Campionati europei di slittino 2019

I Campionati europei di slittino 2019 sono stati la cinquantesima edizione della rassegna continentale europea, manifestazione organizzata dalla Federazione Internazionale Slittino. Si tennero il 9 e il 10 febbraio 2019 a Oberhof, in Germania, sulla pista omonima, la stessa sulla quale si svolsero le rassegne continentali del 1979, del 1998, del 2004 e del 2013; furono disputate gare in quattro differenti specialità: nel singolo uomini, nel singolo donne, nel doppio e nella prova a squadre.

Campionati europei di slittino 2019
Competizione Campionati europei di slittino
Sport Slittino
Edizione L
Organizzatore FIL
Date 9 - 10 febbraio 2019
Luogo Bandiera della Germania Oberhof
Discipline 4
Impianto/i Pista di Oberhof
Vincitori
Singolo u. Bandiera della Russia Semën Pavličenko
Singolo d. Bandiera della Germania Natalie Geisenberger
Doppio Bandiera della Germania T. Wendl / T. Arlt
Squadre Bandiera dell'Italia Italia
Medagliere
Nazione Medaglie d'oro vinte Medaglie d'argento vinte Medaglie di bronzo vinte Tot.
Bandiera della Germania Germania 2 3 1 6
Bandiera della Russia Russia 1 1 0 2
Bandiera dell'Italia Italia 1 0 0 1
Cronologia della competizione

Anche questa edizione, come ormai da prassi iniziata nella rassegna di Paramonovo 2012, si svolse con la modalità della "gara nella gara" contestualmente all'ottava e penultima tappa della Coppa del Mondo 2018/2019 premiando gli atleti europei meglio piazzati nelle suddette quattro discipline.

Vincitrice del medagliere fu la nazionale tedesca, che conquistò due titoli sui quattro in palio e sei medaglie sulle dodici assegnate in totale: quelle d'oro furono ottenute da Natalie Geisenberger nell'individuale femminile e da Tobias Wendl e Tobias Arlt nel doppio; nel singolo maschile il primo posto fu appannaggio del russo Semën Pavličenko mentre nella prova a squadre la vittoria andò alla squadra italiana formata da Andrea Vötter, Dominik Fischnaller, Ivan Nagler e Fabian Malleier.

Gli atleti che riuscirono a salire per due volte sul podio in questa rassegna continentale furono i tedeschi Geisenberger, Wendl e Arlt e i fratelli lettoni Andris e Juris Šics.

Risultati

modifica

Singolo uomini

modifica

La gara fu disputata il 9 febbraio 2019 nell'arco di due manches e presero parte alla competizione 30 atleti (di cui 4 non superarono la Nations Cup, gara di qualificazione disputata il venerdì precedente) in rappresentanza di 13 differenti nazioni; campione uscente era il russo Semën Pavličenko, che riconfermò il titolo anche in questa edizione conquistando così il quarto oro europeo nella specialità, davanti al connazionale Roman Repilov, al suo terzo podio continentale, e al lettone Kristers Aparjods, alla sua prima medaglia europea[1].

 
Repilov, Pavličenko e Aparjods festeggiano durante la cerimonia floreale
Pos. Atleti Nazione Tempo Distacco
  Semën Pavličenko   Russia 1'26"203
  Roman Repilov   Russia 1'26"247 +0"044
  Kristers Aparjods   Lettonia 1'26"384 +0"181
4 Reinhard Egger   Austria 1'26"399 +0"196
5 Johannes Ludwig   Germania 1'26"445 +0"242
6 David Gleirscher   Austria 1'26"476 +0"273
7 Felix Loch   Germania 1'26"481 +0"278
8 Dominik Fischnaller   Italia 1'26"576 +0"373
9 Chris Eißler   Germania 1'26"655 +0"452
10 Inārs Kivlenieks   Lettonia 1'26"775 +0"572

Singolo donne

modifica

La gara fu disputata il 10 febbraio 2019 nell'arco di due manches e presero parte alla competizione 25 atlete in rappresentanza di 12 differenti nazioni; campionessa uscente era la russa Tat'jana Ivanova, che concluse la prova al sesto posto, e il titolo fu conquistato dalla tedesca Natalie Geisenberger, al suo quarto alloro europeo dopo quelli conquistati a Cesana Torinese 2008, a Oberhof 2013 e a Schönau am Königssee 2017, davanti alle connazionali Tatjana Hüfner e Dajana Eitberger, giunte in seconda e terza posizione ed entrambe già vincitrici in passato di un titolo continentale, rispettivamente ad Altenberg 2016 e a Soči 2015[2].

 
Hüfner, Geisenberger ed Eitberger sul podio durante la cerimonia di premiazione
Pos. Atleti Nazione Tempo Distacco
  Natalie Geisenberger   Germania 1'22"810
  Tatjana Hüfner   Germania 1'23"033 +0"223
  Dajana Eitberger   Germania 1'23"127 +0"317
4 Andrea Vötter   Italia 1'23"170 +0"360
5 Julia Taubitz   Germania 1'23"186 +0"376
6 Tat'jana Ivanova   Russia 1'23"367 +0"557
7 Ekaterina Baturina   Russia 1'23"388 +0"578
8 Natalie Maag   Svizzera 1'23"396 +0"586
9 Ulla Zirne   Lettonia 1'23"412 +0"602
10 Madeleine Egle   Austria 1'23"416 +0"606

La gara fu disputata il 9 febbraio 2019 nell'arco di due manches e presero parte alla competizione 15 doppi in rappresentanza di 8 differenti nazioni; campioni uscenti erano i tedeschi Toni Eggert e Sascha Benecken, che conclusero la prova al secondo posto, e il titolo fu conquistato dai connazionali Tobias Wendl e Tobias Arlt, al loro terzo alloro continentale dopo quelli ottenuti a Soči 2015 e a Schönau am Königssee 2017, mentre terza giunse la coppia lettone composta dai fratelli Andris e Juris Šics, al loro terzo podio continentale[3].

 
Eggert, Benecken, Wendl, Arlt, Andris Šics e Juris Šics durante la cerimonia floreale
Pos. Atleti Nazione Tempo Distacco
  Tobias Wendl
Tobias Arlt
  Germania 1'21"951
  Toni Eggert
Sascha Benecken
  Germania 1'22"151 +0"200
  Andris Šics
Juris Šics
  Lettonia 1'22"274 +0"323
4 Thomas Steu
Lorenz Koller
  Austria 1'22"501 +0"550
5 Aleksandr Denis'ev
Vladislav Antonov
  Russia 1'22"689 +0"738
6 Kristens Putins
Imants Marcinkēvičs
  Lettonia 1'22"739 +0"788
7 Emanuel Rieder
Simon Kainzwaldner
  Italia 1'22"777 +0"826
8 Oskars Gudramovičs
Pēteris Kalniņš
  Lettonia 1'22"842 +0"891
9 Vsevolod Kaškin
Konstantin Koršunov
  Russia 1'22"952 +1"001
10 Vladislav Južakov
Jurij Prochorov
  Russia 1'23"104 +1"153

Gara a squadre

modifica

La gara fu disputata il 10 febbraio 2019 e ogni squadra nazionale prese parte alla competizione con una sola formazione; nello specifico la prova vide la partenza di una "staffetta" composta da una singolarista donna e un singolarista uomo, nonché da un doppio per ognuna delle 7 formazioni in gara, che scesero lungo il tracciato consecutivamente senza interruzione dei tempi tra un atleta e l'altro; il tempo totale così ottenuto laureò campione la nazionale italiana di Andrea Vötter, Dominik Fischnaller, Ivan Nagler e Fabian Malleier davanti alla squadra tedesca composta da Natalie Geisenberger, Johannes Ludwig, Tobias Wendl e Tobias Arlt e a quella lettone formata da Elīza Cauce, Inārs Kivlenieks, Andris Šics e Juris Šics[4].

 
il quartetto azzurro (Fischnaller, Vötter, Nagler e Malleier) in festa dopo la cerimonia di premiazione
Pos. Squadra Atleti Tempo Distacco
    Italia Andrea Vötter
Dominik Fischnaller
Ivan Nagler / Fabian Malleier
2'22"827
    Germania Natalie Geisenberger
Johannes Ludwig
Tobias Wendl / Tobias Arlt
2'22"943 +0"116
    Lettonia Elīza Cauce
Inārs Kivlenieks
Andris Šics / Juris Šics
2'23"256 +0"429
4   Austria Madeleine Egle
David Gleirscher
Thomas Steu / Lorenz Koller
2'23"628 +0"801
5   Russia Tat'jana Ivanova
Semën Pavličenko
Aleksandr Denis'ev / Vladislav Antonov
2'23"664 +0"837
6   Polonia Ewa Kuls-Kusyk
Mateusz Sochowicz
Wojciech Chmielewski / Jakub Kowalewski
2'24"703 +1"876
7   Ucraina Olena Stec'kiv
Anton Dukač
Ihor Stachiv / Andrij Lyseckyj
2'25"264 +2"437

Medagliere

modifica
Posizione Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1   Germania 2 3 1 6
2   Russia 1 1 0 2
3   Italia 1 0 0 1
4   Lettonia 0 0 3 3
Totale 4 4 4 12


  1. ^ (EN) 50th FIL European Championships Oberhof 2019 - Result Men (PDF), su fil-luge.org, FIL, 12 febbraio 2019 (archiviato il 15 febbraio 2019).
  2. ^ (EN) 50th FIL European Championships Oberhof 2019 - Result Women (PDF), su fil-luge.org, FIL, 10 febbraio 2019 (archiviato il 12 febbraio 2019).
  3. ^ (EN) 50th FIL European Championships Oberhof 2019 - Result Doubles (PDF), su fil-luge.org, FIL, 9 febbraio 2019 (archiviato il 9 febbraio 2019).
  4. ^ (EN) 50th FIL European Championships Oberhof 2019 - Relay Result (PDF), su fil-luge.org, FIL, 10 febbraio 2019 (archiviato il 12 febbraio 2019).

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Sport invernali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport invernali