Apri il menu principale
Coop-Hoonved
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Raymond Poulidor (1973).jpg
Raymond Poulidor in maglia Gan nel 1973
Informazioni
NazioneFrancia Francia
Debutto1970
Scioglimento1984
SpecialitàStrada

La Coop-Hoonved, già Fagor, Gan e Miko, era una squadra maschile francese di ciclismo su strada, attiva tra i professionisti dal 1970 al 1984.

Nata all'inizio del 1970 come Fagor-Mercier, dall'unione tra la storica formazione francese Mercier e il team spagnolo Fagor[1], nelle quindici stagioni di attività la squadra fu diretta dagli ex ciclisti Louis Caput, Maurice Quentin e Jean-Pierre Danguillaume, ed ebbe tra le sue file campioni come Raymond Poulidor, Cyrille Guimard, Barry Hoban, Gerrie Knetemann e Joop Zoetemelk.

Al Tour de France la squadra si aggiudicò, dal 1970 al 1984, 31 vittorie di tappa e numerosi successi nelle classifiche accessorie, ma mai il successo finale, nonostante i secondi posti colti da Zoetemelk (quattro) e Poulidor (uno, ma anche due volte terzo). Con la maglia marchiata Miko Zoetemelk ottenne comunque l'unico trionfo in carriera alla Vuelta a España, nel 1979; la squadra non partecipò invece mai al Giro d'Italia. Diverse vittorie giunsero anche nelle classiche e nelle brevi corse a tappe: un Giro delle Fiandre con Cees Bal, cinque Parigi-Nizza con Poulidor (due) e Zoetemelk (tre), una Freccia Vallone e due Grand Prix d'Automne sempre con Zoetemelk, due Gand-Wevelgem con Hoban e Kim Andersen, un'Amstel Gold Race con Knetemann.

StoriaModifica

Nel 1983 il primo sponsor divenne Coop. In squadra arrivarono Pierre Bazzo dalla La Redoute-Motobécane (Christian Levavasseur fece il percorso inverso) e il cronoman Michel Laurent dalla Peugeot-Shell-Michelin. Al Tour de France gli atleti di Danguillaume ottennero sei vittorie di tappa, nella cronometro a squadre e individualmente con Régis Clère, Kim Andersen, Pierre Le Bigault, Laurent e Jacques Michaud. Jean-Louis Gauthier vestì inoltre di giallo per un giorno, Andersen per sei. Durante l'anno non giunsero altri successi di rilievo, eccetto quelli di Joop Zoetemelk al Tour du Haut-Var e di Bazzo al Grand Prix de Plouay.[2] Nel 1984 cessò il sodalizio con la fabbrica di biciclette Mercier, e la fornitura passò al marchio italiano Rossin: la denominazione divenne così Coop-Hoonved. In stagione arrivarono le vittorie alla Gand-Wevelgem, al Tour du Limousin e al Grand Prix d'Isbergues grazie a Kim Andersen.[3] Al termine dell'anno la squadra cessò l'attività.

CronistoriaModifica

CronologiaModifica

Anno Codice Nome Cat. Biciclette Dirigenza
1970 -   Fagor-Mercier-Hutchinson Pro Mercier Dir. sportivi: Louis Caput, Pedro Machain
1971 -   Fagor-Mercier-Hutchinson Pro Mercier Dir. sportivi: Louis Caput
1972 -   Gan-Mercier-Hutchinson Pro Mercier Dir. sportivi: Claude Sudres, Louis Caput
1973 -   Gan-Mercier-Hutchinson Pro Mercier Dir. sportivi: Claude Sudres, Louis Caput
1974 -   Gan-Mercier-Hutchinson Pro Mercier Dir. sportivi: Claude Sudres, Louis Caput
1975 -   Gan-Mercier-Hutchinson Pro Mercier Dir. sportivi: Claude Sudres, Louis Caput, Bernard Sainz
1976 -   Gan-Mercier-Hutchinson Pro Mercier Dir. sportivi: Claude Sudres, Louis Caput, Bernard Sainz
1977 -   Miko-Mercier-Hutchinson Pro Mercier Dir. sportivi: Louis Caput
1978 -   Miko-Mercier-Hutchinson Pro Mercier Dir. sportivi: Louis Caput, Maurice Quentin
1979 -   Miko-Mercier-Vivagel Pro Mercier Dir. sportivi: Jean-Pierre Danguillaume, Maurice Quentin
1980 -   Miko-Mercier-Vivagel-Volvo Pro Mercier Dir. sportivi: Jean-Pierre Danguillaume, Maurice Quentin
1981 -   Miko-Mercier-Vivagel Pro Mercier Dir. sportivi: Jean-Pierre Danguillaume, Maurice Quentin
1982 -   Coop-Mercier-Mavic Pro Mercier Dir. sportivi: Jean-Pierre Danguillaume, Michel Rameau
1983 -   Coop-Mercier-Mavic Pro Mercier Dir. sportivi: Jean-Pierre Danguillaume, Jacques Klie
1984 -   Coop-Hoonved Pro Rossin Dir. sportivi: Jean-Pierre Danguillaume, Jacques Klie

DiviseModifica

Fagor
(1970-1971)
Gan
(1972-1975)
Gan
(1976)
Miko
(1977-1980)
Miko
(1981)
Coop
(1982)
Coop
(1983-1984)

PalmarèsModifica

Grandi GiriModifica

Classiche monumentoModifica

1974 (Cees Bal)

Campionati nazionaliModifica

In linea: 1982 (John Herety)
In linea: 1974 (Georges Talbourdet); 1982 (Régis Clère)

NoteModifica

  1. ^ (FR) Fagor - Mercier - Hutchinson, su memoire-du-cyclisme.eu. URL consultato il 6 gennaio 2015.
  2. ^ COOP - MERCIER - MAVIC - 1983, su Cyclebase.nl. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  3. ^ COOP - HOONVED - ROSSIN - 1984, su Cyclebase.nl. URL consultato il 7 gennaio 2015.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo