Apri il menu principale

Centro Sociale Giovanile Calcio a 5

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la principale squadra di calcio a 5 di Putignano, vedi Sport Five.
A.S.D. Centro Sociale Giovanile
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Rosso e Blu.svg Rosso-Blu
Dati societari
Confederazione UEFA
Paese Italia Italia
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Città Putignano
Fondazione 2001
Scioglimento 2018
Presidente Domenico De Luca
Allenatore Michele Pannarale
Palmarès
Impianto
PalaFive "Massimo Sbiroli"
700 posti
Contatti
Via Orsini 13, Putignano
---

L'Associazione Sportiva Dilettantistica Centro Sociale Giovanile, nota anche come CSG Putignano per localizzare geograficamente la squadra sugli organi di stampa, è stata una squadra italiana di calcio a 5 con sede a Putignano.

StoriaModifica

Le originiModifica

Fondata nel 2001, durante i primi due anni la squadra disputa la serie C unica regionale. Nella stagione 2002-03 il Centro Sociale Giovanile vince il proprio girone prendendo parte alla finale per la promozione in serie B, uscendone tuttavia sconfitto[1]. Maggiori soddisfazioni giungono dalla Coppa Italia, della quale i putignanesi vincono la manifestazione regionale, succedendo nell'albo d'oro allo Sport Five. Nella fase nazionale la squadra elimina CUS Potenza e Campobasso 2000 ma viene eliminata ai quarti di finale dall'Atletico Catanzaro. Con la riforma dei campionati pugliesi, nella stagione 2003-04 il CSG è ammesso al neonato campionato di serie C1 regionale, organizzato ancora su più gironi; parallelamente all'attività della prima squadra, viene potenziato anche il settore giovanile che in questa stagione vede la partecipazione dell'Under 21 al campionato nazionale. Dopo alcuni anni di assestamento, nel 2007 il CSG ottiene la promozione alla serie B nazionale, grazie alla vittoria della prima edizione della serie C1 a girone unico. Nello stesso anno vede riconoscersi anche il "Premio Disciplina"[1].

I campionati nazionaliModifica

La stagione 2007-08 vede l'esordio del CSG nei campionati nazionali, dove è inserito nel girone D di serie B insieme ad altre otto formazioni pugliesi. La squadra conclude la stagione regolare al quarto posto. La stagione seguente conquista la promozione in Serie A2, concludendo il proprio girone davanti alla Virtus Monopoli[2]. Il campionato di serie A2 si rivela impegnativo e la squadra guidata da Piero Basile riesce ad evitare i play-out solo all'ultima giornata.

La stagione 2010-11 si rivela più brillante di quella precedente e il CSG giunge a sfiorare i play-off, concludendo la regular season al sesto posto. Nel 2012 la squadra retrocede in serie B, uscendo sconfitta dal doppio confronto play-out contro lo Scafati Santa Maria[3]. Conclusa la parentesi in serie A2, dalla stagione 2012-13 la squadra è tornata a disputare stabilmente il campionato di serie B agli ordini di Michele Pannarale, proveniente dal Biancazzurro Fasano. La stagione 2015-2016 si rivela fallimentare per la squadra pugliese la quale termina il campionato al dodicesimo posto e retrocede in Serie C1. Nella stagione 2018-19 la società non si iscrive al campionato di Serie C1 per problemi economici.

CronistoriaModifica

Cronistoria del Centro Sociale Giovanile C5
  • 2001 · Fondazione del Centro Sociale Giovanile C5.
  • 2001-02 · Disputa il girone ? di Serie C.
  • 2002-03 · 1ª nel girone ? di Serie C. Ammessa in Serie C1.
Sconfitta nello spareggio promozione.
Vincitrice della Coppa Italia regionale (1º titolo).
  • 2003-04 · Disputa il girone ? di Serie C1.
  • 2004-05 · Disputa il girone B di Serie C1.
  • 2005-06 · 4ª in Serie C1.
  • 2006-07 · 1ª in Serie C1.   Promossa in Serie B.
  • 2007-08 · 4ª nel girone D di Serie B.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia di Serie B.
  • 2008-09 · 1ª nel girone D di Serie B.   Promossa in Serie A2.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia di Serie B.
  • 2009-10 · 9ª nel girone B di Serie A2.

  • 2010-11 · 6ª nel girone B di Serie A2.
  • 2011-12 · 11ª nel girone B di Serie A2.   Retrocessa in Serie B.
Sconfitta nei play-out contro lo Scafati Santa Maria
  • 2012-13 · 8ª nel girone D di Serie B.
  • 2013-14 · 7ª nel girone F di Serie B.
1ª fase di Coppa Italia di Serie B.
  • 2014-15 · 13ª nel girone E di Serie B. Retrocessa in Serie C1, viene ripescata.
  • 2015-16 · 12ª nel girone F di Serie B.   Retrocessa in Serie C1.
  • 2016-17 · 8ª in Serie C1.
  • 2017-18 · 13ª in Serie C1.
Vince i play-out contro la Futsal BAT.
  • 2018 · Scioglimento della società.

Statistiche e recordModifica

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie A2 3 2009-2010 2011-2012 3
Serie B 6 2007-2008 2015-2016 6
Serie C 2 2001-2002 2002-2003 8
Serie C1 6 2003-2004 2017-2018

Organigramma societarioModifica

Staff dell'area amministrativa
  • Presidente: Domenico De Luca
  • Vice Presidente: Giordano Giotta
  • Direttore Generale: Montanaro Giovanni
  • Dirigenti: Maselli Donato, Giannandrea Dino
  • Segretario: Giovanni Massimo Bianco
Staff dell'area tecnica
  • Direttore sportivo: Maselli Donato
  • Allenatore: Michele Pannarale
  • Vice Allenatore:
  • Fisioterapista: Gadaleto Mauro
  • Massaggiatore: Gadaleto Mauto

Medico sociale: Ignazi Carlo

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica