Sigismondo d'Este (1480-1524)

Sigismondo d'Este
Principe di Ferrara,
Modena e Reggio
Nascita settembre 1480
Morte 9 agosto 1524
Luogo di sepoltura Chiesa di Santa Maria degli Angeli (non più esistente), poi nel Monastero del Corpus Domini, Ferrara
Dinastia Este
Padre Ercole I d'Este
Madre Eleonora d'Aragona
Religione Cattolicesimo

Sigismondo d'Este (settembre 14809 agosto 1524) era l'ultimo figlio di Ercole I d'Este, duca di Ferrara, e di Eleonora d'Aragona, figlia di Ferdinando I di Napoli.

BiografiaModifica

 
Ercole I.

Crebbe alla corte di Ferrara e, alla morte del padre, il titolo passò a suo fratello maggiore Alfonso I d'Este.

Fu a capo del corteo ferrarese che andò a prendere a Roma la futura moglie del fratello Alfonso, Lucrezia Borgia.

Al contrario di Ferrante d'Este e di Giulio d'Este, Sigismondo non tentò mai di opporsi ai fratelli Alfonso e Ippolito d'Este ma anzi visse alla loro ombra.

Le cronache dell'epoca lo vedono spesso accompagnare il duca nei suoi viaggi dentro e fuori il ducato[1].

Quando il complotto organizzato da Ferrante e Giulio venne scoperto, il processo contro i due e altri cospiratori (tra i quali Albertino V Boschetti) si svolse nel palazzo di Sigismondo.

Come Alfonso e Ferrante, contrasse la sifilide tra il 1496 e il 1497 ma mentre i fratelli riuscirono a riprendersi Sigismondo non riuscì più a condurre una vita normale[1].

Morì il 9 agosto 1524; venne sepolto nella chiesa di Santa Maria degli Angeli, oggi non più esistente (attualmente la tomba si trova in un sacello del Monastero del Corpus Domini)[2].

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Alberto V d'Este Obizzo III d'Este  
 
Lippa Ariosti  
Niccolò III d'Este  
Isotta Albaresani Alberto Albaresani  
 
...  
Ercole I d'Este  
Tommaso III di Saluzzo Federico II di Saluzzo  
 
Beatrice di Ginevra  
Ricciarda di Saluzzo  
Margherita di Roucy Ugo II di Pierrepont  
 
Bianca di Coucy  
Sigismondo d'Este  
Alfonso V d'Aragona Ferdinando I d'Aragona  
 
Eleonora d'Alburquerque  
Ferdinando I di Napoli  
Gueraldona Carlino Enrico Carlino  
 
...  
Eleonora d'Aragona  
Tristano di Chiaromonte Deodato II di Clermont-Lodève  
 
Isabella di Roquefeuil  
Isabella di Chiaromonte  
Caterina di Taranto Raimondo Orsini del Balzo  
 
Maria d'Enghien  
 

NoteModifica

  1. ^ a b Sarah Bradford, Lucrezia Borgia, Mondadori Editore, Milano, 2005, ISBN 8804556277
  2. ^ La scomparsa chiesa di Santa Maria degli Angeli
Controllo di autoritàVIAF (EN304919511 · BAV (EN495/321209 · WorldCat Identities (ENviaf-304919511
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie