Apri il menu principale
Valeria Mazza
Valeria Mazza.jpg
Altezza175 cm
Misure86-60-89
Taglia36 (UE) - 6 (US)
Scarpe41 (UE) - 9 (US)
OcchiAzzurri/verdi
CapelliBiondi

Valeria Raquel Mazza coniugata Gravier nota come Valeria Mazza (Rosario, 17 febbraio 1972) è una supermodella e conduttrice televisiva argentina.

Indice

BiografiaModifica

È stata scoperta a soli 14 anni dal parrucchiere Roberto Giordano[1].

 
Valeria Mazza nel 1999

Già affermata modella, diventa conosciuta nel 1996 quando compare sulla copertina di Sports Illustrated con Tyra Banks e nello stesso anno viene scelta da Pippo Baudo per condurre il 46º Festival di Sanremo assieme a lui ed a Sabrina Ferilli.

Nel corso degli anni è apparsa sulle copertine di Glamour, ELLE, Marie Claire, Harper's Bazaar, Cosmopolitan e Vogue.

Ha sfilato per Gianni Versace, Giorgio Armani, Valentino, Roberto Cavalli, Laura Biagiotti, Issey Miyake, Christian Dior, Lolita Lempicka, Thierry Mugler, Dolce & Gabbana, Rocco Barocco, Dirk Bikkembergs, Gai Mattiolo, Victoria's Secret, Ralph Lauren, Carolina Herrera, Les Copains, Claude Montana.

È stata testimonial di Gianni Versace, Escada, Victoria's Secret, Guess? e L'Oreal.

L'anno successivo ha condotto Domenica in, accanto a Giancarlo Magalli e Tullio Solenghi, e nel 2001 conduce insieme a Fabrizio Frizzi Scommettiamo che...?, su Rai 1. Nel 2002 è ospite al programma Matricole e Meteore condotto da Enrico Papi.

Vita privataModifica

È sposata dal 1998 con l'uomo d'affari argentino Alejandro Gravier, dal quale ha avuto quattro figli: tre maschi (Balthazar Gravier nato nel 1999, Tiziano Gravier nato nel 2002, Benicio Gravier nato nel 2005) e una femmina (Taína Gravier nata nel 2008)[2].

AgenzieModifica

NoteModifica

  1. ^ Marco Gentili, Valeria Mazza, su Vogue.it, 15 ottobre 2010. URL consultato il 16 febbraio 2018.
  2. ^ Monica Monnis, Valeria Mazza oggi: tra figli, marito a 46 anni in costume è ancora atomica, su Gioia.it, 13 febbraio 2018. URL consultato il 17 febbraio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN169429411 · ISNI (EN0000 0001 1835 7188