Apri il menu principale

The Belko Experiment

film del 2016 diretto da Greg McLean
The Belko Experiment
The Belko Experiment.jpg
Logo del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2016
Durata88 min
Rapporto2.35 : 1
Genereorrore, thriller
RegiaGreg McLean
SceneggiaturaJames Gunn
ProduttorePeter Safran, James Gunn
Produttore esecutivoJason Blum
Casa di produzioneMetro-Goldwyn-Mayer, The Safran Company, Orion Pictures
FotografiaLuis David Sansans
MontaggioJulia Wong
MusicheTyler Bates
ScenografiaCarlos Osorio
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Belko Experiment è un film del 2016 diretto da Greg McLean, scritto e prodotto da James Gunn.

TramaModifica

Mike Milch è un impiegato della Belko Corporation, un'azienda statunitense con sede a Bogotà in Colombia. Tra gli altri impiegati, amici di Mike e non, spiccano Berry, il capo, Leondra, la fidanzata di Mike, Evan, la guardia che dispone anche delle chiavi dell'armeria, i giovani Keith, Liota, Roberto e Dany, Terry, un impiegato amico di Mike, Wendell, un ulteriore impiegato che desidera Leondra e Marty, un dipendente della mensa che fuma erba di nascosto. All'improvviso una strana voce invade l'edificio comunicando ai dipendenti che avrebbero dovuto uccidere almeno 2 persone nella mezz'ora successiva: in caso contrario ci sarebbero state più vittime, ma decise in maniera casuale. All'improvviso l'intero edificio viene ricoperto da una struttura metallica che rende impossibile la fuga.

Ancora confusi a causa della situazione, tutti gli impiegati si dirigono al piano terra dove vengono tranquillizzati da Berry. Keith, Roberto e Dany si dirigono invece sul terrazzo per cercare di attirare l'attenzione ma poiché l'edificio è lontano dai centri abitati, nessuno nota la richiesta d'aiuto dei ragazzi che invece incappano in Marty e altri due colleghi che fumano marijuana. Mentre dialogano, una dei colleghi amici di Marty viene uccisa, apparentemente da un proiettile. Contemporaneamente al piano terra, altre 3 persone vengono uccise ma Berry scopre che non si tratta di proiettili bensì dei localizzatori, che tutti gli impiegati indossano dal primo giorno di lavoro, in realtà dei microchip ad esplosione e controllati a distanza. Mike tenta quindi invano di togliersi il suo, in quanto la “voce” lo minaccia di morte.

Successivamente, la stessa voce comunica ai 76 dipendenti rimasti in vita che hanno due ore di tempo per uccidere trenta di loro; qualora non si raggiungesse il totale prestabilito ne moriranno il doppio. Nel frattempo Dany si nasconde ma assiste ad una colluttazione tra i due meccanici che termina con la morte di uno dei due. Dany, venendo vista dall'altro, viene aggredita ma riesce ad ucciderlo. cominciano a crearsi le prime divergenze tra il gruppetto formato da Berry, Terry e Wendell, che è disposto ad uccidere per salvare altre vite, e Mike, Evan e Leondra che invece vogliono cercare un modo per fuggire dall'edificio.

Mike, Leondra e Evan raggiungono gli altri sul tetto dove tentano di appendere degli striscioni su una delle facciate ma l'intervento dei militari impedisce la riuscita del piano. Sopraggiungono quindi anche Berry e gli altri che colpiscono Mike fino a fargli perdere i sensi ed uccidono Evan, recuperando le chiavi dell'armeria. Ricondotta al piano terra e dopo essersi ricongiunta con Mike, ripresosi, Leondra assiste insieme al fidanzato ad una carneficina organizzata da Berry, Terry e Wendell che, tuttavia, viene ostacolata dall’intervento di Dany. A due minuti dallo scadere del tempo, la voce informa che il numero di vittime è di 29; Leondra riesce ad attirare con un tranello Terry e lo ferisce con un machete ma, avendo pietà di lui, non lo uccide. Muoiono quindi lo stesso Terry, Keith e Liota. Dopo la carneficina, i dipendenti sono 16 e la voce comunica che per la fase finale, colui che ucciderà più persone riuscirà a salvarsi. Leondra incontra Marty ed un altro collega, i quali stanno estraendo i microchip dalle teste dei dipendenti per poi scaraventarli contro la porta. Dany, invece, si nasconde con Roberto sull'ascensore ma l'arrivo di Berry complica le cose: egli infatti si dirige al settimo piano e mentre Dany riesce a salvarsi, Roberto rimane schiacciato. Mike, ancora vivo, incontra per le scale Lisa, un'anziana sopravvissuta al massacro e si dirige con lei da Leondra, la quale nel frattempo uccide brutalmente a colpi di ascia Wendell, che precedentemente aveva ucciso Marty. I due amanti riescono a rincontrarsi ma Vince, un altro impiegato accecato dalla voglia di salvarsi, scaraventa una molotov su Lisa, bruciandola, per poi venire ucciso da Berry. Dany, invece, riesce a rientrare nell'ascensore ma giunta al piano terra viene fatta fuori da Berry, che nel frattempo è riuscito a colpire Leondra. La ragazza muore poco dopo mentre Mike si appresta a combattere Berry, che riesce ad uccidere colpendolo ripetutamente con un dispenser per nastro adesivo. Dopo essere uscito dall'edificio, Mike incontra nell'hangar i veri autori di questo esperimento, che uccide con i microchip raccolti da Marty. La tragedia è terminata ma in sottofondo una voce elettronica afferma che la seconda sta per iniziare.

DistribuzioneModifica

 
Greg McLean, James Gunn, Sean Gunn e Peter Safran alla presentazione del film al TIFF

Il film è stato presentato in anteprima a settembre 2016 al Toronto International Film Festival nella sezione Midnight Madness.[1] È stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi il 17 marzo 2017.[2]

NoteModifica

  1. ^ (EN) The Belko Experiment, tiff.net. URL consultato il 25 settembre 2016.
  2. ^ (EN) Finally! A Toronto Deal! BH Tilt Lands Orion’s ‘The Belko Experiment’, deadline.com. URL consultato il 25 settembre 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica