Apri il menu principale

Challenge League 2015-2016

Challenge League 2015-2016
Brack.ch Challenge League 2015-2016
Competizione Challenge League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 119ª
Organizzatore Swiss Football League
Date dal 18 luglio 2015
al 27 maggio 2016
Luogo Svizzera Svizzera
Partecipanti 10
Formula Girone doppio
Risultati
Promozioni Losanna
Retrocessioni Bienne
Statistiche
Miglior marcatore Svizzera Jocelyn Roux (20)
Incontri disputati 162
Gol segnati 439 (2,71 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014-2015 2016-2017 Right arrow.svg
Challenge League 2015-2016: ubicazione delle squadre

La Challenge League 2015-2016, nota come Brack.ch Challenge League 2015-2016 per motivi di sponsorizzazione, è stata la 119ª edizione della seconda divisione del campionato svizzero di calcio, la 13ª edizione sotto il nome Challenge League. Il campionato è iniziato il 18 luglio 2015 e si è concluso il 27 maggio 2016[1]. Il Losanna è stato promosso in Super League.

StagioneModifica

NovitàModifica

Dalla Challenge League 2014-2015 è stato promosso in Super League il Lugano, classificatosi al primo posto, mentre il Servette, che non ha ricevuto la licenza per partecipare alla Challenge League, è stato retrocesso in Promotion League, ripescando il Bienne. Dalla Super League 2014-2015 è stato retrocesso l'Aarau, classificatosi all'ultimo posto. Dalla Promotion League 2014-2015 è stato promosso il Neuchâtel Xamax[2].

FormulaModifica

Le 10 squadre partecipanti si affrontano in un doppio girone all'italiana con partite di andata e ritorno per un totale di 36 giornate[3].
La squadra classificatasi al 1º posto viene promossa in Super League. L'ultima classificata retrocede in Promotion League.

AvvenimentiModifica

A marzo 2015 il Bienne è stato penalizzato dalla Swiss Football League inizialmente di un punto per violazione di licenza[4] e successivamente di ulteriori 4 punti, per complessivi 5 punti di penalizzazione da scontare a partire dal 22 aprile 2016[5]. Il 27 aprile 2016 la Swiss Football League ha revocato la licenza di partecipazione alla Challenge League al Bienne per ripetute violazioni del regolamento di licenza[6]. Di conseguenza, secondo l'articolo 32ter del regolamento di competizione della SFL tutte le partite della seconda fase disputate dal Bienne fino al 27 aprile 2016 sono state registrate col punteggio di 0-0 e con zero punti assegnati ad entrambe le squadre[7].

Squadre partecipantiModifica

AllenatoriModifica

Club Allenatore In carica dal
Aarau   Livio Bordoli 2 giugno 2015 al 13 ottobre 2015[18]
  Marco Schällibaum 18 ottobre 2015[19]
Bienne   Patrick Rahmen 12 maggio 2015 al 24 febbraio 2016[20]
  Petăr Aleksandrov 25 febbraio 2016 al 29 marzo 2016[21]
  Zlatko Petričević 29 marzo 2016[21]
Chiasso   Marco Schällibaum 6 aprile 2015 al 18 ottobre 2015[22]
  Giancarlo Camolese 20 ottobre 2015[23]
Le Mont   Claude Gross 23 settembre 2011[24]
Losanna   Fabio Celestini 24 marzo 2015[25]
Neuchâtel Xamax   Roberto Cattilaz 5 marzo 2012 al 20 ottobre 2015[26]
  Michel Decastel 21 ottobre 2015[27]
Sciaffusa   Maurizio Jacobacci 1º gennaio 2012[28]
Wil   Fuat Çapa 2 luglio 2015 al 23 ottobre 2015[29]
  Philipp Dux 23 ottobre 2015 al 4 novembre 2015[30]
  Kevin Cooper 4 novembre 2015[31]
Winterthur   Jürgen Seeberger 9 luglio 2014 al 26 novembre 2015[32]
  Dario Zuffi 26 novembre 2015 al 28 dicembre 2015[33]
  Sven Christ 28 dicembre 2015[34]
Wohlen   Martin Rueda 15 giugno 2015[35]

Classifica finaleModifica

Fonte: sito ufficiale[3]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Losanna 65 34 19 8 7 61 39 +22
2. Neuchâtel Xamax 54 34 15 9 10 53 42 +11
3. Wil 53 34 14 11 9 60 49 +11
4. Aarau 50 34 12 14 8 44 39 +5
5. Sciaffusa 47 34 14 5 15 43 45 -2
6. Winterthur 43 34 12 7 15 40 49 -9
7. Chiasso 37 34 7 16 11 39 44 -5
8. Wohlen 36 34 9 9 16 35 52 -17
9. Le Mont 32 34 7 11 16 36 50 -14
  10. Bienne[7][36] 16 18 5 6 7 28 30 -2

Legenda:

      Promossa in Super League 2016-2017
      Retrocessa in Promotion League 2016-2017

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
La classifica viene stilata secondo i seguenti criteri:
  • Punti conquistati
  • Differenza reti generale
  • Reti totali realizzate
  • Punti conquistati negli scontri diretti
  • Sorteggio

RisultatiModifica

TabelloneModifica

Prima faseModifica

AAR BIE CHI LEM LOS NEU SCI WIL WIN WOH
Aarau 2-3 1-1 2-1 0-3 2-1 2-0 1-1 1-2 1-1
Bienne 3-1 1-1 3-3 2-3 2-2 2-0 0-0 5-1 0-3
Chiasso 1-1 0-0 2-2 1-2 2-1 3-0 2-2 1-3 1-1
Le Mont 0-0 1-1 1-1 1-3 2-1 2-0 1-0 1-0 3-0
Losanna 1-1 5-4 1-2 1-1 2-3 1-0 3-0 0-2 2-0
Neuchâtel Xamax 2-0 1-4 0-0 1-0 1-0 1-0 1-3 1-0 1-1
Sciaffusa 1-0 2-0 2-0 2-0 0-4 2-1 4-1 1-2 1-1
Wil 0-0 2-0 4-1 3-1 3-3 3-2 3-2 0-0 1-3
Winterthur 1-1 1-0 3-1 2-2 0-1 2-0 0-2 1-2 0-0
Wohlen 0-0 2-0 0-3 2-2 1-2 0-2 2-1 1-3 3-2

Seconda faseModifica

Tutte le partite del Bienne sono state registrate col punteggio di 0-0 e nessun punto assegnato ad entrambe le squadre, a seguito della revoca della licenza al Bienne[7].

AAR BIE CHI LEM LOS NEU SCI WIL WIN WOH
Aarau 0-0 3-2 1-0 1-2 2-2 1-3 2-1 3-0 2-0
Bienne 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0 0-0
Chiasso 1-2 0-0 2-0 1-1 2-1 1-1 1-1 1-2 1-0
Le Mont 1-1 0-0 0-0 0-2 2-4 0-1 1-1 2-0 2-0
Losanna 1-1 0-0 0-0 2-1 1-1 0-1 2-1 1-4 1-0
Neuchâtel Xamax 0-0 0-0 2-1 1-0 3-1 1-1 4-2 2-0 4-0
Sciaffusa 1-3 0-0 3-1 4-1 0-2 0-0 1-3 2-2 4-1
Wil 3-3 0-0 1-1 3-0 2-3 3-1 3-0 2-1 1-1
Winterthur 0-2 0-0 0-0 2-1 2-2 0-3 1-0 1-2 1-4
Wohlen 0-1 0-0 2-1 2-1 1-3 2-2 0-1 1-0 0-2

StatisticheModifica

NoteModifica

  1. ^ (FR) Calendario stagione 2015-2016, Swiss Football League. URL consultato il 19 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 26 marzo 2015).
  2. ^ (FR) Présentations de la saison 2015/16, Swiss Football League. URL consultato il 19 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2014).
  3. ^ a b (FR) Classifica stagione 2015-2016, Swiss Football League.
  4. ^ (DE) Punktabzug für den FC Biel, su www.tagblatt.ch, 7 marzo 2016. URL consultato il 2 aprile 2016.
  5. ^ (FR) Le FC Bienne perd definitivement 4 points supplementaires, su www.sfl.ch, 22 aprile 2016. URL consultato il 24 aprile 2016.
  6. ^ (FR) La Commission de discipline retire la licence au FC Bienne, su www.sfl.ch, 27 aprile 2016. URL consultato il 28 aprile 2016.
  7. ^ a b c (FR) Le Classement Détaillé de Brack.ch Challenge League, su www.sfl.ch, 27 aprile 2016. URL consultato il 28 aprile 2016.
  8. ^ (FR) FC Aarau, Swiss Football League.
  9. ^ (FR) FC Biel-Bienne, Swiss Football League.
  10. ^ (FR) FC Chiasso, Swiss Football League.
  11. ^ (FR) FC Le Mont LS, Swiss Football League.
  12. ^ (FR) FC Lausanne-Sport, Swiss Football League.
  13. ^ (FR) Neuchâtel Xamax FCS, Swiss Football League.
  14. ^ (FR) FC Schaffhausen, Swiss Football League.
  15. ^ (FR) FC Wil 1900, Swiss Football League.
  16. ^ (FR) FC Winterthur, Swiss Football League.
  17. ^ (FR) FC Wohlen, Swiss Football League.
  18. ^ (DE) Aarau stellt Trainer Bordoli per sofort frei, su www.bluewin.ch (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2015).
  19. ^ (FR) Marco Schällibaum, Swiss Football League.
  20. ^ (FR) Patrick Rahmen quitte son poste d'entraîneur, Petar Alexandrov prend la relève, su www.journaldujura.ch.
  21. ^ a b (FR) Zlatko Petričević ist neuer Trainer des FC Biel, su www.journaldujura.ch.
  22. ^ Verso #BienneChiasso, FC Chiasso.
  23. ^ (FR) Giancarlo Camolese, Swiss Football League.
  24. ^ (FR) Claude Gross, Swiss Football League.
  25. ^ (FR) Fabio Celestini, Swiss Football League.
  26. ^ (DE) Decastel wird neuer Xamax-Coach, su www.srf.ch.
  27. ^ (FR) Michel Decastel, Swiss Football League.
  28. ^ (FR) Maurizio Jacobacci, Swiss Football League.
  29. ^ (DE) Nächster Knall in Wil: Trainer Capa muss gehen, su www.thurgauerzeitung.ch.
  30. ^ (DE) Kevin Cooper neuer Wil-Trainer, su www.fm1today.ch.
  31. ^ (FR) Kevin Cooper, Swiss Football League.
  32. ^ (DE) Jürgen Seeberger muss gehen, su www.landbote.ch.
  33. ^ (DE) Zwei Spiele für eine neue Basis, su www.landbote.ch.
  34. ^ (FR) Sven Christ, Swiss Football League.
  35. ^ (FR) Martin Rueda, Swiss Football League.
  36. ^ 5 punti di penalizzazione.
  37. ^ (FR) Classifica marcatori 2015-2016, Swiss Football League. URL consultato il 14 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).

Collegamenti esterniModifica