Discussioni template:Divisione amministrativa/Archivio1

Discussioni attive
Archivio1 Archivio2 →

Aggiornamento dati

Scopro ora questo template, bello, il primo appunto però è per il verdino che personalmente trovo bruttarello :-)
Ho scorso i puntano qui e mi permetto di far notare che, per quanto riguarda le suddivisioni tedesche si sta inserendo (per ora solo nei circondari) l'aggiornamento automatico dei dati della popolazione sulla base di template esterni di soli dati senza quindi dover aggiornare le singole voci ma aggiornando solo i template coi dati {{Dati popolazione DE-BW}} (aprire in modifica per vedere il contenuto). Dati strutturati in questa maniera sono possibili per molti paesi, su de.wiki lo usano anche per l'Italia (e Spagna e Francia ecc ecc).
Sarebbe un'opportunità da sfruttare, no? --Civvì ¿? parliamone... 14:57, 17 giu 2011 (CEST)

Sì, anche io trovo il verde piuttosto orribile. :)
Una delle vecchie versioni prevedeva l'inserimento automatico di certi dati tramite sottopagine, ma l'idea fu scartata per motivi di gestibilità e per "scarsa wikipedianità".
Rilancio con una provocazione: siccome da tempo mi sto scervellando sui problemi delle suddivisioni "multiple", si potrebbe ri-ristrutturare (auspicabilmente per l'ultima volta) il template, strutturandolo su varie sottopagine che richiamino i campi necessari. Mi studio la fattibilità della cosa. -- Sannita - L'admin (a piede) libero 15:00, 17 giu 2011 (CEST)
Sono un par d'anni che non seguo le discussioni però mi permetto di far notare che sarà dal 2006 che il {{città}} e il {{territorio}} usano la chiamata a sottotemplate per le suddivisioni amministrative e per le mappe di localizzazioni (entrambe basate sul codice ISO). Se erano wikipediani 5 anni fa non vedo perché 5 anni dopo debbano essere poco wikipediani... :-O
Mi permetterei anche di far notare che coloro che inseriscono le tabelle nelle suddivisioni amministrative e nelle città di solito non sono utenti di primo pelo per cui non dovrebbero angosciarsi di fronte ad un sottotemplate (spero) :-D --Civvì ¿? parliamone... 15:07, 17 giu 2011 (CEST)
Io mi riferivo all'aggiornamento degli abitanti tramite apposita sottopagina. Se mi dai un po' di tempo, ti recupero la pagina d'archivio.
Ad ogni modo, il vero problema di questo template è l'area "dati amministrativi". Le suddivisioni sono talmente tante che è sostanzialmente impossibile gestirle tutte in maniera accettabile. Quindi, possiamo sottopaginare quel pezzo, riducendo le complicazioni.
Ci sono un altro po' di modifiche che si possono fare a dire il vero:
  1. Eliminare "sottosottodivisioni" e "divisioni confinanti": più guardo quei campi e più mi domando a cosa servano davvero.
  2. "Tipo" può essere legato alla sottopagina "dati amministrativi", in maniera tale da rendere automatica anche quella etichetta.
  3. Si può intervenire anche su "PIL pro capite" inserendo una sottopagina per le diverse valute e rendendo automatico anche quel campo.
  4. Si può inserire anche un'altra sottopagina ancora per i simboli.
  5. Eliminare anche categoria ed incipit automatico.
Chiaramente questo renderà un po' più complesso fare i manuali, ma non più di tanto. -- Sannita - L'admin (a piede) libero 15:25, 17 giu 2011 (CEST)
Attualmente usiamo sottotemplate come Template:DivAmm/ITA che fornisce vari dati sul paese in modo indipendente e modulare; invece Template:Città/ITA fornisce gli stessi dati (anche meno) in un pezzo di sinottico monolitico e non riutilizzabile; per me Città non ha nulla di meglio.
Template con i dati della popolazione si potrebbero sfruttare ma li manterrei non obbligatori e indipendenti dal sinottico; in pratica basta fare, senza modificare il Divisione amministrativa:
|abitanti = {{Dati popolazione DE-BW|081}}
Ai punti numerati più o meno ho già risposto in Discussioni_template:Comune#Taglio arbitrario. Forse si può automatizzare la valuta, ma per il valore, se devi inserire "PIL", "note PIL", "abitanti PIL", tanto vale inserire direttamente il PIL pro capite, le fonti danno quello --Bultro (m) 02:36, 18 giu 2011 (CEST)
@Bultro: sgombriamo subito il campo dagli equivoci, non ho mai detto che Città sia meglio, anzi, sono a favore di innovazioni che permettano la razionalizzazione del lavoro (e del numero di template in uso...) e poi a me 'sto template piace. E' anche vero che fino a quando non si usa un template in maniera massiccia non parte tutto il lavoro di sistemazione e adattamento, più l'uso del template è esteso (nel senso di diverse tipologie di voci) più questo è lungo e a volte logorante. Cominciamo ad usarlo e vediamo, no? :-)
Per i dati popolazione hai ragione e facendo come hai proposto rimane comunque non obbligatorio e non vincolante.
In pratica si può usare {{tl:DivAmm/ITA}} per gli altri stati? Provo a crearlo per la Germania (mavà) e riferisco :-) --Civvì ¿? parliamone... 09:13, 18 giu 2011 (CEST)
Ok, sono rimbambita, ci sono già tutti :-O --Civvì ¿? parliamone... 09:15, 18 giu 2011 (CEST)
@Bultro: Però possiamo "riciclare" le sottopagine di Città come sottopagine di Divisione amministrativa, ossia facciamo una cosa tipo questa prova qui (che per il momento non funziona, sicuramente per colpa mia).
Mi spiego meglio: abbiamo determinate eccezioni che, con la struttura attuale e con {{DivAmm}} stesso, purtroppo non possiamo aggirare (per il momento). Possiamo però creare delle sottopagine dedicate, nelle quali integrare anche {{DivAmm}}. In questo modo, abbiamo una struttura comune per i dati "geografici" e avere un certo grado di flessibilità sui dati "amministrativi".
Sull'uso di template nel campo abitanti: non so, "densità" dipende proprio dal campo abitanti, quindi rischiamo di farlo saltare.
-- Sannita - L'admin (a piede) libero 16:10, 18 giu 2011 (CEST)
Potrebbe andare, però probabilmente c'era un motivo se non abbiamo fatto così, bisognerebbe rivedere l'archivio...
La densità funziona lo stesso, basta che il template restituisca un numero puro (ho provato) --Bultro (m) 10:53, 19 giu 2011 (CEST)
Beh, io c'ero fin dall'inizio e non ricordo che sia stato mai fatto il tentativo. :) Ad ogni modo, vale la pena tentare IMHO.
Ottimo per la densità! Così sia fatto, dunque. -- Sannita - L'admin (a piede) libero 15:56, 19 giu 2011 (CEST)
Potremmo procedere così: se esiste "Divisione amministrativa/XXX" (XXX è il codice stato) chiamare quello, altrimenti chiamare il codice generico attuale con i vari "Divisione amm grado N" --Bultro (m) 12:40, 20 giu 2011 (CEST)

Codice ISO

Manca il campo per inserire il codice ISO 3166-2... lo inserirei in "altri dati". Procedo... --Civvì ¿? parliamone... 15:38, 17 giu 2011 (CEST)

Divisioni soppresse

Ho provato una piccola modifica per supportare anche le divisioni non più esistenti. In pratica bastava aggiungere il campo "Data soppressione". Un test è visibile in Provincia di Aosta.
Mi chiedo se sarebbe il caso, come è per gli Stati, di prevedere dei parametri appositi per la causa di istituzione/soppressione o per le divisioni precedenti/successive --Bultro (m) 11:49, 19 giu 2011 (CEST)

Direi che forse è meglio tenere questa opzione per una eventuale revisione di {{Provincia storica}} (che possiamo rinominare come "Divisione amministrativa storica"). -- Sannita - L'admin (a piede) libero 15:53, 19 giu 2011 (CEST)
Una divisione moderna soppressa è praticamente uguale a una divisione esistente, c'è solo la casella sulla soppressione in più. E' più logico trattarle come le divisioni esistenti che come i feudi medievali...
Inoltre il discorso sulla causa di istituzione o le divisioni precedenti vale anche per le divisioni esistenti; si pensi ad esempio a una frazione che è un ex comune o viceversa, mi sembra una info notevole che dovrebbe stare nel sinottico --Bultro (m) 12:37, 20 giu 2011 (CEST)

Ancora colori

Torno sui colori, non tanto per una questione estetica ma perché nel caso delle circoscrizioni tedesche ci sono delle incongruenze. Siccome ai teteschi piace fare le cose complicate alcuni Laender (la divisione di 1° livello) sono divisi in distretti governativi - una sorta di livello intermedio - altri no. Le voci delle circoscrizioni (che sono il secondo livello) le devo creare indicando/forzando livello 2 in alcuni Laender e livello 3 in altri, questo cambia però i colori del template. Non ha molto senso che un livello che è identico abbia colori diversi, giusto? :-D
Non si potrebbe aggiungere i colori alla famosa sottopagina di ogni paese? Oppure vi viene in mente qualche altra soluzione? --Civvì ¿? parliamone... 17:01, 20 giu 2011 (CEST)

Aggiungere i colori non direi, ma la sottopagina DEU ti permetterebbe di metterci lo stesso livello. Credo sia proprio una delle eccezioni di cui parlava Sannita --Bultro (m) 21:08, 20 giu 2011 (CEST)
No aspetta...se io metto livello 3 alle circoscrizioni di regioni che non hanno il livello 2 il template mi segnala con tanto di intimidatorie crocette rosse che manca la divisione del livello superiore. Esistendo la DEU però non posso nemmeno metterli a mano, o sbaglio? Oppure va proprio strutturata in modo diverso la sottopagina? --Civvì ¿? parliamone... 22:12, 20 giu 2011 (CEST)
Ok, mi hanno spiegato, basta mettere "no" nel livello inesistente (cfr Circondario_di_Sonneberg). Se poi per magia sparisse proprio la riga sarebbe ottimo :-D --Civvì ¿? parliamone... 22:27, 20 giu 2011 (CEST)
Per quanto riguarda i colori riportati nei Template, pure io sono dell'idea che non siano il massimo. Wikipedia in lingua inglese utilizza il grigio (non sarebbe una cattiva idea) mentre Wikipedia in lingua francese si serve di varie colorazioni, soprattutto nei template commerciali in cui le bande sono adattate al colore predominante del logo stesso (ex. rosso per Auchan, oro per Al Jazeera ecc.) --Kingston28 (discussione) 22:45, 12 lug 2011 (CEST)

Ebbene

Prima di arenarci nuovamente su cose troppo complesse, rinnovo la proposta fatta in Discussioni_template:Comune#Province_italiane di procedere con le province. L'importante è che il template funziona. Ho ricontrollato lo schema fatto da Sannita in Utente:Sannita/Sandbox 1 ed è ok tranne una cosa, "linkMappa" dovrà andare in "Immagine localizzazione" e non in "Mappa" (non l'ho corretto io visto l'avviso minaccioso in cima alla pagina :) )--Bultro (m) 12:57, 5 lug 2011 (CEST)

Sono d'accordo con Bultro sul cominciare ad estendere il nuovo template, sennò andiamo veramente alle calende greche... --Dapa19 (msg) 16:54, 7 lug 2011 (CEST)
Rinnovo la mia contrarietà. Dobbiamo capire che fare con le eccezioni, sennò poi ci toccherà ritornare su ciò che abbiamo già fatto. -- Sannita - L'admin (a piede) libero 17:48, 14 lug 2011 (CEST)
E quali sarebbero? il vecchio template:Provincia non fa niente che non possa fare quello nuovo --Bultro (m) 16:43, 15 lug 2011 (CEST)

Zona sismica

Ho lasciato questo commento nella pagina di discussione del template Comune, ora mi accorgo che lo state sostituendo, che faccio per le zone sismiche? --Abisys (msg) 11:19, 9 lug 2011 (CEST)

Modifichiamo direttamente il template nuovo. Questo documento quindi non va più bene? --Bultro (m) 19:57, 9 lug 2011 (CEST)
No è sorpassato anche nelle definizioni, ora ci sono le zone x, xA, xB e xs con x da 1 a 4 e non più xS, inoltre alcuni comuni del Lazio hanno ora più di una zona. Io comunque ho il bot pronto per sistemare i template Comune e ho già riorganizzato anche gli accorpamenti che ci sono stati e la scissione di Bollate che non erano ancora inclusi nel documento del 2010, lo farei girare così il parametro resta già pronto e nella migrazione al nuovo template si può semplicemente ereditare quel parametro. Finito questo giro lo riprogrammo per il nuovo template in modo da fare anche i comuni che già lo adottano. --Abisys (msg) 21:25, 9 lug 2011 (CEST)
Ho modificato questo template io però non metterei un link diretto al documento ma lascerei solo il link alla pagina che comunque è da rifare. --Abisys (msg) 22:12, 9 lug 2011 (CEST)
Questo template però è dedicato a tutto il mondo; una classificazione sismica ce l'abbiamo solo in Italia? Se ne esistono altre è meglio lasciare a libera compilazione il parametro e trasferire lo switch specifico per l'Italia in un templatino esterno --Bultro (m) 15:02, 10 lug 2011 (CEST)
Qualcosa del genere potrebbe anche esistere in altre parti del mondo ma questa codifica è solo italiana e si riferisce ai comuni come anche tra l'altro il codice catastale. Lasciarlo libero è facile basta riportare il testo nel default dello switch però la decodifica italiana la lascerei, sull'opportunità o meno di spostare la decodifica in un altro template lascio a voi, un'idea potrebbe essere, ad esempio, quella di inserire un campo "informazioni specifiche" che se valorizzato può ad esempio specificare che si tratta di un comune italiano e quindi nel template vengono aggiunti dei dati che potrebbero anche essere inseriti altrove come avviene ad esempio per il grafico della popolazione, sarebbe anche più veloce aggiornarli tanto questi dati sono specifici e si possono ottenere per la totalità dei casi ed in modo certo (determinati da una legge, da una codifica etc). Si potrebbe, ad esempio, mettere per tutta una serie di campi un bel if che li valuta solo se non è stato valorizzato "informazioni specifiche" se è valorizzato semplicemente li ignora e va a prendere i dati direttamente dal template esterno. In questo modo non sarebbe così neppure necessario ricorrere ad un bot per aggiornarli e se si decidesse di aggiungere un ulteriore campo lo si farebbe in un posto unico per tutti i soggetti che hanno quel determinato "informazioni specifiche". Il template si semplificherebbe decisamente e alcuni dati sarebbero valorizzati automaticamente utilizzando il nome della voce tanto non hanno la necessità di essere gestiti singolarmente da chi edita quella voce. Si potrebbe anche fare una qualcosa di un po' automatico che se richiamato come template restituisce solo i dati specifici da inserire nel template padre, se venisse richiamata direttamente la pagina del template mostrerebbe una tabella con tutti i casi.
Esempio del template con i dati specifici per i comuni italiani:

<noinclude>Con intestazione della tabella etc..</noinclude>
{{riga comune|Bene Vagienna|0172|12041|004019|A779|4}}
{{riga comune|Roma|06|00118-00199|058091|H501|2B-3A-3B}}
{{riga comune|Voltaggio (Italia)|010|15060|006190|M123|3A}}
Il codice di "riga comune" potrebbe ritornare semplicemente i dati di una riga della tabella se il nome della pagina è quello del template o i dati da inserire nel template padre se la pagina ha lo stesso nome del primo parametro, in tutti gli altri casi nulla. In questo modo i dati possono essere gestiti in modo unitario e semplicemente visualizzati nello specifico contesto. Tenete però presente che ho scritto questo di getto senza leggermi tutto quanto avete fin qui prodotto quindi se ho scritto cose già discusse e non ritenute utili cassate pure. --Abisys (msg) 18:23, 10 lug 2011 (CEST)
Si può fare, ma farei dei template che restituiscono un dato puro utilizzabile in vari modi, come il {{Dati popolazione DE-BW}} di cui si parla più sopra. Creare tutta la riga del sinottico è poco elastico.
P.S. ti interessa partecipare alla sostituzione dei vecchi template? mi sa che il bottista che seguiva la questione è a corto di tempo --Bultro (m) 14:10, 11 lug 2011 (CEST)
Sì più o meno come {{Dati popolazione DE-BW}} solo che scrivere i dati all'interno di uno switch te ne limita fortemente l'usabilità in quanto puoi utilizzare solo una visualizzazione, l'esempio che ti ho fatto ti permetterebbe, ad esempio, di visualizzare anche la tabella nella pagina del template, come avere più campi e poter scegliere quale utilizzare un po' come fa il {{user}} quindi il risultato può essere parametrizzato come vuoi con il vantaggio che all'interno del template generale metti solo i dati senza nessun codice (quindi più facile da gestire per tutti e generabile con un semplice foglio di calcolo elettronico) mentre le istruzioni su come formattare l'output le metti template interno (riga comune nel nostro caso) che quindi si può proteggere e rendere parametrico quanto si vuole senza disturbare minimamente i dati. Anzi i dati si potrebbero anche riutilizzare in NS0 per produrre ad esempio delle tabelle riassuntive. L'idea è quella di considerare il template interno come un selettore di query e quello esterno come una tabella di un DB. Sulla base di cosa si faccia poi la selezione è da stabilire, può essere legata al nome della pagina o esplicito come per il template user.
Per quanto riguarda il bot posso farlo ad agosto, sto per partire per le ferie :) --Abisys (msg) 15:39, 11 lug 2011 (CEST)

Categorie "Divisioni amministrative senza..."

Sulla voce Erfurt il template genera 3 categorie del tipo "Divisioni amministrative senza..." (per ora) inesistenti. Se, come immagino, sono categorie volute per segnalare mancanza di informazioni o malfunzionamenti, bisogna crearle ed inserirle opportunamente nell'albero delle categorie di controllo. ary29 (msg) 11:41, 20 lug 2011 (CEST)

Continuano a popolarsi le inesistenti Categoria:Divisioni amministrative senza Abitanti e Categoria:Divisioni amministrative senza coordinate, che contengono entrambi 15 voci del namespace principale. Sarebbe il caso di crearle. Dove vanno messe? ary29 (msg) 11:45, 25 lug 2011 (CEST)

Mappe nel template

Non so se ne avete già discusso, però noto un po' di incoerenza per quanto riguarda le mappe. Per esempio, perchè nel template delle province, nella mappa dell'Italia, compare la città capoluogo e nei template delle regioni no? Penso andrebbe messo. Poi, IMHO, per quanto riguarda le province si dovrebbe inserire, oltre alla mappa dell'Italia, una mappa della regione di appartenenza con la provincia evidenziata e, in basso, la mappa della provincia divisa in comuni. Stessa cosa per i comuni, dove la mappa della provincia divisa in comuni deve evidenziare il comune interessato. Se poi la cosa è stata pienamente discussa e approfondita, non voglio insistere. --92bari 19:52, 22 lug 2011 (CEST)

Tutto dipende da come si compila "mappa localizzazione". L'idea (v. Discussioni_template:Comune#Province_italiane, e nel manuale c'è scritto) è che per province e regioni non compaia la mappa col puntino del capoluogo, ma la mappa con la provincia evidenziata e la mappa della provincia. La mappa col puntino è solo per comuni e simili, a meno che non ci sia niente di meglio --Bultro (m) 13:49, 24 lug 2011 (CEST)
Beh, io proporrei, se possibile, che invece de "la mappa col puntino" ci fossero "le mappe col puntino": anzitutto il puntino lo inserirei per tutte le entità territoriali, anche per una più comoda consultazione dei capoluoghi di regione e provincia, e del loro collocamento nel territorio italiano. Da quanto ho capito poi, se si inseriscono le coordinate di una città sul template viene fuori automaticamente la mappa dell'Italia senza divisioni amministrative, e quindi un'altra mappa dell'Italia, oltre a quella (se si inserisce) della provincia o regione evidenziata in territorio italiano. Secondo me bisognerebbe eliminare questo legame tra il puntino e la mappa dell'Italia. Il "legame" cioè lo farei tra il puntino e una mappa, da indicare, della provincia, se si parla di provincia, o di regione, se si parla di regione, evidenziata su suolo italiano. In sostanza sostituirei quella opzione con un'altra che indichi su quale mappa dell'Italia dev'essere visualizzato il puntino. In questo contesto la mappa dell'Italia senza divisioni la lascerei per i comuni. --92bari 10:20, 28 lug 2011 (CEST)
Questo non dipende tanto dal Divisione amministrativa ma dal Template:Mappa di localizzazione (che qui viene richiamato). Si potrebbero preparare mappe di localizzazione anche per tutte le province e regioni, ma se è solo per far vedere il capoluogo, forse si fatica di meno a mettere il puntino a mano direttamente nell'immagine della regione... --Bultro (m) 16:35, 28 lug 2011 (CEST)

Formato date

Dal Manuale di stile le date in forma sintetica andrebbero indicate con 24-7-2011 e non con 24/07/2011, come nelle indicazioni qui usate. --Ermanon 19:20, 24 lug 2011 (CEST)

Frazioni

Relativamente a questo thread, se i tempi sono ancora incerti, siccome pare sia abbastanza semplice inserire un parametro aggiuntivo a {{frazione}}, non è il caso di sistemarlo in attesa che il nuovo tmp sia pienamente operativo? --Pequod76(talk) 19:38, 28 lug 2011 (CEST)

Separatore delle migliaia

Bisognerebbe attenersi alle linee guida che sconsigliano l'uso del punto come separatore delle migliaia onde evitare di generare confusione con il separatore dei decimali in uso nei sistemi di calcolo anglosassoni. --_Morbius_ (scrivimi) 22:10, 2 ago 2011 (CEST)

Il template usa la funzione software "formatnum", quindi semmai è da correggere quella. Non so come si faccia; se ne parlò in Wikipedia:Bar/Discussioni/Notazione dei numeri: "24.000", "24,000" o "24 000"? --Bultro (m) 13:53, 3 ago 2011 (CEST)
Semplicemente fa' a meno della funzione. Quando non si può fare a meno di separare le migliaia si usa lo spazio al posto del punto, eventualmente sostituito da &nbsp; se non si desidera racchiudere il numero nel template:TA. --_Morbius_ (scrivimi) 14:19, 3 ago 2011 (CEST)
@Bultro. Avendo oramai chiaro il meccanismo della funzione parser formatnum sarei adesso in grado di eliminare il punto separatore delle migliaia dai parametri Superficie e Abitanti o mantenere la virgola separatrice dei decimali in Superficie. Il problema, però, è verificare entrambe le condizioni nell'ultimo parametro citato e nel dato, calcolato in automatico, della Densità. Conosci qualche funzione che elimini solamente il punto separatore delle migliaia? Mi sa che chiedo troppo. --_Morbius_ (scrivimi) 00:41, 17 nov 2011 (CET)
@Bultro. In caso contrario potrei utilizzare il punto come separatore dei decimali, eliminando il separatore delle migliaia, ma questa decisione non credo che accontenti molti utenti. --_Morbius_ (scrivimi) 01:05, 17 nov 2011 (CET)
Primo, vediamo di chiarire cosa vuol fare effettivamente la comunità, perché praticamente tutte le voci geografiche usano i punti per le migliaia (anche quelle con i vecchi template che non hanno il formatnum).
Secondo, se dev'essere spazio si fa una richiesta agli sviluppatori per modificare il comportamento del formatnum, senza toccare niente qua. Per piacere non fare prove col template, è già incluso in 13000 voci --Bultro (m) 16:47, 17 nov 2011 (CET)
Ho commesso un paio di leggerezze a cui ho subito posto rimedio ma adesso, provando in sotto-pagine del mio profilo, ho compreso il meccanismo di formatnum, ragione per la quale adesso sarei anche pronto ad effettuare delle modifiche che visualizzino il punto come separatore dei decimali e non considerino nessun separatore per le migliaia. Tutto ciò però richiede un largo consenso che ancora non ho ricevuto. --_Morbius_ (scrivimi) 16:58, 17 nov 2011 (CET)

S'invita la comunità ad intervenire alla discussione sul separatore delle migliaia per il progetto Basilicata in seguito alla controversia sorta per la regola definita in aiuto:Manuale di stile#Numeri. Grazie. --_Morbius_ (scrivimi) 11:02, 16 nov 2011 (CET)

Note abitanti

Capita di dover identificare il marcatore di una nota con un nome specifico per poterla riutilizzare in un altro punto della pagina. Ciò non è possibile nel modello in questione poiché i marcatori sono inseriti in automatico. Come riutilizzare la stessa nota se non creandone una nuova o, al limite, quando le note sono consecutive, inserendo tra i marcatori la locuzione latina ibidem? --_Morbius_ (scrivimi) 22:21, 2 ago 2011 (CEST)

Puoi utilizzare: <ref name="template divisione amministrativa-abitanti"/>. --Abisys (msg) 23:26, 2 ago 2011 (CEST)
Grazie! Ho già provveduto ad aggiornare il manuale. --_Morbius_ (scrivimi) 23:28, 2 ago 2011 (CEST)

Migrazione di tutte le province

Ho sostituito tutti i template {{provincia}}, sia i nuovi che i vecchi template li trovate tutti qui per un po' in modo da poter fare confronti veloci. --Abisys (msg) 23:42, 2 ago 2011 (CEST)

A Trento e Bolzano però...

Ciao a tutti. Sò di portare ulteriori antipatie verso la mia bella regione, ma nelle provincie autonome di Trento e Bolzano esistono degli enti pubblici intermedi tra la provincia e il comune: il comprensorio (che da ottobre in Trentino si chiamano Comunità di valle). Sto provando ad usare questo template anche per questi enti, ma volevo chiedere chiarimenti a voi che ci avete lavorato molto... Sto usando il grado amministrativo il 3, ma molti parametri sono (ovviamente) riferiti ai comuni. Per esempio:

  • per Amministratore locale esce Sindaco, quando servirebbe Presidente
  • per Sottodivisioni esce Frazioni, quando invece sono comuni

Un esempio lo potete vedere il Comunità Valsugana e Tesino, che per precauzione ho messo in {{WIP open}}. Se mi è permesso fare dei suggerimenti, "correggere" i due aspetti che ho segnalato potrebbe essere utile anche per gli enti più classici, per esempio l'amministratore potrebbe essere un Commissario (in situazioni straordinarie), e le sottodivisioni anche borgate o circoscrizioni. Chiedo chiarimenti e/o suggerimenti. Al massimo continuerò ad usare il template specifico, anche se è esteticamente brutto e vecchio. --CristianNX 20:29, 5 ago 2011 (CEST)

Il fatto è che la tua bellissima e SIMPATICISSIMA regione non è una regione vera e propria. Infatti i poteri di Regione sono in capo, in pratica, alle Province (di TN e BZ). In questo caso il grado amministrativo corretto per le Comunità di Valle sarebbe il 2, e per le Provincie l'1. Ma poi la Regione (che c'è, e non so cosa ci stia a fare, francamente) dove la mettiamo? Forse sempre a livello 1? As (msg) 00:26, 6 ago 2011 (CEST)
So benissimo di cosa parli, abito in questa MAGNIFICA zona e conosco il funzionamento amministrativo. Purtroppo ciò di cui parli è un fatto sostanziale, mentre su wiki dobbiamo attenerci al formale. Nel senso: i poteri sono in capo alle provincie, ma sulla carta l'assetto è Stato-Regione-Provincia-Comprensorio-Comune. Infatti con la tabella non possiamo by-passare la regione solamente perché ha pochissimi poteri. Dal commento capisco che ti sei posto lo stesso problema. Potremmo risolvere la cosa se migliorassimo la tabella che si attiva segnalando "0" nel campo del grado amministrativo. --CristianNX 11:00, 6 ago 2011 (CEST)
Non conosco bene il template nel suo funzionamento, ma è proprio impossibile assegnare "1" sia alle Provincie sia alla Regione? La cosa non mi pare tanto lontana dalla realtà, in pratica (se non sbaglio) As (msg) 12:36, 6 ago 2011 (CEST)
In Italia ci sono le regioni (1) e le province (2), le considerazioni personali sui poteri che hanno di fatto non contano.
Certo l'estensione del template anche a queste divisioni non è facile, ci penserò, la strada credo sia inserire come Grado amministrativo il valore... 2.5! Già, accetta anche i decimali, al posto di sindaco perlomeno viene un generico "Amministratore locale" --Bultro (m) 20:21, 6 ago 2011 (CEST)
Piano Bultro, non sono considerazioni personali, ma fatti istituzionali. Non farti ingannare dal mio commento tra parentesi! E' un fatto che l'assetto amministrativo delle Province di TN e BZ sia una cosa speciale. In tutte le leggi italiane che rimandano a poteri regionali si dice un cosa del tipo "alle Regioni ed alle Province di Trento e Bolzano è demandato ...", oppure "le Regioni o le province di Trento e Bolzano possono ...". Queste due Province sono equiparate, nei loro poteri, alle Regioni a Statuto Speciale, Non so poi bene (non sono cittadino di quelle province) se la Regione abbia devoluto una residua parte dei suoi poteri alle 2 province. In ogni caso il livello giusto sarebbe 1,5, non 2,5. Il loro livello nell'ordinamento dello Stato è intermedio tra le Regioni (1) e le Province (2) convenzionali. As (msg) 23:17, 6 ago 2011 (CEST)
Il loro potere, non il loro livello. Restano sempre regione e province, come ci insegnano fin dalle elementari, prima viene l'una e poi l'altra senza niente in mezzo. Diverso è il caso dei comprensori, che effettivamente sono un livello in più --Bultro (m) 10:25, 7 ago 2011 (CEST)

Cavoli, non volevo creare una querelle sulle provincie autonome. ;-) Chiedo venia su questo. Tornando nel merito del template, avevo pensato anch'io che i comprensori potessero essere un "2,5", ma mi sembra complicato e superfluo creare dei parametri per un livello del genere. Che ne dite se venisse invece migliorata la tabella "base", quella del grado amministrativo 0 (che il manuale indica per entità speciali)? Oltre al nome dell'amministratore e del capoluogo, dovrebbe esserci anche un parametro per decidere liberamente tra la scritta Sindaco/Presidente/Landeshauptmann/Messia e Capoluogo/Capitale/Palazzo. Butto lì l'idea. Oppure, se verrà creato il livello ",5", esso dovrebbe essere estensibile ad ogni livello itermedio, per esempio le comunità montane (presenti in molte parti d'Italia). --CristianNX 19:15, 7 ago 2011 (CEST)

In realtà mettere un numero decimale è equivalente a mettere 0, l'unica differenza è che il decimale ti chiede comunque di inserire le divisioni superiori; in questo caso prima di 2.5 ci sono regione e provincia ed è giusto indicarle per il comprensorio. Rendere personalizzabili i nomi potrebbe essere utile ma se si considera tutto non vorrei che ci fosse un'"esplosione di parametri"... Invece ad aggiungere qualche termine a Template:DivAmm/ITA ci vuol poco (2.5 potrebbe essere il comprensorio, 2.6 l'unione di comuni ecc.). Attendo altri pareri--Bultro (m) 13:31, 8 ago 2011 (CEST)
Ah ok, se dici che è più facile va bene. Avevo proposto la soluzione dello "0" solo perché pensavo in generale; nel senso: non conosco la struttura di tutti gli stati del mondo, magari in qualche posto sperduto esiste anche un ente "1,5", come anche il "3,5" (in Italia potrebbe essere una circoscrizione cittadina, utilizzato per esempio per i seggi elettorali, che racchiudono più frazioni del comune). Se si procederà coi decimali, però, mi limiterei al ",5"; fare anche il "2,6" ecc. creerebbe confusione a parer mio... Quale ente è 0,1 maggiore o minore all'altro? --CristianNX 16:23, 8 ago 2011 (CEST)
P.S. Non potendo tenere aperto il WIP per troppo tempo, ho spostato l'esempio della Comunità di valle con il nuovo template nella mia sandbox. --CristianNX 18:47, 8 ago 2011 (CEST)

ATTENZIONE: le Comunità di valle (Trentino) e i Comprensori (Alto Adige/Südtirol) NON sono enti locali, bensì enti territoriali, ossia equiparabili alle Circoscrizioni, ai Municipi, etc. Quindi non si dovrebbe utilizzare {{Divisione amministrativa}} in questi casi, dal momento che il template va usato solo per gli enti locali.

Poi, io sono favorevole a "allargare" l'utilizzo, ma i miei tentativi di risolvere tramite sottopagina sono finora miseramente falliti. -- Sannita - L'admin (a piede) libero 11:43, 14 ago 2011 (CEST)

Innanzitutto ringrazio Bultro, perché ha sistemato tutto. Provando con "2.5" funziona perfettamente. Sulla questione dell'ente, dalla pagina citata non risulta nessun problema, anzi dice che pure lo Stato è un'ente territoriale, come i comuni, le provincie, le regioni ecc. Cito: Gli enti territoriali diversi dallo Stato sono enti locali. Quindi questo template va bene già così. --CristianNX 19:43, 14 ago 2011 (CEST)

Frazioni ed altro

Vedendo che un bot sta sostituendo i template vecchi delle frazioni ho riscontrato dei piccoli problemi. Per una località appartenente a due comuni (per esempio Saginara) come si deve configurare il template?

Le frazioni spesso sono riconosciute negli statuti comunali. Quando le voci su wiki riguardano case sparse o località abitate (per esempio Avigliano (Campagna)), a cui i comuni di appartenenza non riconoscono lo status ufficiale di frazioni, cosa bisogna fare? Grazie Geofix zacca ka! 13:03, 20 ago 2011 (CEST)

bisognerebbe mettere gli abitanti opzionali IMHO Lusum scrivi!! 13:35, 20 ago 2011 (CEST)
Purtroppo il bot sta facendo un errorino, ora avviso il manovratore; vedi come ho corretto Saginara.
Per le località abitate si può usare il parametro Tipo, specificando "località abitata" che andrà a sostituire il default "frazione" --Bultro (m) 11:34, 21 ago 2011 (CEST)
Ah, visto. Thanks!Geofix zacca ka! 15:26, 21 ago 2011 (CEST)

(a capo) Mi allineo a Lusum nella richiesta di rendere opzionale il dato sugli abitanti, per molte frazioni e località - italiane - l'Istat non fornisce dati ufficiali e l'anagrafe non è obbligata a fare distinzioni, se non ci sono motivi dettati dall'organizzazione dei seggi elettorali. Aggiungo inoltre, visto che il template non dovrebbe essere specifico per l'Italia, che negli altri paesi non è detto che siano disponibili dati ufficiali on line, anche se la probabilità che questo avvenga si ridurrà nel tempo. -- Ciao, Moliva (msg) 10:20, 5 set 2011 (CEST)

Però è un dato fondamentale su un luogo, almeno approssimativo. Il fatto che al momento l'utente non lo possa reperire facilmente non giustifica l'eterna assenza. Magari potremmo eliminare il messaggio di errore (un po' allarmistico, in effetti) e mostrare semplicemente casella bianca --Bultro (m) 16:53, 5 set 2011 (CEST)
Fondamentale se immaginiamo la frazione/località come entità fisicamente separata dal comune principale. Esistono casi borderline: località che sono ormai parti integranti dell'abitato principale - e come tali non considerate dall'ISTAT - ma dal punto di vista locale segnalate come separate per motivi storici, turistici o più banalmente campanilisti. Ti cito l'esempio di Oriano e di Pedergnaga uniti fisicamente in San Paolo che ora è il centro principale. Per ragioni dovute alla necessità di dare al nuovo comune un'identità univoca, non avremo mai dei dati separati sulle popolazioni delle due (ex-)frazioni. Per me, mettere quel campo facoltativo male non fa: se il dato manca per una provincia, un comune, una regione - ed equivalenti amministrativi per stati diversi dell'Italia - il problema sta di certo a monte. -- Ciao, Moliva (msg) 19:26, 5 set 2011 (CEST)
Quelle due infatti mi sa che non sono frazioni... Qui non risulta! Si possono trattare come ex comuni (e metterci la popolazione di quando lo erano, col relativo anno). In ogni caso qualcosa metterei sempre per dare almeno l'idea delle dimensioni, fosse anche "< 1000" o "2000 insieme a Pedergnaga" --Bultro (m) 23:24, 5 set 2011 (CEST)
Non sono frazioni? Sì, se vogliamo pignolare sono definiti "centri", come da comma 1 articolo 6 dello Statuto comunale: "La circoscrizione del comune è costituita dai seguenti centri: Pedergnaga, Oriano, Cremezzano, Trignano, Scarpizzolo, storicamente riconosciuti dalla comunità". :) Comunque se non sono frazioni, o altro nome equivalente previsto dallo statuto, sono località; nel caso in esempio con tanto di cartelli stradali. Tornando al dato sulla popolazione, sono dell'idea che se non conosco qualcosa, non invento e nemmeno inserisco un dato indicativo e/o spannometrico. -- Ciao, Moliva (msg) 08:43, 6 set 2011 (CEST)

Frazioni di Roma

Nel caso di frazione italiana, in particolare se frazione di Roma, il parametro Divisione amm grado 3 deve riportare Roma Capitale non semplicemente Roma, in quanto nuova denominazione del comune di Roma. Attualmente ciò non fa comparire lo stemma del Comune.
Inoltre, le coordinate generano uno zoom con visione eccessivamente alta. Dal template {{Coord}} si usava il parametro type:landmark (Zoom 8, Scala ± 1:10000) oppure direttamente scale:NNNNN. Lo zoom mi sembra essere stato già corretto. --LLodi (Qui la risposta.) 00:03, 25 ago 2011 (CEST)

Ora funziona anche Roma Capitale --Bultro (m) 15:54, 25 ago 2011 (CEST)

Template:Quartiere

Si può far confluire anche questo template in Divisione amministrativa? --Balfabio (msg) 10:29, 25 ago 2011 (CEST)

In teoria si; per l'Italia basta utilizzare il livello 4, e sostituire la dicitura "frazione" con "quartiere" usando il parametro Tipo. Per gli altri paesi è qualcosa di simile. Le uniche differenze:
  • In Quartiere c'è il parametro "Altri quartieri" ma se ne può fare a meno, questi non sono template di navigazione
  • In Quartiere c'è la circoscrizione comunale. Se vogliamo riportarla nel sinottico, bisogna studiarsela un po'; in teoria sarebbe lei il livello 4 in Italia... se si considera la circoscrizione, frazioni e quartieri diventano il livello 5. Non tutti i comuni hanno le circoscrizioni, ma per le frazioni/quartieri che non le hanno basterebbe inserire "no" --Bultro (m) 16:18, 25 ago 2011 (CEST)

Il nome degli abitanti

Nel vecchio o vecchi template, mi sembrava fosse possibile inserire il nome degli abitanti, si tratta di una informazione spesso non facile da reperire, credo quindi che sarebbe buona cosa trovare il modo di inserirla. PersOnLine 19:34, 25 ago 2011 (CEST)

C'è, guarda ad esempio Isola (Bene Vagienna), anzi diversi utenti avevano utilizzato il campo abitanti per inserire questo dato e ho cercato ove possibile di spostarlo in Nome abitanti, se ho fatto errori che richiedono il ripassaggio del bot non ho nessun problema a farlo. --Abisys (msg) 20:17, 25 ago 2011 (CEST)
Ah, bene! ma forse sarebbe più appropriato sotto il dato della popolazione. PersOnLine 23:17, 25 ago 2011 (CEST)

Sottosottodivisioni

Negli statuti di moltissimi comuni sono riconosciute, oltre alle frazioni, le "località" (che talvolta sono dette "nuclei", "borgate" e via dicendo). Non sarebbe il caso di inserire un ulteriore parametro che possa modificare il nome delle sottosottodivisioni (in modo che nella tabella si possa scrivere "località" al posto di "sottodivisioni ulteriori")?--Fras.Sist. (msg) 12:40, 1 set 2011 (CEST)

Il problema è che la frazione è una porzione di territorio comunale, le borgate sono centri abitativi. Non so se sono paragonabili dal punto di vista amministrativo.Questo commento senza la firma utente è stato inserito da PersOnLine (discussioni · contributi).
Inoltre il campo dovrebbe indicare le divisioni delle divisioni (serve più che altro nelle regioni, per indicare i comuni), non mi pare che una località abitata sia una divisione di una frazione --Bultro (m) 15:47, 1 set 2011 (CEST)
Ma allora non le citiamo comunque sul template? Il fatto che siano nominate negli statuti indica che non si tratta esattamente di centri minori. Per esempio Marocco di Mogliano Veneto, come potrete vedere dalle rispettiva pagine, è un abitati di un certo rilievo ma formalmente resta "località". --Fras.Sist. (msg) 18:25, 1 set 2011 (CEST)
Si potrebbe pensare a un campo "località" per elencare i centri contenuti che non sono a loro volta divisioni amministrative, però come decidere quali sono "di un certo rilievo"? Metterle tutte potrebbe essere un dato troppo prolisso e/o di difficile reperimento, e lo vedo anche ad alto rischio di riempirsi di cavolate --Bultro (m) 13:57, 2 set 2011 (CEST)
Io parlavo solo delle località citate dagli statuti comunali e quindi riconosciute a livello ufficiale. Per le "cavolate" c'è sempre il paragrafo Altre località del territorio. --Fras.Sist. (msg) 16:59, 2 set 2011 (CEST)

Richiamo al progetto Amministrazioni

Il vecchio Template {{Comune}} era presente un richiamo al Progetto:Amministrazioni/Comuni italiani in alto a destra. Sarebbe opportuno inserire un link anche nel nuovo template, possibilmente più in evidenza, in modo che in contributori sappiano immediatamente dove trovare le indicazioni sulle regole di compilazione della voce. Siccome il template viene usato in varie tipi di amministrazioni, o si linka al generico Progetto:Amministrazioni, oppure in funzione del tipo di PA (provincia, comune, ecc.) si fa linkare al relativo progetto (scelta preferibile). Tra parentesi, secondo me questo richiamo andrebbe inserito in tutti i template wiki. --Awd (msg) 09:54, 2 set 2011 (CEST)

Scusami, ma secondo me non serve, anzi era ora di liberarsi di questi richiami dentro i template. Su quello vecchio c'era, ma non serviva a molto, gli utenti meno pratici continua(va)no a mettere le informazioni dove meglio capitava. Non parliamo poi degli IP. Opinione mia, eh. --Cantalamessa 10:01, 2 set 2011 (CEST)
Secondo me "gli utenti meno pratici continua(va)no a mettere le informazioni dove meglio capitava" proprio perché non sanno dove reperire le linee guida. Talvolta, quando cerco delle informazioni di compilazione di una pagina, devo fare macchinose ricerche nell'aiuto senza magari riuscire a trovare subito quello che cerco. Se le info sono invece immediatamente a disposizione magari si riesce anche a migliorare la qualità dei contributi, IMHO. --Awd (msg) 10:13, 2 set 2011 (CEST)
La tendenza da qualche anno è come dice Cantalamessa. Anche in WP:template sinottici abbiamo indicato di evitare link a pagine di servizio. Anche perché le linee guida non ce le hanno solo i template; in tutte le voci e in tutta la voce bisognerebbe seguirle, per cui semmai mettiamo il {{progetto}} anziché infilare i link nei template... --Bultro (m) 14:02, 2 set 2011 (CEST)
la tendenza è di eliminare i collegamenti tra ns0 e altri namespace. --umbertobasilica 14:34, 2 set 2011 (CEST)
Ok con il commento di Bultro, invece in merito a quello di Umberto non sono convinto che questa "tendenza" sia utile e vantaggiosa. Magari ne parliamo in una sede più opportuna, non vorrei andare fuori tema ora. --Awd (msg) 15:57, 2 set 2011 (CEST)

Larghezza template

La larghezza del template è stata stabilita su che principio? Ho notato che è leggermente più stretto rispetto ai vecchi template, è una scelta voluta? --Awd (msg) 09:58, 2 set 2011 (CEST)

Penso di si, quello di prima era enorme, anche a confronto con quelli simili di altre wiki.--Cantalamessa 10:01, 2 set 2011 (CEST)

Template nei comuni

Ho notato che finalmente anche i comuni sono migrati al nuovo template. Mi sembra un ottimo template ma vorrei fare due osservazioni:

  • L'immagine del gonfalone (vedi Piacenza) mi sembra troppo grande (uso la 1024x768)
  • Ora che il sindaco è nel nuovo template, bisogna eliminare il paragrafo "Amministrazione" e il relativo Template:ComuniAmministrazione. --Balfabio (msg) 10:43, 2 set 2011 (CEST)
Direi che si può eliminare il template del sindaco ma non il paragrafo in quanto serve per inserire anche altre informazioni, vedi progetto. --Awd (msg) 10:49, 2 set 2011 (CEST)
Mi allineo alla richiesta di Bafalbio sulla grandezza del gonfalone (da portare come nel precedente Template Comune). --Dapa19 (msg) 13:29, 2 set 2011 (CEST)

right|125x110px

Effettivamente, manca una dimensione massima verticale per gonfalone e stemma. Per il panorama invece c'è (250px). Il Comune vedo che aveva 110px ma mi sembra pochino, un gonfalone lungo come quello di Piacenza viene piccolino (vedi a fianco). Facciamo una via di mezzo?
Riguardo al sindaco, secondo me dovremmo unificare Template:ComuniAmministrazione e Template:ComuniAmminPrec, ma non è argomento da discutere qui --Bultro (m) 14:19, 2 set 2011 (CEST)
in realtà si era deciso che il gonfalone non dovesse comparire nel template ma solo nel corpo della voce, nel template ci va la bandiera. --umbertobasilica 14:32, 2 set 2011 (CEST)
Azz! Mi è sfuggita la discussione sul non inserire il gonfalone nel template... C'è da dire, però, che nei comuni italiani abbiamo forse più gonfaloni che bandiere. Eventualmente ne possiamo ridiscutere. Altra cosa: ho notato che il bot non ha inserito nel nuovo template le varie mappe comunali (Es Recco). Qualcuno sa dirmi se è un lavoro che farà poi un altro bot o bisognerà farlo a mano per via di qualche complicanza? Grazie --Dapa19 (msg) 14:41, 2 set 2011 (CEST) P.S. Trovata la discussione (breve) sul gonfalone/bandiera risalente al "lontano" 2009 quando ancora si era alla bozza iniziale... --Dapa19 (msg) 14:55, 2 set 2011 (CEST)
Anch'io non me lo ricordavo assolutamente. Allora intanto ho messo 125px come altezza massima (uguale alla larghezza massima) e nel manuale ho specificato così --Bultro (m) 14:11, 3 set 2011 (CEST)

Densità nelle istruzioni

Salve a tutti! Mi pare di aver capito che la densità degli abitanti viene (giustamente) calcolata automaticamente in base agli abitanti e all'estensione della divisione, diversamente dal {{Comune}}. Se non mi sbaglio, è allora il caso di scrivere due righe anche nel manuale del template? Si spiegherebbe anche perché, nel numero degli abitanti, dev'esserci un numero puro, senza note ;) -- Massic80 Contattami 12:15, 2 set 2011 (CEST)

Automatizzare il numero degli abitanti

Il titolo dice tutto: già in passato, qui (in particolare nel mio ultimo post) e qui, avevo proposto di automatizzare l'aggiornamento del numero degli abitanti nel template, per evitare di avere dati obsoleti o errati.
Siccome le discussioni sono morte nel nulla, torno a sottoporvele: il caso del web service fornito da ISTAT (nel primo link) sarebbe sicuramente la soluzione più elegante (e più semplice), ma bisognerebbe verificare se sia fattibile con AJAX, se il software Mediawiki fornisca un metodo per accedere a un web service o se ci siano altre maniere "lato server" (soluzioni migliori perché JavaScript si può disattivare).
La modifica dell'URL (nel secondo link) è un'altra soluzione, ma i dati andrebbero estrapolati "a mano" dalla pagina web (non so quanto sia facile, siccome non ho studiato la struttura della pagina.
Un'altra ipotesi sarebbe quella di lasciare il dato inserito a mano a meno che non si riesca a recuperare automaticamente quello aggiornato (come nel caso di Javascript disattivato con AJAX). Mi sovviene solo ora: una volta all'anno si potrebbe far girare un bot che aggiorna il template utilizzando il web service o facendo come vuole; così nonci sarebbe bisogno di Javascript e neanche di appesantire il server :) -- Massic80 Contattami 15:38, 2 set 2011 (CEST)

E quest'ultima mi sembra la soluzione migliore. Farei anche tre-quattro volte l'anno, con taglio delle mani per chi si azzarda a modificarlo più spesso :-) -- Cantalamessa 01:08, 3 set 2011 (CEST)
Non me ne intendo né di bot né di altri sistemi informatizzati complicati, comunque l'idea che il numero di abitanti sia aggiornato "quasi in automatico" mi piace molto. Senza contare che fra poco ci sarà il nuovo censimento generale della popolazione, quindi con nuovi dati aggiornati. Se prima di allora si trovasse una soluzione sarebbe perfetto. --CristianNX 10:06, 3 set 2011 (CEST)
Segnalo che ne abbiamo parlato da poco anche qui. Il progetto prevede un solo aggiornamento annuale della popolazione, ma sicuramente qualche buontempone che scrive dati sbagliati c'è sempre e quindi un giro di bot ogni tanto ci vorrebbe. --Awd (msg) 10:23, 3 set 2011 (CEST)
Giusta e, secondo me, unica la gestione dei dati annuali tramite bot. --Dapa19 (msg) 10:52, 3 set 2011 (CEST)
Scusa Awd, non mi ero accorto dell'altra discussione. Beh, si vede che non sono il solo a pensarci ;) Non ho capito la differenza fra i dati ISTAT aggiornati annualmente (suppongo dagli anagrafi) e quelli del censimento di cui parla CristianNX. Boh! :)
Comunque sia, se vien fatto un aggiornamento annuale via bot, non si potrebbe nascondere il campo e renderlo disponibile soltanto al bot (non so se una funzione simile è possibile in MediaWiki)? -- Massic80 Contattami 13:06, 3 set 2011 (CEST)
Questo credo che sia in contrasto con un principio base dell'enciclopedia: l'essere libera. --Awd (msg) 17:39, 3 set 2011 (CEST)
Non me ne intendo di aggiornamenti ISTAT, non conosco con che frequanza pubblichino i nuovi dati. Io sò solo che da ottobre in poi verrà fatto il nuovo censimento generale della popolazione, quello che viene fatto ogni dieci anni per intenderci. Mi riferivo a quello.--CristianNX 19:05, 4 set 2011 (CEST)
I dati del censimento generale (che non riguarda solo il semplice dato numerico della popolazione) di solito vengono pubblicati dopo qualche anno. :) L'Istat pubblica regolarmente i dati provenienti dagli uffici anagrafe di tutta Italia: è sufficiente usare quelli, senza attendere quelli del censimento decennale. -- Ciao, Moliva (msg) 10:06, 5 set 2011 (CEST)

(rientro) Prevedibilmente sono già iniziati gli aggiornamenti a raffica della popolazione, modificando anche l'impostazione testuale del template nel campo "nome abitanti" (coerentemente però con le linee guida del progetto comuni, ci sarebbe da definire uno standard comune con il template). --Awd (msg) 19:40, 6 set 2011 (CEST)

Scusate il leggero OT, ma a tal proposito per il patrolling come ci dobbiamo comportare trovando edit di questo tipo? Ripristiniamo i dati di fine 2010 inseriti dal bot o lasciamo quelli successivi (sempre che siano dell'ISTAT)? --Alex10 msg 13:58, 7 set 2011 (CEST)
Aggiungo solo una cosa: non so chi sia Pasquale (che tra l'altro si chiama come il mio bisnonno ;) ), ma perché non usa il nome della reference, preferendo invece fare due note distinte e identiche? -- Massic80 Contattami 14:21, 7 set 2011 (CEST)
Io sono e rimango dell'idea che per una questione di "uniformità" tutti i dati devono riportare la stessa data e, se possibile, la stessa fonte ufficiale che, nel caso dei comuni italiani, tutto passa per (salvo smentite) l'Istat. Se è possibile intervenire via bot, io direi di uniformare nel futuro tutti i comuni con i dati annuali (al 31-12-2011; 31-12-2012; ect...) e di lasciare solamente al bot la gestione dei dati. Ad una prima vista parrebbe sì una forzatura o una "dura presa di posizione", ma almeno si eviterebbe la situazione che abbiamo scoperto recentemente con comuni aggiornati all'ultimo mese o altri addirittura fermi al 2005! Questo perché ognuno tende a "coltivare il proprio giardino" (io stesso, da ligure, seguo solo i comuni liguri e sporadicamente intervengo in altri comuni per l'inserimento, per lo più, di fotografie) e difficilmente vi sono utenti "meccanizzati" che intervengono dappertutto. --Dapa19 (msg) 15:00, 7 set 2011 (CEST)
Anche io sarei per l'automatizzazione della procedura (la frequenza dell'aggiornamento dei dati dal mio punto di vista è qualcosa di secondario, l'importante sarebbe l'uniformità), nei giorni scorsi si è visto come l'operazione sia fattibile. Il problema specifico è che a distanza di una settimana circa vari utenti hanno già sostituito i dati di dicembre con quelli di aprile 2011 in vari comuni (nella fattispecie io tengo d'occhio principalmente quelli sardi, ma presumo il problema sia generale), rendendo così inutile l'aggiornamento della popolazione da parte del bot. Quello che vorrei capire è proprio se dobbiamo annullare gli aggiornamenti di questo tipo o meno :) --Alex10 msg 13:26, 8 set 2011 (CEST)
In questi casi normalmente faccio così: IF l'utente è un ip OR l'utente non indica la fonte chiaramente THEN rollback. --Cantalamessa 14:50, 8 set 2011 (CEST)
+1 thumbs up sia per lo pseudocodice che per il suo significato :) -- Massic80 Contattami 16:31, 8 set 2011 (CEST)
Tecnicamente però non possiamo fare discriminazioni tra ip e utenti registrati :). Ma visto che ragioniamo in pseudocodice, il problema da risolvere essenzialmente è questo: IF dato più recente di quello inserito dal bot AND fonte indicata==ISTAT THEN ?!? --Alex10 msg 13:24, 9 set 2011 (CEST)
THEN male non fa, perché perdere tempo a fare e disfare? --Bultro (m) 14:45, 9 set 2011 (CEST)

Complimenti!

… a tutti quelli che hanno contribuito a portare avanti lo sviluppo di questo template anche nel periodo in cui non ho avuto il tempo per portare avanti quello che avevo iniziato. Sono contento che alla fine questa idea sia arrivata ad un traguardo importante (la sostituzione via bot del vecchio {{Comune}}). Grazie a tutti per l'ottimo lavoro :) --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 16:12, 3 set 2011 (CEST)

Devo ammettere che se avessi saputo cosa mi sarebbe aspettato mi sarei tenuto alla larga :) anche perché ero completamente a digiuno di comuni etc ... comunque ora dovrebbe essere finito, almeno per quanto riguarda i comuni. Restano ancora un po' di frazioni e quartieri con il template {{città}}. --Abisys (msg) 22:34, 4 set 2011 (CEST)
Beh ora che ti sei fatto una cultura e hai le routine per il bot spero che ci aiuterai anche con gli altri stati :) --Bultro (m) 16:56, 5 set 2011 (CEST)
non posso che associarmi ai complimenti :-) (oltre a segnalare questo). --Superchilum(scrivimi) 17:01, 5 set 2011 (CEST)

Rispettare il manuale di stile

Secondo il manuale di stile le cifre delle migliaia (nel numero degli abitanti) dovrebbero essere distinte non da un puntino, bensì da uno spazio o, meglio ancora, da un "&nbsp". Penso valga anche per i template. Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 188.217.148.68 (discussioni · contributi) 09:26, 5 set 2011.

Nei template non si devono mai utilizzare spazi e/o virgole. Il punto deve essere utilizzato come separatore decimale. Tutto questo per per mettere i calcoli. Ci pensa il template a formattare correttamente i dati. --Abisys (msg) 10:03, 5 set 2011 (CEST)
Quello che dice l'IP è proprio che il template non formatta correttamente i dati, nel senso che dopo aver fatto i calcoli visualizza il risultato con un punto come separatore delle migliaia, mentre dovrebbe essere lo spazio. La cosa purtroppo non è risolvibile fino a quando non italianizzeranno la funzione formatnum. --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 13:05, 5 set 2011 (CEST)
Il problema formattando il numero degli abitanti, questo diventa non gestibile tramite bot, ed é un grossissimo svantaggio, piuttosto si traduca il template... Lusum scrivi!! 13:59, 5 set 2011 (CEST)
formatnum non è un template ma una funzione parser, il che significa che così è e così rimane, a meno che non intervengano gli sviluppatori di Mediawiki. Comunque nella documentazione su MediaWiki c'è scritto che accetta tre parametri, uno dei quali serve anche ad impostare quale carattere usare come separatore delle migliaia, ma facendo un paio di prove mi sembra proprio che la funzione parser non funzioni affatto come è descritta lì… --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 16:12, 5 set 2011 (CEST)
mi pare che supporti il formato italiano, si potrebbe già utilizzare nel template... penso Lusum scrivi!! 20:56, 5 set 2011 (CEST)

Report parametri

Ho estratto le tabelle con i parametri per tutte le voci che hanno stato=ITA così se mi potete dare una mano a trovare eventuali altri errori posso correggerli con il bot:

Grazie --Abisys (msg) 23:01, 5 set 2011 (CEST)

Altre lingue

Il parametro Lingue sarebbe solo per le lingue ufficiali ma vedo già che tendono a metterci di tutto. Comunque anche le lingue non ufficiali sono un dato rilevante, mi chiedo se aggiungere un parametro "Altre lingue". (di sicuro i bambacioni ci metteranno i dialetti, ma a quanto pare è un problema che abbiamo in ogni caso) --Bultro (m) 23:56, 5 set 2011 (CEST)

Nei comuni ho inserito il campo solo per Valle d'Aosta, Friuli e Trentino. --Abisys (msg) 11:53, 6 set 2011 (CEST)
Chiamerei il parametro "Lingue parlate", nel senso di lingue parlate storicamente nella regione, così ci risparmiamo anche la polemica se sono ufficiali o no. Quindi l'orientamento è di considerare come "lingue ufficiali" solo quelle estesamente e diffusamente parlate in regime di co-ufficialità, cioé solo la Valle d'Aosta e l'Alto Adige? --felisopus (pensaci bene) posta 14:11, 6 set 2011 (CEST) PS scusate ma allora andrebbero tolte anche dal Friuli-Venezia Giulia.
Non ho nessun problema a rimuovere un parametro per un determinato insieme di comuni, ci vogliono pochi minuti, l'importante è che si decida con precisione cosa fare. --Abisys (msg) 00:03, 8 set 2011 (CEST)
Propongo di rinominare l'attuale "Lingue" in "Lingue ufficiali" per evitare equivoci. "Lingue parlate" può essere un nuovo parametro; ma mentre le lingue ufficiali stanno nella sezione "Dati amministrativi", quelle genericamente parlate mi pare che c'entrino poco e che vadano nella sezione "Altre informazioni". Bisogna dare una linea guida su quali lingue metterci, parlate storicamente è ok (praticamente in ogni città c'è una comunità di cinesi, non vorremo metterci il cinese...), ed evitare i dialetti, perché in pratica ogni paesino ha il suo. Non ho capito bene la situazione del Friuli ma certamente se non sono ufficiali non vanno nemmeno lì. --Bultro (m) 17:00, 8 set 2011 (CEST)
Non pervenendo idee migliori ho cambiato in "Lingue ufficiali", mentre "Lingue" diventa quello generico. Vedo di correggere le voci già scritte, comunque il parametro è stato usato ancora poco (e spesso ci hanno messo lingue non ufficiali...) --Bultro (m) 17:37, 17 nov 2011 (CET)

Coordinamento e sviluppo

Innanzitutto mi unisco ai complimenti per l'ottimo lavoro svolto per la nascita di questo template davvero indispensabile. Non vorrei mettere troppa carne al fuoco ma occupandomi principalmente di divisioni amministrative di paesi esteri volevo sapere se per la sostituzione di questo template nei vari paesi c'è un piano con il quale agire e, se no, se non sia il caso di aprire una piattaforma di coordinamento. Se è troppo presto per queste considerazioni chiedo scusa, io intanto una prova per gli Stati Uniti l'ho fatta e per ora mi pare calzare perfettamente.--Ermanon 20:32, 7 set 2011 (CEST)

Mi aggrego pure io ai complimenti e segnalo una prova per la Svizzera... --Headclass (msg) 21:37, 7 set 2011 (CEST)
non essendo dentro al meccanismo non so come sia il programma di coordinamento, ma quel che so è che esempi del genere per ogni stato sono mooolto ben accetti :-) --Superchilum(scrivimi) 21:42, 7 set 2011 (CEST)
Infatti è proprio quello di cui abbiamo bisogno per cominciare :) Si verifica anzitutto come dovrà essere il risultato e si prepara la sottopagina "nazionale" del manuale.
Poi, non è indispensabile, ma per facilitare le cose bisognerebbe preparare le sottopagine "nazionali" di Template:Divisione amministrativa/Preposizioni, Template:Divisione amministrativa/Voci e Template:Divisione amministrativa/Stemmi.
Poi servono le istruzioni di conversione da ciascuno dei vecchi template al nuovo, vedi ad esempio Discussioni_template:Comune#Sostituzione. Infine bisogna trovare un bottista che faccia la conversione (oppure si può fare a mano se le divisioni sono poche, io l'ho fatto per le regioni italiane) --Bultro (m) 22:22, 7 set 2011 (CEST)
Se non c'è fretta il bottista lo si trova :) però non ho ancora finito con i comuni e sono via per lavoro i prossimi due WE. Non mi dispiacerebbe, però, far generare al template divisione amministrativa l'incipit come per il {{bio}} così evitiamo di avere tante dizioni diverse e soprattutto evitiamo di avere dei dati discordanti con il template se questo viene aggiornato, in secondo luogo porterei fuori dal template {{Divisione amministrativa/Voci/ITA}} creando, ad esempio un template {{WNcomune-it}}, {{WNprovincia-it}} o {{WNgeo-it}} per mappare in modo dinamico i nomi reali con i wikiname in modo da poterli utilizzare anche all'interno di altri template ed eventualmente del testo. --Abisys (msg) 23:59, 7 set 2011 (CEST)
Faccio notare che il template supporta già San Marino, (vedi Template:Divisione amministrativa/man/San Marino), considerando le dimensioni dello stato si dovrebbe poter migrare rapidamente al nuovo template. --Balfabio (msg) 11:02, 8 set 2011 (CEST)
San Marino usa template:Città. Intanto ho preparato una tabella di conversione generale (Discussioni template:Città#Divisione amministrativa) per il Città. Per San Marino può esserci qualche dettaglio in più, ad esempio vedo che nelle voci sulle curazie non è stato indicato qual è il relativo castello e viceversa --Bultro (m) 17:26, 9 set 2011 (CEST)
Fatto i castelli di San Marino. Le curazie sono più di 40 e non credo che mi ci metterò... --Bultro (m) 17:56, 12 set 2011 (CEST)

Ho "collaudato" il nuovo template in Atene Settentrionale al posto del (a me) più noto {{territorio}} e volevo chiedere: devo mettere il grado superiore senza [[]] ma essendo la periferia "Attica (periferia)" in pratica chi ci clicca sopra non va sulla pagina della divisione amministrativa superiore ma in quella della regione. Faccio notare che per gli stati stranieri è una cosa che potrebbe essere abbastanza comune. A meno che non si scriva il nome con la parentesi ma non è che sia una cosa esteticamente carina. RaMatteo 19:37, 13 set 2011 (CEST)

Puoi utilizzare il parametro Voce divisione amm grado 1. --Abisys (msg) 20:04, 13 set 2011 (CEST)

Incipit

Non sono d'accordo per l'incipit automatico... --Cantalamessa 13:05, 8 set 2011 (CEST)

È improponibile mettere Incipit=si via bot nelle voci già esistenti. Bisogna vedere com'è l'incipit già esistente; se non aggiunge cose importanti si può anche togliere e sostituire con quello automatico.
Per me invece è proponibile, così si porta uniformità. Si avviano i bot, e dietro a questi si coordina un gruppo di utenti a verificare che ognuna delle modifiche eseguite sia corretta. Se vengono aggiunti dati ulteriori, si ripristinano mettendoli dopo l'incipit automatico. Per fare questo sarebbe però aggiungere al template un campo simile al AttivitàAltre del template {{Bio}}, per aggiungere le info dopo l'incipit automatico. -- Massic80 Contattami 16:55, 8 set 2011 (CEST)
La procedura corretta potrebbe essere:
  • Il bot passa e aggiunge incipit=no a tutti i template
  • Si modifica il template in modo che generi l'incipit in base a stato e grado amministrativo oltre ad inserire in una categoria nascosta con eventualmente stato/grado amministrativo tutte le pagine che hanno incipit=no. Inserirei solo l'incipit per i livelli 1, 2 e 3 non gli altri inclusi quelli con il .
  • Si passano a mano le pagine e si rimuove il parametro incipit=no verificando il risultato ed eventualmente integrando le altre info in un apposito campo del template
  • Appena una categoria viene svuotata (ad esempio si fanno tutte le regioni italiane) si modifica il template per ignorare incipit=no in modo che si utilizzi obbligatoriamente l'incipit per quella categoria
So che non è un lavoro da poco ma sarebbe decisamente un passo avanti per avere una buona uniformità che significa anche una maggiore leggibilità oltre ad un aggiornamento automatico del testo al variare dei dati nel template (vedi mantenere aggiornato il numero di abitanti, variazione e/o rimozione di provincia etc.). --Abisys (msg) 00:26, 9 set 2011 (CEST)

(rientro)Non mi trovi d'accordo. Mi sembra che nella wiki inglese non ce li hanno, e hanno anche molti più articoli di noi. --Cantalamessa 09:43, 9 set 2011 (CEST)

Non capisco per ché a volte si guarda (dal mio punto di vista giustamente) come esempio la Wikipedia inglese e altre si dice che le varie Wikipedia non devono essere dipendenti. Mah. In questo caso sono comunqure per dire che l'esempio potremmo essere noi -- Massic80 Contattami 13:15, 9 set 2011 (CEST)
Se qualcuno ha voglia di smazzarsi le voci (8000 solo i comuni italiani) può farlo, quello che è improponible è che facciano tutto i bot da soli... Preferisco comunque la logica attuale del "incipit=si", averlo di default ci complicherebbe la vita; la procedura è la stessa senza bisogno di bot --Bultro (m) 14:51, 9 set 2011 (CEST)
L'incipit automatico può assicurare l'aggiornamento e l'uniformità dell'80% delle voci di comuni (quelle meno frequentate). Per le voci che hanno un controllo e una supervisione costante, se le linee guida sono chiare e il coordinamento efficace, il problema non c'è e non ci sarà.--Ermanon 20:04, 10 set 2011 (CEST)
...finché i supervisori non smettono, per vari motivi: vandali, tempo, figli, lavoro, moglie... -- Massic80 Contattami 02:58, 12 set 2011 (CEST)
... dopodiché subentrano nuovi revisori... (questo è il bello di wiki, non siamo insostituibili!) --Cantalamessa 11:03, 12 set 2011 (CEST)
SperiEmo, perché i bot non si stancano, ma gli umani sì ;) -- Massic80 Contattami 11:31, 12 set 2011 (CEST)
Comunque servisse anche solo per il 20% delle voci (a mio avviso molte di più) sarebbero comunque 2000 voci ... --Abisys (msg) 11:40, 12 set 2011 (CEST)

Wikiname

{{Divisione amministrativa/Voci}} e compagnia sono già indipendenti e utilizzabili anche fuori dal Divisione amministrativa; volendo possiamo rinominarli, ma devono mantenere la struttura {{nome|STATO|parametri}} --Bultro (m) 16:44, 8 set 2011 (CEST)

Stavo cercando di dare una risposta alle richieste qui sopra e pensavo di scrivere un .exe (lanciabile anche da linux sotto mono) o un plugin di AWB che prendesse in input il file dell'Istat e generasse o il template contenente i dati o modificasse tutte le relative voci (incluse regioni e province). Potrei rendere disponibile a tutti il programma che si sceglie di utilizzare ed eventualmente consentirne un utilizzo regolato da una apposita pagina di servizio in modo che solo certi utenti possano effettivamente utilizzarlo per modificare i dati. --Abisys (msg) 00:26, 9 set 2011 (CEST)

Fuso orario

Mi sembra molto scorretto che il template permetta un solo fuso orario, quando la gran parte dei paesi industrializzati utilizza l'ora legale e quindi due fusi diversi durante l'anno, e peraltro il fuso orario visualizzato adesso è quello che dura di meno (l'ora solare, che dura 5 mesi contro i 7 dell'ora legale).--79.21.130.210 (msg) 00:44, 15 set 2011 (CEST)

Il fuso orario in un posto è sempre lo stesso, non è che l'ora legale lo cambia. L'ora legale è una correzione ulteriore che viene dopo --Bultro (m) 14:50, 15 set 2011 (CEST)

Mappa Italia

Perché non evidenziare i confini delle province nella mappa dell'Italia presente nel template? --Μαρκος 18:52, 23 set 2011 (CEST)

Si basa su Template:Mappa di localizzazione che a sua volta si basa su una serie completa di mappe presenti su Commons. Se ne può discutere ma non qui, è una cosa che riguarda tutti gli stati e molti altri template --Bultro (m) 13:00, 25 set 2011 (CEST)

Germania

Prove per la Germania in corso Utente:Civvì/sandbox4 (parrebbe tutto a posto), finisco la pagina e poi si può "ufficializzare". --Civvì ¿? parliamone... 20:52, 8 ott 2011 (CEST)

Bene! per la città extracircondariale di Erfurt era stato fatto in modo un po' diverso ("città extracircondariale" nel Tipo e "no" nel circondario), valutare se è meglio. --Bultro (m) 12:11, 9 ott 2011 (CEST)
Per ora ho provato i vari livelli, ora mi sto addentrando nelle diverse (troppe) casistiche. Effettivamente per le città extracircondariali quanto fatto per Erfurt è meglio. (che casiiiiino) :-D --Civvì ¿? parliamone... 13:20, 9 ott 2011 (CEST)
Ho creato Template:Divisione amministrativa/Voci/DEU per quanto riguarda land e distretti. Più tardi provo a fare Template:Divisione amministrativa/Stemmi/DEU --Bultro (m) 12:39, 9 ott 2011 (CEST)

E' un problema se aggiungo un livello al DivAmm/DEU? Sposterei i comuni al livello 5 e al 4 inserirei le comunità amministrative...--Civvì ¿? parliamone... 13:26, 9 ott 2011 (CEST)

Forse non serve. Si può fare anche con il tipo e gestire i comuni che ne fanno parte con un campo testo apposito...--Civvì ¿? parliamone... 13:31, 9 ott 2011 (CEST)
Se è come l'Unione di comuni si può usare il livello 3.5 e il Tipo. In questo modo ti funziona anche Sottodivisioni per metterci i comuni --Bultro (m) 14:01, 9 ott 2011 (CEST)
Sai che non ho capito? Ho provato a fare un comune che appartiene ad una comunità amministrativa e ho messo il livello 3.5 ma non funziona... vedi qui. Mi sa che ho capito male qualcosa... --Civvì ¿? parliamone... 16:50, 9 ott 2011 (CEST)
Ah no, io intendevo nella voce sulla comunità amministrativa. Nella voce sul comune non c'è modo attualmente di indicare la comunità amministrativa; a meno che si cambi DivAmm/DEU come hai detto, ma sconvolgerebbe tutto --Bultro (m) 12:59, 10 ott 2011 (CEST)
E inserendo un campo testo di cui mi stai parlando nella risposta? Com'è fatto che nel man non lo trovo? --Civvì ¿? parliamone... 13:41, 11 ott 2011 (CEST)
Quale campo testo? non ho capito... --Bultro (m) 14:47, 11 ott 2011 (CEST)
Sì mi sono spiegata coi piedi, nella risposta qui sotto (quella sul PIL) accennavi a dei campi testo liberi...--Civvì ¿? parliamone... 18:36, 11 ott 2011 (CEST)
No, è il campo del PIL stesso che puoi riempire come vuoi...
Confermo che attualmente non c'è modo. Ma non c'è mai stato modo neanche di inserire unioni di comuni e comunità di valle dei comuni italiani, nemmeno nei vecchi template. E' così importante indicare queste comunità amministrative nel sinottico? --Bultro (m) 14:26, 12 ott 2011 (CEST)
In effetti no. E' che a volte ci si irrigidisce/impunta su cose che poi, a guardarle allontanando il naso di mezzo metro, sono tutt'altro che essenziali ;-) --Civvì ¿? parliamone... 15:48, 12 ott 2011 (CEST)

C'è un altra cosa però che è emersa. Nel caso delle città stato (Amburgo/Berlino/Brema) l'autorità locale che esce in automatico è Presidente dei Ministri. In queste città (che sono comunque livelli 1) il grande capo si chiama in modo diverso. E' pensabile uno switch nel divamm/DEU? (e sarebbe uno switch dentro uno switch, non so nemmeno se si può...) --Civvì ¿? parliamone... 15:48, 12 ott 2011 (CEST)

Si può, ma tutto il Template:DivAmm dovrebbe accettare un ulteriore parametro (inutilizzato tranne che in questi rari casi).
Un'alternativa è aggiungere al Divisione amministrativa un nuovo parametro, simile a Tipo, che permette di sovrascrivere a mano il nome automatico dell'amministratore.
Entrambe sono strade percorribili--Bultro (m) 17:10, 12 ott 2011 (CEST)
Ho provato in sandbox con la seconda strada (usare un parametro simile a Tipo) ma per manifesta ignoranza sintattica non sono riuscita...Ora, se la casistica riguarda un numero maggiore di paesi allora forse vale la pena aggiungere il parametro al template, se invece riguarda solo 3 laender tedeschi si toglie semplicemente l'informazione dalla tabella e la si mette nel testo e buona notte... C'è una sottopagina in cui elencare le eventuali eccezioni in cui si incappa nell'uso del template o ce le ricordiamo qui? --Civvì ¿? parliamone... 12:42, 15 ott 2011 (CEST)
La possibilità di tale parametro era emersa in #A Trento e Bolzano però..., riguardo agli amministratori dei comprensori. Cos'altro ci possa aspettare dagli altri paesi non ho idea. Forse, in effetti, ci stiamo facendo un altro problema inesistente... Piuttosto, su Presidente dei ministri (Germania) c'è un bel Controllare che riguarda proprio i nomi! --Bultro (m) 16:51, 15 ott 2011 (CEST)

Dati PIL

Per questo tipo di dati sarebbe opportuno inserire un campo dove scrivere la fonte (come ref). Abbiamo centinaia di voci con dati economici che non si sa da dove diavolo arrivano e a che anno si riferiscono... --Civvì ¿? parliamone... 11:34, 9 ott 2011 (CEST)

Abbiamo un campo nota apposito per Abitanti e Superficie, perché questi campi hanno un utilizzo complesso e devono contenere un numero puro. Nel caso del PIL abbiamo dei campi di testo libero, è più semplice mettere la nota direttamente lì --Bultro (m) 12:15, 9 ott 2011 (CEST)

Colori

Vorrei sapere se si potesse modificare il colore del template delle regioni,cantoni,lander ecc... l'azzurro dei comuni e il grigio delle frazioni sono abbastanza neutri ma il verde stona su molte pagine. Il template a mio avviso è molto ben fatto, l'unica pecca sarebbe questa. Grazie.Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 78.134.101.227 (discussioni · contributi).

Certo, basta trovare un po' di consenso su un nuovo colore, magari coinvolgendo il Progetto:Amministrazioni --Bultro (m) 13:01, 18 ott 2011 (CEST)

Bandiera-Stemma

Ciao, c'è un modo per dare equilibrio alle dimensioni dello stemma e della bandiera? In molti stati risultano sproporzionati l'uno rispetto all'altro. -- kingston28 22.52, 27 ott 2011 (CEST)

Non so se ho capito... Puoi fare qualche esempio? Comunque spesso si fa un uso improprio dell'immagine del gonfalone, che risulta bislunga ma non sarebbe la vera bandiera --Bultro (m) 00:03, 28 ott 2011 (CEST)
Mi riferivo agli stati. Dai un'occhiata alla voce della Svizzera... lo stemma è decisamente più piccolo della bandiera, non c'è un equilibrio. -- kingston28 17.13, 28 ott 2011 (CEST)
Ritorna alla pagina "Divisione amministrativa/Archivio1".