Apri il menu principale

Dag Otto Lauritzen

ciclista su strada norvegese
(Reindirizzamento da Dag-Otto Lauritzen)
Dag Otto Lauritzen
Dag Otto Lauritzen Jarle Vines.JPG
Dag Otto Lauritzen al Tour de France 2008
Nazionalità Norvegia Norvegia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1994
Carriera
Squadre di club
1984-1986Peugeot
1987-19907-Eleven
1991-1992Motorola
1993-1994TVM
Nazionale
1983-1994 Norvegia Norvegia
Palmarès
Olympic flag.svg Giochi olimpici
Bronzo Los Angeles 1984 Corsa in linea
 

Dag Otto Lauritzen (Grimstad, 22 settembre 1956) è un ex ciclista su strada norvegese. Professionista tra il 1984 ed il 1994, vinse una tappa al Tour de France, una alla Vuelta a España e, da dilettante, una medaglia di bronzo olimpica.

Indice

CarrieraModifica

Da dilettante vinse il Roserittet G.P. e i campionati norvegesi, specialità cronosquadre, nel 1983, e a seguire, nel 1984, una tappa all'Österreich-Rundfahrt e i campionati norvegesi in linea. Fu sedicesimo ai mondiali del 1983, mentre l'anno dopo si aggiudicò il bronzo olimpico a Los Angeles nella gara in linea vinta da Alexi Grewal.

Passò professionista nell'agosto del 1984, dopo i Giochi, con la Peugeot di Roland Berland e Roger Legeay conquistando, nelle due stagioni successive, il Grand Prix de Peymeinade del 1985 e una tappa al Postgirot Open nel 1986. Nel 1987 passò alla 7-Eleven, vincendo in stagione la Rund um den Henninger-Turm, la Redlands Bicycle Classic (con due vittorie di tappa) e una tappa al Tour de France, quella pirenaica con arrivo a Luz-Ardiden. Nel 1989 vinse il Tour de Trump negli Stati Uniti, mentre nel 1992 fece suo il Tour of Norway, con tre successi di tappa.

Nel 1993 passò alla TVM, con cui vinse una tappa alla Driedaagse De Panne, una tappa alla Vuelta a España e una tappa al Tour of Britain nel 1993. Si ritirò al termine della stagione 1994. Partecipò a otto edizioni del Tour de France, due della Vuelta a España, due del Giro d'Italia e a undici campionati del mondo consecutivi.

PalmarèsModifica

  • 1983 (Dilettanti, due vittorie)
Nordisk Mesterskab
Roserittet G.P.
  • 1984 (Dilettanti, tre vittorie)
9ª tappa Österreich-Rundfahrt (Linz > Vienna)
Campionati norvegesi, Prova in linea
Nordisk Mesterskab
  • 1985 (Peugeot-Shell-Michelin, una vittoria)
Grand Prix de Peymeinade
  • 1986 (Peugeot-Shell-Michelin-Velo Talbot, una vittoria)
7ª tappa Postgirot Open (Stoccolma > Stoccolma)
  • 1987 (7-Eleven, cinque vittorie)
Rund um den Henninger-Turm
1ª tappa Redlands Bicycle Classic
2ª tappa Redlands Bicycle Classic
Classifica generale Redlands Bicycle Classic
14ª tappa Tour de France (Pau > Luz-Ardiden)
  • 1989 (7-Eleven, una vittoria)
Classifica generale Tour de Trump
  • 1990 (7-Eleven, una vittoria)
4ª tappa Tour de Trump
  • 1992 (Motorola, quattro vittorie)
2ª tappa Giro di Norvegia
3ª tappa Giro di Norvegia
4ª tappa Giro di Norvegia
Classifica generale Giro di Norvegia
  • 1993 (TVM-Bison Kit, tre vittorie)
1ª tappa Driedaagse De Panne (Harelbeke > Herzele)
15ª tappa Vuelta a España (Santo Domingo > Santander)
3ª tappa Tour of Britain (Newport > Coventry)

Altri successiModifica

  • 1993 (TVM-Bison Kit)
Campionati norvegesi, Cronosquadre (con Morten Sæther, Jon Rangfred Hansen e Tom Pedersen)

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

1988: non partito (18ª tappa)
1989: 64º
1986: 34º
1987: 39º
1988: 34º
1989: non partito (5ª tappa)
1990: 56º
1991: non partito (19ª tappa)
1993: 90º
1994: 50º

Classiche monumentoModifica

1985: 102º
1988: 46º
1989: 53º
1990: 43º
1992: 14º
1993: 47º
1994: 49º
1987: 17º
1988: 32º
1989: 3º
1992: 34º
1993: 18º
1994: 51º
1987: 30º
1988: 33º
1991: 80º
1992: 55º
1994: 36º
1987: 13º
1988: 29º
1989: 38º
1991: 63º
1992: 16º
1993: 60º
1994: 63º

Competizioni mondialiModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica