Alfredo Pasotti

ciclista su strada italiano
Alfredo Pasotti
Alfredo Pasotti.jpg
Nazionalità sportiva Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Ritirato 1958
Carriera
Squadre di club
1946-1947 Benotto
1948 Benotto
Allegro
Duralca
1949 Benotto
Follis-Dunlop
1950 Bottecchia
Stucchi
1951 Wilier Triestina
1952 Welter
Condor
Juvela
1953 Welter
Condor
1954 Doniselli-Lansetina
1955 Juvela
Augustea
1956 Arbos
1957-1958 Individuale
Nazionale
1950-1951 Italia Italia
 

Alfredo Pasotti (Bastida Pancarana, 6 gennaio 1925Bastida Pancarana, 12 settembre 2000) è stato un ciclista su strada italiano. Professionista tra il 1946 ed il 1958, vinse due tappe al Tour de France e una al Giro d'Italia.

CarrieraModifica

Corse per la Benotto, la Follis, la Stucchi, la Wilier Triestina, la Juvela, la Condor, la Doniselli, l'Augustea e l'Arbos, distinguendosi soprattutto nelle corse a tappe. Le principali vittorie da professionista furono due tappe al Tour de France 1950, una tappa al Giro del Lussemburgo e una tappa al Giro d'Italia nel 1952, una tappa al Giro di Svizzera nel 1953.

PalmarèsModifica

  • 1947 (Benotto, una vittoria)
Torino-Biella
  • 1949 (Benotto, una vittoria)
4ª tappa Giro del Lazio (Frosinone > Latina)
  • 1950 (nazionale italiana, due vittorie)
3ª tappa Tour de France (Liegi > Lilla)
9ª tappa Tour de France (Niort > Bordeaux)
  • 1952 (Welter, due vittorie)
1ª tappa Giro del Lussemburgo (Lussemburgo > Diekirch)
13ª tappa Giro d'Italia (Bergamo > Como)
  • 1953 (Welter, una vittoria)
4ª tappa Tour de Suisse (Soletta > Losanna)
  • 1955 (Juvela, una vittoria)
Grand Prix Le Locle

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

1948: 13º
1949: 25º
1950: 21º
1951: 25º
1952: 12º

Classiche monumentoModifica

1949: 41º
1951: 27º
1952: 37º
1953: 82º
1955: 69º
1956: 93º
1947: 20º
1949: 12º
1952: 41º
1954: 73º

Competizioni mondialiModifica

Varese 1951 - In linea: 16º

BibliografiaModifica

  • Franco Rovati, Un ragazzo di Bastida: l'avventura umana e sportiva di Alfredo Pasotti, corridore ciclista, Geo, 2015, ISBN 97888869990588.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica