Claudio Volontè

attore italiano

Claudio Volonté, conosciuto anche col nome d'arte di Claudio Camaso (Torino, 3 febbraio 1939Roma, 16 settembre 1977), è stato un attore italiano.

Claudio Volonté, a destra, con Fernando Sancho in una scena di 10.000 dollari per un massacro, 1967

Era il fratello minore dell'attore Gian Maria Volonté.

BiografiaModifica

Nel 1965 viene accusato di terrorismo di matrice fascista, in relazione ad un ordigno esploso in Vaticano. Il 26 luglio 1977 uccise accidentalmente l'elettricista Vincenzo Mazza (conosciuto per aver partecipato al film Anna di Alberto Grifi e Massimo Sarchielli, nel quale interpretava sé stesso[1]), intervenuto per sedare una lite sorta tra lui e la moglie Verena Baer[2]. Dopo dieci giorni di latitanza, l'attore si consegnò alla giustizia, affermando che il tragico episodio era stato causato involontariamente[3]. Morì suicida, impiccandosi in carcere il 16 settembre successivo.

FilmografiaModifica

AttoreModifica

DoppiatoreModifica

Doppiatori italianiModifica

NoteModifica

  1. ^ Da Lotta continua del 29 luglio 1977: "Vincenzo Mazza era uno dei tanti testimoni di una violenta lite tra un uomo e una donna, martedì sera a Campo de' Fiori. Gli altri sono rimasti a guardare, lui invece è intervenuto ed è finito ricoverato in ospedale con il torace spaccato da una coltellata. Oggi sappiamo che Vincenzo è morto e che il suo assassino è Claudio Volonté, attore, fratello del più noto Gian Maria, e con questo il nome di Vincenzo Mazza, 27 anni, elettricista, è stato sepolto da quello di chi lo ha ucciso. I giornali fanno ampi servizi sul curriculum cinematografico dell'assassino, e del morto non se ne parla più".
  2. ^ (EN) Verena Baer Volonté, su Internet Movie Database, IMDb.com.
  3. ^ Volonté si è costituito, in Corriere d'informazione, 5 agosto 1977. URL consultato il 21 luglio 2017.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN27400016 · ISNI (EN0000 0000 5935 7611 · GND (DE1062059581 · BNF (FRcb158204749 (data) · BNE (ESXX1572420 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2019142932