Tomáš Kraus

sciatore freestyle e sciatore alpino ceco
Tomáš Kraus
KrausSkicross2010Contamines.JPG
Tomáš Kraus a Les Contamines-Montjoie nel 2010
Nazionalità Rep. Ceca Rep. Ceca
Altezza 183 cm
Peso 86 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Slalom gigante, slalom speciale
Termine carriera 2004
Freestyle Freestyle skiing pictogram.svg
Specialità Ski cross
Squadra Usk Praha
Palmarès
Mondiali 2 0 0
Coppa del Mondo 1 trofeo
Coppa del Mondo - Ski cross 4 trofei
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 10 marzo 2016

Tomáš Kraus (Děčín, 3 marzo 1974) è uno sciatore freestyle ed ex sciatore alpino ceco. Gareggiando nello ski cross, la specialità del freestyle nella quale ha ottenuto i miglior risultati, si è aggiudicato due titoli mondiali, una Coppa del Mondo assoluta e quattro di specialità.

BiografiaModifica

Stagioni 1995-2003Modifica

Ha iniziato la sua carriera nello sci alpino e ha debuttato in campo internazionale a Kaunertal il 14 dicembre 1994. Dopo aver gareggiato in circuiti minori, nel 1997 ha esordito ai Campionati mondiali di sci alpino ottenendo, nella rassegna iridata di Sestriere, il 28º posto nello slalom speciale. È stato al cancelletto di partenza iridato anche a Vail/Beaver Creek 1999 e a Sankt Anton 2001, senza tuttavia ottenere piazzamenti.

Nella Coppa del Mondo di sci alpino ha esordito il 6 febbraio 2000 a Todtnau e complessivamente ha preso parte a sei gare, tutti slalom speciali, senza mai arrivare al traguardo. Ai Mondiali di Sankt Moritz 2003, sua ultima partecipazione iridata nello sci alpino, è stato nuovamente 28º nello slalom speciale. Nella stessa stagione ha iniziato a gareggiare anche nello ski cross, debuttando nella Coppa del Mondo di freestyle con la prima vittoria: il 30 novembre 2002 a Tignes.

Stagioni 2003-2009Modifica

Dalla stagione 2003-2004 si è dedicato a tempo pieno al freestyle. Nel 2005 ha partecipato ai Mondiali di Ruka, vincendo l'oro, e si è aggiudicato la sua prima Coppa del Mondo di ski cross.

Nel 2006 non solo ha vinto la sua seconda coppa di cristallo di specialità, ma si è imposto anche nella classifica generale. Nuovamente oro iridato a Madonna di Campiglio 2007, ha vinto ancora la Coppa di ski cross nel 2008 e nel 2009. Sempre nel 2009 ha preso il via ai suoi terzi Mondiali, a Inawashiro, classificandosi 23º.

Stagioni 2010-2015Modifica

Ha esordito ai Giochi olimpici invernali a Vancouver 2010, dove si è piazzato all'11º posto; l'anno dopo, ai Mondiali di Deer Valley 2011, ha sfiorato il podio, chiudendo la gara al 4º posto.

Nel 2013 ai Mondiali di Voss-Myrkdalen è stato 13º, mentre l'anno dopo, ai XXII Giochi olimpici invernali di Soči 2014, si è classificato al 18º posto.

Nel 2015 ha partecipato ai Mondiali di Kreischberg, classificandosi 20º.

PalmarèsModifica

FreestyleModifica

MondialiModifica

Coppa del MondoModifica

Coppa del Mondo - vittorieModifica
Data Località Paese Specialità
30 novembre 2002 Tignes   Francia SX
7 gennaio 2005 Les Contamines-Montjoie   Francia SX
15 gennaio 2005 Pozza di Fassa   Italia SX
21 gennaio 2005 Kreischberg   Austria SX
14 gennaio 2006 Les Contamines-Montjoie   Francia SX
20 gennaio 2006 Kreischberg   Austria SX
11 marzo 2006 Sierra Nevada   Spagna SX
12 gennaio 2008 Les Contamines-Montjoie   Francia SX
16 gennaio 2008 Flaine   Francia SX
20 gennaio 2008 Kreischberg   Austria SX
22 febbraio 2008 Sierra Nevada   Spagna SX
14 gennaio 2009 Flaine   Francia SX
19 febbraio 2009 Myrkdalen-Voss   Norvegia SX
20 marzo 2009 La Plagne   Francia SX
3 febbraio 2013 Grasgehren   Germania SX

Legenda:
SX = ski cross

Campionati cechiModifica

Sci alpinoModifica

UniversiadiModifica

Coppa EuropaModifica

Campionati cechiModifica

  • 6 medaglie[2]:
    • 4 ori (slalom gigante, slalom speciale nel 1998; slalom gigante, slalom speciale nel 1999)
    • 1 argento (slalom speciale nel 2003)
    • 1 bronzo (slalom gigante nel 2003)

NoteModifica

  1. ^ (EN) Profilo FIS [ski cross], su data.fis-ski.com. URL consultato il 16 luglio 2014.
  2. ^ (EN) Profilo FIS [sci alpino], su data.fis-ski.com. URL consultato il 16 luglio 2014.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN85676700