Apri il menu principale

Squilli al tramonto

film del 1952 diretto da Roy Rowland
Squilli al tramonto
Titolo originaleBugles in the Afternoon
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1952
Durata85 min
Rapporto1.37 : 1
Generewestern
RegiaRoy Rowland
Soggettodal romanzo Bugles in the Afternoon, 1944 di Ernest Haycox
SceneggiaturaDaniel Mainwaring, Harry Brown
ProduttoreWilliam Cagney
Casa di produzioneWilliam Cagney Productions
FotografiaWilfred M. Cline
MontaggioThomas Reilly
Effetti specialiRalph Webb
MusicheDimitri Tiomkin
ScenografiaEdward Carrere (art director)
Lyle B. Reifsnider (set decorator)
TruccoGordon Bau
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Squilli al tramonto (Bugles in the Afternoon) è un film del 1952 diretto da Roy Rowland.

È un film western statunitense con Ray Milland, Helena Carter e Hugh Marlowe. La storia presenta anche la battaglia del Little Big Horn. È basato sul romanzo del 1944 Bugles in the Afternoon di Ernest Haycox.

TramaModifica

ProduzioneModifica

Il film, diretto da Roy Rowland su sceneggiatura di Daniel Mainwaring e Harry Brown con il soggetto di Ernest Haycox (autore del romanzo),[1] fu prodotto da William Cagney per la Warner Bros. tramite la William Cagney Productions[2] e girato nello Utah (nelle località di Aspen Mirror Lake, Strawberry Valley, Kanab Canyon e nel Kanab Movie Ranch) e, per le scene del forte, nel Warner Ranch in California.[3] Alcune scene furono editate da La storia del generale Custer. La produzione consultò la Association of American Indian Affairs di New York per la descrizione dei nativi americani nel film.[4]

DistribuzioneModifica

Il film fu distribuito con il titolo Bugles in the Afternoon negli Stati Uniti dal 4 marzo 1952 (première a New York)[5] al cinema dalla Warner Bros.[2]

Altre distribuzioni:[5]

  • in Finlandia il 21 novembre 1952 (Uljas ratsuväki)
  • in Svezia il 7 aprile 1953 (Trumpeter i skymningen)
  • in Danimarca il 22 aprile 1953 (Når kamphornet gjalder)
  • in Giappone il 13 maggio 1953
  • in Portogallo il 12 giugno 1953 (Toque de Clarim)
  • in Turchia nell'ottobre del 1954 (Dakota Fedaileri)
  • in Germania Ovest l'8 ottobre 1954 (Die schwarzen Reiter von Dakota)
  • in Austria nel gennaio del 1955 (Die schwarzen Reiter von Dakota)
  • in Spagna il 3 giugno 1955 (El último baluarte)
  • in Francia (Les clairons sonnent la charge)
  • in Brasile (O Último Baluarte)
  • in Grecia (Oi salpinges tis ekdikiseos)
  • in Italia (Squilli al tramonto)

CriticaModifica

Secondo il Morandini il film è un "western tradizionale con tutte le carte in regola, ma la partita è giocata senza genio".[6]

PromozioneModifica

La tagline è: "WHEN FLAMING ARROWS WERE THE SCOURGE OF THE DAKOTA TERRITORY!".[7]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Squilli al tramonto - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato l'8 aprile 2013.
  2. ^ a b (EN) Squilli al tramonto - IMDb - Crediti per le compagnie, su imdb.com. URL consultato l'8 aprile 2013.
  3. ^ (EN) Squilli al tramonto - IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.com. URL consultato l'8 aprile 2013.
  4. ^ (EN) Squilli al tramonto - American Film Institute, su afi.com. URL consultato l'8 aprile 2013.
  5. ^ a b (EN) Squilli al tramonto - IMDb - Date di uscita, su imdb.com. URL consultato l'8 aprile 2013.
  6. ^ Squilli al tramonto - MYmovies, su mymovies.it. URL consultato l'8 aprile 2013.
  7. ^ (EN) Squilli al tramonto - IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato l'8 aprile 2013.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema