Arcidiocesi di Manaus

arcidiocesi della Chiesa Cattolica Romana in Brasile
Arcidiocesi di Manaus
Archidioecesis Manaënsis
Chiesa latina
Catedral-Manaus 16-04-2015-03.JPG
Regione ecclesiastica Norte 1
Diocesi suffraganee
Alto Solimões, Borba, Coari, Itacoatiara, Parintins, Roraima, São Gabriel da Cachoeira, Tefé
Arcivescovo metropolita Leonardo Ulrich Steiner, O.F.M.
Ausiliari José Albuquerque de Araújo,
Edmilson Tadeu Canavarros dos Santos, S.D.B.
Arcivescovi emeriti Luiz Soares Vieira,
Sérgio Eduardo Castriani C.S.Sp.
Sacerdoti 173 di cui 63 secolari e 110 regolari
9.638 battezzati per sacerdote
Religiosi 122 uomini, 171 donne
Diaconi 46 permanenti
Abitanti 2.235.199
Battezzati 1.667.378 (74,6% del totale)
Superficie 91.631 km² in Brasile
Parrocchie 86
Erezione 27 aprile 1892
Rito romano
Cattedrale Immacolata Concezione
Indirizzo C.P. 89, Av. Joaquim Nabuco 1023, 69011-970 Manaus, AM, Brazil
Sito web arquidiocesedemanaus.org.br
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Brasile

L'arcidiocesi di Manaus (in latino: Archidioecesis Manaënsis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica in Brasile appartenente alla regione ecclesiastica Norte 1. Nel 2016 contava 1.667.378 battezzati su 2.235.199 abitanti. È retta dall'arcivescovo Leonardo Ulrich Steiner, O.F.M.

TerritorioModifica

L'arcidiocesi comprende otto comuni dello Stato brasiliano di Amazonas: Manaus, Careiro, Careiro da Várzea, Iranduba, Manaquiri, Novo Airão, Presidente Figueiredo e Rio Preto da Eva.

Sede arcivescovile è la città di Manaus, dove si trova la Cattedrale dell'Immacolata Concezione.

Il territorio si estende su 91.631 km² ed è suddiviso in 86 parrocchie.

Provincia ecclesiasticaModifica

La provincia ecclesiastica di Manaus, istituita nel 1952, comprende le seguenti suffraganee:

StoriaModifica

La diocesi di Amazonas fu eretta il 27 aprile 1892 con la bolla Ad universas orbis di papa Leone XIII, ricavandone il territorio dalla diocesi di Belém do Pará (oggi arcidiocesi). Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di San Salvador di Bahia. La diocesi era vastissima e comprendeva buona parte dell'Amazzonia fino ai confini con il Venezuela, la Colombia, il Perù e la Bolivia.

Il 1º maggio 1906 entrò a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Belém do Pará.

Cedette a più riprese porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione di nuove circoscrizioni ecclesiastiche e precisamente:

Il 16 febbraio 1952 in forza della bolla Ob illud di papa Pio XII, la diocesi è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana e ha assunto il nome attuale.

Successivamente ha ceduto altre porzioni di territorio a vantaggio dell'erezione di nuove circoscrizioni ecclesiastiche e precisamente:

Cronotassi degli arcivescoviModifica

StatisticheModifica

L'arcidiocesi nel 2016 su una popolazione di 2.235.199 persone contava 1.667.378 battezzati, corrispondenti al 74,6% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 281.000 310.000 90,6 66 13 53 4.257 55 126 21
1964 219.555 243.950 90,0 54 18 36 4.065 41 155 12
1968 295.085 316.466 93,2 53 11 42 5.567 54 231 12
1976 456.950 571.250 80,0 77 13 64 5.934 99 175 22
1977 602.440 753.050 80,0 72 21 51 8.367 77 164 29
1990 936.000 1.178.000 79,5 99 16 83 9.454 1 166 143 51
1999 1.137.685 1.300.000 87,5 110 35 75 10.342 85 133 52
2000 1.483.250 1.900.000 78,1 92 52 40 16.122 97 152 52
2001 1.300.000 1.600.000 81,3 125 42 83 10.400 95 171 52
2002 1.200.000 1.405.835 85,4 123 40 83 9.756 95 171 52
2003 1.200.000 1.405.835 85,4 122 39 83 9.836 95 171 53
2004 1.200.000 1.405.835 85,4 125 42 83 9.600 3 95 171 53
2011 1.331.000 1.551.000 85,8 163 48 115 8.165 16 127 171 82
2013 1.426.762 2.033.121 70,2 142 56 86 10.047 34 98 171 84
2016 1.667.378 2.235.199 74,6 173 63 110 9.638 46 122 171 86

NoteModifica

  1. ^ Nominato vescovo titolare di Tubune di Numidia.
  2. ^ Nominato vescovo titolare di Lipara.

BibliografiaModifica

  • (LA) Bolla Ad universas orbis, in Sanctissimi Domini nostri Leonis papae XIII allocutiones, epistolae, constitutiones aliaque acta praecipua, Vol. V (1891-1894), Bruges, 1897, pp. 56–65
  • (LA) Bolla Ob illud, AAS 44 (1952), p. 606

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica