Trevigiani Phonix-Hemus 1896

(Reindirizzamento da Trevigiani-Dynamon-Bottoli)
Trevigiani Phonix-Hemus 1896
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Lillers - Grand Prix de Lillers-Souvenir Bruno Comini, le 9 mars 2014 (027).JPG
La squadra al Grand Prix de la Ville de Lillers 2014
Informazioni
NazioneItalia Italia
Debutto1913
Scioglimento2018
SpecialitàStrada
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Divisa

La Trevigiani Phonix-Hemus 1896, nota in passato come U.C. Trevigiani, MG.K Vis e Unieuro, era una squadra maschile italiana di ciclismo su strada, fondata nel 1913 e attiva con licenza Continental dal 2014 al 2018.

StoriaModifica

Nata nel 1913 in Porta San Tomaso, a Treviso, l'Unione Ciclisti Trevigiani è stata attiva per numerose stagioni nella categoria dilettanti prima, in quella UCI Elite-Under23 poi. Hanno vestito la divisa della squadra, nel corso della ormai centenaria storia, tra gli altri, atleti come Adolfo Grosso, Giovanni Roma, Giovanni Pinarello, Aurelio Cestari, Pietro Zoppas, Vendramino Bariviera, Guido De Rosso.[1][2]

Negli anni recenti la squadra, sotto la direzione di Mirko Rossato, ha vinto un campionato del mondo su strada Under-23, con Francesco Chicchi nel 2002, un campionati del mondo di ciclocross Under-23 con Enrico Franzoi nel 2003 e tre Giri d'Italia Dilettanti/Under-23 con Roberto Sgambelluri (1996), Raffaele Ferrara (2000) e Mattia Cattaneo (2011). Hanno vestito la divisa bianconerazzurra anche ciclisti come Franco Pellizotti, Alessandro Ballan, Giacomo Nizzolo e Marco Coledan.[1]

Nel 2010 il gruppo sportivo si fonde con la Bottoli-Nordelettrica-Ramonda, dando vita alla Trevigiani-Dynamon-Bottoli. Nel 2014 la formazione acquisisce la licenza di UCI Continental Team, diventando MG.K Vis-Wilier-Trevigiani-Norda, e spostando da Treviso sia sede (a Bonemerse) che attività sportive (a Pozzonovo), queste ultime passate in mano a Marco Milesi.[3] Risale allo stesso 2014 la storica partecipazione del team alla cronometro a squadre dei campionati del mondo di Ponferrada, conclusa al 25º posto su 29 formazioni al via.[4]

Nel 2015 MG.K Vis passa a sponsorizzare la marchigiana Vega-Hotsand; la squadra prende perciò la denominazione Unieuro-Wilier-Trevigiani grazie all'ingresso in società della catena Unieuro. Nel 2016 la formazione ottiene quindici vittorie, affermandosi nel panorama Continental europeo e come miglior squadra italiana di categoria.[5][6] Nel 2017, a seguito della fusione con il gruppo sportivo bulgaro Hemus 1896, la squadra assume licenza Continental bulgara e la denominazione Unieuro Trevigiani-Hemus 1896.[5][6]

Nel 2019, con l'abbandono di Hemus 1896, avviene la fusione con la Sangemini-MG.Kvis, formando la Sangemini Trevigiani MG.K Vis, nuova formazione di categoria Continental che raccoglie l'eredità dello storico team Trevigiani.

