Prova a incastrarmi - Find Me Guilty

film del 2006 diretto da Sidney Lumet

Prova a incastrarmi - Find Me Guilty (Find Me Guilty) è un film del 2006 diretto da Sidney Lumet.

Prova a incastrarmi
Prova a incastrarmi - Find Me Guilty.png
Una scena del film
Titolo originaleFind Me Guilty
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2006
Durata125 min
Generedrammatico, commedia
RegiaSidney Lumet
SceneggiaturaSidney Lumet, T.J. Mancini, Robert J. McCrea
Distribuzione in italianoMedusa Film
FotografiaRon Fortunato
MontaggioTom Swartwout
MusicheJonathan Tunick
ScenografiaChristopher Nowak
CostumiTina Nigro
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

TramaModifica

Ispirato alla storia di Giacomo DiNorscio, membro del famoso clan mafioso dei Lucchese che agiva nello Stato del New Jersey. Arrestato per droga e condannato a trent'anni di carcere, dopo aver scontato circa la metà della pena, gli viene offerta la scarcerazione in cambio della testimonianza contro molti dei suoi amici più cari. DiNorscio rifiuta l'offerta e affronta il processo difendendosi da solo contro le accuse della procura guidata da Rudolph Giuliani. La sua difesa improvvisata e il comportamento volgare irritano più volte il giudice e gli altri avvocati difensori. Il dibattimento dura più di un anno e si conclude con l'assoluzione degli imputati.

ProduzioneModifica

Il film è basato su una storia vera e narra del processo di mafia più lungo della storia degli Stati Uniti d'America. È spesso confuso con il processo statunitense più lungo in assoluto,[1][2] ma questo record spetta al caso McMartin, durato 6 anni.[3]

DistribuzioneModifica

CuriositàModifica

La frase in latino che si può leggere sul banco della corte e più volte ripresa dal protagonista contiene un errore di ortografia: la versione corretta del brocardo è Fiat iustitia et ruat caelum ("Sia fatta giustizia a qualunque costo") e non "iustica".

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema