Elena Russo (attrice)

attrice italiana

Elena Russo (Napoli, 13 febbraio 1972[1]) è un'attrice italiana.

Elena Russo nel 2013

CarrieraModifica

Nata a Napoli il 13 febbraio 1972, si appassiona alla recitazione a soli 7 anni, grazie al padre attore di professione. Si trasferisce appena ventenne a Roma, dove muove i primi passi con Radio Rai come speaker e recitando in rappresentazioni teatrali accanto a Dario Salvatori, Gianluca Guidi, Maria Pia Fusco e Andrea Giordana. Diventerà anche conduttrice televisiva in programmi come Partita Doppia al fianco di Pippo Baudo e No Limits. Nel corso della sua esperienza romana intraprende poi la carriera d'attrice, prima nel cinema e subito dopo in televisione. Esordisce sul grande schermo con la commedia Finalmente soli del 1997 sotto la regia di Umberto Marino, a cui fanno seguito le altre commedie Besame mucho di Maurizio Ponzi e Amor nello specchio di Salvatore Maira, entrambi del 1999.

Alternando con la presenza televisiva in fiction come Il Maresciallo Rocca, Don Matteo e Ma il portiere non c'è mai?, nel 2002 è la protagonista del film N'Gopp[2] di Pablo Dammicco. È protagonista del cortometraggio Non può piovere per sempre, regia di Alfio D'Agata[3]. Nel 2005 Elena Russo interpreta il ruolo di Madame Chevalier nella fiction Elisa di Rivombrosa con Vittoria Puccini e Alessandro Preziosi

Nel 2006 è la protagonista, assieme a Neri Marcorè e Vincenzo Salemme, di Baciami piccina, diretto da Roberto Cimpanelli: una storia ambientata durante la seconda guerra mondiale e nel contempo un viaggio lungo l'Italia degli anni '40. Specializzata ormai in commedie romantiche ed ironiche, Elena mostra la sua bravura anche in ruoli drammatici e storici. Sono infatti numerosi i suoi lavori in questo tipo di produzioni: si possono ricordare le tre stagioni della serie tv Orgoglio e il film tv La luna e il lago di Andrea Porporati[4], in cui è ancora protagonista, e la miniserie tv Io non dimentico, regia di Luciano Odorisio, che la vede protagonista insieme a Manuela Arcuri e Brando Giorgi.

Nel 2009 è presente nell'importante pellicola Baarìa di Giuseppe Tornatore, al fianco di un cast corale che comprende nomi come Monica Bellucci, Giorgio Faletti, Beppe Fiorello e Leo Gullotta. Nello stesso anno recita in Ce n'è per tutti di Luciano Melchionna e torna in tv nella seconda stagione de L'onore e il rispetto. Nel 2014 è protagonista della fiction Furore sotto la regia di Alessio Inturri (con il quale aveva già lavorato in Sangue Caldo e in Rodolfo Valentino - la leggenda con Gabriel Garko. Elena Russo è Sofia Fiore, donna di Napoli emigrata al nord che combatte contro pregiudizio e discriminazione a cavallo tra gli anni '50 e '60. La serie vince il Telegatto come miglior fiction 2014. Nel 2018 torna protagonista, riprendendo il ruolo di Sofia Fiore, in Furore - Capitolo secondo, con Alessio Inturri alla regia. Molti attori nel cast come Angela Molina Massimiliano Morra, Adua del Vesco, Remo Girone, Lorenzo Flaherty, Laura Torrisi, Alessandra Barzaghi, Serena Grandi e tanti altri.

ControversieModifica

Nel 2009, nell'ambito di un'indagine della Procura di Napoli in cui il direttore generale di Rai Fiction Agostino Saccà è stato accusato di corruzione, sono stati pubblicati numerosi documenti da cui emerge che la Russo, insieme ad altre attrici, nel 2007 sarebbe stata raccomandata da Silvio Berlusconi, all'epoca Presidente del Consiglio[5].

Saccà, da parte sua, ha pubblicamente ammesso la raccomandazione, sottolineando tuttavia che i magistrati non hanno attribuito a questo comportamento alcuna rilevanza penale:

«Ricordo che mi ha segnalato nell’ultimo anno due o tre persone, tra le quali attori maschi, anzi con questi ultimi arriviamo a quattro-cinque. Tra le donne ricordo tale Gaggioli, Elena Russo, Antonella Troise, Evelina Manna, Vittoria Ferranti".[6]»

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

TelevisioneModifica

TeatroModifica

RadioModifica

  • Il caffè con Maria Pia Fusco (Radio Rai, 1995)

NoteModifica

  1. ^ Elenco Artisti Settore Audiovisivo Rappresentati da Nuovo IMAIE (al 31/01/2014) (PDF), su areasoci.nuovoimaie.it, IMAIE. URL consultato il 16 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 17 settembre 2015).
  2. ^ Elena Russo su MyMovies.it
  3. ^ Non può piovere per sempre, su filmitalia.org. URL consultato l'8 luglio 2009 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2014).
  4. ^ La luna e il lago, su raifiction.rai.it.
  5. ^ Distruggete le telefonate Berlusconi-Saccà - La Repubblica
  6. ^ Saccà, Silvio e le attrici «Me ne ha segnalate diverse» - Corriere della Sera

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica