Álvaro Medrán

calciatore spagnolo
Álvaro Medrán Just
Real Valladolid - Rayo Vallecano 2019-01-05 47 (cropped) Medran.jpg
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 176 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Chicago Fire
Carriera
Giovanili
2004-2005non conosciuta Don Bosco
2005-2008Córdoba
2008-2011non conosciuta Séneca
2011-2013Real Madrid
Squadre di club1
2012-2014Real Madrid C47 (13)
2014-2015Real M. Castilla34 (8)
2014-2015Real Madrid2 (0)
2015-2016Getafe20 (2)
2016-2017Valencia17 (2)
2017-2018Alavés17 (2)
2018-2019Rayo Vallecano21 (3)
2020-2021Chicago Fire54 (5)
Nazionale
2013Spagna Spagna U-193 (0)
2014Spagna Spagna U-211 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 marzo 2020

Álvaro Medrán Just (Dos Torres, 15 marzo 1994) è un calciatore spagnolo, centrocampista del Chicago Fire.

Caratteristiche tecnicheModifica

Centrocampista duttile capace di essere equilibrato nella fase difensiva e intelligente nella azioni offensive. Giocatore tecnicamente dotato con ottime capacità di colpire la palla con entrambi i piedi.[1]

CarrieraModifica

ClubModifica

Gli inizi con il Real Madrid e il prestito al GetafeModifica

Entra a far parte delle giovanili del Real Madrid nel 2011, all'età di 17 anni. Nel 2013 viene promosso nel Real Madrid C, terza selezione della squadra madrilena. Esordisce, in Segunda División B, il 9 dicembre 2012 nella vittoria esterna, per 2-3, contro la Salamanca.[2] Tre giorni più tardi mette a segno anche la prima rete da professionista; siglando il momentaneo 4-1 nella vittoria, per 5-2, contro il Marino.[3] Conclude la sua prima stagione da professionista totalizzando 18 presenze e 3 reti.

Il 6 aprile 2014 mette a segno la sua prima doppietta; aprendo prima le marcature e poi chiudendo la partita vinta, per 3-0, contro il Peña Sport.[4] Conclude la seconda stagione, nel Real Madrid C, totalizzando 29 presenze e 10 reti mentre la squadra viene retrocessa in Tercera División a causa della retrocessione, in Segunda División B, del Real Madrid Castilla, selezione in cui viene promosso a partire da febbraio 2014.

La prima partita con la maglia del Real Madrid Castilla, seconda selezione della squadra madrilena, arriva il 23 febbraio 2014; subentra a Cristian Gómez nella vittoria esterna, per 0-2, contro il Real Zaragoza in Segunda División.[5] Il 31 maggio successivo arrivano anche le prime reti; mettendo a segno la doppietta che permette di superare, per 2-1, il Sabadell.[6] A fine stagione, non facendo parte a tutti gli effetti della rosa, totalizza 9 presenze e 2 reti mentre la squadra viene retrocessa in Segunda División B.

A partire dall'estate del 2014 entra a far parte in pianta stabile della seconda squadra del Real Madrid. L'esordio stagionale arriva il 23 agosto 2014, nel Derbi madrileño contro l'Atlético Madrid B; la partita viene persa 1-2.[7] Il primo gol stagionale arriva il 14 settembre successivo nella vittoria, per 3-1, contro il Trival Valderas.[8] Conclude la stagione, prematuramente per via di un infortunio alla tibia, con un bottino di 25 presenze e 6 reti siglate.

Il 18 ottobre 2014 arriva l'esordio assoluto con la prima squadra; subentrando, al 79º minuto, a Luka Modrić nella vittoria, per 0-5, in casa del Levante.[9] Il 9 dicembre successivo arriva l'esordio in Champions League, in occasione della partita interna contro la squadra bulgara del Ludogorets; prima subentra, al 83º minuto, a Gareth Bale e cinque minuti più tardi chiude la partita siglando il gol che fissa il risultato sul 4-0 finale.[10] Il 20 dicembre 2014 conquista il Mondiale per club, battendo 2-0 in finale il San Lorenzo.[11][12] Conclude la stagione, la prima da professionista, con un bottino di 5 presenze e una rete siglata.

Il 2 luglio 2015 viene ceduto, in prestito, al Getafe.[13][14] L'esordio con la maglia del Getafe arriva il 22 agosto successivo nella trasferta persa, per 1-0, contro l'Espanyol. Il primo gol con la maglia degli Azulones, che risulta essere anche il primo nel massimo campionato spagnolo, arriva il 24 aprile 2016 in occasione del pareggio interno, per 2-2, contro il Valencia. Conclude il prestito con il Getafe con un bottino di 20 presenze e 2 reti che comunque non aiutano il club ad evitare la retrocessione.

Valencia e i vari prestitiModifica

L'11 luglio 2016 viene acquistato dal Valencia con cui firma un contratto fino al 2020.[15] L'esordio arriva il 22 agosto successivo in occasione della sconfitta casalinga, per 2-4, contro il Las Palmas. Il 18 settembre invece arriva la prima rete con la nuova maglia, in occasione della trasferta persa, per 2-1, contro l'Athletic Bilbao. Conclude la sua prima stagione con la maglia del Valencia con 20 presenze e 3 reti.

Il 1º settembre 2017 passa, a titolo temporaneo, all'Alavés.[16] L'esordio arriva il 17 settembre successivo in occasione della sconfitta casalinga, per 0-3, contro il Villarreal. La prima rete arriva il 30 settembre in occasione della vittoria esterna, per 0-2, contro il Levante. Ad aprile 2018, per via di un infortunio, conclude il prestito anticipatamente con un bottino di 21 presenze e 2 reti.

L'11 agosto 2018 passa, a titolo temporaneo, al Rayo Vallecano con il quale esordisce il 19 agosto successivo in occasione della sconfitta casalinga, per 1-4, contro il Siviglia. In quest'esperienza mette a segno 2 gol in 21 presenze complessive in campionato. Nonostante il suo approdo, il Rayo non riesce a salvarsi e retrocede. A fine stagione, nel luglio 2019, abbandona Valencia da svincolato.

Chicago Fire FCModifica

Il primo gennaio 2020 passa a titolo gratuito al Chicago Fire FC dopo essere rimasto svincolato. Durante la sua esperienza americana disputa due ottime stagioni nelle quali Medrán colleziona ben 54 presenze nella Major League Soccer e mette a segno 5 gol. Il 5 novembre 2021 decide di non rinnovare il contratto con il club statunitense e di abbandonare la squadra alla scadenza del proprio contratto, fissata per il 31 dicembre 2021.[senza fonte]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 6 ottobre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013   Real Madrid C SDB 18 3 - - - - - - - - - 18 3
2013-2014 SDB 29 10 - - - - - - - - - 29 10
Totale Real Madrid C 47 13 - - - - - - 47 13
2013-2014   Real M. Castilla SD 9 2 - - - - - - - - - 9 2
2014-2015 SDB 25 6 - - - - - - - - - 25 6
Totale Real M. Castilla 34 8 - - - - - - 34 8
2014-2015   Real Madrid PD 2 0 CR 2 0 UCL 1 1 SU+SS+Cmc 0 0 5 1
2015-2016   Getafe PD 20 2 CR 0 0 - - - - - - 20 2
2016-2017   Valencia PD 16 2 CR 4 1 - - - - - - 20 3
ago. 2017 PD 1 0 CR 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Valencia 17 2 4 1 - - - - 21 3
2017-2018   Alavés PD 17 2 CR 4 0 - - - - - - 21 2
Totale Alavés 17 2 4 - - - - - 21 2
2018-2019   Rayo Vallecano PD 21 3 CR 1 0 - - - - - - 22 3
Totale Rayo Vallecano 21 3 1 0 - - - - 22 3
2020   Chicago Fire MLS 23 2 - - - - - - - - - 23 2
2021 MLS 31 3 - - - - - - - - - 31 3
Totale Chicago Fire FC 54 5 - - - - - - 54 5
Totale carriera 212 35 11 1 1 1 - - 258 37

PalmarèsModifica

Real Madrid: 2014

NoteModifica

  1. ^ MEDRÁN - ÁLVARO MEDRÁN JUST, su realmadrid.com, real madrid.com, 3 dicembre 2014. URL consultato il 3 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 19 novembre 2014).
  2. ^ SALAMANCA VS. REAL MADRID III 2 - 3, su it.soccerway.com, soccerway.com, 9 dicembre 2012. URL consultato il 3 dicembre 2014.
  3. ^ REAL MADRID III VS. MARINO 5 - 2, su it.soccerway.com, soccerway.com, 16 dicembre 2012. URL consultato il 4 dicembre 2014.
  4. ^ REAL MADRID III VS. PEÑA SPORT 3 - 0, su it.soccerway.com, soccerway.com, 6 aprile 2014. URL consultato il 4 dicembre 2014.
  5. ^ REAL SARAGOZZA VS. REAL MADRID II 0 - 2, su it.soccerway.com, soccerway.com, 23 febbraio 2014. URL consultato il 4 dicembre 2014.
  6. ^ REAL MADRID II VS. SABADELL 2 - 1, su it.soccerway.com, soccerway.com, 31 maggio 2014. URL consultato il 4 dicembre 2014.
  7. ^ ATLÉTICO MADRID II VS. REAL MADRID II 2 - 1, su it.soccerway.com, soccerway.com, 24 agosto 2014. URL consultato il 4 dicembre 2014.
  8. ^ REAL MADRID II VS. TRIVAL VALDERAS 3 - 1, su it.soccerway.com, soccerway.com, 14 settembre 2014. URL consultato il 4 dicembre 2014.
  9. ^ LEVANTE VALENCIA VS. REAL MADRID 0 - 5, su it.soccerway.com, soccerway.com, 18 ottobre 2014. URL consultato il 4 dicembre 2014.
  10. ^ Medrán debuts in the Champions League with a goal, su realmadrid.com. URL consultato il 10 dicembre 2014.
  11. ^ Real Madrid-San Lorenzo 2-0: Ramos e Bale portano i Blancos sul tetto del Mondo, su goal.com. URL consultato il 21 dicembre 2014.
  12. ^ Il Real Madrid è campione del mondo, su ilpost.it. URL consultato il 21 dicembre 2014.
  13. ^ Medrán al Getafe, su getafecf.com. URL consultato il 3 luglio 2015.
  14. ^ Ángel Torres: "Algún fichaje ya está cerrado", su getafecf.com. URL consultato il 2 luglio 2015.
  15. ^ Comunicado Oficial, su valenciacf.com. URL consultato l'11 luglio 2016.
  16. ^ El Deportivo Alavés incorpora a Álvaro Medrán, su deportivoalaves.com. URL consultato il 12 settembre 2017.

Collegamenti esterniModifica