Aldo Pifferi

ciclista su strada italiano
Aldo Pifferi
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1970
Carriera
Squadre di club
1962 Atala-Pirelli
1963-1964 Lygie
1965-1967 Vittadello
1968 Pepsi Cola
1969 Ferretti
1970 Ferretti
Zonca
Nazionale
1959-1961 Italia Italia
 

Aldo Pifferi (Orsenigo, 25 ottobre 1938) è un ex ciclista su strada italiano.

CarrieraModifica

Nel 1954 inizia a correre per la 'Cittadella di Como, con la quale vince la sua prima gara ufficiale, l’anno successivo sempre vestendo i colori della società comasca entra nella categoria degli Esordienti, nella quale raggiunge traguardi importanti in ambito provinciale ed extra-provinciale.

Nel 1957 entra nella categoria dei dilettanti di seconda fascia e l’anno dopo passa nei dilettanti di prima fascia. Sempre nel 1958 corre la san pellegrino (corsa a tappe simile al giro d’Italia) dove raggiunge la 12ª posizione.

Nel 1959 vince ben 13 gare e viene scelto come rappresentante della nazionale italiana ai campionati del mondo dilettanti di Zandvoort (Paesi Bassi) raggiungendo la 13ª posizione. Nel 1960 è costretto a recarsi a Roma per il periodo di leva obbligatoria (continuando però ad allenarsi)

Nel 1961 veste nuovamente la maglia della nazionale italiana per il campionati del mondo dilettanti a Berna (Svizzera) arrivando alla 6ª posizione, nel 1962 passa alla categoria professionisti, dove corre per la squadra della Cicli Atala-Pirelli (con la quale consegue ottimi risultati di squadra), l’anno successivo, passa alla Cicli Lygie con la quale corse per due stagioni.

Durante il giro di Reggio Calabria nel 1964 cadde, rompendosi la clavicola ed interrompendo prematuramente la stagione. Nel 1965 cambia squadra e passa alla Vittadello, con la quale vinse in volata la tappa del giro d’Italia Diano Marina (IM)-Torino.

Nel 1967 corre il giro di Sardegna, arrivando 2º nella tappa Sassari – Cagliari, dietro soltanto ad Eddy Merckx; vince la 1ª tappa della Tirreno – Adriatica e vince la tappa di Camucia (AZ).

Nel 1968 passa alla Pepsi Cola e nel 1969 alla Ferretti (in entrambe le squadre consegue buoni risultati di squadra).

Nel complesso Aldo Pifferi ha corso ben 7 giri d’Italia in tutta la sua carriera (1962, ’63, ’64, ’65, ’66, ’67, ’68).

Nell'ottobre del 1970 annuncia il ritiro, chiudendo così la carriera da professionista.

Negli anni successivi si dedicò alla famiglia fino al 1979, quando aprì, con sua moglie (Luisa Pozzi), un negozio di biciclette a Como, che chiuderanno solo nel 2000.

PalmarèsModifica

  • 1965 (Vittadello, una vittoria)
16ª tappa Giro d'Italia (Diano Marina > Torino)
  • 1967 (Vittadello, due vittorie)
2ª tappa Tirreno-Adriatico (Fiuggi > Viterbo)
Giro delle Tre Provincie - Camucia (prova del Trofeo Cougnet)

PiazzamentiModifica

Grandi giriModifica

1963: 64º
1964: 95º
1965: 69º
1966: 74º
1968: 81º

Classiche monumentoModifica

1962: 59º
1963: 21º
1964: 95º
1966: 22º
1968: 18º

Competizioni mondialiModifica

Zandvoort 1959 - In linea dilettanti: 13º
Berna 1961 - In linea dilettanti: 6º

Collegamenti esterniModifica