Apri il menu principale

Rally di Svezia 1999

Svezia Rally Svezia 1999
N. 2 su 14 del Campionato del mondo rally 1999
Data dal 12 al 14 febbraio 1999
Nome ufficiale 48th International Swedish Rally
Percorso 384,30 km
Superficie Neve
Prove speciali 19
Equipaggi Partiti: 102
Arrivati: 64
Risultati
WRC
Podio
1. Finlandia Tommi Mäkinen
(Mitsubishi)
2. Spagna Carlos Sainz
(Toyota)
3. Svezia Thomas Rådström
(Ford)

Il Rally di Svezia 1999, ufficialmente denominato 48th International Swedish Rally, è stata la seconda prova del campionato del mondo rally 1999 nonché la quarantottesima edizione del Rally di Svezia e la ventiquattresima con valenza mondiale. La manifestazione si è svolta dal 12 al 14 febbraio sugli sterrati innevati del paese scandinavo.

L'evento è stato vinto dal finlandese Tommi Mäkinen, navigato dal connazionale Risto Mannisenmäki, al volante di una Mitsubishi Lancer Evo VI della squadra ufficiale Marlboro Mitsubishi Ralliart, davanti alla coppia spagnola formata da Carlos Sainz e Luis Moya su Toyota Corolla WRC del Toyota Castrol Team e a quella composta dal pilota di casa Thomas Rådström e dal britannico Fred Gallagher, alla guida di una Ford Focus WRC della squadra Ford Motor Co Ltd.

ResocontoModifica

Tommi Mäkinen centrò la sua diciassettesima vittoria in carriera e regalò alla Mitsubishi il sesto trionfo consecutivo in un rally mondiale, avendo vinto anche le ultime quattro gare della stagione precedente ed eguagliando così il record stabilito dalla Lancia tra il 1987 e il 1988[1]. Il finlandese precedette lo spagnolo Carlos Sainz (Toyota) che si dimostrò l'unico avversario in grado di contendergli la vittoria, sebbene giunse al traguardo con 18 secondi di ritardo dal vincitore. Il terzo posto fu conquistato dallo svedese Thomas Rådström (Ford), secondo podio in carriera per lui e primo per la nuova Ford Focus WRC, reduce dalla squalifica al Rally di Monte Carlo. Quarto, e in battaglia sino all'ultima speciale con Rådström per il podio, giunse il francese Didier Auriol (Toyota), sopravanzato dallo svedese per soli 3 secondi; quinto classificato, a oltre 5 minuti da Auriol, fu invece Richard Burns sul una Subaru Impreza WRC99 del Subaru World Rally Team, davanti il compagno di squadra Juha Kankkunen, giunto sesto a 5 secondi dal britannico; entrambi i piloti Subaru ebbero infatti notevoli problemi con le gomme Pirelli per tutta la durata del rally[2]. Appena fuori dai punti, settimo e ottavo, due piloti privati: il finlandese Pasi Hagström su Toyota Corolla WRC e l'estone Markko Märtin su Ford Escort WRC mentre al nono e al decimo posto si classificarono i belgi Freddy Loix (compagno di squadra di Mäkinen) e Bruno Thiry sulla terza Subaru Impreza ufficiale[3].

Tra gli altri piloti in forza ai costruttori ufficiali ci furono gli abbandoni di Colin McRae (Ford), ritiratosi nella PS9 per una perdita d'acqua dal motore[2], e di Marcus Grönholm (SEAT), anch'egli costretto alla resa dal motore della sua Córdoba WRC nella PS2 a causa di un problema di contaminazione del carburante; il suo compagno di squadra Harri Rovanperä, afflitto dallo stesso inconveniente nella stessa speciale che gli fece perdere 9 minuti, è riuscito invece a terminare la gara al sedicesimo posto recuperando 71 posizioni[4][5].

Mäkinen, con due vittorie in due gare, rimase saldamente in testa alla classifica piloti con 20 punti, con 13 lunghezze di vantaggio su Auriol e Kankkunen, appaiati a quota 7; quarto Sainz a 6 e quinto Rådström a 4, entrambi ai primi punti della stagione grazie al podio ottenuto in Svezia. Tra i costruttori Mitsubishi si mantenne in vetta con 20 punti, seguita da Toyota (13) e Subaru (10); a chiudere la graduatoria SEAT e Ford, rispettivamente a quota 5 e 4 punti[5].

RisultatiModifica

ClassificaModifica

Pos. Pilota Co-pilota Auto Squadra Classe Tempo Distacco Punti
Generale
1. 1   Tommi Mäkinen   Risto Mannisenmäki Mitsubishi Lancer Evo VI Marlboro Mitsubishi Ralliart WRC 3h29'15"6 10
2. 3   Carlos Sainz   Luis Moya Toyota Corolla WRC Toyota Castrol Team WRC 3h29'33"7 +18"1 6
3. 8   Thomas Rådström   Fred Gallagher Ford Focus WRC Ford Motor Co Ltd WRC 3h29'53"4 +37"8 4
4. 4   Didier Auriol   Denis Giraudet Toyota Corolla WRC Toyota Castrol Team WRC 3h29'55"9 +40"3 3
5. 5   Richard Burns   Robert Reid Subaru Impreza WRC99 Subaru World Rally Team WRC 3h35'04"9 +5'49"3 2
6. 6   Juha Kankkunen   Juha Repo Subaru Impreza WRC99 Subaru World Rally Team WRC 3h35'10"0 +5'54"4 1
7. 12   Pasi Hagström   Tero Gardemeister Toyota Corolla WRC - WRC 3h37'39"6 +8'24"0 -
8. 36   Markko Märtin   Toomas Kitsing Ford Escort WRC - WRC 3h38'57"6 +9'42"0 -
9. 2   Freddy Loix   Sven Smeets Mitsubishi Carisma GT Evo VI Marlboro Mitsubishi Ralliart WRC 3h29'31"8 +10'06"2 -
10. 11   Bruno Thiry   Stéphane Prévot Subaru Impreza WRC99 Subaru World Rally Team WRC 3h39'48"9 +10'33"3 -
Campionato piloti vetture produzione
1. (13.) 19   Jouko Puhakka   Jakke Honkanen Mitsubishi Lancer Evo IV Tyre Research Institute R.T. N4 / PWRC 3h44'48"5 13
2. (14.) 20   Stig-Olov Walfridsson   Jan Svanström Mitsubishi Lancer Evo IV Mitsubishi Ralliart Sweden N4 / PWRC 3h44'59"9 +11"4 8
3. (17.) 24   Jani Paasonen   Arto Kapanen Mitsubishi Carisma GT Evo IV - N4 / PWRC 3h46'58"3 +2'10"2 5
4. (18.) 23   Manfred Stohl   Peter Müller Mitsubishi Lancer Evo V - N4 / PWRC 3h49'07"4 +4'18"9 3
5. (19.) 45   Mats Karlsson   Arne Hertz Mitsubishi Lancer Evo III - N4 / PWRC 3h49'33"8 +4'45"3 2
6. (20.) 22   Gustavo Trelles   Martin Christie Mitsubishi Lancer Evo V Ralliart Italia N4 / PWRC 3h50'01"5 +5'13"0 1
Coppa FIA squadre
1. (15.) 17   Krzysztof Hołowczyc   Jean-Marc Fortin Subaru Impreza WRC98 Turning Point Rally Team WRC / TC 3h45'13"7 10
2. (25.) 25   Luis Climent   Álex Romaní Mitsubishi Lancer Evo III Valencia Terra y Mar N4 / TC
PWRC
3h53'15"8 +8'02"1 6
Coppa FIA 2 litri costruttori
1. (22.) 31   Harry Joki   Ingemar Karlsson Volkswagen Golf GTi 16V Volkswagen Motorsport Sweden A7 / 2L 3h51'20"1 10[6]
2. (34.) 52   Andreas Eriksson   Patrick Henriksson Volkswagen Golf GTi 16V Volkswagen Motorsport Sweden A7 / 2L 4h05'48"1 +14'28"0 6[6]
3. (58.) 92   Anders Floren   Curt Rosen Volkswagen Golf GTi 16V - N3 / 2L 4h41'40"3 +20'20"2 -
4. (63.) 111   Jennie-Lee Hermansson   Stefan Bergman Renault Clio 16S - N3 / 2L 5h14'55"3 +1h23'35"2 4[7]
Principali ritiri
PS Pilota Co-pilota Auto Squadra Classe Causa Pos.
PS 1 16   Mats Jonsson   Johnny Johansson Ford Escort WRC Gazprom Rally Team WRC Cambio -
PS 2 10   Marcus Grönholm   Timo Rautiainen SEAT Córdoba WRC SEAT Sport WRC Motore
PS 9 7   Colin McRae   Nicky Grist Ford Focus WRC Ford Motor Co. Ltd WRC Motore

Legenda

Icona Classe
WRC Equipaggio che può conquistare punti per il campionato costruttori WRC
WRC Equipaggio di classe A8 che non può conquistare punti per il campionato costruttori WRC
PWRC Equipaggio registrato al campionato PWRC
2L Equipaggio registrato alla Coppa FIA 2 litri costruttori
TC Equipaggio registrato alla Coppa FIA Squadre
Ulteriori classificazioni


Prove specialiModifica

Frazione Prova Ora Nome Lunghezza Vincitori Tempo Leader del rally
Frazione 1 (12 Feb) PS1 10:38 Malta 11,88 km   Carlos Sainz
  Luis Moya
5'56"8   Carlos Sainz
  Luis Moya
PS2 11:24 Sunnemo 30,87 km   Tommi Mäkinen
  Risto Mannisenmäki
15'17"5
PS3 12:52 Hamra 30,69 km   Tommi Mäkinen
  Risto Mannisenmäki
16'30"9   Tommi Mäkinen
  Risto Mannisenmäki
PS4 13:55 Torsby 4,00 km   Carlos Sainz
  Luis Moya
2'13"4
PS5 15:03 Bjalverud 21,58 km   Thomas Rådström
  Fred Gallagher
11'07"8
PS6 15:39 Mangen 22,09 km   Carlos Sainz
  Luis Moya
12'30"8   Carlos Sainz
  Luis Moya
PS7 17:41 Langjohanstorp 19,44 km   Carlos Sainz
  Luis Moya
10'00"7
PS8 19:08 Kalvholmen 2,10 km   Tommi Mäkinen
  Risto Mannisenmäki
1'48"2   Tommi Mäkinen
  Risto Mannisenmäki
Frazione 2 (13 Feb) PS9 10:18 Sagen 1 14,76 km   Tommi Mäkinen
  Risto Mannisenmäki
8'01"9
PS10 11:07 Fredriksberg 27,83 km   Tommi Mäkinen
  Risto Mannisenmäki
16'15"6
PS11 13:13 Nyhammar 27,79 km   Tommi Mäkinen
  Risto Mannisenmäki
14'49"7
PS12 15:24 Jutbo 47,65 km   Tommi Mäkinen
  Risto Mannisenmäki
27'36"7
PS13 17:30 Skog 22,82 km   Carlos Sainz
  Luis Moya
12'57"7
PS14 18:30 Lugnet 2,00 km   Tommi Mäkinen
  Risto Mannisenmäki
1'58"2
Frazione 3 (14 Feb) PS15 08:03 Stromsdal 13,93 km   Tommi Mäkinen
  Risto Mannisenmäki
6'51"8
PS16 08:56 Rammen 1 23,81 km   Carlos Sainz
  Luis Moya
12'24"6
PS17 10:49 Sagen 2 14,76 km   Didier Auriol
  Denis Giraudet
7'59"1
PS18 11:42 Rammen 2 23,81 km   Carlos Sainz
  Luis Moya
12'22"7
PS19 14:00 Mangstorp 22,49 km   Didier Auriol
  Denis Giraudet
11'53"7

Classifiche mondialiModifica

Classifica piloti
Pos. Pilota Punti
1     Tommi Mäkinen 20
2     Juha Kankkunen 7
3     Didier Auriol 7
4   N   Carlos Sainz 6
5   N   Thomas Rådström 4
6   2   François Delecour 3
7   N   Richard Burns 2
8   3   Bruno Thiry 2
9   3   Piero Liatti 1
Classifica costruttori WRC
Pos. Squadra Punti
1     Marlboro Mitsubishi Ralliart 20
2   2   Toyota Castrol Team 13
3   1   Subaru World Rally Team 10
4   1   SEAT Sport 5
5   N   Ford Motor Co Ltd 4

NoteModifica

  1. ^ (EN) Swedish Rally 1999, su carenthusiast.com. URL consultato il 10 marzo 2018 (archiviato il 3 giugno 2016).
  2. ^ a b (EN) Swedish Rally: end of leg 2, su motorsport.com, Motorsport Network, 14 febbraio 1999 (archiviato il 10 marzo 2018).
  3. ^ (EN) Swedish Rally: final results, su motorsport.com, Motorsport Network, 14 febbraio 1999 (archiviato il 10 marzo 2018).
  4. ^ (EN) Swedish Rally: end of leg 1, su motorsport.com, Motorsport Network, 13 febbraio 1999 (archiviato il 10 marzo 2018).
  5. ^ a b (EN) Swedish Rally - Team reports and standings, su motorsport.com, Motorsport Network, 15 febbraio 1999 (archiviato il 10 marzo 2018).
  6. ^ a b Punti attribuiti al costruttore Volkswagen
  7. ^ Punti attribuiti al costruttore Renault

Collegamenti esterniModifica

Campionato del mondo rally - Stagione 1999
                           
   

Edizione precedente:
1998
Rally di Svezia
Altre edizioni
Edizione successiva:
2000
  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo