Apri il menu principale

E adesso sesso

film del 2001 diretto da Carlo Vanzina
E adesso sesso
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2001
Durata94 min
Rapporto1.78
Generecommedia, erotico
RegiaCarlo Vanzina
SoggettoCarlo Vanzina, Enrico Vanzina
SceneggiaturaCarlo Vanzina, Enrico Vanzina
ProduttoreVittorio Cecchi Gori
Casa di produzioneCecchi Gori Group
Distribuzione in italianoCecchi Gori Group
FotografiaGianlorenzo Battaglia
MontaggioLuca Montanari
MusicheGermano Mazzocchetti
ScenografiaTonino Zera
Interpreti e personaggi

E adesso sesso è un film a episodi del 2001, diretto da Carlo Vanzina. Il film è formato da 8 episodi, ambientati in diverse città d'Italia.

TramaModifica

EpisodiModifica

Fuga d'amoreModifica

Un ragazzo napoletano, Gennaro, e la sua amante Assunta Potito (sposata con 4 figli), fuggono dalla vita monotona per continuare la loro storia d'amore. I genitori di Gennaro e il marito della signora Assunta non essendo d'accordo, cominciano a fare vari appelli televisivi affinché i due fuggiaschi tornino dalle loro famiglie. Assunta, triste al pensiero di lasciare i suoi amati figli, torna al paesino insieme a Gennaro. Appena tornati e dopo aver fatto pace con la famiglia di Gennaro in diretta tv, Assunta firma un autografo ad un giovane ragazzo, lasciandogli però anche il suo numero di cellulare, non perdendo così la sua passione per i "toyboy".

Venere neraModifica

A Torino Romeo è un operaio in una fabbrica di macchine. Stanco della sua vita familiare, una sera scende a comprare le sigarette e sulla strada di casa si imbatte in un gruppo di prostitute. Con la voglia di nuove esperienze, Romeo decide di far salire a bordo la bella Brigitte, con la quale ha rapporti per diverse sere. Una sera, tornato a casa, la moglie scopre dei tradimenti e caccia di casa il marito. Romeo decide di comprare Brigitte dal suo lenone per poter stare con lei tutta la vita. Dopo sei mesi però, si ritroverà nella stessa situazione di prima, con i suoceri a carico e nessuno che gli dia importanza. Il povero operaio decide quindi di andare di nuovo a comprare le sigarette, e il ciclo ricomincia.

GuardoniModifica

A Verona un gruppo di ragazzi si riunisce a casa per guardare con cannocchiali e binocoli la finestra di fronte. Apparentemente i 5 stanno guardando lo strip tease di una donna, ma quando la signora sta per levarsi il perizoma, il marito la interrompe dicendole di andare via, poiché stava coprendo la tv. Il marito e i ragazzi infatti avevano lo stesso intento, quello di guardare la partita dell'Hellas Verona in tv. I ragazzi quindi esultano per il gesto del marito e acclamano la loro squadra.

SMS (Short Message Service)Modifica

All'Aeroporto di Olbia-Costa Smeralda, Barbara, una ragazza romana, incontra Matteo, un ragazzo bolognese, con il quale intraprende una storia d'amore via SMS. All'inizio della relazione Barbara invia dei messaggi a Matteo trovandolo nella sua stanza tappezzata di poster del Bologna calcio e del suo gruppo preferito i Lùnapop che sta guardando il video del brano Qualcosa di grande. La relazione va avanti per mesi, sempre e solo via sms, fin quando i due si lasciano, e sempre via sms, intraprenderanno nuove relazioni esclusivamente virtuali.

Belle da calendarioModifica

A Pitrizzi, un paesino calabrese, un gruppo di uomini sposati si ritrova ogni giorno dal barbiere per guardare calendari a luci rosse. Le mogli di questi, per vendicarsi di questo vizio, fanno trovare loro in vendita dal giornalaio un nuovo calendario. Gli uomini scopriranno che in quel calendario ci sono le loro mogli, e per paura che il calendario si diffonda in tutta l'isola, partono per le province siciliane nell'intento di ritirare le copie in vendita. Le donne però avevano pubblicato una sola copia che distruggono, prima di andare a confessarsi in chiesa.

Sito InternetModifica

Al Cineland (Ostia) lavora Cesare, che è fidanzato da poco con Katia. Un amico di Cesare gli mostra un sito internet per scambisti. Attratto dalla novità, Cesare contatta una coppia di Prato per incontrarsi nel weekend. Sopraggiunti a casa di Cesare, la coppia di scambisti illustra a Cesare e Katia le modalità "di accoppiamento". All'improvviso torna la nonna di Cesare, e quello che doveva essere un incontro trasgressivo, si trasforma in una grande abbuffata a base di pasta e fagioli e abbacchio. Dopo il pranzo la vecchietta propone agli scambisti una partita di scopone dove, in coppia con il suo adorato nipote, trionfa ripetutamente.

Guardoni Parte IIModifica

Ambientato a Milano, dei dipendenti di un'azienda si accorgono che alla finestra di fronte ci sono due ragazze che si spogliano. Le ragazze sul più bello dello strip tease mostrano un cartellone con un numero di conto corrente e l'importo da pagare per continuare a guardare.

Una vita hardModifica

Isidoro è un vigile di Ascoli Piceno molto attaccato al denaro e sua moglie Adalgisa inizia a non poterne più della sua tirchieria. Adalgisa per guadagnare dei soldi extra si reca su un set di un film hard con attori improvvisati, dicendo al marito che si procura il denaro lavorando occasionalmente come collaboratrice domestica. Un giorno Isidoro per ravvivare il rapporto di coppia, acquista da un catalogo olandese un film hard da visionare con la moglie, ma guardandolo nota la moglie nel film; deluso e indignato, caccia la moglie di casa. Dopo 3 mesi i due si rincontrano sul set, poiché anche Isidoro ha deciso di diventare pornodivo dopo essersi reso conto che senza le "entrate extra" procurate dalla moglie non riesce ad arrivare a fine mese. Durante l'incontro il marito propone infatti alla moglie di recitare e prodursi i film hard a casa loro.

CuriositàModifica

  • Come colonna sonora del film e nell'episodio SMS (Short Message Service) - in cui tra le scene dei messaggi tra Barbara e Matteo c'è un vero e proprio cameo - Vanzina sceglie il brano Qualcosa di grande, approfittando del grande successo dei Lùnapop in quel periodo, soprattutto tra i giovani.
  • Il paese dell'episodio Belle da calendario è Atrani, famosa località della Costiera amalfitana in provincia di Salerno.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema