3.0 (wrestling)

Ever-Rise
Wrestlers Shane Matthews and Scott Parker of 3.0 tag team.jpg
I 3.0 (Shane Matthews a sinistra e Scott Parker a destra) nell'agosto del 2010
Nomi2.0
3.0
The Badd Boyz
Chase Parker e Matt Martel
Francoise e Jean-Paul
Ever-Rise
MembriChad Badd/Chase Parker/Scott Parker
Brad Badd/Matt Martel/Shane Matthews
Debutto2003
FederazioniWWE
Progetto Wrestling

Gli Ever-Rise sono un tag team di wrestling, attivo in WWE, nel territorio di sviluppo di NXT, formato da Chase Parker e Matt Martel.

Il duo è maggiormente noto per aver lottato nel circuito indipendente canadese come i 3.0.

StoriaModifica

International Wrestling Syndicate (2004–2010, 2014–2019)Modifica

Chikara (2006–2015)Modifica

Ring of Honor (2012–2013)Modifica

Debuttando il 6 ottobre 2012 in Ring of Honor (ROH), Scott Parker e Shane Matthews hanno formato i 3.0 e partecipato all'evento Killer Instinct perdendo contro i Bravado Brothers (Harlem Bravado e Lancelot Bravado).

WWE (2016–presente)Modifica

NXT e 205 Live (2016–presente)Modifica

Lee e Parker firmarono con la WWE nel 2016, venendo mandato nel territorio di sviluppo di NXT, dove debuttarono già nella puntata del 27 aprile 2016 quando vennero sconfitti dai Revival (Dash Wilder e Scott Dawson). Nel 2018 Parker ha fatto un'apparizione a Raw nella puntata del 30 aprile Lee e Parker (lottando rispettivamente come Francois e Jean-Paul) sono stati sconfitti dagli Authors of Pain (Akam e Rezar). Nel febbraio del 2019 Parker e Lee sono tornati come reclute del WWE Performance Center. Parker e Lee sono tornati in azione durante un live event di NXT dove sono stati sconfitti da Humberto Carrillo e Raul Mendoza. Sempre durante un altro live event, del 21 marzo stavolta, Parker e Lee sono stati sconfitti da Adrian Jaoude e Cezar Bononi. Due giorni dopo, Lee e Parker sono apparsi con il loro nome storico, i 3.0, e sono stati sconfitti da Fabian Aichner e Marcel Barthel dell'Imperium. Nella puntata di NXT del 4 settembre Martel e Parker sono stati sconfitti dai Breezango (Fandango e Tyler Breeze). Nella puntata di NXT del 25 settembre gli Ever-Rise, l'alleanza formata da Martel e Parker, sono stati sconfitti da Danny Burch e Oney Lorcan. Nella puntata di NXT del 20 maggio 2020 gli Ever-Rise sono stati nuovamente sconfitti da Burch e Lorcan, così come nella puntata di 205 Live del 22 maggio. Nella puntata di 205 Live del 12 giugno gli Ever-Rise hanno sconfitto Adrian Alanis e Leon Ruff. Nella puntata di NXT del 22 luglio gli Ever-Rise sono stati sconfitti nuovamente dai Breezango. Nella puntata di 205 Live del 7 agosto gli Ever-Rise e Tehuti Miles sono stati sconfitti da Danny Burch, Oney Lorcan e Mansoor. Nella puntata di NXT del 14 agosto gli Ever-Rise sono stati sconfitti dal Legado del Fantasma (Joaquin Wilde e Raul Mendoza). Nella puntata di 205 Live del 28 agosto gli Ever-Rise sono stati sconfitti nuovamente da Danny Burch e Oney Lorcan. Nella puntata di 205 Live del 4 settembre il match tra gli Ever-Rise e Danny Burch e Oney Lorcan è terminato in no-contest a causa dell'attacco di Joaquin Wilde e Raul Mendoza del Legado del Fantasma. Nella puntata di 205 Live dell'11 settembre gli Ever-Rise hanno sconfitto Andrew Lockhart e Erik Lockhart. Nella puntata di NXT del 7 ottobre gli Ever-Rise sono stati sconfitti da Drake Maverick e Killian Dain. Nella puntata di NXT del 21 ottobre gli Ever-Rise hanno sconfitto Drake Maverick e Killian Dain per squalifica dopo che Maverick li ha colpiti con una sedia. Nella puntata di 205 Live del 30 ottobre gli Ever-Rise sono stati sconfitti da The Brian Kendrick e Mansoor. Nella puntata di NXT del 4 novembre gli Ever-Rise hanno affrontato nuovamente Drake Maverick e Killian Dain ma l'incontro è terminato in no-contest dopo che la stable formata da Danny Burch, Oney Lorcan, Pat McAfee e Pete Dunne ha attaccato tutti i partecipanti all'incontro. Nella puntata di 205 Live del 20 novembre gli Ever-Rise sono stati sconfitti dai Bollywood Boyz (Samir Singh e Sunil Singh). Nella puntata di 205 Live del 4 dicembre gli Ever-Rise hanno sconfitto i Bollywood Boyz. Nella puntata di NXT del 9 dicembre gli Ever-Rise hanno partecipato ad un Triple Threat Tag Team match che comprendeva anche i Grizzled Young Veterans (James Drake e Zack Gibson) e l'Imperium ma il match è stato vinto dai Veterans. Nella puntata di 205 Live del 18 dicembre gli Ever-Rise hanno sconfitto nuovamente i Bollywood Boyz in un Tornado Tag Team match. Nella puntata di 205 Live del 1º gennaio 2021 gli Ever-Rise e Curt Stallion hanno sconfitto Ariya Daivari e i Bollywood Boyz. Nella puntata di NXT del 13 gennaio gli Ever-Rise sono stati sconfitti dai Grizzled Young Veterans negli ottavi di finale del Dusty Rhodes Tag Team Classic. Nella puntata di 205 Live del 19 febbraio gli Ever-Rise e i Bollywood Boyz vennero sconfitti da Ashante "Thee" Adonis, Curt Stallion, Jake Atlas e Mansoor. Nella puntata di 205 Live del 26 febbraio gli Ever-Rise vennero sconfitti da Curt Stallion e Mansoor.

Nel wrestlingModifica

Mosse finali in coppiaModifica

SoprannomiModifica

  • "Big Magic" – Shane Matthews
  • "The Hot Property" – Shane Matthews
  • "Jagged" – Scott Parker
  • "The Most Professional Tag Team in Wrestling"
  • "The Sultans of Smirk"

Musiche d'ingressoModifica

  • Plastic Guitars (NXT)
  • Rise dei CFO$ (NXT; 2020–presente)

Titoli e riconoscimentiModifica

  • Chikara
  • Combat Revolution Wrestling
    • CRW Tag Team Championship (1)
  • International Wrestling Syndicate
    • IWS Canadian Championship (2) – Parker
    • IWS Tag Team Championship (2)
    • IWS World Heavyweight Championship (2) – Matthews (1) e Parker (1)
  • North Shore Pro Wrestling
    • NSPW Tag Team Championship (1)
  • Pro Wrestling Illustrated
    • 266° tra i 500 migliori wrestler singoli secondo PWI 500 (2013) – Matthews
    • 271° tra i 500 migliori wrestler singoli secondo PWI 500 (2013) – Parker
  • Wrestling is Awesome
    • WiA Heavyweight Championship (1) – Parker
    • WiA Heavyweight Championship Tournament (2013) – Parker

Collegamenti esterniModifica

  Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling