Alberto Sette

doppiatore e attore teatrale italiano

Alberto Sette (Milano, 24 settembre 1960) è un doppiatore, attore teatrale e speaker italiano.

È noto al grande pubblico principalmente per aver prestato la propria voce a Julian McMahon in Nip/Tuck, nel ruolo del dottor Christian Troy. Ha anche partecipato al doppiaggio della nota soap opera Sentieri e di numerose altre telenovelas, ad esempio Terra nostra e Tempesta d'amore. È noto anche come voce fuori campo di programmi come La macchina del tempo su Rete 4 e Linea verde, su Rai 1. Attivo anche nel campo delle serie animate, ha doppiato Mur dell'Ariete ne I Cavalieri dello zodiaco dall'episodio 113 in poi, durante la saga di Hades e nel film La leggenda del Grande Tempio, Mister X in È un po' magia per Terry e Maggie e Yoroi Akado in Naruto.

Come attore ha preso parte in diversi film e fiction. Dal 2001 al 2005 ha interpretato diversi personaggi (Piero Govi, Luca Lanari e Franco Aquilani) nella soap-opera Cento Vetrine andata in onda su Canale 5 [1] . Nel 2016 interpreta Lupo Corona nella prima stagione della serie tv Medici [2]. Nel 2017 ha interpretato Vittorio nel film Blood Bags [3] per la regia di Emiliano Ranzani. Nel 2018 ha interpretato l'uomo di potere nel film Come l'ombra nel buio. Nel 2019 interpreta il personaggio di Filippo Ferraresi nel film Stem Cell[4] per la regia di Giuseppe Di Giorgio.

Personaggi doppiatiModifica

Film cinemaModifica

  • Liev Schreiber nel film "The Ten: I dieci comandamenti come non li avete mai visti" (nel ruolo di Ray Johnson)
  • Craig Susser nel film "Il testimone silenzioso" (nel ruolo di Nick)
  • Nicolas Cazalé nel film "The dark hours" (nel ruolo di Said)

Telefilm, soap opera e telenovelasModifica

Film d'animazioneModifica

Serie animateModifica

TeatroModifica

  • Anfitrione, di Molière, regia di W. Manfrè
  • La confessione, regia di W. Manfrè
  • Le cinque giornate di Milano (1997/98), produzione Teatridithalia-Elfo

TelevisioneModifica

Altre attivitàModifica

VideogiochiModifica

NoteModifica

  1. ^ Cento vetrine (TV Series 2001– ) - IMDb. URL consultato il 28 agosto 2020.
  2. ^ Daniel Sharman, Alessandra Mastronardi e Synnove Karlsen, Medici, Lux Vide, Big Light Productions, Altice Studios, 18 ottobre 2016. URL consultato il 28 agosto 2020.
  3. ^ Emiliano Ranzani, Emanuele Turetta e Marta Tananyan, Blood Bags, Grey Ladder, 16 marzo 2020. URL consultato il 28 agosto 2020.
  4. ^ Giuseppe di Giorgio, Roberta Barbiero e Pietro Sala, Stem Cell - Film, Giuseppe Di Giorgio, 30 settembre 2020. URL consultato il 28 agosto 2020.

Collegamenti esterniModifica