CronistoriaModifica

AnnuarioModifica

Anno Codice Nome Cat. Biciclette Dirigenza
2000 -   U.C. Trevigiani Elite 2 ? Dir. sportivi: ?
2001 -   U.C. Trevigiani Elite 2 ? Dir. sportivi: ?
2002 -   U.C. Trevigiani Elite 2 ? Dir. sportivi: ?
2003 -   U.C. Trevigiani-Dynamon Elite 2 ? Dir. sportivi: ?
2004 -   U.C. Trevigiani-Dynamon Elite 2 ? Dir. sportivi: ?
2005 -   U.C. Trevigiani-Dynamon Elite 2 ? Dir. sportivi: ?
2006 -   U.C. Trevigiani-Dynamon Elite 2 ? Dir. sportivi: ?
2007 -   U.C. Trevigiani-Dynamon Elite 2 ? Dir. sportivi: ?
2008 -   U.C. Trevigiani Elite 2 ? Dir. sportivi: ?
2009 -   U.C. Trevigiani Elite 2 ? Dir. sportivi: ?
2010 -   U.C. Trevigiani-Dynamon-Bottoli Elite 2 Wilier Triestina Dir. sportivi: Mirko Rossato
2011 -   U.C. Trevigiani-Dynamon-Bottoli Elite 2 Wilier Triestina Dir. sportivi: Mirko Rossato
2012 -   U.C. Trevigiani-Dynamon-Bottoli Elite 2 Wilier Triestina Dir. sportivi: Mirko Rossato, Andrea Giacomin, Marco Milesi
2013 -   U.C. Trevigiani-Dynamon-Bottoli Elite 2 Wilier Triestina Dir. sportivi: Mirko Rossato, Andrea Giacomin, Marco Milesi, Sandro Callari, Filippo Carpanese
2014 MGK   MG.K Vis-Trevigiani (fino a giugno)
  MG.K Vis-Wilier (da luglio)
CT Wilier Triestina Manager: Ettore Renato Barzi
Dir. sportivi: Andrea Giacomin, Marco Milesi, Angelo Baldini
2015 UNI   Unieuro-Wilier CT Wilier Triestina Manager: Ettore Renato Barzi
Dir. sportivi: Marco Milesi, Andrea Giacomin, Massimo Rabbaglio
2016 UNI   Unieuro-Wilier CT Wilier Triestina Manager: Ettore Renato Barzi
Dir. sportivi: Andrea Giacomin, Marco Milesi
2017[6] UNI   Unieuro Trevigiani-Hemus 1896 CT Wilier Triestina Manager: Todor Kolev
Dir. sportivi: Marco Milesi, Cristiano Fumagalli, Andrea Giacomin, Mirko Rossato, Sergej Velikov
2018 UNI   Trevigiani Phonix-Hemus 1896 CT Wilier Triestina Manager: Todor Kolev
Dir. sportivi: Mirko Rossato, Emiliano Donadello, Volodymyr Starčyk, Sergej Velikov

PalmarèsModifica

Aggiornato al 31 dicembre 2018.

Grandi GiriModifica

Partecipazioni: 0
Partecipazioni: 0
Partecipazioni: 0

Altri successiModifica

2002, Under-23 (Francesco Chicchi, Italia)
2003, Under-23 (Enrico Franzoi, Italia)

Organico 2018Modifica

Aggiornato al 10 febbraio 2018.[7][8]

Staff tecnicoModifica

Naz. Ruolo Sportivo
  P Todor Kolev
  DS Mirko Rossato
  DS Emiliano Donadello
  DS Volodymyr Starčyk
  DS Sergej Velikov

RosaModifica

Naz. Sportivo Anno
  Floryan Arnoult 1996
  Aleks Bečkov 1999
  Stanimir Čolakov 1991
  Alessandro Fedeli 1996
  Christofer Jurado 1995
  Joan Kolev 1999
  Fabio Mazzucco 1999
  Mihail Mihajlov 1997
  Marco Molteni 1996
  Javier Ignacio Montoya 1997
  Konstantin Nikolov 1999
  Manuel Peñalver 1998
  Germán Tivani 1995
  Abderrahim Zahiri 1996
  Filippo Zana 1999

NoteModifica

  1. ^ a b Uc Trevigiani: cento anni di emozioni, in Tribunatreviso.gelocal.it, 31 gennaio 2013. URL consultato il 5 agosto 2015.
  2. ^ Cent'anni di ciclismo...e la corsa continua, in Oggitreviso.it, 310gennaio 2013. URL consultato il 5 agosto 2015.
  3. ^ Novità nel ciclismo pro Bertazzo e Donato alla neonata Mg Kvis, su Mattinopadova.it, 14 novembre 2013. URL consultato l'11 settembre 2016.
  4. ^ TEAM UNIEURO WILIER TREVIGIANI, su Proaction.it. URL consultato il 5 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 31 agosto 2015).
  5. ^ a b Su il sipario per il Team Unieuro Trevigiani Hemus 1896, su Oggitreviso.it, 17 gennaio 2017. URL consultato il 18 febbraio 2017.
  6. ^ a b c Depliant 2017 (PDF), su Unieurowiliertrevigiani.com. URL consultato il 18 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 19 febbraio 2017).
  7. ^ (EN) TREVIGIANI PHONIX - HEMUS 1896, su uci.ch. URL consultato il 10 febbraio 2018.
  8. ^ Scopri il team 2018, su uctrevigiani.com. URL consultato il 10 febbraio 2018.

BibliografiaModifica

  • Sante Rossetto, Cento anni di ciclismo… e la corsa continua, Treviso, Europrint, 2013.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo