Apri il menu principale

72ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia

edizione del festival cinematografico italiano
Logo della manifestazione

La 72ª edizione della Mostra internazionale d'arte cinematografica ha avuto luogo a Venezia dal 2 settembre al 12 settembre 2015; anche quest'anno è stata diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale presieduta da Paolo Baratta[1].

La madrina della rassegna è stata l'attrice italiana Elisa Sednaoui[2]. L'elenco dei film in programma alla 72ª Mostra è stato annunciato nel corso della conferenza stampa di presentazione che si è tenuta il 29 luglio 2015 a Roma[1]. Il film di apertura del festival è stato Everest, del regista Baltasar Kormákur[3].

La giuria, presieduta dal regista messicano Alfonso Cuarón,[4] ha assegnato il Leone d'oro al miglior film a Ti guardo di Lorenzo Vigas.[5]

Indice

GiuriaModifica

 
La giuria della selezione ufficiale

Giuria della sezione ufficialeModifica

Giuria della sezione "Orizzonti"Modifica

Giuria del "Premio Venezia Opera Prima Luigi De Laurentiis"Modifica

Sezioni principaliModifica

Film in concorsoModifica

Film fuori concorsoModifica

DocumentariModifica

OrizzontiModifica

CortometraggiModifica

Fuori concorsoModifica

Il Cinema nel GiardinoModifica

Sezioni autonome e paralleleModifica

Settimana Internazionale della CriticaModifica

In concorsoModifica

Eventi speciali fuori concorsoModifica

Giornate degli AutoriModifica

Selezione ufficialeModifica

Eventi specialiModifica

Progetto Women's TalesModifica

Premio LuxModifica

Eventi "In accordo con le Giornate degli Autori"Modifica

I premiModifica

 
Lorenzo Vigas con il Leone d'oro per Ti guardo
 
Valeria Golino, vincitrice della Coppa Volpi
 
Abraham Attah, vincitore del Premio Marcello Mastroianni

Premi della selezione ufficialeModifica

OrizzontiModifica

Premio Venezia Opera prima "Luigi De Laurentiis"Modifica

Premi alla carrieraModifica

Premi collateraliModifica

  • Premio di Amnesty International Italia “Il cinema per i diritti umani” a Interrogation (Visaaranai) di Vetri Maaran[10]

NoteModifica

  1. ^ a b 72. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, Biennale di Venezia. URL consultato l'11 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2015).
  2. ^ Maria Cristina Nascosi, Venezia 72, Elisa Sednaoui, madrina della Mostra, estense.com, 14 maggio 2015. URL consultato il 14 maggio 2015.
  3. ^ Venezia 72: Everest aprirà Festival in prima mondiale, ANSA, 8 luglio 2015. URL consultato l'8 luglio 2015.
  4. ^ Cinema: Mostra di Venezia, Alfonso Cuarón presidente Giuria Concorso 72, ilVelino.it, 11 maggio 2015. URL consultato l'11 maggio 2015.
  5. ^ Venezia, il Leone d'oro è sudamericano. Coppa Volpi a Valeria Golino, su La Repubblica. URL consultato il 12 settembre 2015.
  6. ^ Andrea Bedeschi, Venezia 72: Black Mass con Johnny Depp in anteprima mondiale fuori concorso, badtaste.it, 24 luglio 2015. URL consultato il 24 luglio 2015.
  7. ^ Maria Laura Ramello, Venezia72: «Le donne sono il sesso forte». Jonathan Demme ci presenta il film con Meryl Streep, Best Movie, 8 settembre 2015. URL consultato l'8 settembre 2015.
  8. ^ Venezia 72, a Brian De Palma il premio Jaeger-LeCoultre Glory, MYmovies, 13 agosto 2015. URL consultato il 13 agosto 2015.
  9. ^ Jonathan Demme vince il Persol Tribute to Visionary Talent Award 2015, luukmagazine.com, 8 settembre 2015. URL consultato il 9 settembre 2015.
  10. ^ http://www.amnesty.it/A-indiano-Visaaranai-il-premio-di-Amnesty-International-Italia-Il-cinema-per-i-diritti-umani-della-72-mostra-internazionale-Arte-cinematografica-di-Venezia[collegamento interrotto]

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema