Radivoje Ognjanović

calciatore jugoslavo
Radivoje Ognjanović
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Jugoslavia Jugoslavia (dal 1992)
Altezza 179[1] cm
Peso 75[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Termine carriera 1966 - giocatore
1994 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
????-1951Srem? (?)
1951-1953Partizan10 (1)
1954-1961Radnički Belgrado162 (61)
1961-1962Partizan9 (1)
1962-1963Stella Rossa11 (2)
1963-1964Sturm Graz? (?)
1964-1965Basilea? (?)
1965-1966Greenham? (?)
Nazionale
????Jugoslavia Jugoslavia U-201 (0)
????Jugoslavia Jugoslavia B4 (0)
1957-1959Jugoslavia Jugoslavia5 (1)
Carriera da allenatore
1981Camerun Camerun U-20
1982-1984Camerun Camerun
1989-1992Costa d'Avorio Costa d'Avorio
1993-1994Cina Cina U-23
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Radivoje Ognjanović (in serbo Радивоје Oгњaнoвић; Strošinci, 1º luglio 1938Belgrado, 30 agosto 2011[2]) è stato un calciatore jugoslavo, dal 1991 serbo, di ruolo attaccante.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Ha iniziato a giocare per il Srem, per poi trasferirsi al Partizan di Belgrado nel 1951; con questa compagine vinse la Coppa di Yugoslavia nel 1951-1952. Passato al Radnički Jugopetrol, vi costruì gran parte della propria fama, realizzando oltre 60 reti ottenendo la convocazione in Nazionale. Una volta lasciata questa società, alternò il ritorno al Partizan con la militanza nei rivali della Stella Rossa, per poi lasciare la patria, andando a giocare in Austria e in Svizzera. Ottenne un successo nella Fußball-Regionalliga con lo Sturm Graz, vincendo la Regionalliga Mitte nella sua unica stagione con la compagine di Graz. Ha concluso poi la sua carriera in Svizzera, prima con il Basilea e infine con il Greenham.

NazionaleModifica

Dopo esperienze con la selezione giovanile e con la rappresentativa B, debuttò in Nazionale nel 1957 contro la Romania. Venne inoltre convocato per il campionato del mondo 1958, tenutosi in Svezia: non giocò le prime due partite contro Scozia e Francia, ma fu presente in quello successivo (nel corso del quale segnò la sua unica rete in Nazionale, il 15 giugno contro il Paraguay al ventesimo minuto del primo tempo) e in quello dei quarti di finale contro la Germania Ovest, che sancì l'eliminazione della Jugoslavia dal torneo. La sua ultima presenza internazionale risale al 1959 a Basilea contro la Svizzera.

AllenatoreModifica

Nel 1982 prese la guida del Camerun, reduce da una buona prestazione al Mondiale di Spagna 1982, e lo portò alla vittoria della Coppa d'Africa 1984, giocatasi in Costa d'Avorio; inoltre si qualificò per il Torneo Olimpico di Los Angeles 1984 ma venne eliminato nel primo turno; fu inoltre commissario tecnico della Nazionale di quest'ultimo paese tra il 1989 e il 1992.

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Partizan: 1951-1952
Sturm Graz: 1963-1964

AllenatoreModifica

Costa d'Avorio 1984

NoteModifica

  1. ^ a b (PT) Radivoje Ognjanović, su playerhistory.com. URL consultato il 2 giugno 2010.
  2. ^ Radivoje Ognjanovic | 1957/58 | Spielerprofil - kicker, su www.kicker.de. URL consultato il 28 maggio 2022.

Collegamenti esterniModifica