Apri il menu principale

Un sottufficiale (NCO - Non-commissioned officer secondo la terminologia NATO), nel lessico militare, indica un appartenente alle forze armate gerarchicamente intermedio tra truppa e gli ufficiali.

Indice

Classificazione NATOModifica

Nella classificazione NATO i marescialli sino al grado di Maresciallo Capo sono da considerarsi equivalenti ai Non-Commissioned Officer americani e non ai Warrant Officer americani che sono un vero e proprio unicum nel panorama internazionale; infatti, il grado di maresciallo e maresciallo ordinario sono codificati OR-8 corrispondendo quindi a master sergeant e first sergeant dell'US Army, mentre i gradi di maresciallo capo, primo maresciallo e luogotenente sono classificati codificati OR-9 e nell'esercito americano corrispondono al sergente maggiore, al "sergente maggiore di comando" e al sergente maggiore dell'esercito, che è una carica unica. I warrant officers delle forze armate americane costituiscono una categoria specifica, intermedia tra quella degli ufficiali e quella dei sottufficiali e non devono essere confusi con quelli degli eserciti di tradizione britannica (Regno Unito, Canada, Australia etc.), nei quali i warrant officers sono invece il gradino più alto della categoria dei sottufficiali.

Nel mondoModifica

ArgentinaModifica

Nelle forze armate argentine i gradi si articolano su quattro livelli, non esistendo un ruolo sergenti come nelle forze armate italiane. Nell'Esercito sono Sargento Primero, Sargento Ayudante, Suboficial Principal e Suboficial Mayor. Nell'Aeronautica sono Suboficial Auxiliar, Suboficial Ayudante, Suboficial Principal e Suboficial Mayor, mentre nella Marina sono Suboficial segundo, Suboficial primero, Suboficial Principal e Suboficial Mayor. I gradi di Suboficial Principal e Suboficial Mayor possono essere paragonabili al ruolo marescialli delle forze armate italiane.

EgittoModifica

Nell'esercito egiziano i sottufficiali possono essere paragonabili ai graduati di truppa e al ruolo sergenti delle forze armate italiane, mentre a livello superiore vi sono gli ausiliari, il Musaed (arabo: مساعد; letteralmente: Ausiliario) e il Musaed 'awwal (arabo: مساعد أول; letteralmente: Primo ausiliario), paragonabili ai Warrant officer delle forze armate britanniche o al ruolo marescialli delle forze armate italiane.

ItaliaModifica

Nell'esercito del Regno di Sardegna, destinato a diventare dopo l'unità d'Italia il Regio Esercito, la parola usata era invece "bass'ufficiale".

RussiaModifica

Il corpo dei sottufficiali nel moderno esercito russo e in quelli che ne condividono l'impostazione è considerato inefficiente. La Russia ha riconosciuto il problema e sta pianificando un programma per sviluppare dei sottufficiali professionisti.[senza fonte]

SpagnaModifica

Nelle forze armate spagnole il grado di Suboficial mayor corrisponde al grado di primo maresciallo luogotenente delle forze armate italiane.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4187055-4