Apri il menu principale
AC Allianssi
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Arancione e Bianco.svg Bianco, arancione
Dati societari
Città Vantaa
Nazione Finlandia Finlandia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Finland.svg SPL/FBF
Fondazione 2002
Scioglimento2006
Stadio Töölön Pallokenttä
(4 000 posti)
Palmarès
Trofei nazionali 2 Liigacup
Si invita a seguire il modello di voce

L'AC Allianssi, noto anche come AC Vantaan Allianssi , è stata una società calcistica finlandese con sede a Vantaa. Fondata nel 2002, è stato sciolta per bancarotta nel 2006. Ha vinto la coppa di lega per due volte.

Indice

StoriaModifica

Fondato nel 2002, acquisì immediatamente il titolo sportivo dell'Atlantis, che gli consentì la partecipazione alla Veikkausliiga, la massima serie del campionato finlandese di calcio[1]. Affrontò la Veikkausliiga 2002 con buona parte dei giocatori che avevano giocato per l'Atlantis nella stagione precedente, concludendo il campionato al quarto posto[1]. Ciò gli consentì di partecipare alla Coppa Intertoto 2003, torneo in cui superò al primo turno i maltesi dell'Hibernians, quindi i greci dell'Akratitos, per essere infine eliminati al terzo turno dal Perugia[1]. Nel 2003 la squadra si classificò sesta, ma raggiunse la finale di Suomen Cup, venendo sconfitta dopo i tempi supplementari dall'HJK[1].

Iniziò il 2004 vincendo il primo suo trofeo, la Liigacup, sconfiggendo in finale il Lahti dopo i tiri di rigore. In campionato si mantenne nelle posizioni di vertice, occupando la prima posizione per più giornate, prima di scendere al secondo posto, dove terminò il campionato alle spalle dell'Haka[1]. Nello stesso anno partecipò alla Coppa UEFA, venendo eliminato al primo turno preliminare per mano dei nordirlandesi del Glentoran. Nel 2005 vinse nuovamente la Liigacup, sconfiggendo in finale nuovamente il Lahti e in campionato concluse al settimo posto[1]. Nel Coppa UEFA 2005-2006, invece, riuscì a superare al primo turno i lussemburghesi del Pétange, ma fu estromesso al secondo turno preliminare dai norvegesi del Brann.

Nello stesso 2005, però, finì coinvolto in uno scandalo calcioscommesse: dopo che la partita del 7 luglio 2005 tra l'Allianssi e l'Haka terminò 8-0 per l'Haka, la lega finlandese, avendo notato un anomalo afflusso di scommesse su questa partita, chiese alla polizia di investigare sull'accaduto[2][3]. Successivamente, emerse una vasta truffa internazionale sulle scommesse e nel 2006 Olivier Suray, allenatore dell'Allianssi nella seconda parte della stagione 2005, confessò alla polizia belga che la partita contro l'Haka era stata truccata, addossando le colpe al proprietario del club, il cinese Ye Zheyun[4].

Nel gennaio 2006 non venne concessa all'Allianssi la licenza per la partecipazione alla Veikkausliiga e l'11 aprile 2006 il nuovo presidente Erkki Salo annunciò la bancarotta della società[1].

CronistoriaModifica

Cronistoria dell'AC Allianssi
Terzo turno in Intertoto.
Finalista in Suomen Cup.
Vince la Liigacup. (1º titolo)
Primo turno in Coppa UEFA 2004-2005.
Vince la Liigacup. (2º titolo)
Secondo turno in Coppa UEFA 2005-2006.
  • 2006 - La società viene sciolta per bancarotta.

CalciatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dell'AC Allianssi

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

2004, 2005

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 2004
Finalista: 2003
Semifinalista: 2002

Statistiche e recordModifica

Statistiche nelle competizioni UEFAModifica

Tabella aggiornata alla fine della stagione 2005-2006.

Competizione Partecipazioni G V N P RF RS
Coppa UEFA/UEFA Europa League 2 6 1 3 2 7 7
Coppa Intertoto 1 6 2 2 2 3 5

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g (FI) AC Allianssi, su urheilumuseo.fi. URL consultato il 31 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2016).
  2. ^ (EN) Finnish league asks police to investigate 'fixed' match, su timesofmalta.com, 25 luglio 2005. URL consultato il 31 luglio 2016.
  3. ^ (EN) Finnish police to investigate fixed match, su bookmakersreview.com, 26 luglio 2005. URL consultato il 31 luglio 2016.
  4. ^ (EN) Football manager Olivier Suray admits Finnish match fixing, su hs.fi. URL consultato il 28 agosto 2013.

Collegamenti esterniModifica