Apri il menu principale

Qualificazioni al campionato mondiale di calcio 1958

Alle qualificazioni per la Coppa del Mondo 1958, edizione ospitata in Svezia, parteciparono 56 squadre, che si contesero i sedici posti disponibili per la fase finale. Solo due Nazionali vennero ammesse di diritto: la Svezia, in qualità di paese organizzatore, e la Germania Ovest, in qualità di campione uscente, di modo che rimanessero da qualificare ancora quattordici Nazionali.

I turni di qualificazione nelle precedenti quattro edizioni dei Mondiali di calcio erano stati molto confusionari, con regole controverse e parecchi abbandoni. A partire da questa edizione, la FIFA decise di suddividere le squadre in zone continentali, assegnando a ciascuna di esse un prestabilito numero di posti per la fase finale e delegando l'organizzazione dei tornei qualificatori alle rispettive confederazioni: l'UEFA per l'Europa, la CONMEBOL per l'America meridionale, la NAFC per l'America settentrionale e la CCCF per l'America centrale e i Caraibi (riunite in un'unica zona), la CAF per l'Africa e l'AFC per l'Asia (anch'esse riunite in un'unica zona). Ciò comportò un miglior svolgimento delle qualificazioni, con regole più chiare ma non ancora esenti da eventuali abbandoni da parte delle squadre.

I sedici posti disponibili per la fase finale della Coppa del Mondo 1958 furono distribuiti tra le quattro zone continentali nella seguente maniera:

Tuttavia la FIFA impose anche una regola, secondo la quale ogni squadra, per potersi qualificare, avrebbe dovuto disputare almeno un incontro, perché in passato molte squadre si qualificarono automaticamente senza aver giocato nemmeno una partita. Poiché Israele vinse la zona afro-asiatica per abbandono delle avversarie che avrebbe dovuto affrontare nei vari turni, la FIFA organizzò uno spareggio tra quest'ultima e una tra le Nazionali europee eliminate, scelta tramite sorteggio.

Delle 56 squadre partecipanti alle qualificazioni, solo 46 disputarono almeno una partita. In tutto furono giocati 89 incontri di qualificazione e segnati 341 gol (con una media di 3,83 gol a partita).

Al termine delle qualificazioni, si verificarono due eventi particolari, non più ripetutisi (finora) nelle successive edizioni dei Mondiali di calcio:

  • la qualificazione di tutte e quattro le Nazionali del Regno Unito (Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord);
  • la qualificazione di una squadra inizialmente eliminata e poi ripescata: infatti il Galles ottenne l'unica sua partecipazione ai Mondiali battendo Israele nello spareggio tra la zona europea e la zona afro-asiatica, pur non avendo ottenuto il primo posto nel suo gruppo di qualificazione.

Da non dimenticare inoltre l'eliminazione degli all'epoca due volte campioni del mondo dell'Italia, che per la prima volta mancarono sul campo la qualificazione a una fase finale del torneo (la precedente e mancata partecipazione nell'edizione del 1930 fu al contrario volontaria).[1]

Indice

EuropaModifica

Le ventisette Nazionali europee vennero divise in nove gruppi da tre. Ogni squadra affrontò le altre due con gare di andata e ritorno. Le prime classificate di ciascun gruppo si qualificarono per la fase finale.

Gruppo 1 (UEFA)Modifica

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
3 ottobre 1956 Dublino   Irlanda 2-1   Danimarca
5 dicembre 1956 Wolverhampton   Inghilterra 5-2   Danimarca
8 maggio 1957 Londra   Inghilterra 5-1   Irlanda
15 maggio 1957 Copenaghen   Danimarca 1-4   Inghilterra
19 maggio 1957 Dublino   Irlanda 1-1   Inghilterra
2 ottobre 1957 Copenaghen   Danimarca 0-2   Irlanda
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Inghilterra 7 4 3 1 0 15 5
2   Irlanda 5 4 2 1 1 6 7
3   Danimarca 0 4 0 0 4 4 13

Gruppo 2 (UEFA)Modifica

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
11 novembre 1956 Parigi   Francia 6-3   Belgio
2 giugno 1957 Nantes   Francia 8-0   Islanda
5 giugno 1957 Bruxelles   Belgio 8-3   Islanda
1º settembre 1957 Reykjavík   Islanda 1-5   Francia
4 settembre 1957 Reykjavík   Islanda 2-5   Belgio
27 ottobre 1957 Bruxelles   Belgio 0-0   Francia
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Francia 7 4 3 1 0 19 4
2   Belgio 5 4 2 1 1 16 11
3   Islanda 0 4 0 0 4 6 26

Gruppo 3 (UEFA)Modifica

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
22 maggio 1957 Oslo   Norvegia 1-2   Bulgaria
12 giugno 1957 Oslo   Norvegia 2-1   Ungheria
23 giugno 1957 Budapest   Ungheria 4-1   Bulgaria
15 settembre 1957 Sofia   Bulgaria 1-2   Ungheria
3 novembre 1957 Sofia   Bulgaria 7-0   Norvegia
10 novembre 1957 Budapest   Ungheria 5-0   Norvegia
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Ungheria 6 4 3 0 1 12 4
2   Bulgaria 4 4 2 0 2 11 7
3   Norvegia 2 4 1 0 3 3 15

Gruppo 4 (UEFA)Modifica

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
1º maggio 1957 Cardiff   Galles 1-0   Cecoslovacchia
19 maggio 1957 Lipsia   Germania Est 2-1   Galles
26 maggio 1957 Praga   Cecoslovacchia 2-0   Galles
16 giugno 1957 Brno   Cecoslovacchia 3-1   Germania Est
25 settembre 1957 Cardiff   Galles 4-1   Germania Est
27 ottobre 1957 Lipsia   Germania Est 1-4   Cecoslovacchia
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Cecoslovacchia 6 4 3 0 1 9 3
2   Galles 4 4 2 0 2 6 5
3   Germania Est 2 4 1 0 3 5 12

Il Galles, nonostante fosse stato eliminato, ebbe però una seconda possibilità venendo sorteggiato per affrontare lo spareggio contro la vincente della zona afro-asiatica, ossia Israele.

Gruppo 5 (UEFA)Modifica

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
30 settembre 1956 Vienna   Austria 7-0   Lussemburgo
20 marzo 1957 Rotterdam   Paesi Bassi 4-1   Lussemburgo
26 maggio 1957 Vienna   Austria 3-2   Paesi Bassi
11 settembre 1957 Rotterdam   Lussemburgo 2-5   Paesi Bassi
25 settembre 1957 Rotterdam   Paesi Bassi 1-1   Austria
29 settembre 1957 Lussemburgo   Lussemburgo 0-3   Austria
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Austria 7 4 3 1 0 14 3
2   Paesi Bassi 5 4 2 1 1 12 7
3   Lussemburgo 0 4 0 0 4 3 19

Gruppo 6 (UEFA)Modifica

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
23 giugno 1957 Mosca   URSS 3-0   Polonia
5 luglio 1957 Helsinki   Finlandia 1-3   Polonia
27 luglio 1957 Mosca   URSS 2-1   Finlandia
15 agosto 1957 Helsinki   Finlandia 0-10   URSS
20 ottobre 1957 Chorzów   Polonia 2-1   URSS
3 novembre 1957 Varsavia   Polonia 4-0   Finlandia
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1=   URSS 6 4 3 0 1 16 3
1=   Polonia 6 4 3 0 1 9 5
3   Finlandia 0 4 0 0 4 2 19

Avendo terminato il girone a pari merito, Polonia ed Unione Sovietica disputarono uno spareggio su campo neutro.

24 novembre 1957, Lipsia:   URSS 2-0   Polonia

Gruppo 7 (UEFA)Modifica

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
5 maggio 1957 Atene   Grecia 0-0   Jugoslavia
16 giugno 1957 Atene   Grecia 1-2   Romania
29 settembre 1957 Bucarest   Romania 1-1   Jugoslavia
3 novembre 1957 Bucarest   Romania 3-0   Grecia
10 novembre 1957 Belgrado   Jugoslavia 4-1   Grecia
17 novembre 1957 Belgrado   Jugoslavia 2-0   Romania
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Jugoslavia 6 4 2 2 0 7 2
2   Romania 5 4 2 1 1 6 4
3   Grecia 1 4 0 1 3 2 9

Gruppo 8 (UEFA)Modifica

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
16 gennaio 1957 Lisbona   Portogallo 1-1   Irlanda del Nord
25 aprile 1957 Roma   Italia 1-0   Irlanda del Nord
1º maggio 1957 Belfast   Irlanda del Nord 3-0   Portogallo
26 maggio 1957 Lisbona   Portogallo 3-0   Italia
22 dicembre 1957 Milano   Italia 3-0   Portogallo
15 gennaio 1958[2] Belfast   Irlanda del Nord 2-1   Italia
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Irlanda del Nord 5 4 2 1 1 6 3
2   Italia 4 4 2 0 2 5 5
3   Portogallo 3 4 1 1 2 4 7

Gruppo 9 (UEFA)Modifica

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
10 marzo 1957 Madrid   Spagna 2-2   Svizzera
8 maggio 1957 Glasgow   Scozia 4-2   Spagna
19 maggio 1957 Basilea   Svizzera 1-2   Scozia
26 maggio 1957 Madrid   Spagna 4-1   Scozia
6 novembre 1957 Glasgow   Scozia 3-2   Svizzera
24 novembre 1957 Losanna   Svizzera 1-4   Spagna
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Scozia 6 4 3 0 1 10 9
2   Spagna 5 4 2 1 1 12 8
3   Svizzera 1 4 0 1 3 6 11

America meridionaleModifica

Le nove Nazionali sudamericane vennero divise in tre gruppi da tre. Ogni squadra affrontò le altre due con gare di andata e ritorno. Le prime classificate di ciascun gruppo si qualificarono per la fase finale.

Gruppo 1 (CONMEBOL)Modifica

Il Venezuela abbandonò il torneo.

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
13 aprile 1957 Lima   Perù 1-1   Brasile
21 aprile 1957 Rio de Janeiro   Brasile 1-0   Perù
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Brasile 3 2 1 1 0 2 1
2   Perù 1 2 0 1 1 1 2

Gruppo 2 (CONMEBOL)Modifica

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
23 settembre 1957 Santiago   Cile 2-1   Bolivia
29 settembre 1957 La Paz   Bolivia 3-0   Cile
6 ottobre 1957 La Paz   Bolivia 2-0   Argentina
13 ottobre 1957 Santiago   Cile 0-2   Argentina
20 ottobre 1957 Buenos Aires   Argentina 4-0   Cile
27 ottobre 1957 Buenos Aires   Argentina 4-0   Bolivia
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Argentina 6 4 3 0 1 10 2
2   Bolivia 4 4 2 0 2 6 6
3   Cile 2 4 1 0 3 2 10

Gruppo 3 (CONMEBOL)Modifica

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
16 giugno 1957 Bogotà   Colombia 1-1   Uruguay
20 giugno 1957 Bogotà   Colombia 2-3   Paraguay
30 giugno 1957 Montevideo   Uruguay 1-0   Colombia
7 luglio 1957 Asunción   Paraguay 3-0   Colombia
14 luglio 1957 Asunción   Paraguay 5-0   Uruguay
28 luglio 1957 Montevideo   Uruguay 2-0   Paraguay
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Paraguay 6 4 3 0 1 11 4
2   Uruguay 5 4 2 1 1 4 6
3   Colombia 1 4 0 1 3 3 8

America settentrionale e centraleModifica

Le qualificazioni furono composte da due turni:

  • 1º turno: le sei squadre vennero suddivise in due gruppi da tre (il gruppo 1 per le squadre nordamericane e il gruppo 2 per quelle centroamericane e caraibiche). Ogni squadra affrontò le altre due con gare di andata e ritorno. Le prime classificate di ciascun gruppo si qualificarono per il turno finale.
  • Turno finale: le vincitrici del primo turno si affrontarono con gare di andata e ritorno. La vincitrice si qualificò per la fase finale.

1º turno (NAFC/CCCF)Modifica

Gruppo 1 (NAFC)Modifica

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
7 aprile 1957 Città del Messico   Messico 6-0   Stati Uniti
28 aprile 1957 Los Angeles   Stati Uniti 2-7   Messico
22 giugno 1957 Toronto   Canada 5-1   Stati Uniti
30 giugno 1957 Città del Messico   Messico 3-0   Canada
3 luglio 1957 Toronto   Canada 0-2   Messico
6 luglio 1957 Saint Louis   Stati Uniti 2-3   Canada
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Messico 8 4 4 0 0 18 2
2   Canada 4 4 2 0 2 8 8
3   Stati Uniti 0 4 0 0 4 5 21

Gruppo 2 (CCCF)Modifica

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
10 febbraio 1957 Città del Guatemala   Guatemala 2-6   Costa Rica
17 febbraio 1957 San José   Costa Rica 3-1   Guatemala
3 marzo 1957 San José   Costa Rica 4-0   Antille Olandesi
14 marzo 1957 Città del Guatemala   Guatemala 1-3   Antille Olandesi
4 agosto 1957 Willemstad   Antille Olandesi 1-2   Costa Rica
  Antille Olandesi n.d.[3]   Guatemala
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Costa Rica 8 4 4 0 0 15 4
2   Antille Olandesi 2 3 1 0 2 4 7
3   Guatemala 0 3 0 0 3 4 12

Turno finale (CCCF/NAFC)Modifica

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
20 ottobre 1957 Città del Messico   Messico 2-0   Costa Rica
27 ottobre 1957 San José   Costa Rica 1-1   Messico
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Messico 3 2 1 1 0 3 1
2   Costa Rica 1 2 0 1 1 1 3

Africa ed AsiaModifica

La FIFA rigettò le iscrizioni di Etiopia e Corea del Sud. Le restanti dieci squadre disputarono un torneo ad eliminazione diretta, con gare di andata e ritorno. La vincitrice del torneo si sarebbe qualificata direttamente alla fase finale, ma poiché Israele lo vinse senza giocare alcun incontro (a causa degli abbandoni da parte delle squadre avversarie), si dovette ricorrere ad uno spareggio per rispettare la regola per cui, per qualificarsi, ogni Nazionale avrebbe dovuto giocare almeno una partita.

Turno preliminare (CAF/AFC)Modifica

Taiwan abbandonò il torneo; pertanto l'Indonesia passò automaticamente il turno.

1º turno (CAF/AFC)Modifica

Gruppo 1Modifica

Hong Kong abbandonò il torneo.

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
12 maggio 1957 Giacarta   Indonesia 2-0   Cina
2 giugno 1957 Pechino   Cina 4-3   Indonesia
Pos Squadra Pti G V N P GF GS Media
1=   Indonesia 2 2 1 0 1 5 4 1,25
1=   Cina 2 2 1 0 1 4 5 0,8

Avendo terminato il turno a pari merito, Cina ed Indonesia disputarono uno spareggio su campo neutro.

23 giugno 1957, Yangon:   Indonesia 0-0 (d.t.s.)   Cina

L'Indonesia passò al turno successivo avendo ottenuto un miglior quoziente reti (non erano ancora stati inventati i tiri di rigore).

Gruppo 2Modifica

La Turchia si rifiutò di giocare nella zona asiatica; pertanto Israele passò automaticamente il turno.

Gruppo 3Modifica

Cipro abbandonò il torneo; pertanto l'Egitto passò automaticamente il turno.

Gruppo 4Modifica

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
8 marzo 1957 Khartum   Sudan 1-0   Siria
24 maggio 1957 Damasco   Siria 1-1   Sudan
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Sudan 3 2 1 1 0 2 1
2   Siria 1 2 0 1 1 1 2

2º turno (CAF/AFC)Modifica

  • L'Indonesia abbandonò il torneo, dopo che la FIFA rifiutò la sua richiesta di giocare contro Israele su campo neutro; pertanto Israele passò automaticamente il turno.
  • L'Egitto abbandonò il torneo; pertanto il Sudan passò automaticamente il turno.

Turno finale (CAF/AFC) e spareggioModifica

Il Sudan si rifiutò di giocare contro Israele, quindi quest'ultima avrebbe dovuto tecnicamente essere qualificata per la fase finale dei Mondiali, ma poiché aveva superato tutti i turni senza giocare alcun incontro, per far rispettare le regole stabilite dalla FIFA prima del torneo, venne indetto uno spareggio tra Israele ed una tra le seconde classificate dei 9 gruppi europei. Inizialmente fu sorteggiato il Belgio, il quale si rifiutò anch'esso di giocare in Israele, successivamente fu sorteggiato il Galles, piazzatosi secondo nel gruppo 4 dell'UEFA, che vinse lo spareggio e si qualificò ai mondiali.

Data Luogo Squadra 1 Risultato Squadra 2
15 gennaio 1958 Ramat Gan   Israele 0-2   Galles
5 febbraio 1958 Cardiff   Galles 2-0   Israele
Pos Squadra Pti G V N P GF GS
1   Galles 4 2 2 0 0 4 0
2   Israele 0 2 0 0 2 0 4

Squadre qualificateModifica

 
Le nazioni qualificate per il campionato mondiale di calcio del 1958
Squadra Numero di presenze Numero di presenze consecutive Ultima apparizione
  Argentina 4 3 1934
  Austria 3 2 1954
  Brasile 6 6 1954
  Cecoslovacchia 4 2 1954
  Francia 5 2 1954
  Galles 1 1 esordiente
  Germania Ovest[4] 4 2 1954
  Inghilterra 3 3 1954
  Irlanda del Nord 1 1 esordiente
  Jugoslavia 4 3 1954
  Messico 4 3 1954
  Paraguay 3 1 1950
  Scozia 2 2 1954
  Svezia[5] 4 1 1950
  Ungheria 4 2 1954
  URSS 1 1 esordiente

NoteModifica

  1. ^ L'eliminazione dai Mondiali fu vissuta in Italia come una vera e propria tragedia nazionale. Già all'indomani della sconfitta di maggio in Portogallo, quando ancora la situazione era perfettamente recuperabile, la stampa si abbandonò a toni catastrofici, preannunciando provvedimenti inauditi quali il blocco del calciomercato o delle promozioni in Serie A. Corriere dello Sport, 31 maggio 1957. Archiviato il 5 settembre 2012 in Internet Archive.
    Gli organismi della FIGC, il CONI e addirittura il Governo italiano non si dimostrarono peraltro immuni dal clima emergenziale. Corriere dello Sport, 1º giugno 1957. Archiviato il 5 settembre 2012 in Internet Archive.
  2. ^ L'incontro era originariamente programmato per il 4 dicembre 1957 e venne posticipato, causa il mancato arrivo della terna arbitrale, bloccata a Londra dalla nebbia. Dopo il rifiuto dell'Italia di giocare il match con l'arbitraggio di una terna locale, e quello degli irlandesi di rinviare il match di 24 ore, dovendo molti loro giocatori rientrare in Inghilterra per giocare nei loro club il sabato successivo, la partita fu giocata come un'amichevole, terminata 2–2 con molti incidenti ad opera dei tifosi irlandesi. Paradossalmente il risultato, se l'Italia avesse accettato l'arbitraggio della terna locale, avrebbe garantito all'Italia la qualificazione. La partita fu quindi recuperata il 15 gennaio 1958, e vinta per 2-1 dai "verdi" che entrarono nella fase finale.
  3. ^ La partita non fu disputata poiché non fu concesso il trasferimento nelle Antille Olandesi ai calciatori guatemaltechi. In ogni caso, anche se la partita fosse stata giocata, le due squadre erano già matematicamente eliminate.
  4. ^ Qualificata automaticamente quale campione del mondo in carica
  5. ^ Qualificata automaticamente quale paese organizzatore

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio