Apri il menu principale

Arcieparchia di San Giovanni Battista di Curitiba degli Ucraini

Arcieparchia di San Giovanni Battista di Curitiba degli Ucraini
Archieparchia Sancti Ioannis Baptistae Curitibensis Ucrainorum
Chiesa ucraina
Diocesi suffraganee
Immacolata Concezione di Prudentópolis
Arcieparca metropolita Valdomiro Koubetch, O.S.B.M.
Sacerdoti 47 di cui 21 secolari e 26 regolari
1.855 battezzati per sacerdote
Religiosi 39 uomini, 170 donne
Diaconi 2 permanenti
Battezzati 87.200
Parrocchie 26
Erezione 30 maggio 1962
Rito bizantino
Indirizzo C.P. 8859, Rua Maranhão 1200, Bairro Água Verde, 80611-970 Curitiba, PR, Brazil
Sito web metropolia.org.br
Dati dall'Annuario pontificio 2018 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Brasile

L'arcieparchia di San Giovanni Battista di Curitiba degli Ucraini (in latino: Archieparchia Sancti Ioannis Baptistae Curitibensis Ucrainorum) è una sede metropolitana della Chiesa greco-cattolica ucraina in Brasile. Nel 2017 contava 87.200 battezzati. È retta dall'arcieparca Valdomiro Koubetch, O.S.B.M.

Indice

TerritorioModifica

L'arcieparchia estende la sua giurisdizione sui fedeli della Chiesa greco-cattolica ucraina di tutto il Brasile, eccetto gli stati di Mato Grosso do Sul, Mato Grosso, Rondônia, Acre, Amazonas, Roraima, Pará, Amapá e della parte occidentale dello stato di Paraná.[1]

Sede arcieparchiale è la città di Curitiba, dove si trova la cattedrale di San Giovanni Battista.

Il territorio è suddiviso in 26 parrocchie.

StoriaModifica

L'esarcato apostolico del Brasile per i fedeli di rito orientale fu eretto il 30 maggio 1962 con la bolla Qui divino consilio di papa Giovanni XXIII.

Il 29 novembre 1971 l'esarcato apostolico è stato elevato ad eparchia e ha assunto il nome attuale.

Il 12 maggio 2014 l'eparchia è stata elevata al rango di sede metropolitana con la bolla Attenta deliberatione di papa Francesco, e contestualmente ha ceduto una porzione di territorio a vantaggio dell'erezione dell'eparchia dell'Immacolata Concezione di Prudentópolis degli Ucraini.[2]

Cronotassi degli arcieparchiModifica

  • José Romão Martenetz, O.S.B.M. † (30 maggio 1962 - 10 marzo 1978 ritirato)
  • Efraím Basílio Krevey (Krevei), O.S.B.M. † (10 marzo 1978 - 13 dicembre 2006 ritirato)
  • Valdomiro Koubetch, O.S.B.M., succeduto il 13 dicembre 2006

StatisticheModifica

L'arcieparchia al termine dell'anno 2017 contava 87.200 battezzati.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1966 99.000 ? ? 46 9 37 2.152 88 382 15
1968 95.000 110.000 86,4 44 8 36 2.159 65 432 13
1976 136.213 ? ? 49 9 40 2.779 1 63 323 17
1980 96.640 ? ? 47 9 38 2.056 1 64 397 18
1990 130.000 ? ? 62 15 47 2.096 1 88 453 21
1998 162.000 ? ? 68 15 53 2.382 1 91 436 25
1999 162.000 ? ? 68 15 53 2.382 1 91 436 25
2001 162.000 ? ? 63 13 50 2.571 2 89 446 22
2002 161.500 ? ? 67 15 52 2.410 2 89 458 22
2003 161.500 ? ? 73 18 55 2.212 2 92 460 22
2004 161.500 ? ? 77 20 57 2.097 2 96 456 23
2009 162.000 ? ? 87 22 65 1.862 2 86 485 23
2010 162.000 ? ? 101 21 80 1.603 2 102 464 23
2014 85.000 ? ? 47 21 26 1.808 2 39 170 26
2017 87.200 ? ? 47 21 26 1.855 2 39 170 26

NoteModifica

  1. ^ Mappa delle giurisdizioni ecclesiastiche ucraine del Brasile.
  2. ^ Bollettino della Sala stampa della Santa Sede - 12 maggio 2014

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica