   Polonia Los Angeles, Stati Uniti 1º agosto 1932 [2]
11"8 Stanislawa Walasiewicz   Polonia Poznań, Polonia 17 settembre 1933 [2]
11"7 Stanislawa Walasiewicz   Polonia Varsavia, Polonia 26 agosto 1934 [2]
11"6 Helen Stephens   Stati Uniti Kansas City, Stati Uniti 8 giugno 1935
Stanisława Walasiewicz   Polonia Berlino, Germania 1º agosto 1937 [2]
11"5 Fanny Blankers-Koen   Paesi Bassi Amsterdam, Paesi Bassi 13 giugno 1948
1,7 11"65 Marjorie Jackson   Australia Helsinki, Finlandia 22 luglio 1952
11"4 1,7 Marjorie Jackson   Australia Gifu, Giappone 4 ottobre 1952
11"3 1,4 Shirley Strickland   Australia Varsavia, Polonia 4 agosto 1955
1,4 Vera Krepkina   Unione Sovietica Kiev, Unione Sovietica 13 settembre 1958
0,8 11"41 Wilma Rudolph   Stati Uniti Roma, Italia 2 settembre 1960
11"2 Wilma Rudolph   Stati Uniti Stoccarda, Germania 19 luglio 1961
0,2 11"23 Wyomia Tyus   Stati Uniti Tokyo, Giappone 15 ottobre 1964
11"1 2,0 Irena Kirszenstein   Polonia Praga, Cecoslovacchia 9 luglio 1965
Wyomia Tyus   Stati Uniti Kiev, Unione Sovietica 31 luglio 1965
0,3 Barbara Ferrell   Stati Uniti Santa Barbara, Stati Uniti 2 luglio 1967
0,0 Lyudmila Samotyosova   Unione Sovietica Gyumri, Unione Sovietica 15 agosto 1968
1,8 11"20 Irena Szewińska   Polonia Città del Messico, Messico 14 ottobre 1968
11"0 1,2 11"07 Wyomia Tyus   Stati Uniti Città del Messico, Messico 15 ottobre 1968
1,9 11"22 Chi Cheng   Taiwan Vienna, Austria 18 luglio 1970
1,9 Renate Stecher   Germania Est Berlino, Germania Est 2 agosto 1970
1,7 Renate Stecher   Germania Est Berlino, Germania Est 31 luglio 1971
-1,5 Renate Stecher   Germania Est Potsdam, Germania Est 3 giugno 1972
1,9 Ellen Strophal   Germania Est Potsdam, Germania Est 15 giugno 1972
1,4 Eva Gleskova   Cecoslovacchia Budapest, Ungheria 1º luglio 1972
10"9 1,9 Renate Stecher   Germania Est Ostrava, Cecoslovacchia 7 giugno 1973
10"8 1,8 11"07 Renate Stecher   Germania Est Dresda, Germania Est 20 luglio 1973

Record non ratificatiModifica

Tempo
manuale
Atleta Nazionalità Luogo Data Note
12"8 Marie Mejzlikova   Cecoslovacchia Praga, Cecoslovacchia 13 maggio 1923
12"7 Emmi Haux   Germania Francoforte, Germania 21 maggio 1923 [3]
12"4 Leni Schmidt   Germania Lipsia, Germania 30 agosto 1925
12"2 Leni Junker   Germania Wiesbaden, Germania 13 settembre 1925 [3]
Leni Junker   Germania Hannover, Germania 29 agosto 1926
12"1 Gertrud Gladitsch   Germania Stoccarda, Germania 3 luglio 1927 [3]
12"0 Betty Robinson   Stati Uniti Chicago, Stati Uniti 2 giugno 1928
Leni Junker   Germania Magdeburgo, Germania 1º agosto 1931
11"9 Hilda Strike   Canada Los Angeles, Stati Uniti 2 agosto 1932
Käthe Krauß   Germania Londra, Regno Unito 11 agosto 1934
Helen Stephens   Stati Uniti Fulton, Stati Uniti 10 aprile 1935
11"8 Helen Stephens   Stati Uniti Saint Louis, Stati Uniti 1º giugno 1935
11"5 Helen Stephens   Stati Uniti Dresda, Germania 10 agosto 1936
Lulu Mae Hymes   Stati Uniti Tuskegee, Stati Uniti 6 maggio 1939
Rowena Harrison   Stati Uniti Tuskegee, Stati Uniti 6 maggio 1939
Fanny Blankers-Koen   Paesi Bassi Amsterdam, Paesi Bassi 5 settembre 1943
11"1 Wyomia Tyus   Stati Uniti Città del Messico, Messico 21 aprile 1968
Margaret Bailes   Stati Uniti Aurora, Filippine 18 agosto 1968
Barbara Ferrell   Stati Uniti Città del Messico, Messico 14 ottobre 1968
10"9 Renate Stecher   Germania Est Lipsia, Germania Est 30 giugno 1973

Cronometraggio elettronico (dal 1975 ad oggi)Modifica

Tempo Vento
(m/s)
Atleta Nazionalità Luogo Data Note
11"07 1,2 Wyomia Tyus   Stati Uniti Città del Messico, Messico 15 ottobre 1968
0,2 Renate Stecher   Germania Est Monaco, Germania Ovest 2 settembre 1972
11"04 0,6 Inge Helten   Germania Ovest Fürth, Germania Ovest 13 giugno 1976
11"01 0,6 Annegret Richter   Germania Ovest Montréal, Canada 25 luglio 1976
10"88 2,0 Marlies Oelsner   Germania Est Dresda, Germania Est 1º luglio 1977
1,9 Marlies Oelsner-Göhr   Germania Est Karl-Marx-Stadt, Germania Est 9 luglio 1982
10"81 1,7 Marlies Oelsner-Göhr   Germania Est Berlino, Germania Est 8 giugno 1983
10"79 0,6 Evelyn Ashford   Stati Uniti US Air Force Academy, Stati Uniti 3 luglio 1983
10"76 1,7 Evelyn Ashford   Stati Uniti Zurigo, Svizzera 22 agosto 1984
10"49 0,0* Florence Griffith-Joyner   Stati Uniti Indianapolis, Stati Uniti 16 luglio 1988

* C'è discussione rispetto al record della Griffith-Joyner, a causa della velocità del vento. Infatti, mentre l'anemometro posto sulla pista registrava assenza di vento (0,0), quello del salto triplo, collocato a una decina di metri, ne registrava una velocità pari a 4,3 m/s, cioè più del doppio del limite accettabile.[4] La IAAF ha comunque ratificato il tempo come record mondiale. Il secondo miglior tempo fatto registrare dalla Griffith-Joyner, con una velocità del vento all'interno dei limiti (1,2), è stato di 10"61[4].

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Statistiche IAAF di atletica leggera, aggiornate a Daegu 2011 (PDF), IAAF.org, 2011, 694. URL consultato il 5 settembre 2012.
  2. ^ a b c d Successivamente (durante l'autopsia eseguita in seguito alla morte avvenuta per incidente stradale) si scoprì che presentava una forma di intersessualità, e possibile mosaicismo, per cui da alcune parti venne richiesto la cancellazione dei record ottenuti. La IAAF decise di mantenerli.
  3. ^ a b c Record realizzato sulle 110 iarde.
  4. ^ a b (EN) FloJo Made Speed Fashionable, ESPN.com. URL consultato il 2 settembre 2012.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera