Apri il menu principale
Tedesco alemanno
Alemannisch
Pronuncia[alɛˈman(ː)ɪʃ]
Parlato inSvizzera tedesca; Germania: Baden-Württemberg. Svevia; Austria: Vorarlberg, parti del Tirolo; Liechtenstein; Francia: Alsazia; Italia: parti del Piemonte e della Valle d'Aosta; Venezuela: Alemán Coloniero
Locutori
Totale7.162.000
Altre informazioni
ScritturaLatina
Tassonomia
FilogenesiLingue indoeuropee
 Lingue germaniche
  Lingue germaniche occidentali
   Lingua alto-tedesca
    Tedesco superiore
Codici di classificazione
ISO 639-2gsw
ISO 639-3gsw (EN)
Glottologalem1243 (EN)
Alemannic-Dialects-Map-English.png
Diffusione delle varianti linguistiche dell'Alemanno

Il tedesco alemanno[1] , o semplicemente alemanno, è un insieme di varianti della lingua alto-tedesca, che vengono ricondotti al popolo degli Alemanni.

Viene parlato da circa 10 milioni di persone in Baden-Württemberg e parte della Baviera (Germania), in Alsazia (Francia), in tutta la Svizzera tedesca, nel Vorarlberg (Austria), nel Liechtenstein ed in alcuni comuni della Valle d'Aosta e del Piemonte (Italia): Macugnaga, Gressoney-Saint-Jean, Gressoney-La-Trinité, Issime, Alagna Valsesia, Valstrona, Ornavasso, Premia, Formazza e Rimella. È inoltre parlato in un'area della Romania, nonché da alcune comunità di emigrati in Sudamerica.

Secondo le normative ISO 693-3, le lingue alemanne attualmente parlate sono tre: svizzero tedesco (gsw)[2], svevo (swg)[3] e walser (wae)[4].

Indice

SuddivisioneModifica

Qui trovate una suddivisione delle varie varianti dell'alemanno. Il nome specifico in italiano spesso non esiste, per cui verrà lasciato il nome in tedesco con una spiegazione tra parentesi in italiano.

Schwäbisch (Svevo)Modifica

Lo Schwäbisch è parlato nel Württemberg propriamente detto e nella Svevia bavarese. Presenta affinità con il bavarese.

Le maggiori città in cui si parla sono Stoccarda, Augusta, Ulma, Reutlingen e Tubinga.

Lo Schwäbisch è caratterizzato dalla presenza della parola celtica keja ("cadere"). Inoltre i fonemi tedeschi hûs, îs diventano hous, eis (ejs) e non huus/hüüs, iis come negli altri dialetti alemanni.

Il dialetto presenta le seguenti varianti:

  • Oberschwäbisch o Alto Svevo;
  • Unterschwäbisch o Basso Svevo;
  • Allgäuerisch, parlato nel Sud della Svevia, che però qualche studioso colloca nel basso Alemanno o nell'Alemanno del Lago di Costanza.

Il Templer-Schwäbisch e il Sathmarisch sono fra le varianti dello Schwäbisch parlate fuori della Germania. Il secondo è parlato in Romania.

Bodenseealemannisch (Alemanno del lago di Costanza)Modifica

Il Bodenseealemannisch è un dialetto intermedio tra Schwäbisch e Niederalemannisch, da taluni studiosi considerato una sottovarietà del Niederalemannisch.

Esso è parlato nel Vorarlberg settentrionale (Austria) e nelle regioni del Baar e del Lago di Costanza (Germania). Alcuni linguisti vi includono anche l’Allgäuerisch, parlato nella regione dell'Allgäu (Baviera).

Niederalemannisch (Basso alemanno)Modifica

Il Niederalemannisch è un dialetto alemanno parlato in alcune aree del Baden-Württemberg (Germania), della Svizzera, dell'Alsazia (Francia) e del Vorarlberg (Austria).

Esistono le seguenti varianti minori:

  • il Südbadisch, parlato nel sud del Baden;
  • l'Oberrheinalemannisch di cui più sotto;

Alcuni studiosi vi includono anche:

  • l'Allgäuerisch, parlato nella regione dell'Allgäu (Baviera);
  • il Wälderisch (o Vorarlbergisch), parlato in alcune valli del Vorarlberg (Austria);

Oberrheinalemannisch (Alemanno dell'alto Reno)Modifica

L'Oberrheinalemannisch, talvolta usato come sinonimo di "basso alemanno", indica altre volte una sub-partizione dello stesso, che a sua volta ha due varietà:

Hochalemannisch (Alto alemanno)Modifica

Lo Hochalemannisch è un insieme di dialetti parlati nella Svizzera germanofona, in Liechtenstein ed in alcune aree dell'Alsazia (Francia), del Baden-Württemberg e del Vorarlberg.

Caratteristiche: il suono /k/ diventa il Fricativo x, e non o kx come in Basso Alemanno.

Ne esistono differenti varianti:

  • lo Hochalemannisch vero e proprio, parlato in Svizzera a Zurigo, a Bienne e in molti altri comuni;
  • il Liechtensteinisch, dialetto parlato in Liechtenstein;
  • lo Schweizerdeutsch.

Schweizerdeutsch (Svizzero tedesco)Modifica

Parlato nella Svizzera germanofona, si divide in Westschweizerdeutsch (Svizzero tedesco occidentale) e Ostschweizerdeutsch (Svizzero tedesco orientale).

Le differenze fra queste due varianti sono nel dittongo ei ou øi (e non ai au ɔi) e nei verbi con due forme plurali (-ə -ət -ə) (e non con una sola, come normalmente avviene -əd̥ -əd̥ -əd̥).

Höchstalemannisch (Altissimo alemanno o alemanno superiore)Modifica

Questo insieme di dialetti è da taluni considerato una sottocategoria dell'alto alemanno.

Le parlate di questo gruppo non presentano alcun dittongo (ʃniːə(n) buːə(n) e non ʃneijə bouwə) e tre forme plurali per i verbi (-ə(n) -ət -ənt). Le finali vengono mantenute anche nel plurale.

Viene parlato in numerosissimi cantoni e comuni svizzeri, soprattutto alpini (Oberland Bernese, Uri, Obvaldo, Nidvaldo, Glarona, Friburgo, Vallese).

In seguito agli spostamenti dell'etnia Walser, lo Höchstalemannisch si è poi diffuso anche in Canton Ticino e nel Canton Grigioni (Svizzera), in Liechtenstein, nel Vorarlberg ed in Tirolo (Austria) e in molti paesi valdostani e piemontesi intorno al Monte Rosa (Italia). La variante parlata in queste aree è anche chiamata lingua walser.

Varianti parlate in SudamericaModifica

Alemán coloneiroModifica

Parlato in Venezuela da parte degli emigrati di lingua tedesca. Si è sviluppato dall'incontro dell'alemanno del 1843 e di altri dialetti della Germania del sud, dell'Austria e della Svizzera.

Argentinien-schwyzertütschModifica

Parlato in Argentina dagli immigrati svizzeri di origine tedesca.

Frase esempioModifica

  • Mamma: Sei andato a fare la spesa al mercato?
  • Piccolo Fritz: Sì, ho comprato tre chili di patate, mezza libra di burro, un barattolo di marmellata di ribes e un pacco di spaghetti.

Weil am Rhein, Südbaden

  • D'Müder: Bisch uff'm Märt go Iichaufe gsi?
  • S'Fritzle: Joo, ich ha drei Kilo Grumbiire/Herdöpfel, ä halbs Pfund Angge, ä Glaas Zanderle-Gomfi un ä Päckli Schbageddi gchauft.

Tedesco standard

  • Die Mutter: Warst du zum Einkaufen auf dem Markt?
  • Der kleine Fritz: Ja, ich habe drei Kilo Kartoffeln, ein halbes Pfund Butter, ein Glas Johannisbeermarmelade und eine Packung Spaghetti gekauft.

Poeti alemanniModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4112483-2 · BNF (FRcb11930857n (data)