Apri il menu principale

Voglia di ricominciare

film del 1993 diretto da Michael Caton-Jones
Voglia di ricominciare
Voglia di ricominciare (1993).png
Una scena del film
Titolo originaleThis Boy's Life
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1993
Durata115 min
Generedrammatico
RegiaMichael Caton-Jones
SoggettoTobias Wolff
SceneggiaturaRobert Getchell
ProduttoreArt Linson
FotografiaDavid Watkin
MontaggioJim Clark
MusicheCarter Burwell
ScenografiaStephen J. Lineweaver
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Voglia di ricominciare (This Boy's Life) è un film del 1993 diretto da Michael Caton-Jones, con Robert De Niro, Ellen Barkin e Leonardo DiCaprio.

Il film è tratto dal romanzo autobiografico di Tobias Wolff.

TramaModifica

Negli anni cinquanta, Toby Wolff è un ragazzino irrequieto che vive con la madre Caroline, insieme vagabondano di città in città in cerca di fortuna a seguito dell'abbandono del padre di Toby che già da tempo viveva con un'altra donna.

A seguito di diverse relazioni sbagliate, Caroline decide di cambiare vita e si trasferisce a Seattle con il figlio in un appartamento in condivisione: sopraffatta dalle difficoltà economiche, decisa a dare una solida figura paterna al figlio che nel frattempo diviene sempre più indisciplinato ed irrispettoso, dopo un breve tempo di conoscenza, Caroline decide di sposare Dwight Hansen, uomo all'apparenza distinto e rispettabile.

L'adolescenza di Toby è alle porte ed il ragazzo, sballottato da un luogo all'altro, da una situazione familiare all'altra, accumula rabbia e confusione fino a venire espulso da scuola a causa dei suoi ripetuti comportamenti irrispettosi.

Toby viene quindi per qualche tempo mandato nella cittadina di Concrete a vivere insieme a Dwight e i suoi figli, dove scoprirà ben presto la vera personalità dell'uomo: prepotente e violento, cerca infatti di farlo diventare una persona migliore ma finisce spesso col maltrattare il ragazzo.

Tempo dopo Caroline e Dwight sono ormai sposati e si uniscono alla famiglia di lui a Concrete; la donna capisce l'atteggiamento dominante di Dwight su tutti coloro che gli stanno attorno adattandosi comunque alla nuova vita in mancanza di migliori alternative.

Intanto Toby fa amicizia con un compagno di classe, il disadattato omosessuale Arthur Gayle. Passa il tempo e ormai all'ultimo anno di liceo decide di andarsene, iscrivendosi alla stessa università frequentata dal fratello tempo prima, pur di lasciare quella vita.

Tuttavia, dato che i suoi voti non sono molto positivi, Toby con l'aiuto di Arthur, decide di falsificarli e alla fine viene ammesso con una borsa di studio; il successo raggiunto non fa che aumentare la rabbia e la frustrazione di Dwight nei confronti del ragazzo, questa volta, però il patrigno si dimostra più spietato che mai provocando finalmente la reazione di Toby. Ne scaturisce una violenta rissa che non culmina in tragedia grazie all'intervento di Caroline che finalmente, forte dell'appoggio del figlio riesce a trovare la forza di lasciare Dwight per sempre.

ProduzioneModifica

Il film è stato girato tra febbraio e maggio 1992 negli stati di Washington, Utah e nella Columbia Britannica.

RiconoscimentiModifica

CuriositàModifica

  • Tobey Maguire si presentò per la parte di Toby, ma il regista Michael Caton-Jones pensò che non fosse la persona adatta per quel ruolo. Leonardo DiCaprio, amico di Tobey Maguire, volle però che gli stesse vicino durante il film, e gli fece ottenere la parte dell'amico di Chuck Bolger.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema