Discussioni template:Film/Archivio 01

Discussioni attive

Per modifiche, suggerimenti e altro siete pregati di rivolgervi al Drive-In.

Ritocco dei TemplateModifica

Salve a tutti. Chiedo l'aiuto di qualche esperto per aggiungere al Template Cinema (insomma, alla tabella) due voci che a mio avviso sono importanti: distribuzione nel paese d'origine del film (spesso ricercato per trovare anche il sito ufficiale del film medesimo) e la distribuzione italiana (in parte anche per lo stesso motivo); queste due voci permettono di indicare sia una casa di distribuzione che un distributore (persona fisica) mentre, al contrario, la voce distributore sarebbe incoerente con la segnalazione di una casa distributrice. A tal proposito sarebbe anche meglio modificare la voce produttore, sostituendola con la voce produzione. Ovviamente bisognerebbe segnalare la modifica al template nella pagina di guida all'uso del template medesimo e i suddetti campi, a mio avviso, dovrebbero essere facoltativi. Grazie e arrivederci

Allargare colonna attoriModifica

Siccome in alcuni casi la tabella viene fuori molto lunga, propongo di allargare la colonna "attori" in modo che possa starci su una sola riga il nome_attore e nome_personaggio. Un'idea potrebbe essere di usare entrmbe le colonne della tabella per il nome_attore/nome personaggio, e trasformare la prima colonna con l'etichetta "attori" in un'intestazione della sottosezione a due colonne. --lukius 11:38, Dic 31, 2004 (UTC)

Sono d'accordo che lo spazio per quella voce è poco. Però allargando il template si verrebbe ad occupare praticamente più di metà pagina. A questo punto proporrei quasi di risistemare il template in modo che compaia in alto al centro e sotto il testo. Se ci sono proposte migliori ben vengano.
shaka (you talkin to me?) 12:03, Dic 31, 2004 (UTC)
In effetti mi rendo conto di essermi spiegato male :) La proposta era di allargare solo la colonna in cui appaiono i nomi degli attori con i relativi personaggi, senza allargare la tabella, ma facendo "scoparire" sulla sinistra la colonna che riporta la scritta "Attori" e trasformarla in un'intestazione che occuperebbe una riga su due colonne, sotto altre righe (sempre su due colonne) con i nomi. --lukius 12:10, Dic 31, 2004 (UTC)
L'idea di modificare solo le caselle degli attori non mi convince molto. Credo si potrebbe provare a) a restringere un po' tutta la colonna di sinistra, b) ad allargare un po' la tabella (magari di 20-30 pixel) oppure a fare entrambe le cose. Metterlo al centro sopra il testo (se ho ben capito la proposta di Shaka) mi convince ancora meno. E neppure credo che un template ozizzontale possa essere una soluzione. Butto lì un'altra idea anche se non ho la minima idea di come possa essere graficamente: si potrebbe ridurre un po' la dimensione dei caratteri TierrayLibertad 12:40, Dic 31, 2004 (UTC)

Provato ad allargare a due colonne la sezione attori. Se vi piace lasciatela, altrimenti roolbackate ! Ciao - Gac 13:24, Dic 31, 2004 (UTC)

Contrariamente a quel che pensavo non mi pare niente male TierrayLibertad 13:25, Gen 1, 2005 (UTC)

Puzzle altruiModifica

Non per farmi i puzzle altrui, ma questo fiorire di iconine rimandanti ai rispettivi progetti non crea una ridondanza con il rimando contenuto a fondo tabella? Non converrebbe scegliere quali dei due tenere o se tenerli tutti e due? Certo sarebbe bello poter scegliere ... - Twice25 (ri-cicciati - stai al passo, segui il flusso)   22:05, Gen 21, 2005 (UTC)

vedi Discussioni template:Comune--Enzo messaggi 22:10, Gen 21, 2005 (UTC)

QuesitoModifica

Quale è preferibile usare di tabella? Questa o quella contenuta in Progetto:Cinema/Film/Tabella? - Twice25 / αω - :-) 01:44, Mar 10, 2005 (UTC)

Io ho sempre usato la seconda. Non so se ci sia differenza (di template e tabelle capisco veramente poco) TierrayLibertad 02:08, Mar 10, 2005 (UTC)

La domanda è mal posta. Si usano tutte e due insieme. Funziona così: si copia la tabella e la si inserisce nella pagina nuova/modificanda. La tabella al suo interno richiama ed usa questo template, che quindi non viene mai chiamato ed usato direttamente. - Gac 06:42, Mar 10, 2005 (UTC)

Io consiglierei di utilizzare la tabella a chi è meno "pratico" perchè spiega cosa inserire in ogni parametro. Ma se sapete già usarlo tantovale inserire solo i parametri con i relativi dati per non appesantire tutte le pagine con le spiegazioni. Le lascerei giusto per quei campi in cui non è stato inserito ancora nessun parametro, in modo che il prossimo venuto, anche se poco pratico, possa aggiungere quello che manca.  ||| Admin HILL ||| CONTATTAMI  14:44, 11 dic 2005 (CET)

Tabella Serie TVModifica

Qualcuno può controllare la tabella fiction TV? Il problema è che viene visualizzato fuori dalla tabella il template Film/rinvio.
Dakota 16:31, 2 mag 2006 (CEST)


dov'è il campo Distribuzione ?Modifica

dov'è il campo Distribuzione ?

Doppiatori originaliModifica

I doppiatori originali non esitono, in quando si doppia un'opera di un'altra lingua. Le persone che prestano la voce nella lingua originale dell'opera, sono chiamati voice actor, e non doppiatori originali. Per favore modificate quella dicitura errata. --EXE.eseguibile 01:03, 16 giu 2008 (CEST)

Capisco tutte le tue perplessità riguardo alla parola "originali", però di doppiatori si tratta, esattamente come quelli che doppiano il film in un'altra lingua. --Al Pereira (msg) 01:24, 16 giu 2008 (CEST)
Mi spiace contraddirti, ma "doppiatore è un attore che, in fase di doppiaggio di un film, presta la propria voce ad attori stranieri per le edizioni in lingua non originale." Colui che fornisce la voce in originale non è un doppiatore (e cosa doppia? una versione inesistente dell'opera?) ma un voice actor. Puoi controllare anche sulle altre wiki. --EXE.eseguibile 01:29, 16 giu 2008 (CEST)
Il doppiaggio non è legato alla distribuzione di un film in una lingua diversa dall'originale. Se leggi Doppiaggio#Le_motivazioni trovi tutte le risposte. Al Pereira (msg) 01:53, 16 giu 2008 (CEST)
Forse salti la parte della voce in cui dice "Il doppiaggio è il procedimento col quale nei prodotti audiovisivi (film, serie televisive, cartoni animati, etc.) si sostituisce la voce originale di un attore, o di un personaggio, con quella di un doppiatore." Non è qualcosa che dico io, ma questa è la definizione di doppiatore e quella di voice actor. Il concetto di doppiatori originali non esiste. --EXE.eseguibile 01:58, 16 giu 2008 (CEST)
E perché se il francese A dà voce all'immagine del francese B, non sta forse "sostituendo la voce originale di un attore"? Anzi, la sta sostituendo anche qualora quella voce (quella che recita sul set) sia la sua. Comunque rivolgiti al Drive-In --Al Pereira (msg) 02:09, 16 giu 2008 (CEST)
Se un personaggio non ha voce come fai a doppiarlo? Per questo esistono attori che procurano la voce di personaggi (di film, di radio, di videogiochi) e esistono doppiatori che adattano tale opera in altre lingue. Mi sembra semplice. --EXE.eseguibile 02:11, 16 giu 2008 (CEST)
Ti ho già detto di scrivere al progetto. E ci andrei piano anche con modifiche come quella che hai appena fatto alla voce doppiatore. Per il resto, mica il mestiere del doppiatore è tradurre! c'è un testo, che viene letto e interpretato, sia che il labiale dell'attore (dato e non concesso che sia inquadrato) rimandi ad una lingua diversa, sia che rimandi alla stessa lingua. Tra l'altro sai bene che in molti film le battute recitate sul set sono diverse da quelle recitate in sala di doppiaggio. --Al Pereira (msg) 02:22, 16 giu 2008 (CEST)

A cosa mi serve parlare al progetto? Le modifiche vanno fatte quì, mica sul progetto! La definizione di doppiatore è chiara, così come quella di voice actor. Puoi controllare anche il De Mauro su cosa di dice del doppiatore. Non è una questione di discutere, è una cosa scontata e ovvia, visto le definizione dei termini e il loro utilizzo (vedi en.wiki, es.wiki, fr.wiki e via dicendo). --EXE.eseguibile 02:26, 16 giu 2008 (CEST)

Ancora? Stai facendo un caos incredibile: ma come fai qui a usare una definizione di doppiatore ( De Mauro, su old.demauroparavia.it (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2008).), che naturalmente non dice nulla sulla tua voice actor, come fonte che giustifichi la differenza tra doppiatore e voice actor? Rimetto il citazione necessaria e avviso io il progetto, visto che tu non lo vuoi fare. Fammi la cortesia di non editare finché il progetto non si sarà pronunciato. Al Pereira (msg) 02:33, 16 giu 2008 (CEST)
Non mi sembra tutta questa confusione... Comunque la discussione non dovrebbe essere al progetto (come hai detto tu)? --EXE.eseguibile 02:36, 16 giu 2008 (CEST)

WikilinkModifica

Dato che non tutti gli attori, i montatori, gli scenografi ecc. della storia sono enciclopedici (e non è raro che quelli minori vengano cancellati), non è il caso di mettere gli wikilink solo nei più rilevanti, quindi correggere le indicazioni di metterli sempre dappertutto? --Bultro (m) 20:55, 24 set 2008 (CEST)

Ci avevo pensato anch'io, senonché per scegliere quali nomi linkare e quali no bisognerebbe avere non solo conoscenze sterminate, ma una capacità di previsione assoluta delle scelte comunitarie relative all'enciclopedicità delle singole personalità. --Al Pereira (msg) 19:53, 27 set 2008 (CEST)
Il default dovrebbe essere "no". Se poi una voce viene creata, si fa sempre in tempo a cercare le occorrenze del nome e metterci i wikilink --Bultro (m) 20:54, 27 set 2008 (CEST)
Diventa complicato. --Al Pereira (msg) 21:48, 27 set 2008 (CEST)

Sezione con link a IMDB o altri portaliModifica

Che ne dite di mettere una sezione con link al database su quel film? Credo migliorerebbe la navigabilità.Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Edolardo (discussioni · contributi).

La prassi è usare {{Imdb}} e mettere il collegamento in fondo alla voce come gli altri. Per quanto sia un sito molto rinomato, metterlo addirittura nella tabella sarebbe un favoritismo da parte nostra --Bultro (m) 21:39, 11 dic 2008 (CET)
Anche a me pare preferibile che Imdb stia fra i collegamenti esterni con gli altri collegamenti esterni... --Jaqen [...] 21:50, 11 dic 2008 (CET)

Parametro ImmagineModifica

Non si può fare in modo di evitare di inserire l'intera markup dell'immagine? --→ Airon Ĉ 13:53, 1 apr 2009 (CEST)

Nuovo parametroModifica

Perché non inserire il parametro "location" nel template? --Markos90 (msg) 15:54, 20 ago 2009 (CEST)

Rapporto o Aspect ratio?Modifica

Dal momento che il template è protetto lo segnalo qui: perché l'etichetta del parametro ratio (ossia, e cito: il «formato dell'inquadratura espresso come rapporto») usa un relativamente comprensibile "Rapporto" al posto del diffusissimo Aspect ratio? Va bene la lingua italiana, ma quando un termine ha una tale diffusione non ha senso fare i puristi. Avviso inoltre che il template:fictionTV per analogo parametro usa (correttamente IMO) proprio "Aspect Ratio". Andrebbero uniformati, in ogni caso. --Kal - El 01:24, 30 ago 2009 (CEST)

Film precedente e successivoModifica

Segnalo questa discussione, per l'inserimento dei due parametri

|precedente =
|successivo =

--Azrael 18:02, 17 set 2009 (CEST)

Parametro non funzionanteModifica

Segnalo il non funzionamento del parametro "nomefonico", infatti se inserito il nome, non appare poi nel template. --Nicola Romani (msg) 17:11, 9 ott 2009 (CEST)

In effetti il parametro nel template non c'è proprio... Si può aggiungere, ma è così rilevante? Non è che dobbiamo riprodurre tutti i titoli di coda, solo le persone principali --Bultro (m) 02:12, 10 ott 2009 (CEST)

Aggiunta altri campiModifica

Volendo aggiungere i campi "DOPPIAGGIO ITALIANO" (cioè la casa di doppiaggio), "DIREZIONE DEL DOPPIAGGIO", "ASSISTENTE AL DOPPIAGGIO" dove e come si dovrebbe modificare il template? --Andrea Razza (msg) 18:37, 27 dic 2009 (CET)

Verifica prima il consenso a farlo, al progetto:cinema --Bultro (m) 19:39, 28 dic 2009 (CET)


Costi ed incassiModifica

Sarebbe molto utile inserire in tabella anche il costo del film e gli incassi totali al botteghino, ho visto che nella wiki in lingua inglese questi dati ci sono, si potrebbe inserirli anche quì. I riferimenti per trovare i dati da inserire sono vari uno ad esempio è questo http://www.movieplayer.it/film/20284/barbarossa/statistiche/

Cosa ne dite? E' fattibile? Grazie.--AleR (msg) 09:37, 9 gen 2010 (CET)

Non so, non mi sembrano informazioni "artistiche" che debbano stare nella tabella, è sufficiente parlarne nel corpo della voce... Cerca il consenso al progetto Cinema --Bultro (m) 15:42, 9 gen 2010 (CET)

Template bruttoModifica

Nuovo anno, ma (purtroppo) ancora vecchissimo Template:Film. A me personalmente non piace un granchè, anzi non riesco a capire chi è veramente soddisfatto di quello attuale; cioè quello di en wiki è molto più serio almeno sette volte. Io direi che il minimo che si possa fare sia l'aggiunta di un altro campo con film precedente e film successivo, come abbiamo più o meno fatto con il Template:Album. --X-Săṃür̥āij (msg) 20:22, 8 feb 2010 (CET)

titolooriginaleModifica

Ciao, per il parametro "titolooriginale" non c'è nessuna indicazione, e questo comporta che a volte non viene utilizzato per i film italiani. In questi casi che fare?

PS: in basso alla pagina compare:
Attenzione: la chiave di ordinamento predefinita "Film" sostituisce la precedente "<span style="color:gray;">(invisibile)</span>".
--B3t (msg) 11:22, 25 mar 2010 (CET)

Ho mandato via quella scritta, era un errorino del manuale. Se il film è italiano ovviamente il titolo originale non va specificato, sarebbe tautologia... --Bultro (m) 13:07, 25 mar 2010 (CET)
Non mi sembra tanto ovvio. Infatti in Template:Film#Film a episodi si può evincere l'esatto contrario. Quindi si decida cosa fare in questi casi e poi si metta un commento nel template. Grazie.--B3t (msg) 13:18, 25 mar 2010 (CET)
Già, qualcuno la pensa diversamente... Attendo altri pareri --Bultro (m) 19:21, 25 mar 2010 (CET)
Ehm, forse non ho capito.. ma non basta aggiungere nelle istruzioni
|titolooriginale= <!--Riportare il titolo del film nella versione della lingua originale; se il titolo è già originariamente in italiano, lasciare vuoto questo campo-->
o simili? --Azrael 19:57, 25 mar 2010 (CET)
Eh infatti volevo una "istruzione" coerente con gli esempi riportati, che sono quelli che fin da subito vengono presi come riferimento, ma al momento non vedo coerenza.--B3t (msg) 00:40, 26 mar 2010 (CET)

Tag <br />Modifica

Ciao, il tag <br /> (o <br />) è deprecato all'interno del template?--B3t (msg) 15:36, 30 mar 2010 (CEST)

Convenzioni di stileModifica

Ciao, ho notato che alcuni utenti e alcuni bot (ad esempio Xqbot) utilizzano la seguente convenzione di stile (intendo l'utilizzo degli spazi):

|nomeparametro = valore

e

|nomeattori = * [[Nome Cognome]]: personaggio

che a mio parere facilita la lettura. Perché non modificarlo anche nella pagina del template? Il massimo sarebbe uniformarsi alle convenzioni del Template:Bio, che prevede anche l'utilizzo dei caratteri maiuscoli per i nomi dei parametri.--B3t (msg) 17:17, 8 apr 2010 (CEST)

Di seguito riporto alcuni casi.--B3t (msg) 12:39, 5 giu 2010 (CEST)

Nome parametriModifica

  1. titoloitaliano
  2. TitoloItaliano
  3. Titolo italiano
  4. titolo italiano

Stile nel templateModifica

Nota: per TIT si intende una delle scelte precedenti, e per val il valore del parametro.

1. Senza spazi

{{Film
|TIT=val
...
}}

2. Spazio prima e dopo il sibolo "="

{{Film
|TIT = val
...
}}

3. Spazio prima e dopo il sibolo "=" e spazio dopo il simbolo "|"

{{Film
| TIT = val
...
}}

4. Allineamento "al centro"

{{Film
|                       TIT = val
|           ALTRO-PARAMETRO = val
|  NOME-PARAMETRO-PIU-LUNGO = val
...
}}

Adeguamento alla classe sinottico e rimozione degli hiddenstructureModifica

In seguito a questa discussione, ho creato nella sandbox una versione del template adeguata alla classe CSS di Wikipedia sinottico e la sostituzione degli antiquati hiddenstructure, che causano gravi problemi di accessibilità. Se non ci sono commenti/opposizioni a breve procedo con la sostituzione del codice del template con quello della sandbox. --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 22:58, 23 apr 2010 (CEST)

Ottimo, unico problema che ho notato è che non funziona più il primo * nell'elenco puntato nel riquadro dei premi --Bultro (m) 01:15, 24 apr 2010 (CEST)
A me sembra che funzioni (ho fatto una prova qui). --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 13:18, 24 apr 2010 (CEST)
Direi, hai fatto la prova con l'attuale Film e non con Film/Sandbox :) --Bultro (m) 16:58, 24 apr 2010 (CEST)
LOL... Ho corretto, lo stesso problema c'era anche per i doppiatori originali e gli episodi. --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 19:18, 24 apr 2010 (CEST)

Margine esterno del templateModifica

Salve a tutti! Non so se il margine esterno del template è settato qui o è ereditato da qualche altro template, ma stavo guardando qui (se non sbaglio col testo giustificato, nelle impostazioni utente) e effettivamente il testo a sinistra del template è troppo vicino al template! Bisognerebbe spingerlo più a sinistra di una decina di pixel... non siete d'accordo? -- Massic80 Contattami 19:18, 20 mag 2010 (CEST)

Dimensione immagineModifica

Propongo di uniformare la dimensione delle immagini nella tabella sinottica film (template:film) lasciando decidere al template la dimensione opportuna. In pratica propongo di passare dalla sintassi |immagine = [[File:Perfect Blue.jpg|300px]] ad una più classica indicazione dell'immagine |immagine = Perfect Blue.jpg. Questo per avere un aspetto uniforme delle voci ed evitare gli eccessi di qualche utente [1] [2] che potrebbero creare problemi di accessibilità. Che ne dite? -- Basilicofresco (msg) 13:14, 31 mag 2010 (CEST)

Metteremmo un 300px di default, giusto? IMHO va bien, credo --Azrael 13:32, 31 mag 2010 (CEST)
Ok anche per me con 300px di default. Occorre però lasciare la possibilità di cambiare le dimensioni (magari poco accessibile per evitare un abuso della funzione) per le eccezioni come locandine autorizzare o simili, che a 300px diventano enormi. --Яαиzαg 13:44, 31 mag 2010 (CEST)
per me va anche bene, se mettiamo anche il parametro "dimensioni immagine" siamo daccapo, immagino? Anche secondo me ci vuole un modo per forzare le eccezioni eventuali. Inoltre, già che ci siamo, non potremmo rivedere la struttura del template come discusso sopra? --Superchilum(scrivimi) 13:45, 31 mag 2010 (CEST)
Come detto ci vorrebbe (per i casi particolari) anche il parametro "dimensione immagine". Quindi, questa operazione non andrebbe a evitare eventuali abusi, ma a facilitare l'inserimento di una immagine. Questo per me è sufficiente per effettuare tale modifica. Poi di tanto in tanto qualcuno (di buona volontà) può controllare eventuali anomalie sulla base del valore "dimensione immagine" (anche se la stessa operazione si può effettuare ora con qualche sforzo in più - questa è la seconda facilitazione portata da questa modifica).--B3t (msg) 14:18, 31 mag 2010 (CEST)
Esattamente, quoto B3t. Basterebbe un bot o un programma automatico, poi, per individuare eventuali abusi del parametro. Quindi ok per questa modifica. --Яαиzαg 14:21, 31 mag 2010 (CEST)
Segnalo che su Template:Film/Sandbox ci sono già alcune modifiche che aspettano di essere applicate: io avevo rimosso gli hiddenstructure e adeguato il template alla classe sinottico (come da precedente discussione), avevo chiesto ad un admin di applicare le modifiche al template ma poi Sannita ha fatto alcune modifiche più radicali alla versione in sandbox, tra cui quella all'immagine che adesso stava proponendo Basilicofresco. Ad occhio e croce mi sembra pronto (ovviamente la sostituzione richiederà l'intervento di un bot), comunque per sicurezza chiederei a Sannita. --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 14:54, 31 mag 2010 (CEST)
Ok. Ne approfitto per segnalare che al bar tematico del cinema c'era consenso per cambiare il parametro 'anno produzione' in 'anno uscita' (o qualcosa di simile), per evitare fraintendimenti. --Яαиzαg 14:57, 31 mag 2010 (CEST)

Beh a questo punto prima di far passare un bot, diamoci un tempo (ad esempio una settimana) per definire altri piccoli dettagli che possono essere applicati dal suddetto bot in un'unica modifica.--B3t (msg) 16:06, 31 mag 2010 (CEST)

Tanto che ci siamo, possiamo definire alcune categorizzazioni automatiche direttamente dal template? Tipo, scrivo |genere=avventura e mi categorizza in automatico Categoria:Film d'avventura? perché dovremmo razionalizzare un secondo questo discorso. --Azrael 16:35, 31 mag 2010 (CEST)
Per me è più opportuno fornire delle direttive sulla dimensione migliore dell'immagine. Se l'utente vuole migliorare la voce si atterrà a tali direttive, altrimenti sarà chiaro che agisce come vandalo e ci si comporta di conseguenza. Il non poter specificare la dimensione dellìimmagine può comportare qualche problema, come nel caso di immagini con rapporti d'aspetto particolari od in altri casi eccezzionali, per i quali specificare una dimensione dell'immagine risulta utile. Certo che 400px è troppo ma, se posso esprimermi, non so se il bloccare la dimensione nel Template sia la cosa più giusta. Fornire delle linne ed "imporle" con le sole indicazioni è già sufficiente per ottenere uniformità. -- T137 ( varie ed eventuali... ) 19:41, 31 mag 2010 (CEST)
Sono d'accordo nella modifica al template ma condivido le perplessità di T137. Credo che nelle linee guida debba essere chiaramente indicato che è possibile adeguare la dimensione dell'immagine nel caso il formato non sia quello "standard" di uno schermo orizzontale (tipico caso delle locandine) ed in ogni caso non si debba MAI superare la dimensione di 300 px che è la larghezza della scheda che contiene le immagini stesse. --Ermanon 20:31, 31 mag 2010 (CEST)
Non mi pare ce ne sia bisogno, per esempio specificando [[File:Immagine.jpg|300x250px]] l'immagine ottenuta non supererà i 300 pixel di larghezza e i 250 di altezza; mi sembra un ottimo metodo che funziona benissimo anche nei casi di immagini strette e alte. @Azrael555: certo che si può fare, discutete cosa categorizzare e come strutturare l'albero delle categorie e fateci sapere ;-) --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 20:44, 31 mag 2010 (CEST)
@Azrael555: sarebbe molto utile categorizzare anche i generi, ma fare ora questo lavoro per me sarebbe impensabile, perché ciò comporterebbe l'eliminazione di tutte le incongruenze di genere tra quelli specificati nel template, quelli delle categorie presenti e a volte anche quelli presenti nell'incipit. Inoltre credo che aumenterebbe anche la manutenzione, dato che basta ad esempio un plurale per non far apparire la categoria. Quindi sono contrario.--B3t (msg) 21:09, 31 mag 2010 (CEST)
Secondo me vale la pena di provarci. B3t, dai un'occhiata a come funzionano i template {{Album}}, {{Brano musicale}} e {{Artista musicale}}, che usano la divisione in generi musicali del template {{Autocat musica}}: sia che nel parametro genere tu inserisca "Rock and roll", "Rock'n roll" o "Rock & roll" quello che appare nell'infobox dopo aver salvato la pagina è "Rock and roll", che è la dicitura corretta; e anche la categoria inserita sarà quella in tutti e tre i casi. Quindi nessun problema di plurale che non fa apparire la categoria, anzi, questo sistema permette di "comprendere" con una certa flessibilità il genere che l'utente voleva inserire facendo però apparire al lettore la dicitura più corretta, eliminando così il rischio che in due voci lo stesso genere sia chiamato con due nomi diversi. Poi decidete voi. --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 22:03, 31 mag 2010 (CEST)
Quello del plurale era solo un esempio. Grazie dell'informazione per i suddetti template, non ci avevo mai fatto caso. Cerco di spiegarmi meglio: faccio un paragone con il parametro "annoproduzione" che categorizza in automatico l'anno di produzione del film; qualche tempo fa notai che in molti casi veniva utilizzato parzialmente (senza wikilinkare l'anno) oppure era proprio scorretto, e ovviamente questo inficiava la categorizzazione automatica. Per ridurre questo (triste) fenomeno, me ne sono occupato personalmente, ma purtroppo non ho mantenuto nessun report (come fatto in altri casi) per meglio dimostrare che ci è voluto del tempo (qualche centinaia su circa 20mila articoli che contengono questo template). Ergo, se si vuol fare, tolgo il veto posto prima a patto che se ne occupi (seriamente) qualcuno. Ma rispetto al paragone che ho appena fatto il controllo dei generi non è una cosa propriamente oggettiva o meglio può non essere condivisa tra varie fonti; in questi casi chi se ne occuperà come agirà? Comunque forse mi faccio troppe saghe mentali per un lavoro iniziale importante che poi sicuramente agevolerà l'utilizzo del template.--B3t (msg) 23:41, 31 mag 2010 (CEST)
PS: ho trovato un report sul fix di "annoproduzione": 558 voci modificate (tralasciando qualche altra decina modificata successivamente) su circa 20.000 voci, ossia circa il 2.8%. Beh questo dimostra le mie perplessità espresse prima sulla categorizzazione automatica dei generi.--B3t (msg) 13:22, 1 giu 2010 (CEST)
Se ne può occupare un bot (o almeno per i template Album, Artista musicale e Brano musicale si è fatto così); qui un esempio di sostituzione fatto dal FrescoBot di Basilicofresco. Mi sembra funzioni bene, e avviene tutto in automatico; credo che dopo l'intervento di un bot rimarrebbero poche cose da fare a mano. --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 14:28, 1 giu 2010 (CEST)
Intanto chiudiamo la faccenda aspetto estetico del template. La nuova versione è pronta? Per le categorie vedremo. Non è banale, perché spesso categoria:Film per genere ha sotto-sottocategorie di vario tipo --Bultro (m) 17:20, 1 giu 2010 (CEST)
Se intanto si vuole aggiornare l'aspetto estetico (togliendo anche gli hiddenstructure) il codice da sostituire a quello attuale è questo. --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 17:40, 1 giu 2010 (CEST)

oltre alla categorizzazione automatica per genere in realtà si potrebbe pensare a quella per registi. --Superchilum(scrivimi) 11:09, 2 giu 2010 (CEST)

Ho provato ad aggiornare la sandbox con alcune piccole correzioni e includendo il testo noinclude (commentato). -- Basilicofresco (msg) 12:03, 2 giu 2010 (CEST)

E per quanto riguarda la larghezza dell'infobox che decidiamo? Il vecchio template era largo 300 pixel, ma Sannita aveva modificato la bozza portandolo a 250 (che, effettivamente, dovrebbe essere lo standard a meno che non ci siano motivi particolari); ora Basilicofresco l'ha riportata a 300. --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 13:04, 2 giu 2010 (CEST)
Lo standard del sinottico dici? Mah, se è 250 ovunque, dovremmo adeguarci mi sa. Forse, empiricamente, dovremmo giusto controllare nelle varie voci dei film che i nomi degli attori/dei personaggi non strabordino, mi sembra che quella sia l'unica parte del sinottico a rischio di non stare nei 250 (e i nomi tutti mezzi a capo è un po' brutto); poi ci sono sempre gli screenshot da valutare, anche considerando che spesso sono in cinemascope/16:9, e quindi larghi ma bassi :) --Azrael 11:51, 5 giu 2010 (CEST)

Altre modificheModifica

Dopo l'implementazione grafica, vorrei un secondo fare il punto sulle questioni a carattere tecnico sui cui dovremmo esprimerci. Butto giù alcuni punti, sono solo idee da valutare.

  1. integrazione di alcuni campi di Template:Fumetto e animazione per Template:Film#Film_d.27animazione (vedi uso in One_Piece:_Per_tutto_l'oro_del_mondo e in alcuni altri film d'animazione giapponesi), è considerabile comunque un film, un mediometraggio?
  2. dimensione di default della immagini/infobox? 250px o 300? vedi discussione sopra
  3. campo sito ufficiale?
  4. campo link IMDb? vedi Discussioni_progetto:Cinema#Collegamento_alla_scheda_di_IMDB
  5. campo annouscita anziché annoproduzione?
  6. abolire i campi nomeregista, nomeattori, etc, in favore di regista, attori, etc?
  7. quali categorizzazione automatiche? Ne butto giù qualcuna
    1. Categoria:Film usciti nel Anno (per coerenza col nuovo campo meno ambiguo, anche se l'attuale magari va bene lo stesso, Categoria:Film del Anno, non so)
    2. Categoria:Film Nazionalità (o Categoria:Film di produzione Nazionalità)
    3. Categoria:Film diretti da Regista (o Categoria:Film di Regista, ma forse nella prima versione è meno ambiguo)
    4. Categoria:Film Genere
    5. Categoria:Film prodotti da CasaDistribuzione

--Azrael 11:51, 5 giu 2010 (CEST)

Per i punti 3 e 4 si veda questa discussione. --Яαиzαg 11:53, 5 giu 2010 (CEST)
  1. campi quali? rete, censura, dialoghi? No ai primi 2, possibilista/favorevole sull'adattamento italiano.
  2. non saprei
  3. IMHO no ma se c'è va bene
  4. no, al massimo quello ufficiale
  5. mi sembra più "facile", oggettivo.. si conta la prima uscita, giusto? Il problema sarà correggere tutti i film presenti.................
  6. effettivamente è più semplice, sì
  7. ok anno, nazionalità, regista (magari facendo che se il regista ha i wikilink la crea, sennò no.. così non crea categorie di registi sconosciuti e/o non enciclopedici), genere mi sembra ancora troppo complicato, tendenzialmente contrario a "prodotti da"
--Superchilum(scrivimi) 12:20, 5 giu 2010 (CEST)
  1. Passo
  2. Ho sempre messo 300, adeguandomi alla dimensione più utilizzata
  3. Sarei più sul no
  4. No
  5. Sì (sincronizziamoci)
  6. Non ora, meglio più avanti e quando sarà una categorizzazione automatica per volta.
Vedendo il "nuovo" template, una cosa che non mi piace è che il nome dei parametri è giustificato a destra e scorrendo il template la lista degli attori (a altre liste), allineate a sinistra, sono bruttine. Inoltre, non mi stancherò mai di dirlo, perché non discutiamo anche della convenzione di stile da adottare (sintassi, ordine parametri, ...)?--B3t (msg) 12:24, 5 giu 2010 (CEST)
  1. Passo
  2. 300px, servono sia per non fare andare a capo i valori dei parametri sia per l'immagine 16:9, che altrimenti verrebbe IMHO troppo ridotta
  3. No, esiste il paragrafo Collegamenti esterni, usiamolo
  4. No, come sopra
  5. Ok
  6. Ok
  7. Ok per la categorizzazione per anno, per nazionalità (IMHO vanno benne quelle attuali) e per regista.
--Яαиzαg 12:41, 5 giu 2010 (CEST)
  1. come Superchilum, ma perché l'adattamento dei dialoghi solo per i cartoni?
  2. ma non c'era un default nella classe sinottico?
  3. no
  4. men che meno
  5. ok
  6. ok
  7. per anno e per nazionalità lo fa già... Per regista come Superchilum, per azienda va discusso al progetto a prescindere dall'automatizzazione. Per genere è complicato, vedi disc. precedenti --Bultro (m) 20:47, 5 giu 2010 (CEST)
  1. Passo
  2. io standardizzerei a 250
  3. direi di no, quando c'è va bene nei collegamenti esterni
  4. forse no
  5. certo
  6. certo
  7. sì ad anno, nazionalità e regista (sicuro che la proposta di Superchilum –cioè categorizzare per regista solo se c'è il wikilink– sia tecnicamente fattibile?); per il genere fate vobis (IMHO implementarlo sarebbe una bella cosa, ma è vero che ci vorrebbe un bel po' di lavoro)
--Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 10:16, 6 giu 2010 (CEST)

Eh infatti, al momento ci sono circa 4000 registi...--B3t (msg) 11:46, 6 giu 2010 (CEST)

Ho letto male, non è tanto la voce sul regista che deve esistere, ma la categoria. Poi decide il progetto per quali registi avere la categoria --Bultro (m) 12:23, 6 giu 2010 (CEST)
scusate, intendevo che se scrivi:
|regista = [[Ciccio Benzina]]
allora mette in fondo [[Categoria:Film diretti da Ciccio Benzina]]
mentre se scrivi:
|regista = Ciccio Benzina
non mette la categoria. E' fattibile una cosa del genere? (son fantasioso, lo so).
--Superchilum(scrivimi) 10:21, 8 giu 2010 (CEST)

Tecnicamente è possibile (correggetemi se sbaglio) ma oltre a ripetere che ci sono circa 4.000 registi (e non mi venite a dire di fare una cernita tra i registi, se si permetterà la categorizzazione automatica dei registi, o tutti o niente) questo implica (lo deduco da nomepaese#) la creazione di nomeregista, nomeregista2, nomeregista3, etc. Non voglio scoraggiare questa operazione, ma credo al momento sia da evitare. Detto questo, per quello che si è scritto sopra cerco di ricapitolare ciò per cui non vedo grossi disaccordi:

  • Rinominare i seguenti parametri
  1. annoproduzione → annouscita
  2. nomepaese# → paese#
  3. nomegenere → genere
  4. nomeregista → regista
  5. nomesoggetto → soggetto
  6. nomesceneggiatore → sceneggiatore
  7. nomeproduttore → produttore
  8. nomestoryboard → storyboard
  9. nomeartdirector → artdirector
  10. nomecharacterdesign → characterdesign
  11. nomemechadesign → mechadesign
  12. nomeanimatore → animatore
  13. nomeattori → attori
  14. nomedoppiatorioriginali → doppiatorioriginali
  15. nomedoppiatoriitaliani → doppiatoriitaliani
  16. nomefotografo → fotografo
  17. nomemontaggio → montaggio
  18. nomeeffettispeciali → effettispeciali
  19. nomemusicista → musicista
  20. nomescenografo → scenografo
  21. nomecostumista → costumista
  22. nometruccatore → truccatore
  23. nomesfondo → sfondo (che cos'è?)
  24. nomepremi → premi
  • Modificare i seguenti parametri
  1. immagine - per inserire direttamente "nomeimmagine.estensione"
  2. dimensioneimmagine - opzionale, per indicare la dimensione dell'immagine

Ovviamente se ho fatto degli errori correggetemi, o se volete rinominare i suddetti parametri in altro modo, proponete. Un ultima cosa, quando si risolve questo sarebbe bene riordinare i parametri in riferimento all'ordine riproposto dal template nei singoli articoli, e secondo me con una eccezione iniziale, cioè all'inizio dovremmo avere sempre questo ordine, per avere i titoli in successione:

{{Film
|titoloitaliano = 
|titoloalfabetico = 
|titolooriginale =
|immagine =
|didascalia =
|linguaoriginale = 
...
}}

Vi invito ad essere più pragmatici, altrimenti come spesso avviene, non si farà nulla.--B3t (msg) 11:17, 8 giu 2010 (CEST)

Allora, quello che dice Superchilum tecnicamente non è possibile, però è possibile fare in modo che il template categorizzi solo se Categoria:Film diretti da Ciccio Benzina esiste già, e questo eviterebbe la creazione di massa di 4000 categorie. @B3t: sono d'accordo con tutto il riepilogo che hai fatto, però continuo a sostenere che il parametro dimensioneimmagine non sia necessario. --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 12:44, 18 giu 2010 (CEST)
Quindi dimensione fissa? Però, come ho letto su, altri talvolta vorrebbero modificare la dimensione dell'immagine.--B3t (msg) 12:50, 18 giu 2010 (CEST)
Fissa, ma non sempre. Ad esempio: se scrivo [[File:XYZ.jpg|600x450px]] l'immagine XYZ.jpg apparirà larga non più di 600 pixel e alta non più di 450; in pratica basta scegliere un limite di larghezza (che dovrà essere poco meno della larghezza dell'infobox stesso) e un limite di altezza, e le immagini verranno dimensionate automaticamente in maniera di non superare nessuno dei due limiti. Questo evita qualsiasi problema con immagini alte/basse/larghe/strette/ecc. e non mi sembra che ci sia bisogno di modificare in altro modo la dimensione dell'immagine. Vi faccio due esempi qui sotto, con il limite di larghezza impostato a 230 pixel e quello di altezza a 200; sentitevi liberi di sostituire le immagini per provare come verrebbe in altri casi. --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 16:33, 18 giu 2010 (CEST)
Titolo
Funziona con un'immagine normale...
A B
C D
Titolo
... ma anche con una stretta e alta
A B
C D
Provo 300x500:
Titolo
Funziona con un'immagine normale...
A B
C D
Titolo
... ma anche con una stretta e alta
A B
C D

--B3t (msg) 17:51, 18 giu 2010 (CEST)

Elenco attoriModifica

Non so a voi, e se posso dire, ma il template non mi piace ora per come riporta gli interpreti, la cui casella è separata in testa ma non in fondo, cui seguono le altre specialità (fotografia, costumi, ecc. ecc.). Non si potrebbe mettere una righetta che separi l'elenco degli attori, come era prima se non sbaglio? Grazie, --<Twice25¯(disc.)> 22:01, 6 giu 2010 (CEST)

L'ho notato e lo trovo anche io abbastanza fastidioso. Più che altro secondo me bisognerebbe spostare i campi fotografia, costumi, ecc. sopra agli interpreti, insieme agli altri campi (Paese, Anno, Durata, eccetera). --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 23:01, 6 giu 2010 (CEST)
Molto fastidioso. Si noti il campo audio qui.--B3t (msg) 01:04, 7 giu 2010 (CEST)
Per l'errore segnalato da B3t, bisognerebbe sostituire il codice da così:
|-
! Audio
| {{{tipoaudio}}}                 <!--audio della pellicola - da scegliere tra 'muto' o 'sonoro'-->
|-
a così:
|-
! Audio
| 
{{{tipoaudio}}}                 <!--audio della pellicola - da scegliere tra 'muto' o 'sonoro'-->
|-
Bultro, ci pensi tu? --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 14:31, 7 giu 2010 (CEST)
Non sarebbe il caso di effettuare tale modifica a tutti gli altri parametri? Non si sa mai...--B3t (msg) 15:59, 7 giu 2010 (CEST)
Se non sbaglio, però, mettere l'"a capo" causa uno spreco di spazio quando l'elenco puntato non c'è (e di solito nel campo Audio non c'è). Forse è meglio mettere una pezza nella voce, tipo un &#32; --Bultro (m) 19:34, 7 giu 2010 (CEST)
Altra pezza--B3t (msg) 19:55, 7 giu 2010 (CEST)
  • Però, al di là delle pezze pur necessarie, non scordiamoci di perfezionare il template (chi se ne occupa, chi lo ha congetturato, non ho guardato la crono) nella righetta azzurra da aggiungere per separare i campi attori e doppiatori. Guardate che sta male forte, è urgente apportare il correttivo. Siamo tutti d'accordo? quindi, si sa di formattazione veda un po' se riesce a mettere la riga di stacco o posizionare i costumisti, scenografi, musicisti da un'altra parte, comunque staccando la lista degli interpreti e dei doppiatori dal resto. Grazie, --<Twice25¯(disc.)> 22:39, 7 giu 2010 (CEST)
Io veramente avevo proposto di spostare quei campi più in alto, insieme agli altri. O forse c'è qualche motivo per tenerli in basso? --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 22:57, 7 giu 2010 (CEST)
Ho scritto in basso aggiungere la righetta azzurra, ma volevo dire in alto (cmq altrove) separare comunque la sezione attori dal resto delle altre mansioni :-) l'importante è che si aggiusti il template. --<Twice25¯(disc.)> 07:24, 8 giu 2010 (CEST)
+1 a riunire il cast tecnico in alto (quindi, se non erro, avremo dall'alto: titolo, immagine, info tecniche, cast tecnico, cast artistico, doppiaggio italiano, episodi, premi, gusto?). --Azrael 19:54, 9 giu 2010 (CEST)
Beh, allora mi pare che ci sia consenso: i parametri nomefotografo, nomemontaggio, nomeeffettispeciali, nomemusicista, temamusicale, nomescenografo, nomecostumista, nometruccatore e nomesfondo vanno spostati subito sotto il parametro nomeanimatore. Qualcuno lo fa? --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 12:34, 18 giu 2010 (CEST)
  Fatto da Bultro --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 20:19, 7 lug 2010 (CEST)
Ce l'abbiamo fatta, finalmente.--B3t (msg) 10:47, 8 lug 2010 (CEST)

Sfondo azzurroModifica

Come ho segnalato a Bultro, nonostante i miei purge, dal mio browser adesso non vedo più i bordi arrotondati dello sfondo azzurro in alto (quello dietro al parametro titoloitaliano). Uso Firefox 3.6.6 (è firefox l'unico compatibile coi bordi arrotondati, mi pare). Comunque l'effetto è bordi del sinottico arrotondati, bordo del primo sfondo azzurrino in alto, no. --Azrael 20:27, 7 lug 2010 (CEST)

Uhm... veramente non mi sembra che il template contenesse dei bordi arrotondati, forse ricordo male io? --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 20:54, 7 lug 2010 (CEST)
Sì, li aveva in quanto parte della classe sinottico, credo. Prima appariva esattamente come il Template:Gamebox ad esempio (li vedi?). --Azrael 01:27, 8 lug 2010 (CEST)
No, la classe sinottico non imposta nessun bordo arrotondato, e anche {{Gamebox}} lo vedo con tutti i bordi squadrati. Sicuro che non sia una tua preferenza impostata tramite CSS personalizzati o cose simili? --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 01:49, 8 lug 2010 (CEST)
No, monobook è vuoto, css personalizzati non ne ho mai avuto bisogno, se esiste un "arrotonda i bordi" negli accessori potrei averlo attivato (ma non riesco ad individuare quell'opzione nelle preferenze, boh)
Comunque il problema esiste, perché il gamebox lo vedo arrotondato, questo template no, quindi qualcosa da sistemare c'è sicuramente. Ovvio, riscontrandolo solo io (e quei pochi eletti che alcuni sinottici li vedevano arrotondati) non so quanto sia la priorità e la praticità nel sistemarlo, amen :( --Azrael 10:57, 8 lug 2010 (CEST)
E da sloggato il template:Gamebox lo vedi arrotondato o squadrato? --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 15:20, 8 lug 2010 (CEST)
Da sloggato, vedo i bordi squadrati; dev'essere veramente un opzione "arrotonda i bordi" da qualche parte che ho attivato, a questo punto. Non sapendo come arrivarci, direi di accantonare il mio problema "in attesa" che peggiori / venga riscontrato da altri utenti. --Azrael 15:26, 8 lug 2010 (CEST)

Evochiamo un bot?Modifica

Poco più sopra si era arrivata a razionalizzare il template proponendo queste modifiche al nome dei parametri:

  1. annoproduzione → annouscita
  2. nomepaese# → paese#
  3. nomegenere → genere
  4. nomeregista → regista
  5. nomesoggetto → soggetto
  6. nomesceneggiatore → sceneggiatore
  7. nomeproduttore → produttore
  8. nomestoryboard → storyboard
  9. nomeartdirector → artdirector
  10. nomecharacterdesign → characterdesign
  11. nomemechadesign → mechadesign
  12. nomeanimatore → animatore
  13. nomeattori → attori
  14. nomedoppiatorioriginali → doppiatorioriginali
  15. nomedoppiatoriitaliani → doppiatoriitaliani
  16. nomefotografo → fotografo
  17. nomemontaggio → montaggio montatore
  18. nomeeffettispeciali → effettispeciali
  19. nomemusicista → musicista
  20. nomescenografo → scenografo
  21. nomecostumista → costumista
  22. nometruccatore → truccatore
  23. nomesfondo → sfondo (che cos'è?)
  24. nomepremi → premi

e inoltre cambiare:

  1. immagine - per inserire direttamente "nomeimmagine.estensione"
  2. dimensioneimmagine - opzionale, per indicare la dimensione dell'immagine

Mi sembrava ci fosse consenso (c'è?), mentre tecnicamente (nella mia ignoranza) immagino che si debba

  1. adattare il template:film (che supporti entrambi le diciture dei parametri, per non sballare i sinottici in attesa che il cambio sia completo)
  2. affidare ad un bot che sistemi tutti i template in giro per le voci
  3. risistemare il template una volte sistemato tutto

Indi..? --Azrael 14:11, 25 lug 2010 (CEST)

Per me va bene, ma non capisco solamente perchè nomemontaggio invece di nomemontatore, daltronde tutti gli altri parametri si riferisco ad una persona, scenografo, fotografo, sceneggiatore ect. Colgo l'occasione per ridiscutere un attimo sull'ordine dei vari paramentri. Mi devo essere perso qualche discussione, ma qualche settimana fa mi sono ritrovato i template modificati con la sezione degli attori relegata in fondo, IMHO atroce. Personalmente ritengo che l'ordinamento debba essere completamente diverso, se si è disposti a discuterne nuovamente, propongo la mia idea. BART scrivimi 14:23, 25 lug 2010 (CEST)
Se né parlato qua sopra per un po', l'idea era di riunire cast tecnico prima, e cast artistico dopo. la sede adatta è lì sopra (o un altra sezione) :)
Sul montatore non so, indifferente, lo segno sopra in grassetto. --Azrael 14:31, 25 lug 2010 (CEST)
Concordo nel rinominare "nomemontaggio" in "montatore". Sull'ordine dei parametri, beh deve seguire l'ordine del template (IMO tranne il caso dei titoli, come ho scritto in qualche sezione sopra), quindi se lo spostamento in fondo degli attori è una cosa definitiva (spero di no) si deve spostare in fondo tale parametro. Per i paesi, ora al più sei, sarebbe preferibile prevedere anche casi particolari e quindi aumentarli a 10 (come {{FictionTV}}. Ho chiesto pareri anche sullo stile, ma nulla. Infine si potrebbero gestire in automatico i film muti (come scritto qui), ma non so come e forse chiedo troppo.--B3t (msg) 18:50, 25 lug 2010 (CEST)
Lo sfondo riguarda i film d'animazione se ben ricordo. Comunque, sulla posizione del cast artistico, secondo me era adatto come un tempo: iniziava dopo il parametro Distribuzione Italia e finiva prima di Nome Fotografo, a metà del tmp, buono esteticamente. Non so se è ancora così, perchè non ci ho dato occhio, ma l'ho scritto dopo aver letto l'intervento di Bart sulla sezione a fondo tmp, che anche secondo me è brutto da vedere.--JOk3R Dimmi tutto!! 03:35, 26 lug 2010 (CEST)

Perché "annouscita" invece di "annoproduzione"? Non capisco... non si è sempre parlato di anno di produzione anche nelle guide, come anno di riferimento? Ignorate la mia domanda se se n'è già discusso altrove. --  Il Passeggero - amo sentirvi 09:31, 26 lug 2010 (CEST)

Il parametro dimensioneimmagine (come avevo detto sopra) si può eliminare direttamente: le dimensioni si possono regolare automaticamente, senza alcun tipo di problema. --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 14:28, 26 lug 2010 (CEST)
@Passeggero: se n'è discusso mi pare al Drive-in, più di una volta credo; sostanzialmente, quello che noi riportiamo come annoproduzione è in realtà l'anno in cui il film è uscito, quindi tanto vale specificare uscita e non produzione così da evitare ambiguità.
@UGU'94: ok, deletato. --Azrael 15:23, 26 lug 2010 (CEST)
Ok. IMHO si può procedere una volte per tutte :) --Яαиzαg 17:08, 26 lug 2010 (CEST)
OK, capito. --  Il Passeggero - amo sentirvi 08:00, 28 lug 2010 (CEST)

Dimensione immagine (II)Modifica

Ciao, l'ultima modifica del template imposta l'immagina a 250x300px. Era consuetudine 300px, perché cambiare? Capisco che altri template utilizzino tale dimensione, ma la maggior parte degli screenshot è in 16:9...--B3t (msg) 10:14, 4 ott 2010 (CEST)

Ho rimesso 300x400, al massimo ne discuteremo se ridurlo (non mi pare vi fosse consenso prima). --Azrael 18:06, 4 ott 2010 (CEST)
Io sarei per un 300x300, perché effettivamente le immagini in verticale (come questa) diventano molto grandi. --Яαиzαg 18:08, 4 ott 2010 (CEST)
Hai ragione, ho ridotto a 300x300. --Azrael 18:11, 4 ott 2010 (CEST)
Grazie.--B3t (msg) 00:04, 5 ott 2010 (CEST)

Aggiornamenti in attoModifica

Il prode Gnumarcoo sta aggiornando il Template:Film con le modifiche concordate nei mesi passati (ad esempio il parametro |nomeregista= diventerà |regista= , e via discorrendo. Passerà quindi un bot ad aggiornare i sinottici in tutte le voci. Le modifiche sono:

  1. immagine → non servirà più indicare la grandezza
  2. annoproduzione → annouscita
  3. nomepaese# → paese#
  4. nomegenere → genere
  5. nomeregista → regista
  6. nomesoggetto → soggetto
  7. nomesceneggiatore → sceneggiatore
  8. nomeproduttore → produttore
  9. nomestoryboard → storyboard
  10. nomeartdirector → artdirector
  11. nomecharacterdesign → characterdesign
  12. nomemechadesign → mechadesign
  13. nomeanimatore → animatore
  14. nomeattori → attori
  15. nomedoppiatorioriginali → doppiatorioriginali
  16. nomedoppiatoriitaliani → doppiatoriitaliani
  17. nomefotografo → fotografo
  18. nomemontaggio → montatore
  19. nomeeffettispeciali → effettispeciali
  20. nomemusicista → musicista
  21. nomescenografo → scenografo
  22. nomecostumista → costumista
  23. nometruccatore → truccatore
  24. nomesfondo → sfondo (che cos'è?)
  25. nomepremi → premi

Invito quindi i partecipanti al progetto a prendere visione delle modifiche, e ad avanzare i loro dubbi se ce ne sono. --Azrael 20:26, 4 ott 2010 (CEST)

Prendo atto. Characterdesign e mechadesign sono sezioni che non ho mai compilato, cosa si dovrebbe mettere, non è chiaro? Un dubbio mi viene dal fotografo, non è meglio direttore della fotografia. Sono mestieri diversi, o sbaglio? BART scrivimi 20:34, 4 ott 2010 (CEST)

Un'altra richiesta sarebbe quella di aumentare paese da 4 ad almeno 8. Molte produzioni internazionali coinvolgono molti paesi. BART scrivimi 20:37, 4 ott 2010 (CEST)

Sui design ne so quanto te :)
Sull'aggiungere i paesi non penso ci sian problemi
Sul fotografo penso sia accorciato per far prima (scrivere tutte le volte |Direttore della fotografia= non è il massimo credo!). --Azrael 20:42, 4 ott 2010 (CEST)
Characterdesign e mechadesign presumo siano i creatori di modelli nei film di animazione, ma potrei sbagliarmi; certo che qualche info in più non guasterebbe (chi li ha proposti?). Per il resto, modifiche di bot a parte, mi pare siano modifiche più o meno corrette. A proposito, nessuna possibilità di cambiare un po' la grafica, già che ci siamo? Ho sempre preferito il template di fr.wiki Soprano71 20:58, 4 ott 2010 (CEST)
Direttore della fotografia. Per fotografo si può intendere il fotografo di scena. --Al Pereira (msg) 21:02, 4 ott 2010 (CEST) Si può fare "direttorefotografia" --Al Pereira (msg) 21:04, 4 ott 2010 (CEST)

Copioeincollo qui quanto scritto al progetto cinema.
Vedo che all'anno di produzione è stato sostituito l'anno di uscita. I dati sono entrambi rilevanti e possono divergere anche sensibilmente. Chi si occupa del template potrebbe aggiungere il parametro "epocaproduzione" (chiaramente non "annoproduzione" in quanto gli anni possono essere più di uno)? è un dato storicamente fondamentale perché se dal punto di vista della recezione del film conta l'anno di uscita (in realtà con tutte le varianti legate alla distribuzione nei vari paesi), su quello del contenuto e dello stile è molto più importante l'epoca in cui il film è scritto e girato. --Al Pereira (msg) 21:03, 4 ott 2010 (CEST)

Anch'io stavo pensando la stessa cosa? Magari non inserire un secondo parametro "epocaproduzione", ma mantenere il precedente annoproduzione. Non vorrei si generassero confusioni tra produzione e uscita. BART scrivimi 21:06, 4 ott 2010 (CEST)
Prendendo esempio da questo sito si potrebbe mettere anno produzione e anno distribuzione. Ovviamente per la seconda se il film è ad esempio statunitense ci si basa sull'uscita statunitense, se italiano su quella italiana e via discorrendo. BART scrivimi 21:14, 4 ott 2010 (CEST)
Ok ma mettiamo "datadistribuzione", non "annodistribuzione", perché in molti casi è possibile avere la data esatta e mi pare giusto metterla nel template. Per la produzione, visto che può attraversare più anni, bisognerebbe mettere o "epocaproduzione" o "dateproduzione".... al limite "dataproduzione" per semplicità, chiudendo un occhi sul singolare. --Al Pereira (msg) 21:24, 4 ott 2010 (CEST)
Veramente a me sembra una specificazione difficile da repererire (quando la facciamo iniziare la produzione? Con le riprese, i primi annunci, lo sviluppo dello script, l'idea nella mente dell'autore? :)
Sì è optato appunto per l'anno di uscita in quanto la prima uscita in lingua originale è insidacabile, tutt'alpiù si può disquisire sul giorno (la vera distribuzione o conta la premiere? o entrambe?)
Sull'uscita italiana poi è localismo, nel template lo lascerei il più asciutto possibile. E infatti per certe informazioni (produzione e distribuzione) per me sono più chiari ed esaustivi i paragrafi discorsivi. --Azrael 10:03, 5 ott 2010 (CEST)
L'anno di uscita è insindacabile, è vero, ma è l'epoca di produzione che ci dà la "vera" datazione di un film. Si è scelta la data di distribuzione per comodità, ma non c'è dubbio che tra le due date quella che definisce l'oggetto-film sia l'altra. Se non c'è non la si mette, ma è indispensabile che il template dia la possibilità di aggiungerla per ragioni di contestualizzazione storica. Per quanto riguarda la tua obiezione sul quando farla risalire, escluderei ovviamente l'idea nella mente dell'autore, di cui come dicevi si può dire nel corpo della voce. Caso mai si può vedere se decidere di partire dal primo ciak. Comunque sia, non mi spaventerei troppo: se si può conoscere l'epoca di composizione di una sinfonia, figuriamoci quella di produzione di un film. Sarà un dato "di qualità" presente solo in un numero ristretto di voci. Un dato che non si trova in imdb ma sulla letteratura specialistica! Non male come segnale su come andrebbero fatte le voci, in base a quali fonti.
Sulla data di uscita italiana sono d'accordo con te. Ma allora non è localismo anche adottare il titolo italiano? E soprattutto il template include l'elenco dei doppiatori italiani.... --Al Pereira (msg) 10:53, 5 ott 2010 (CEST)

riguardo i campi "italiani": IMHO no a distribuzione italians e data di uscita italiana, perchè si riferiscono alla nazione Italia; sì invece a doppiatori e titolo, perchè si riferiscono più alla lingua italiana. Un po' tirato, forse, ma IMHO è così. --Superchilum(scrivimi) 11:00, 5 ott 2010 (CEST)

Un po' tirato sì ;) Comunque su distribuzione, data di uscita e doppiatori italiani fate come volete, la cosa alla fine è di poca sostanza; mentre l'epoca di produzione è un dato essenziale per l'identità stessa del film e l'assenza di questo parametro è grave. --Al Pereira (msg) 11:57, 5 ott 2010 (CEST)
Concordo con l'ultimo post di Azrael, parola per parola Soprano71 12:20, 5 ott 2010 (CEST)
Dal momento che ho fatto delle obiezioni sarebbe più utile rispondere a quelle. Il nodo è nella frase "Si è optato per l'anno di uscita": perché si deve optare? Si aggiunge il parametro (che è un parametro non importante, fondamentale) e fine. --Al Pereira (msg) 12:39, 5 ott 2010 (CEST)
La risposta alla tua obiezione è: non c'è una data facilmente definibile per dire l'anno di produzione, quindi meglio un paragrafo discorsivo che racconti tale sviluppo. E aggiungo che per me non è essenziale riportare quel dato grezzo (o meglio, una data) nel sinottico, è molto più essenziale parlarne nella voce. --Azrael 12:50, 5 ott 2010 (CEST)
La data è definibile tutte le volte che ci sono fonti serie che la attestano, come per altre opere dell'ingegno (letteratura, musica classica ecc): se vuoi ti dò tutte le date delle riprese dei film di Truffaut. E se invece non la sappiamo, non la si mette; ma non possiamo rinunciare solo perché purtroppo la fonte di gran parte delle voci di cinema di it.wiki è imdb. Lavoriamo su fonti serie o almeno spingiamo a farlo. Al di là di tutto, quello che non capisco è qual è il problema ad aggiungere al template il dato e il campo relativo. E lo ripeto: si tratta di un dato assolutamente fondamentale (a differenza del nome dei doppiatori, tanto per dirne una), che in quanto tale sarebbe assurdo omettere dal template. Dopodiché nella voce si tornerà sul discorso con tanto di dettagli. --Al Pereira (msg) 13:29, 5 ott 2010 (CEST)
Non ci capiamo: quale data vorresti inserire di grazia? La data delle riprese? dell'annuncio ufficiale? Del primo casting? Della preproduzione? Perché dover aggiungere un dato secondario quando possiamo trattarne discorsivamente in un paragrafo ad hoc anziché pensare a quale data inserire? --Azrael 13:33, 5 ott 2010 (CEST)
Perché non è affatto un dato secondario! Vogliamo mettere le date delle riprese? (l'anno se non si conoscono le date esatte, altrimenti le date precise, tipo Gli anni in tasca: 17 luglio 1975 - 7 settembre 1975). Va bene. --Al Pereira (msg) 05:45, 7 ott 2010 (CEST)
Contrario alla richiesta di Al Pereira. Se vuoi inserire tale info fallo al più in maniera discorsiva.--B3t (msg) 15:01, 5 ott 2010 (CEST)
Contrario anch'io alla modifica di Al Pereira. Non dico che tali date di produzione e distribuzione non siano enciclopediche, ma le si possono mettere tranquillamente nel corpo della voce, in prosa, nei paragrafi "Produzione" e "Distribuzione". Non dimentichiamoci che i dati forniti dal template sono quelli essenziali e più rilevanti. Ogni parametro del template va approfondito in prosa nel corpo della voce (seguendo il modello del progetto:Cinema), con info più dettagliate (come le date, le premiere, l'uscita italiana e in altri paesi). --Яαиzαg 17:15, 5 ott 2010 (CEST)

La storia pubblica di un film corrisponde con l'uscita nelle sale, dopo questa uscita ne parlano i critici nelle pagine degli spettacoli, vengono inseriti nelle varie enciclopedie, dizionari ecc..Il film diventa una cosa concreta. Importante anche, se possiblile, inserire la data di produzione, nel testo, intesa come disponibilità delle copie finali destinate alle sale o alla programmazione televisiva. Un film è prodotto quando sono terminate tutta la serie di lavorazioni che vanno dall'impostazione, la sceneggiatura, la composizione delle troupe, le riprese, la stampa del primo negativo positivo, il montaggio, il doppiaggio e la stampa finale delle copie. Questi passaggi per chi riesce a risalire alle varie fonti possono essere l'argomento che fa parte del paragrafo Produzione e importanti per quasi tutti i film. Se questo è facile per film recenti più difficile per quelli di periodi lontani. Sono dell'idea che l'anno importante è quello di uscita Indeciso42 (msg) 17:47, 5 ott 2010 (CEST)

Secondo me qui si confonde l'importanza («sono convinto che l'anno importante è quello di uscita») con la reperibilità o la puntualità del dato. La data di distribuzione ha importanza esclusivamente per quella che gli storici chiamano "storia delle ricezione" di un'opera (si tratti di letteratura, musica, cinema, arte), cioè la «storia pubblica» di cui parla Indeciso. Ma, in quanto opera dell'ingegno, un film esiste anche se non viene distribuito o se viene distribuito a decenni di distanza. Esattamente come una partitura musicale mai eseguita o eseguita per la prima volta molto tempo dopo la composizione. È un'evenienza meno probabile che in altri settori, per ovvie ragioni di natura economica, ma tutt'altro che impossibile. Date un'occhiata a questo link, per esempio, o alla pagine di IMDB relativa a The Fantastic Four. Quest'ultimo film è stato girato nel 1994, ma non è mai stato distribuito nei cinema né trasmesso in TV: risultato? imdb, che adotta la stessa soluzione del template di it.wiki, dovendo inserire per forza una data, si trova costretto a usare questa volta quella di produzione, finendo evidentemente per fare un gran pasticcio. Uno dei tanti di quel database, per altro, perché proprio questo sistema di datare i film in base alla distribuzione è all'origine degli innumerevoli errori di datazione che imdb contiene, errori relativi proprio alla distribuzione e che - temo - importiamo anche noi nelle nostre voci. D'altronde se l'anno prossimo lo stesso film passasse in TV, eventualità tutt'altro che peregrina, imdb cambierebbe automaticamente la data e il film perderebbe di colpo 17 anni diventando... del 2011! Si tratterà di un numero percentualmente limitato di casi, ma non così pochi in termini di numeri assoluti. Perché - come con tutti i template - non possiamo prevedere le situazioni, anziché trovarci poi con i conti che non tornano?
Non bisogna ragionare sempre in termini di grandi produzioni, né di produzioni degli ultimi anni. Specie in passato veniva girata un'enorme quantità di film, cosiddetti di serie B ma comunque enciclopedici, che non sempre trovavano la via della distribuzione in tempi veloci. Voglio dire: se negli USA non si è voluto distribuire Mr. Arkadin fino al 1962 (piccola parentesi: l'effettiva rilevanza storica della data di distribuzione è ulteriormente inficiata dal fatto che essa riguarda solo il primo paese nel quale il film è uscito, nel caso di Mr. Arkadin la Spagna), immaginatevi cosa è successo a tanti altri film.... Insomma la data di distribuzione è un fatto estremamente aleatorio, che può portare lontano, anche molto, dal momento storico preciso in cui un film è prodotto, cioè viene fatto; momento storico a cui è ovviamente legata a doppia mandata la sua stessa identità culturale e del quale pertanto non possiamo fregarcene escludendolo dal template. Riportare nel template solo la data di distribuzione significa avallare l'errore già nella carta d'identità del film, cioè nella scheda che appare subito a destra; e questo anche quando si sia in grado di correggerlo!
La mia proposta ha ricevuto una sfilza di no e mi dispiace perché state commettendo un errore che ci o vi metterà nei casini di fronte ad alcuni titoli (a meno che non interessi soltanto la forma, ma wikipedia non dovrebbe essere una burocrazia o sbaglio? non ci si dovrebbe accontentare di dire "è una data precisa, abbiamo una fonte che la riporta, di cos'altro andiamo a preoccuparci"?). O che forse farà incazzare qualcuno il quale, volendo lavorare bene (non stile imdb) a qualche voce si troverà a fare i conti con un template che non tiene conto di una variabile così importante. Tutto ciò quando aggiungere quel campo non costerebbe nulla e comunque - per qualsiasi titolo, non solo per quelli nei quali le due date divergono nettamente - consentirebbe di offrire un'informazione di qualità. A proposito di qualità, faccio notare un effetto collaterale della modifica: sostituendo semplicemente "annoproduzione" con "annouscita" si è dato per scontato che nel campo in cui si parlava di "produzione" tutti abbiano inserito invece la data di distribuzione. E se così non fosse? Ci troveremmo le date di produzione spacciate per date di distribuzione!
Altra cosa che non va bene, e che avevo segnalato già molto tempo fa: separare "produttore" e "casa di produzione" è un errore, perché così facendo, quando si tratta di coproduzioni, si scinde il collegamento tra persona e casa. Cioè sappiamo chi sono i produttori ma non a quale casa di produzione appartengono. Meglio un unico campo. È possibile darmi retta? --Al Pereira (msg) 05:45, 7 ott 2010 (CEST)

Penso che sia possibile darti retta! Le argomentazioni che ci offri son per molti versi condivisibili, ma ci troviamo a decidere a maggioranza come in un' assemblea di condominio la struttura delle voci nelle schede dei film. La data di fine lavori di un film o fine produzione può anche figurare come seconda data (o prima?) ma questa data va o andrebbe sempre spiegata nel testo dove si parla della produzione della pellicola, spiegare perchè un film pronto nel 1997 è stato messo in pubblica proiezione nelle sale o in Tv o in DVD solo nel 2005, è di primaria importanza per quanto riguarda la storia del film. Per la Casa di produzione e produttore la cosa soprattutto in anni recenti è diventata complessa, spesso un film viene prodotto o coprodotto da più soggetti. Il produttore primario da in appalto ad un altro la realizzazione per poi passare a una successiva casa di produzione, che affida ad un produttore esecutivo l'iter delle lavorazioni, ci troviamo di fronte ad una vasta serie di nomi che spesso possono creare una certa confusione, anche questo può essere tema da inserire nella parte Produzione. La Rai una volta produceva direttamente la maggior parte dei programmi e film adesso quasi tutto viene affidato a Ditte esterne che a loro volta appaltano la lavorazione ad altri Indeciso42 (msg) 07:43, 7 ott 2010 (CEST)

Collegare scheda e contenuto della voce è anche secondo me il sistema giusto. In una voce ideale, ad esempio, i vari momenti della concezione, scrittura, lavorazione, postproduzione di un film andrebbero tutti contestualizzati, e non solo cronologicamente, all'interno di un capitolo dedicato alla genesi del film. Qui andrebbero precisate anche le peripezie produttive di cui parli (aggiungo i casi, altrettanto difficili da gestire nel template, di finanziamento occulto o viceversa di case produttrici fantasma). Un altro capitolo dovrebbe riguardare invece la fortuna del film, e quindi la sua distribuzione, con dati articolati secondo i vari paesi (e quindi le diverse date di uscita, una per paese, i diversi titoli, la presenza o meno di doppiaggio, la diversa accoglienza di pubblico e di critica, nonché la sua fortuna - diciamo così - postuma; sono molti i film diventati ad esempio "classici" molti decenni dopo la loro uscita). La scheda contenuta nel template non può dire tutto questo, però può offrire i due punti di riferimento cronologico fondamentali, cioè le date delle riprese (che tra l'altro, nei casi in cui si disponga di dati esatti, ci danno un'altra informazione importantissima: in quanto tempo il film è stato girato) e la data della prima proiezione pubblica. Che in mezzo ci sia la postproduzione lo si può dare per scontato. Questo lavoro di fino all'inizio si riuscirà a farlo solo per pochi film, ma non ha importanza, anzi a me pare una ragione in più per porci un obiettivo di qualità in una prospettiva lunga, cioè guardando al futuro. Aggiungere quel campo al template significa imboccare questo tipo di strada e creare un circolo virtuoso che avrà ricadute anche nelle fonti impiegate, visto che questi dati sono meno facili da reperire rispetto alla data di uscita (fermo restando che le date di uscita di imdb e persino quelle dei grandi database per nazione non sono affatto da prendere per oro colato, come mi è stato confermato riguardo al DB francese e, addirittura direttamente dalla direttrice, riguardo a quello della filmoteca española).
In conclusione, sperando di aver chiarito fino in fondo le ragioni della mia richiesta e anche della mia insistenza, chiedo ancora ad Azrael, Soprano e agli altri che giorni fa avevano scritto di voler includere nel template la sola data di distribuzione, è possibile invece raggiungere un consenso sull'aggiunta del campo "dateriprese", una semplice modifica che ci eviterà di cadere negli stessi errori e pasticci di imdb nelle voci dedicate a quei film le cui date di lavorazione e distribuzione divergono sensibilmente? --Al Pereira (msg) 03:58, 8 ott 2010 (CEST)

"Datariprese" non risolve il problema, ci sono film che sono stati girati a cavallo di 2 anni, altri per varie ragioni, hanno avuto durante la lavorazione, interruzioni anche di mesi, altri di anni e sono stati successivamente terminati da altri registi e persino da altre case di produzione. Rimane la data di produzione che coincide con la data di fine lavorazione, cioè la pellicola pronta per la pubblica presentazione, altrimenti dovremmo mettere non solo la data, ma le date di inizio e fine riprese. Poi si potrebbero aprire altre datazioni. Per quanto riguarda il danno fatto da aver voluto assumere IMDb come unica fonte di tutti i dati dei film (cosa assolutamente antienciclopedica), non credo che si possa tornare indietro, anche adesso è la fonte a cui si rivolgono la maggior parte dei redattori, considerata infallibile, altrimenti non si spiega questo accanimento a riportarne il collegamento in quasi tutte le schede, anche quando non ce ne sarebbe bisogno, quasi che la mancanza di questa fonte rendesse la scheda non meritevole di considerazione. Generalmente gli storici del cinema quando svolgono il loro lavoro hanno a disposizione, una ricca quantità di libri, enciclopedie, riviste, giornali e altro materiale, se non basta ricercano informazioni direttamente presso una variegate serie di fonti, come pubbliche biblioteche, case di produzione e distribuzione, personale che ha lavorato nel cinema ecc.. il redattore wikipediano, non si sposta dal Pc, va a fare un giro nella rete e dopo un'assemblato tutto quello che ha trovato riversa il suo sapere nelle pagine di wikipedia e i risultati si vedono .Indeciso42 (msg) 07:35, 8 ott 2010 (CEST)

Una ragione in più per fare meglio! Rassegnarsi è sbagliato. Comunque l'hai detto: "dovremmo mettere non solo la data, ma le date di inizio e fine riprese": è quello che ho risposto un po' sopra ad Azrael. Possiamo nominare il campo "dateriprese" e siamo a posto. Chiaro che quando non si conoscono esattamente le date di inizio e fine delle riprese, ci si accontenta di fornire l'anno o gli anni. E col tempo, non solo lavorando bene sulle fonti che ricordavi ma anche mano a mano che le fonti stesse vengono prodotte (non dimentichiamo che quella cinematografica è più acerba rispetto ad altre storiografie, ma libri ne vengono pubblicati in continuazione), le date si preciseranno.
Torno dunque a chiamare in causa quanti erano intervenuti in questa discussione fino a due giorni fa. È possibile procedere? --Al Pereira (msg) 05:46, 9 ott 2010 (CEST)

Possiamo procedere, tanto facciamo in tempo a tornare indietro come succede da anni. Una volta inserito il campo riprese come vengono scritte le date, sulla stessa riga o in due righe successive? Solo in numeri a anche lettere? La scheda ne esce comunque sempre più affollata Indeciso42 (msg) 06:14, 9 ott 2010 (CEST)

Sulla stessa riga. Direi che il mese, quando c'è, è meglio scriverlo in parola. --Al Pereira (msg) 06:18, 9 ott 2010 (CEST)
Ripeto che è una complicazione inutile. Film iniziano con riprese in un mese/anno, poi sospendono per un periodo, poi riprendono, etc. Ma perché dovremmo iniziare ad incasinarci cercando di mettere a tutti i costi una data? Il Temèplate:Film è un sinottico, riassume, non deve essere esaustivo. La data del film è la data in cui il film è pronto, punto, anche se esce negli Emirati Arabi piuttosto che negli USA, anche se ha avuto una censura o problemi legali. Tutte le altre date sono riferimenti temporali secondari, imprescindibili solo quando si parla dello sviluppo della pellicola. Mr. Arkadin era pronto nel 1955, poi che negli USA sia uscito sette anni dopo è un'informazione importantissima, ma va riportata nel testo debitamente spiegata e contestualizzata, non nel template.
Citi bene The Fantastic Four. Abbiamo scritto 1994 perché era la data di produzione, ma non è mai andato in onda, no? Allora, aggiungiamo un |annouscitanota= in cui specifichiamo la cosa (es. per i F4 scriveremmo |annouscitanota=(annunciato, mai distribuito). Ma riportare la data di riprese, no. Piuttosto, quanti altri film sono messi come i F4? Mi correggo: se un film non viene distribuito,in teoria non dovrebbe riportare il template:Film, perché riporterebbe informazioni approssimate (la durata del film ad esempio: se film non c'è, come fai a sapere quanto dura?) --Azrael 09:40, 9 ott 2010 (CEST)

Ho la sensazione che le due posizioni sia insanabili, non credo che si possa trovare una via intermedia come spesso succede, per il momento possiamo lasciare le cose come stanno, nel testo produzione troveranno comunque spazio la varie date di inizio e fine riprese. Quando viene prodotto un film anche se non esce nelle sale, spesso sono note le varie informazioni comunicate su appositi moduli, oltre al titolo, circa la lunghezza della pellicola, la durata, il formato e altri dati che servono alla SIAE, al noleggio e all'esercizio per programmare lo spettacolo. Indeciso42 (msg) 14:47, 9 ott 2010 (CEST)

Azrael, prima di tutto: «La data del film è la data in cui il film è pronto, punto» chi l'ha stabilito? Tra l'altro ti faccio notare che la data in cui il film è pronto e quella della prima proiezione non sono la stessa cosa. Per favore: affermazioni come questa mi confermano nella brutta impressione che si tratti di un "no" a priori.
Punto secondo, forse non mi sono spiegato bene su Mr. Arkadin: non ho detto che il template debba riportare la data dell'uscita negli Stati Uniti, ho fatto notare che se non fosse stato per l'uscita in Europa persino un film di quel calibro avrebbe avuto una data d'uscita ben lontana da quella di lavorazione. Quindi figuriamoci film di profilo più basso! In più, l'esempio serviva a evidenziare che la rilevanza della data della prima proiezione è maggiore o minore a seconda dei paesi in cui il film esce (o non esce) subito. Visto che contesti la rilevanza delle date di inizio e fine lavorazione in base ai casi in cui le riprese vengono sospese, allora ti faccio notare i limiti, non minori, legati alla data della prima distribuzione.
Sul caso particolare di film mai distribuiti come The Fantastic Four ti ha già risposto Indeciso. Le varie SIAE nazionali spesso possiedono i dati, quando le filmoteche nazionali non conservano addirittura la pellicola (che in tal caso può essere visionata dagli studiosi). In tutti i casi basta appoggiarsi a fonti serie.
Infine, il punto più importante: tu dici il template «riassume, non deve essere esaustivo». Esattamente. Se rileggi i precedenti passaggi della discussione vedrai tutte le volte che si è detto "questo dato, anche se rilevante, andrebbe riportato solo nel corpo della voce". Quindi nessuno qui ha mai lontanamente immaginato che il template debba essere "esaustivo". E concordo anche che deve limitarsi a riassumere. Solo che riassumere non significa amputare. Dare l'informazione che un film è stato girato nel 1965 ma è uscito nel 1970 equivale appunto a "riassumere" l'informazione cronologica. Dire soltanto che è uscito nel 1970 equivale invece a dare un'informazione "monca". Come naturalmente sarebbe un'informazione monca dire soltanto che è stato girato nel 1965, anche se lo sarebbe in misura minore dal momento che gli attori che si vedono nel film mostrano l'età che avevano nel 1965, non nel 1970, le location mostrano l'aspetto che avevano nel 1965, non nel 1970 ecc ecc. Insomma c'è poco da fare, che sia uscito quindici giorni dopo la fine delle riprese, un lustro o 20 anni dopo, quello che vediamo sullo schermo è il 1965. Questo per dire che se dovessi scegliere una sola data da mettere nel template sceglierei senza ombra di dubbio quella delle riprese. Ma visto che con una piccola modifica al template possiamo fare contenti tutti e, ciò che più conta, evitare in una serie di casi che il template offra una sintesi cronologica errata, perché non farlo? Non riesco tra l'altro a vedere in concreto a chi complicherebbe la vita: nessun campo è obbligatorio. --Al Pereira (msg) 06:27, 10 ott 2010 (CEST)
La data di un film è quando viene messo a disposizione del pubblico. Un romanzo è dell'anno in cui lo scrittore ha buttato giù l'incipit? Un fumetto è del momento in cui il fumettista è stato messo sotto contratto? No e no, idem per un prodotto audiovisivo. Il riportare la data in cui il film era pronto ma poi non è uscito perché bla bla bla sono tutte informazioni monche che piuttosto che riassumerle con una data a caso, è meglio non metterla proprio e spiegare il tutto nella parte discorsiva. La modifica al template non fa contenti tutti ma da adito ad una serie di grattacapi ("quale data? questa, questa o quest'altra? E perché?") e informazioni palesemente monche ("perché '65 se poi è uscito nel '69?"), che complicherebbero la vita eccome, perché ci farebbero perder tempo ad infilare per forza una data e a discuterne, cosa che ci risparmia invece riportare il tutto in forma discorsiva, dove si può argomentare a dovere.
Tu vedi l'assenza della "data di produzione" una mancanza. Per me la mancanza è riportare invece un anno senza poterlo contestualizzare. E ribadisco che se il film è uscito nel 2005 ma era pronto nel settembre 2004 è inutile scriverlo. Idem se era pronto nel 1933 ed è uscito l'anno dopo. Se c'è una spiegazione da dare al ritardo, o il travagliato sviluppo della produzione da raccontare, il sinottico non basta, lo si riporta nel testo. --Azrael 10:12, 10 ott 2010 (CEST)
Se è scritto chiaro e tondo che il dato film è stata girato tra il 5 febbraio 1977 e il 25 marzo 1977 ed è uscito nel 1979, come fai a parlare di grattacapi e informazioni monche? Più chiaro di così? La domanda "perché '65 se poi uscito nel '69?" mi fa pensare che o parliamo due lingue diverse o uno dei due finge di non saper leggere. Dobbiamo tararci su un lettore che non capisce la differenza tra riprese e distribuzione? Figuriamoci quella tra produttore e produttore esecutivo! togliamola subito, che non generi confusione!.... Scusa il sarcasmo ma c'è un limite a tutto.
Parlando seriamente, cioè rispondendo alle tue domande/obiezioni iniziali, che mi sembrano le più sostanziali: un romanzo è dell'anno in cui viene terminato, una sinfonia lo stesso. Tra l'altro è possibile - come nel caso di un film anche se con frequenza maggiore - che tanto il romanzo quanto la sinfonia rimangano inediti (il romanzo) o non vengano eseguiti (la sinfonia: prova a dare un'occhiata alle sinfonie di Schubert, che ne so Sinfonia n. 4 (Schubert)) e non per questo non vengono datati. Prendendo a titolo d'esempio le schede redatte da William Ashbrook nel suo volume sulle opere di Gaetano Donizetti (il più importante volume che sia stato scritto sull'argomento), per ogni opera è riportata la "data di composizione" e, la riga sotto, quella della "prima rappresentazione". Ripeto: non è che un esempio. La storiografia seria lavora così, mettiamocelo in testa, quello che sto proponendo è del tutto normale e francamente non mi aspettavo questa forma di vero e proprio ostruzionismo (perché di questo si tratta) per una precisazione storiograficamente ovvia come questa. Siccome non costa nulla (anche se da questa discussione pare che io stia chiedendo ai contributori di scalare l'Everest, mentre si tratta di una riga e opzionale, come tutte le altre d'altronde), ho proposto nel caso di un'opera cinematografica di mettere anche noi, quando possibile, sia l'inizio che la fine delle riprese. Questo per una ragione banale: fare le cose bene. Con poche cifre in più si offre nel modo più sintetico e, ripeto, a prova di demente, un'informazione utilissima, anzi necessaria a contestualizzare storicamente/cronologicamente il film, che in questo modo include anche la durata delle riprese. Più "economico" di così davvero non so.
Poi dici "Per me la mancanza è riportare invece un anno senza poterlo contestualizzare". Ti ho già risposto. Lo rifaccio. 1) Le due date (lavorazione e distribuzione) contestualizzano più dell'unica data. Sostenere il contrario è assurdo. Attualmente è scritto solo "data" ed è riportata solo quella di distribuzione: non capisco in che senso lo status quo soddisferebbe il bisogno di contestualizzare. 2) Limiti di contestualizzazione sono presenti in ciascuna delle due date: nel caso della data delle riprese le eventuali sospensioni, nel caso della data della prima proiezione il luogo in cui questa si è svolta. Noi riportiamo solo la prima che "taglia il traguardo" ma ogni paese ha la sua distribuzione, tanto è vero che il template include un campo anche per la distribuzione italiana: un campo, questo sì, sul quale potremmo e dovremmo discutere, visto che siamo la wikipedia in lingua italiana, non la wikipedia italiana.
Inoltre qui è la classica storia della botte piena e della moglie ubriaca: da una parte chiedi una semplicità assoluta (descrivendo come complicata l'aggiunta di una riga opzionale), dall'altro chiedi una perfetta contestualizzazione. Con la soluzione che propongo di adottare, tra l'altro, la botte non sarà piena fino all'orlo e la moglie non sarà ubriaca spolpa, ma poco ci manca: perché aggiungere quella riga è semplicissimo e la contestualizzazione (la moglie ubriaca) è molto ma molto superiore a quella attuale. Spero di aver risposto a tutto e che si possa finalmente procedere. --Al Pereira (msg) 15:07, 10 ott 2010 (CEST)
Per me il film non inizia con le riprese ma ben prima (annunci, script, etc.). L'unica data plausibile è quella di uscita. Scrivere la data di riprese per me è inutile (perché le riprese sì e la postproduzione no?). Dalla discussione sei solo tu che insisti per avere questo parametro, quindi direi che consenso del procedere non ne vedo neanche un po'. Non aggiungo altro perché le risposte te le ho date diverse volte, ma se vuoi insistere accomodati, per me la discussione su 'sta data finisce qui. Ciao. --Azrael 15:24, 10 ott 2010 (CEST)
Dal momento che alle risposte che hai dato ho ribattuto punto su punto e la tua replica è stata invece ignorare quello che ho scritto, a questo punto le cose sono due: o rifletti un attimo e torni a discutere nel merito (magari anche dandomi ragione eh? non sarebbe così impossibile) oppure procedo. Nelle discussioni sappiamo tutti che contano gli argomenti non i sì e i no. Piuttosto che dire "per me no" o "per me sì" è meglio non dire niente, perché è solo un modo di uccidere la discussione.
Circa la tua affermazione iniziale, se ti dicessi che voglio mettere nel template le altre date di cui parli mi risponderesti che voglio complicare il template. Di nuovo botte piena e moglie ubriaca? Ma ti rispondo: avresti ragione se il campo dicesse "iniziogenesifilm". Invece il campo dice "dateriprese". Non c'è ombra di ambiguità. --Al Pereira (msg) 15:45, 10 ott 2010 (CEST)
Al, io ti seguo, ma per me è che |datariprese= non vada riportato. E il mio parere si base sulle argomentazioni:
  1. a volte è difficile stabilirla
  2. perché solo le riprese e non la preproduzione o le altre fasi?
  3. nei dati associati ad una scheda di un film nessuno riporta mai la data delle riprese, perché dovremmo quindi?
  4. la data universalmente riconosciuta che contraddistingue un film è quella di uscita
  5. il sinottico riassume, e nel riassunto vedo spazio al solo cast tecnico-artistico e info tecniche della pellicola, il resto abbisogna di una migliore trattazione.
Perché quindi dovremmo comploicarci la vita col completare questo nuovo parametro? Quali sono i vantaggi? L'epoca storica è contestualizzata nel testo, quindi a cosa ci serve un nuovo parametro? domande retoriche --Azrael 17:59, 10 ott 2010 (CEST)

Neanche questa volta sarò breve.

  1. a volte è difficile stabilirla – Un parametro non si inserisce perché il dato è facile da reperire, si inserisce per la sua rilevanza. Tra l'altro da quanto scrivi sembrerebbe che la sua assenza crei qualche problema al template, mentre il campo semplicemente non appare. Quindi in concreto qual è il problema? Qui non si tratta di sostituire un parametro cronologico con un altro, si tratta di aggiungerne un secondo in assenza del quale la collocazione storica del film rischia di essere, quando il film non esce o esce ad anni di distanza, totalmente errata: su quest'ultimo punto spero che ci siamo intesi.
  2. perché solo le riprese e non la preproduzione o le altre fasi? – Siamo d'accordo tutti che il template non può essere esaustivo circa la cronologia di un film: se ne parlava prima con Indeciso e non credo che questo sia l'oggetto del contendere. Quindi una volta esclusa l'ipotesi di riportare tutte le date, non resta che sceglierne una. Quale? preproduzione, riprese o postproduzione? I confini cronologici della preproduzione sono in genere molto più incerti, e poi, soprattutto, le sceneggiature e gli stessi storyboard non sono i film: qualcuno ha detto che la sceneggiatura sta al film come il libretto all'opera ed è sostanzialmente vero: dalla preproduzione nasce un pre-testo, che magari si può pubblicare e allora diventa un testo indipendente, ma non è il film. Anche i confini cronologici della postproduzione sono più incerti, e infatti i testi storiografici riportano normalmente le date delle riprese e non quelle della postproduzione. Oltre a ciò, la data delle riprese ci consente di contestualizzare meglio ciò che vediamo: gli attori e il momento della loro vita, i luoghi, le stagioni ecc. Quindi la si preferisce per tutta una serie di ragioni.
  3. nei dati associati ad una scheda di un film nessuno riporta mai la data delle riprese, perché dovremmo quindi? – Mica vero. Imdb non le riporta, ma gli storiografi sì. Esempio: 4 testi su François Truffaut: Paola Malanga, Tutto il cinema di Truffaut; Il romanzo di François Truffaut (libro francese a cura di un gruppo di studiosi e tradotto in italiano); Oreste De Fornari, I film di François Truffaut; i fascicoli che L'Unità distribuì quando fece uscire in vhs tutti i suoi film (insieme a una serie di volumi: un'operazione editoriale di livello veramente alto). Tutti questi testi nel pubblicare la scheda di ciascun film riportando sia la data delle riprese che quella della prima proiezione, tranne De Fornari che fornisce la data esatta solo delle riprese e l'anno di uscita. Non sono uno storico del cinema, anche se ultimamente ci ho lavorato, però un musicologo sì e quindi so come lavora la storiografia moderna autorevole: sopra ti ho citato Ashbrook, ma ti porto altri due esempi, dal momento che quello della datazione di un'opera è un problema comune alla storiografia delle letteratura, della musica e del cinema, perché in tutti questi settori abbiamo il momento della "pubblicazione" dell'opera, ma non sempre collocato a ridosso della sua creazione, la quale a sua volta può avere una durata considerevole. Questa è la ragione per cui chi redige i cataloghi delle opere tende a non accontentarsi di una sola data, ma ne precisa più di una; e - sia chiaro - sto parlando sempre di schede tecniche. I due esempi: la monografia su Cajkovskij di Aldo Nicastro, che riporta quando possibile addirittura tre date, cioè quella di composizione (come data principale, cioè senza ulteriori precisazioni), quella della prima esecuzione e quella della prima edizione a stampa; il recente e straordinario Catalogue of the Works di Puccini curato da Schickling, che riporta come data principale la data di composizione e più avanti, nel corso della scheda, le altre. Lo stesso avviene in campo letterario, dove nessuno data L'infinito al 1826 solo perché fu pubblicato in quell'anno. La differenza col cinema è solo di ordine quantitativo, nel senso che nel caso di un film è meno frequente che tra la produzione e la distribuzione trascorra molto tempo. Però la sostanza è la stessa: ci sono film che aspettano molti anni prima di uscire ed è giusto tenerne conto già nelle schede riportando le due date come hanno fatto gli autori che ho citato .... nota bene pur occupandosi di un regista che non ha mai sofferto disavventure distributive! il che rende la loro scelta ancora più significativa.
  4. la data universalmente riconosciuta che contraddistingue un film è quella di uscita – Vedi la risposta precedente ma soprattutto la prima ("Qui non si tratta di sostituire un parametro cronologico con un altro, si tratta di aggiungerne un secondo in assenza del quale ecc ecc"). La data d'uscita non è la data universalmente riconosciuta, ma soprattutto non c'è alcun bisogno di scegliere una sola data per la scheda. A latere: negli incipit delle nostre voci andrebbero sostituito "è un film del 1974" con "è un film uscito nel 1974", perché le annate vanno bene per i vini.
  5. il sinottico riassume, e nel riassunto vedo spazio al solo cast tecnico-artistico e info tecniche della pellicola, il resto abbisogna di una migliore trattazione – "12 luglio 1977 - 25 settembre 1977" non ti sembra abbastanza riassuntivo e breve? L'inserimento del dato nella scheda ne impedisce forse la trattazione discorsiva nel corpo della voce? anche qui non capisco in concreto quale sia il problema. Tra l'altro, come ho già ricordato ieri e ieri l'altro, la data di uscita ha a sua volta ancora più bisogno di essere illustrata, dal momento che manca del contesto geografico. Di conseguenza, la constatazione che un dato "abbisogni di una migliore trattazione" non può in alcun modo essere una ragione per omettere quel dato dalla scheda. Tra l'altro stesso discorso si potrebbe fare per i produttori: se n'era parlato giorni fa con Indeciso .... è chiaro che nelle coproduzioni l'elenco dei produttori non basta, serve chiarire il ruolo e l'impatto che ciascuno di essi ha avuto sul film, ma non per questo il dato va omesso.
  6. Perché quindi dovremmo complicarci la vita col completare questo nuovo parametro? Quali sono i vantaggi? L'epoca storica è contestualizzata nel testo, quindi a cosa ci serve un nuovo parametro? – Le considero domande non retoriche. a) Il parametro non complica la vita a nessuno. b) I vantaggi li descrivo ormai da giorni e a questo punto mi chiedo se vengo letto. Mi imbarazza persino ripetermi per l'ennesima volta e spero sempre di non doverlo rifare domani, per me e per voi: ebbene, senza questo parametro la collocazione cronologica dei film sarà come minimo meno precisa e come massimo completamente sbagliata, fino al paradosso dei film mai usciti che resterebbero senza data (o peggio con la data di produzione gabellata per data di distribuzione, come fa imdb). c) L'argomento che comunque se ne parla (se ne parla?) nel corpo della voce non regge, perché la prerogativa di un riassunto, o una sintesi che dir si voglia, è di essere stringata, non di essere fuorviante.

E con questo vado a dormire, sperando che questa storia non vada avanti settimane. Comincia a ricordarmi la bella esperienza del gennaio 2009, quando impiegai un mese per convincere alcuni che "1 gennaio" in italiano è corretto, quando bastava farsi un giretto su google libri per trovarne mille ricorrenze, da Ungaretti in giù. Ma tutti contro salvo Moloch! Scusate la franchezza, ma queste cose ti fanno chiedere perché destinare così il proprio tempo.

Una volta decisa la modifica al template, necessito gentilmente di istruzioni sulla sintassi da utilizzare. --Al Pereira (msg) 06:47, 11 ott 2010 (CEST)

Per me è un campo che non va nel sinottico, dato che il sinottico dice solo l'essenziale, e le date di riprese non lo sono, benché siano importanti, le ritengo sono secondarie. Sono invece essenziali per te. Ci capiamo che sono due punti di vista differenti? Anche a me imbarazza ripetermi, sai? Anche me spiace impiegare così il mio tempo.
A letere comunque concordo sull'incipit (film uscito nel), probabilmente è da valutare questa formulazione. --Azrael 10:47, 11 ott 2010 (CEST)
A scrivere "secondo me no" non ci vuole mica tanto. E le pagine di discussione non sono fatte per scambiarsi opinioni. O meglio: scambiarsele è sempre lecito, perché siamo persone, ma sono gli argomenti che contano. Questo lo so io, come lo sai tu. Un niubbo può non saperlo, ma noi no. Quindi per cortesia cerca di tenere conto di quello che ho scritto quando ho replicato in modo puntuale alle tue eccezioni, anche a quelle a cui avevo già risposto, e non metterla sul piano del "de gustibus", che su wiki non è ammissibile.
Riassumo i punti centrali. Punto primo: l'assenza delle date di lavorazione crea datazioni fasulle e su wiki le informazioni errate si correggono: si tratti di testo normale o si tratti di schede. Punto secondo: la storiografia più seria, moderna e accurata fornisce datazioni articolate, anche in schede tecniche del tutto equiparabili al nostro template film. Quindi non c'è ragione di fare le cose alla carlona quando senza alcuno sforzo ci si può mettere nelle condizioni di farle bene. Altrimenti cosa si parla a fare di qualità? --Al Pereira (msg) 04:15, 13 ott 2010 (CEST)
Sì, vabbé, sulle pagine di discussione adesso non si può discutere del peso delle argomentazioni? Adesso su wiki abbiamo pure date fasulle? E adesso la qualità della voce si misura dalla ripetizione di una data all'interno di un sinottico?
Al, seriamente, io ho pesato le tue argomentazioni e tu le mie, in mancanza di consenso la modifica non si fa, quindi chiudo qui. --Azrael 09:59, 13 ott 2010 (CEST)
Azrael, leggi quello che scrivo? si deve discutere proprio del peso delle argomentazioni, mentre tu continui a dire secondo me no, il che non è assolutamente accettabile. È una gravissima mancaza di rispetto verso l'interlocutore. Rispondi alle mie argomentazioni se vuoi continuare la discussione, quelle degli ultimi due messaggi, altrimenti lasciami fare la modifica. E sì, se una tabella riporta che un film girato nel 1973 risale al 1976 a casa mia è un'informazione errata. Che poi nella voce possano essere scritte anche le date delle riprese non c'entra, ti ho già spiegato la differenza tra riassumere un'informazione e travisarla amputandone arbitrariamente una parte. E ovviamente sì, la qualità di una voce si misura anche da questo. Ti ho già spiegato più volte, anche se fai finta di non leggere, quali sono gli indirizzi della storiografia e non c'è alcuna ragione per non applicarli. --Al Pereira (msg) 13:33, 13 ott 2010 (CEST)
Nessun indirizzo di storia moderna indica di inserire la data delle riprese in un sinottico. Si può dire che il film è girato nel '73, si può riconoscere che il film risale al 73 ma è uscito nel 76, ci mancherebbe, ma su Wikipedia lo standard è riportare la data di uscita nel sinottico, non quella di riprese. Vuoi un campo specifico? Aggiungiamo |NotaDataUscita= per specificare quei pochi in cui lo spazio tra riprese e uscite di diversi anni. Vuoi fare questa o quella modifica? Benissimo, segnalalo al bar, trova consenso, e solo dopo accomodati. --Azrael 13:52, 13 ott 2010 (CEST)
Ti ho già portato numerosi esempi di schede tecniche che riportano le date delle riprese, tutte in pubblicazioni assolutamente autorevoli. Le hai lette? Ti ho spiegato in lungo e in largo anche le ragioni per cui riportarle è importantissimo se non necessario. Tu parli degli standard di wikipedia come se fossero le tavole della legge: gli standard si cambiano, andiamo, non attacchiamoci alle cose più improbabili per impedire la modifica. Te lo ripeto ancora: rispondi agli argomenti dei miei precedenti messaggi, dimmi onestamente se ho ragione o torto e in entrambi i casi perché, sui singoli punti, come io ti ho risposto sui singoli punti. Non mi va bene riportare in nota un dato che va messo bene in vista. Serve l'aggiunta di un campo, cosa suppongo semplicissima per chi conosce la sintassi del template, o in alternativa l'indicazione di fornire nel campo data entrambe le date: tipo riprese 21 maggio 1974 - 23 giugno 1974 / uscita 1976. --Al Pereira (msg) 14:22, 13 ott 2010 (CEST)
Veramente hai argomentato senza citare alcun esempio. Lo faccio io allora. Vediamo per Brokeback Mountain:
in nessuna delle schede riassuntive di questi database è citata la data di riprese. E io ti dico: non lo fanno perché è una data secondaria da mettere in una tabella riassuntiva. Fonti alla mano eh. --Azrael 15:57, 13 ott 2010 (CEST)
Qui le cose sono due: o non hai letto quello che ho scritto sopra, cioè la serie di riferimenti a 4 monografie su François Truffaut (senza contare, e direi invece di contarli! i riferimenti alle storiografie più "mature" di altre discipline artistico-umanistiche, come la musicologia), e mi sembra improbabile; oppure non vuoi tenere conto delle fonti cartacee, il che mi sembrerebbe gravissimo.
Se ne parlava da qualche parte, forse qui, con Indeciso: il grosso difetto delle voci di cinema di it.wiki e che purtroppo attingono a imdb o a fonti ancora peggiori. Ecco di nuovo il discorso della "qualità": qualità significa saper distinguere tra un testo scritto da uno storico del cinema e un database creato dagli utenti. C'è semplicemente un abisso. Chiaro che piuttosto che niente, per comodità e risparmio di tempo, si attinge anche a queste fonti "light", ma solo in attesa di trovare qualcosa di meglio. E tra i vari vantaggi di questo "qualcosa di meglio" c'è quello di fornirci anche le date delle riprese, senza le quali, come ho ampiamente dimostrato (e non mi pare tu l'abbia contestato né possa essere in grado di farlo) la contestualizzazione cronologica può saltare, anche in modo clamoroso, fino al caso-limite dei film mai usciti. È possibile essere d'accordo su questa scala di valori quanto ad autorevolezza delle fonti? oppure al progetto cinema, di cui sei uno degli partecipanti più attivi, siamo messi anche peggio di quanto avevo già intuito? Chiaro che queste fonti autorevoli verranno citate. --Al Pereira (msg) 02:34, 14 ott 2010 (CEST)
PS: non ho capito perché hai linkato questo sito: non riporta alcuna data. Quanto agli altri: avrai notato come venga riportata una doppia data: 2005 e 20 gennaio 2006. È un dettaglio interessante per due ragioni: la prima riguarda il metodo di IMDB, che data il film alla prima proiezione pubblica (Venezia, 2 settembre 2005), ma poi riporta anche un seconda data, cioè quella dell'uscita del film nelle sale (italiane, ma immagino che dipenda dai cookies). Il che già basterebbe a rendere non univoca, persino su imdb, neppure la famosa data dell'uscita del film che tu consideri LA data del film. La seconda è che mymovies e cinematografo hanno soltanto copiato da imdb (come dire che i tuoi 5 link in realtà si riducono ad uno), e hanno copiato male perché nessuno dei due spiega a cosa si riferisca quel 20 gennaio 2006. Entrambi i siti scrivono semplicemente "uscita 20 gennaio 2006": al che uno si chiede: uscita dove? (se è l'uscita in Italia, e lo è, dovrebbero scriverlo!) e poi cosa significa quel 2005? la data di fine riprese? di fine postproduzione? in realtà è la data della proiezione al festival di Venezia, ma se non vai ad aprirti la sottopagina di imdb non puoi saperlo. Questo è il classico esempio di un modo superficiale di inserire i dati, tipico di quelle fonti che quando si lavora a una voce di enciclopedia vanno semplicemente messe da parte. Filmtv poi riporta solo 2005, ma in una scheda talmente ridotta ai minimi termini che a noi non servirebbe pressoché a nulla. Tutto questo per chiarire - e davvero non ce ne dovrebbe essere bisogno - perché quando è possibile è sempre il caso di affidarsi a studi seri e non a quei calderoni di dati per forza di cose poco verificati che sono i database. --Al Pereira (msg) 03:23, 14 ott 2010 (CEST)

Aggiunta del campo relativo alla data delle ripreseModifica

Ho aspettato più di 10 giorni, obiezioni non ce n'è, si tratta di aggiungere il nuovo campo. Bisogna inoltre modificare il campo vecchio, in quanto parla di un non meglio precisato "anno". Tecnicamente come si fa? Mi istruite (anche in talk) o se ne occupa qualcuno? --Al Pereira (msg) 06:45, 27 ott 2010 (CEST)

Obiezioni ci sono, sono riportate più sopra, oltre a me anche altri utenti hanno ritenuto il campo aggiuntivo non utile, quindi non vedo perché dovresti inserire il parametro. --Azrael 11:36, 27 ott 2010 (CEST)
Perché contano gli argomenti Azrael, come ti ho già ricordato. Ai tuoi ho replicato in lungo e in largo, mentre tu insisti coi "perché no". Possibile che ancora su wiki non si capisca a cosa servono le pagine di discussione? O hai altri argomenti oppure il campo si aggiunge. --Al Pereira (msg) 11:45, 27 ott 2010 (CEST)
Senti, mi sono virtualmente sgolato offrendoti obiezioni, ma mi pare di parlare con un muro. Magari anche a te parrà lo stesso, ma io sono stufo di ripetermi e finché non hai consenso, la modifica non si attua. Fattene una ragione, ciao. --Azrael 11:51, 27 ott 2010 (CEST)
Dai, Azrael, non prendiamoci in giro: la discussione è qui sopra e chiunque la può leggere. Se c'è qualcuno che si è sgolato quello sono io, portando sempre argomentazioni rigorose e replicando nel merito in lungo e in largo. Tu tutto quello che hai fatto (oltre a ripetere "secondo me no": il che equivale a portare un contributo nullo alla discussione) è stato a un certo punto elencare cinque punti, a cui ho replicato abbondantemente. Poi non hai portato più nulla, tra l'altro citandomi una serie di siti on-line senza renderti conti che a) si citano fonti serie; b) le stesse fonti che riportavi si riducevano ad una (le altre erano maldestre scopiazzature), imdb, la quale dimostrava proprio che la data di distribuzione è un concetto tutt'altro che univoco. A tutto questo ho replicato oltre 10 giorni fa e tu hai scelto di non replicare. Il che chiude il discorso. Eri libero di rispondere o no? È stato solo un mio scrupolo e una mia cortesia darti tutto il tempo per farlo. --Al Pereira (msg) 12:01, 27 ott 2010 (CEST)
Ma cosa devo continuare a risponderti? La data di distribuzione che riportiamo è la prima data di distribuzione ed è univoca, è anche l'unica data che contraddistingue un film, se vuoi attaccarti ai testi o altro fai pure, ma io mi fermo di replicare e ti dico solo "no". Ti ho detto di contattare il progetto:cinema per avere altre opinioni (oltre a quelli che han già detto di no), l'hai fatto? Avanti, quando/se altri ti daran ragione farai la tua modifica. Per adesso no. --Azrael 13:18, 27 ott 2010 (CEST)
Nella discussione qui sopra non si è giunto ad alcun consenso: Indeciso appoggia la proposta di Al Pereira, io, RanZag e B3t siamo contrari. Quindi non vedo in base a quale consenso dovrebbe essere attuata Soprano71 13:45, 27 ott 2010 (CEST)
Nello specifico, per quel che mi riguarda, non sono intervenuto perchè la cosa si era incartata e avrei dovuto comunque ripetere i 5 punti esposti da Azrael qui: ho letto attentamente la lunga replica a quel post e ritengo che siano giusti i rilievi posti nel primo punto da Al, ma che si possano - proprio perchè corredati da fonti, come mostrato negli esempi di Truffaut ecc - essere messi in forma discorsiva nel testo della voce (aspetto che era stato messo in luce fin dall'inizio). Soprano71 13:52, 27 ott 2010 (CEST)
Vorrei portare un esempio di questi giorni, Giallo (film 2009). Nella voce, il film risulta avere 3 date: 2008 (riprese) 2009 (titolo) 2010 (uscita). Tutto questo dimostra 1) che non ha senso creare film futuri (ma questo è un discorso più ampio) 2) la necessità di accordarsi sul parametro: IMO è giusto dire che il film esiste nel momento della sua uscita effettiva, quindi quel film specifico dovrebbe essere "del 2010" e il titolo dovrebbe essere modificata in Giallo (film 2010). All'interno della voce, come già c'è tra l'altro, è utile specificare che le riprese sono del 2008 e che ha avuto problemi distributivi ecc ecc, ma non ne vedo affatto la necessità di mettere tale parametro nel tmp Soprano71 13:57, 27 ott 2010 (CEST)
Scusate se non ho letto tutta la discussione, ma anche a me la data delle riprese non sembra un dato così fondamentale da dover stare nel sinottico, così come non mettiamo per libri/dischi/ecc la data di scrittura/incisione/ecc --Bultro (m) 15:07, 28 ott 2010 (CEST)
Risponderò con calma a Soprano. Bultro, guarda il template {{composizione musicale}} e il template {{opera}}, troverai un'articolazione della datazione dell'"opera" analoga a quella che propongo per il template film (anzi, quella del template composizione è anche più complessa perché tripla). E sì, è un dato assolutamente fondamentale. Le ragioni le ho illustrate dettagliatamente sopra (e quindi, se si vuol discutere davvero, pregherei di non ignorarle), con esempi e rimandi alla letteratura seria sull'argomento (non imdb e altri allegri database), nonché ad un approccio storiografico generale - cioè che va anche oltre i confini della storia del cinema - assolutamente condiviso, che sarebbe irragionevole rifiutare in nome tra l'altro di non si sa bene quale vantaggio. Lo rispiegherò daccapo appena possibile. Aggiungo solo una piccola osservazione a latere: non ho seguito nascita e vicende del template libro, però constato che ai classici della letteratura non viene applicato, il che basta a far sorgere più di qualche dubbio sulla sua funzionalità. Purtroppo queste "schede" sui libri moderni, come quelle sugli LP ecc, sono paurosamente sbilanciate verso l'aspetto commerciale-editoriale. L'idea di procedere allo stesso modo ho la sensazione che abbia un seguito anche all'interno del progetto cinema: peccato che il cinema abbia oltre un secolo, cioè che sia a tutti gli effetti storia. E quindi il metodo non può essere che quello storiografico, su tutti i fronti, tra cui quello delle datazioni. Guardiamo ai modelli buoni. Comunque ripeto: presto risponderò in modo meno frettoloso a Soprano, perché quello che ha scritto mi pare un punto di partenza per chiarirsi le idee. --Al Pereira (msg) 15:50, 28 ott 2010 (CEST)

@Soprano. Prima di tutto una puntualizzazione di metodo wikipediano, che evidentemente non è scontata come dovrebbe essere: le discussioni non servono per contarsi (non linko neppure la policy perché la conosciamo), ma per ragionare. Senza contare che se la discussione si sviluppa i pareri dovrebbero quanto meno aggiornarsi, e farlo tenendo conto delle argomentazioni portate, non all'insegna del "non leggo ma secondo me ecc". Perciò uscire dal confronto di idee e intervenire per dire semplicemente di no o di sì significa vanificare la funzione stessa della talk e dal momento che siamo tutti wikipediani esperti questo non può succedere. Facciamo in modo che non debba più ripeterlo? Quanto al link al progetto cinema, a parte il fatto che quanti sono intervenuti all'inizio erano per forza al corrente del dibattito, non ricordo di avere l'esclusiva nel linkare le discussioni.

Veniamo al merito del problema datazione/i nel template. Per fare chiarezza ed evitare che la discussione continui a girare a vuoto (ferma restando la prima regola: chi non porta argomentazioni o non legge quelle degli altri, per favore si astenga dal fare opera di ostruzionismo), proviamo a partire dai due punti sui quali mi pare si sia tutti d'accordo:

A) Un film non ha una data bensì molte date. Lo stesso esempio che porti, relativo a Giallo (film 2009) lo conferma. Già che ci siamo, giusto per avere un'idea più precisa della situazione di partenza, e della sua complessità, provo ad elencarle. Magari tu o altri potrete aggiungerne altre:

  1. Data/periodo di concepimento/ideazione/preproduzione, inclusa la parte di "scrittura" del film
  2. Date delle riprese
  3. Date della postproduzione
  4. Data della consegna della pellicola alla censura per il visto (molto interessante, perché attesta che il film è terminato)
  5. Data del visto di censura
  6. Data della prima proiezione pubblica
  7. Data dell'uscita nelle sale, oppure in TV oppure direttamente nel mercato dvd (a seconda dei casi, con tutte le possibili problematiche relative al reperimento delle informazioni)
  8. Le precedenti quattro date suddivise per paese (una differenziazione geografica che - per inciso - spiega perché le date di uscita di imdb non sono affidabili: se il film X esce in Germania nel 1974 e in Portogallo nel 1973 ma nessuno inserisce nel database il dato della distribuzione portoghese, l'uscita del film sarà datata erroneamente al 1974)
  9. Eventuali date di produzione e poi di uscita di nuove versioni (il caso più frequente è che la distribuzione chieda e ottenga dei tagli)

B) Questa lunga storia cronologica trova spazio all'interno della voce in un paragrafo apposito (ti cito: "[i dati possono] essere messi in forma discorsiva nel testo della voce (aspetto che era stato messo in luce fin dall'inizio)").

Qual è a questo punto il quesito, cioè l'oggetto del contendere?

Di tutta questa complessa articolazione cronologica cosa importiamo nel template?

E qui è il terzo punto su cui siamo d'accordo: riportare in una scheda tutte le date che ho elencato sarebbe eccessivo. Per questa ragione ho proposto di concentrarci su due date particolarmente indicative: quelle delle riprese e quella di uscita. La copresenza di questa due date offre un inquadramento cronologico del film sintetico ma efficace, in quanto rende ragione dei casi tutt'altro che rari in cui esiste un lasso di tempo importante tra lavorazione e uscita. Omettendo la data di uscita penalizzeremmo la dimensione dell'impatto culturale, cioè della ricezione del film, e omettendo la data delle riprese penalizzeremmo la dimensione creativo-produttiva e la sua contestualizzazione storico-biografica.
A proposito di storia e biografia, apro una piccola parentesi per far capire quanto sfaccettata sia la questione delle date, anche in rapporto alle filmografie. Prendiamo le due figure professionali del regista e dell'attore. Nel primo caso, se si tratta di un regista-autore che segue ogni fase del lavoro, è rilevante l'intero arco di tempo che va dall'idea all'uscita. In altri casi, però, il regista può non partecipare alla preproduzione né alla postproduzione, e non mettere il becco sulla distribuzione. L'unica fase nella quale un regista è sicuramente coinvolto è quella delle riprese. Ma se per un regista quella dell'identificazione, all'interno del suo curriculum professionale, della data delle riprese con la data tout court del film è solo una possibilità, per un attore questa è addirittura una certezza: la corretta successione cronologica dei film di - poniamo - Franco Franchi (per dire: uno che ne ha fatti a raffica) è rappresentata dalle date delle riprese, non da quelle di uscita. Così come per uno sceneggiatore, dovrebbero invece contare le date di preproduzione.
Insomma, richiudendo la parentesi, anche se ci dovessimo mettere a fare una classifica dell'importanza delle date è molto ma molto dubbio che la data di uscita sia quella più importante. Di certo non lo è rispetto alle filmografie. Per fortuna, però, almeno per ciò che riguarda il template film, questa classifica non ci serve stilarla, per il semplice fatto che non abbiamo bisogno di stabilire una data unica (e anche qui, Azrael ha riconosciuto che i film, diversamente dai vini, non hanno annate, cioè che non esistono "film del 2002" bensì "film usciti nel 2002" ecc, tanto che si era parlato di modificare di conseguenza gli incipit delle voci) bensì possiamo comodamente usarne più di una, tra l'altro in un template molto dettagliato che comprende perfino una, secondo me quella sì discutibile, lista di doppiatori italiani. Insomma si tratta di aggiungere un campo. Tutto qui.
L'obiezione direi unica che è stata finora avanzata all'aggiunta di questo campo è che la scheda dovrebbe essere "riassuntiva". Ed è qui che dobbiamo capirci: quelle due date, di lavorazione e uscita, non sono forse un riassunto del lungo itinerario che ho descritto sopra? Mentre sostenere che la sola data di uscita riassume la datazione del film è più o meno come dire (cito da it.wiki) che la frase "l'uomo tagliò la pancia della bestia: Cappuccetto Rosso e la nonna ne uscirono sane e salve" riassume la fiaba di Cappuccetto Rosso. Un riassunto per reggersi ha bisogno almeno di due gambe.
Tutto questo è confermato, ce ne fosse bisogno, dalle schede tecniche (non parlo di testo discorsivo) dei libri che ho citato (che, a margine, i doppiatori italiani invece non li riportano), nonché dall'approccio storiografico generale, nei settori paralleli della musica e della letteratura. --Al Pereira (msg) 07:44, 29 ott 2010 (CEST)

Parametro fontiModifica

Suggerirei di creare un parametro |fonte= (o anche |fonte1= , |fonte2=, etc. ) posto come ultimo elemento del template, nel quale riportare le fonti che sono state impiegate per la compilazione del template:film stesso.
Il motivo è presto detto: spesso come link d'approfondimento, ossia nei collegamenti esterni, ci troviamo ad inserire il classico link a IMDb. Come detto da più utenti e in più occasione, ha spesso alcuni errori ma contemporaneamente è la più estesa risorsa sulle pellicole consultabile online. E' inoltre indubbio che viene utilizzato per riprendere dati tecnici quali durata, ratio, o cast tecnico della pellicola. Stessa cosa per Il mondo dei doppiatori, pionieristico e completo database sui doppiatori italiani, oppure Anime News Network per gli anime.
Ragionandoci sopra, mi sono chiesto se non li possiamo ricondurre alla loro funzione di fonte, ossia a creare un apposito spazio in cui inserire tali link, senza creare discussioni quali "perché ogni film deve avere un link a IMDb?", oppure Perché IMDb sì, e MyMovies no?", etc. etc. Ah, ovviamente la fonte potrebbe non essere un link ma una fonte cartacea, chiaro.
Comunque, un altra proposta a livello pratico sarebbe quello semplicemente di mettere tale link come <ref></ref> all'interno del sinottico (non so dove, ci si può ragionare), in modo tale che non apparirebbe un nuovo parametro ma solo una nota in apice, e il link alla fonte usata per la compilazione del template finirebbe nella sezione ==Note== a fondo pagina, richiamata dall'unico <references/>
La mia è solo una proposta, ma credo, è anche fortemente radicale. Vi chiedo quindi se però risulterebbe utile, fattibile e quali problematiche pratiche solleverebbero queste due soluzioni. --Azrael 16:53, 8 nov 2010 (CET)

  •   Favorevole di certo. Mi sembra un'ottima proposta quella di inserire uno o più parametri fonte all'interno del sinottico, un pò come viene fatto per l'infobox aeromobile. Dome era Cirimbillo A disposizione! 17:13, 8 nov 2010 (CET)
  •   Favorevole, of course. Lancio inoltre un appello per l'armonizzazione grafica dei template sui media.--Kōji parla con me 17:36, 8 nov 2010 (CET)
  •   Favorevole All'utilizzo dei <ref>. :) --Gnumarcoo 17:54, 8 nov 2010 (CET)
  • Io invece sarei per elencare le fonti con un semplice <ref> usato direttamente dove serve: innanzitutto perché questo è lo standard che si usa nel corpo della voce, e poi perché in questo modo è più semplice capire a quale informazione è relativa la fonte (se per il regista uso una fonte e per i doppiatori un'altra queste due fonti andrebbero a finire insieme nel parametro fonte, lasciando al lettore il compito di capire a quali informazioni si riferiscono, mentre con un <ref> usato direttamente dentro il parametro regista e doppiatore il problema non ci sarebbe). Tra l'altro con alcuni template si usa già questo metodo (esempio con il template Album). --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 19:13, 8 nov 2010 (CET)
Un'alternativa sarebbe questa. Per es.: "Dati estratti da "IMDb" e "Il mondo dei doppiatori". Se si dovessero utilizzare anche altre fonti, si potrebbe aggiungere "dove non specificato diversamente". Dome era Cirimbillo A disposizione! 19:50, 8 nov 2010 (CET)

Capisco e posso condividere il criterio generale di rendere esplicita la fonte, ma, a parte che le fonti possono essere molte (e non avrebbe senso stabilire un tetto di 3 o 4 fonti, quanto a dire che dovremmo prevedere un numero potenzialmente infinito di parametri), temo che l'effetto sarebbe controproducente, perché su un piano puramente pratico succederebbe questo: copiare pedissequamente da imdb sarebbe ugualmente agevole, mentre rettificarne gli errori diventerebbe più macchinoso. Tra l'altro quando le fonti sono più di una, come si fa a stabilire quale dei dati contenuti nella scheda deriva da una e quale deriva da un'altra? Ma soprattutto esiste un problema di fondo che ho segnalato tutte le volte in cui si è ipotizzato di creare un legame diretto e vincolante tra bibliografia e fonti realmente utilizzate: poiché non siamo neppure lontanamente in grado di controllare le modifiche alle voci, ci troveremmo a dichiarare fonti diverse da quelle realmente utilizzate. Problema irrisolvibile a cui se ne collega un altro: per le decine di migliaia di voci già esistenti cosa facciamo? dal momento che è impensabile ricostruire quali fonti sono state effettivamente utilizzate per ogni singola scheda, non rimangono che due opzioni: o non citare la fonte, oppure modificare le schede sulla base di una fonte facilmente accessibile che - c'è da scommetterci - sarebbe proprio imdb. In questo secondo caso l'aggiunta del parametro fonti avrebbe l'effetto di accreditare imdb come fonte principale delle nostre voci (va da sé che se invece di imdb si scegliesse un altro DB a portata di clic le cose non migliorerebbero), mentre la direzione da prendere, nelle voci sui film, è quella opposta, cioè di slegarsi progressivamente da imdb, che altro non è che un database wiki creato da internauti con un filtro di dubbia efficacia; cioè una fonte che in molti casi (non tutti: alcuni dati provengono dai DB delle filmoteche nazionali, beninteso a loro volta non sempre esatti) ha più o meno l'attendibilità di un contributo su wiki privo di fonte. Tutto questo per dire che sarei d'accordo ad aggiungere una richiesta di citare in bibliografia le fonti utilizzate per la compilazione del template, ma senza farne un parametro del template stesso, cioè senza creare quel collegamento diretto a cui accennavo sopra tra contenuto della scheda e fonti dichiarate. --Al Pereira (msg) 20:10, 8 nov 2010 (CET)

A parte che non credo IMDB sia wiki come database, concordo più o meno con quanto detto da Al e Una giornata uggiosa '94. Va benissimo continuare a usare il <ref>indirizzo-fonte</ref> senza creare parametri ulteriori. --Kal - El 13:21, 9 nov 2010 (CET)
Totalmente daccordo con Al.--Ermanon 01:19, 11 nov 2010 (CET)
Nella compilazione del database, IMDb sfrutta i suoi lettori solo come "suggeritori" di modifiche, ma in maniera dissimile ad una wiki, ossia non c'è modifica diretta dei contenuti.
Continuo allora il discorso nella prossima sezione. --Azrael 14:59, 13 nov 2010 (CET)

Fonti come refModifica

Mi sembra di capire che potremmo iniziare a ragionare sull'impiegare IMDb o altro database/risorsa come ref (richiamato anche in più occasioni come <ref name=IMDb /> etc) sul template:film, senza parametro specifico. Ok.
Allora un secondo problema, facendo un esempio diverso da IMDb: aggiungere {{dopp}} come collegamento esterno mi sembra poco utile, dopotutto il sito offre appena l'elenco di doppiatori + qualche notizia marginale, e basta. Forse allora sarebbe ragionevole utilizzare quella risorsa appunto come fonte, e sono d'accordo a metterlo come ref nel sinottico... ma dove? Esteticamente riportarlo accanto ad ogni doppiatore mi sembra poco gradevole, magari (e qui si che forse occorrerebbe un parametro o un aggiustamento tecnico di qualche natura) accanto al titoletto doppiatori italiani. Soluzioni? --Azrael 14:59, 13 nov 2010 (CET)

Sì, per questo tipo di utilizzo direi che serve un parametro. --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 16:54, 13 nov 2010 (CET)
Tipo un
|doppiatoriitalianifonte=
che restituisce ciò che viene inserito come ref? Che dite? --Azrael 10:22, 23 nov 2010 (CET)
Se sono più fonti? --Al Pereira (msg) 11:04, 23 nov 2010 (CET)
Boh, c'è solo Genna e Calliopea che fan 'sto lavoro, comunque (sempre se non ci sono altre soluzioni tecniche che permettano l'inserimento dei ref a fianco al titoletto doppiatori italiani) si può fare che anche all'interno del possibile parametro |doppiatoriitalianifonte= dobbiamo metterci manualmente anche i ref (e quindi ne possiamo mettere quanti ne vogliamo). --Azrael 11:09, 23 nov 2010 (CET)
Non me ne intendo ma chiedo: coprono tutta la storia del cinema sonoro? E tra loro sono sempre concordi? Pubblicazioni cartacee? --Al Pereira (msg) 14:11, 23 nov 2010 (CET)
Pubblicazioni cartacee non ne conosco, i due siti sono 1 e 2, sono tendenzialmente affidabili.
Il vero problema IMHO è che come fonti vanno bene, altrimenti come link esterni sono a forte rischio spam (vedi il nuovo arrivato). --Azrael 17:51, 23 nov 2010 (CET)
Affidabili ok, ma se sono due devono essere anche sovrapponibili, oltre che completi (per questo domandavo se coprono tutta la storia del sonoro). In effetti dando un'occhiata, completi non lo sono neanche molto lontanamente. Quindi non ci si può legare a queste fonti. --Al Pereira (msg) 18:03, 23 nov 2010 (CET)
Se me ne trovi altri mi sta bene... per ora questo passa il convento, meglio di niente no? --Azrael 18:16, 23 nov 2010 (CET)
Voglio dire un'altra cosa: chiaro che si usano le fonti a disposizione, mi riferivo alle note. Se le fonti sono più di una come apparirebbero, semplicemente una dopo l'altra? Un dubbio ulteriore: dal momento che quei siti sono dedicati solo al doppiaggio, non basta metterli tra i collegamenti esterni? è intuitivo che sono stati usati per compilare quella parte della tabella e non per parlare del film in generale o compilare altre parti della scheda. --Al Pereira (msg) 00:04, 26 nov 2010 (CET)
Mh, non ritengo molto intuitivo che siano usati come fonte. ad un non-esperto, ciò che è sotto a Collegamenti esterni sono link di approfondimento (e Genna e Calliopea di approfondimento non ne hanno proprio se non l'elenco dei doppiatori).
Quello che voglio evitare è che come prolificano i collegamento a IMDb, perché non abbiamo altrettanti a MyMovies? o a qualunque altro archivio online? Allora tanto vale riportarli come fonti. Idem per gli archivi di doppiaggio, se ne saltano fuori altri non possiamo riportarli tutti, o arbitrariamente escluderne altri.
Una dietro l'altro per me va bene (resterebbero appunto come per altri casi in cui ci sono più note accanto alle altre). --Azrael 13:13, 30 nov 2010 (CET)
È il vecchio problema di bibliografia/collegamenti esterni come fonte consultata per scrivere la voce o come testi suggeriti al lettore. In effetti quei link a imdb inseriti con tanta frequenza non è detto che siano la fonte reale delle voci. Le note solo l'unica soluzione. Quindi tu suggeriresti una nota unica per i doppiatori (italiani, ma a quel punto direi anche una per quelli originali...), da inserire come campo, nella quale indicare la fonte o le fonti consultate (Genna, Calliopea, ma anche altro se capita). Lo chiedo per vedere se ho capito esattamente. --Al Pereira (msg) 03:10, 1 dic 2010 (CET)
Esatto :) --Azrael 23:52, 1 dic 2010 (CET)

Attenzione, come si legge in questa discussione il sito di Antonio Genna non ci autorizza ad inserirlo come fonte per i film futuri, meglio prendere provvedimenti al riguardo.--AnjaManix (msg) 23:51, 15 dic 2010 (CET)

Cat automaticheModifica

Ciao, dalle istruzioni non ho capito come si fa ad impedire la categorizzazione automatica, cosa che servirebbe ad esempio qua. Ciao, --Mr buick (msg) 10:18, 23 nov 2010 (CET)

A cosa ti riferisci di preciso? --Azrael 10:20, 23 nov 2010 (CET)
Al fatto che essendo categorizzato in Categoria:Film muti italiani non deve essere categorizzato anche in Categoria:Film italiani. Però quest'ultima cat è inserira dal template film; non c'è un parametro analogo al parametro |categorie= del {{bio}} o al |categorizza per genere= di {{artista musicale}} che tolga la categorizzazione automatica?
Al momento no, una soluzione è mettere un carattere invisibile nel paese, ad es. [[Italia]]&#32;. Ma nel caso particolare dei film muti potremmo prevedere un automatismo: se tipoaudio=muto facciamo generare "film muti (naz)" anziché "film (naz)" --Bultro (m) 12:30, 23 nov 2010 (CET)
Vi segnalo, a titolo informativo, una precedente discussione affine.--B3t (msg) 13:01, 23 nov 2010 (CET)
@Bultro: non so, in generale, mi sembra più flessibile dare la possibilità di disabilitare la cat automatica (questo dovrebbe valere per tutti i template che categorizzano automaticamente, anche il {{Album}} non dà questa possibilità). All'atto pratico la tua soluzione è comunque sufficiente. --Mr buick (msg) 14:39, 23 nov 2010 (CET)
IMHO no. Il vantaggio dell'autocategorizzazione è quello di dare una maggiore uniformità alla categorizzazione delle voci, e quindi di ottenere categorie più complete e più precise; inoltre permette di evitare la ripetizione delle informazioni (basta scriverle una volta nell'infobox e sono a posto anche le categorie) ed elimina un po' di scomodo lavoro manuale; se dai la possibilità di disattivarla perdi tutto. Se l'autocategorizzazione si progetta bene, non si sentirà la necessità di bypassarla, lo dico per esperienza. In questo caso, ad esempio, il problema è proprio dell'autocategorizzazione che non prevede quella casistica, è un errore da correggere nel template come dice Bultro. --Una giornata uggiosa '94 · E poi, di che parliamo? 17:24, 23 nov 2010 (CET)
Come dicevo nella discussione linkata, non è prevista la creazione di categorie incrociate genere+nazionalità, però "muto" non è un genere... Se ci sta bene che esista "film muti (naz)", la cosa è gestibile anche in automatico. Per quanto riguarda la disabilitazione della cat automatica, aspetterei di vedere se compaiono delle altre casistiche che effettivamente non si possono gestire --Bultro (m) 21:26, 23 nov 2010 (CET)

colore->colore!Modifica

Non vi suona un po' male la voce "colore--->colore"? (anche quella "audio--->sonoro" è un po' bruttina; si potrebbe ad esempio sostituire indicando la qualità dell'audio, quando non è muto)Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Giammy100795 (discussioni · contributi).

Magari "colore--->si"?
La qualità dell'audio cosa sarebbe? --Bultro (m) 17:42, 1 dic 2010 (CET)
Ritorna alla pagina "Film/Archivio 01".