Elisabetta di Lorena

aristocratica tedesca
Elisabetta di Lorena
Ambito fiammingo - Elisabetta di Lorena, duchessa di Baviera, 1600 ca.jpg
Elisabetta di Lorena in un ritratto del Seicento
Elettrice di Baviera
Stemma
In carica 23 febbraio 1623 – 4 gennaio 1635
Predecessore Elisabetta Stuart
Successore Maria Anna d'Austria
Duchessa consorte di Baviera
In carica 15 ottobre 1597 – 4 gennaio 1635
Predecessore Renata di Lorena
Successore Maria Anna d'Austria
Nome completo Elisabetta Renata
Nascita Nancy, 20 febbraio 1574
Morte Monastero di Ranshofen, Braunau am Inn, 4 gennaio 1635
Luogo di sepoltura Chiesa dei Gesuiti Monaco di Baviera
Casa reale Lorena
Padre Carlo III di Lorena
Madre Claudia di Valois
Consorte Massimiliano di Baviera

Elisabetta Renata di Lorena (Nancy, 20 febbraio 1574Braunau am Inn, 4 gennaio 1635) fu una principessa francese e duchessa consorte di Baviera.

BiografiaModifica

 
I duchi di Lorena Carlo III e Claudia di Valois, genitori di Elisabetta.
 
Massimiliano di Baviera, marito di Elisabetta.

Era figlia del duca Carlo III di Lorena e della principessa francese Claudia di Valois.

Elisabetta era quindi imparentata non solo con i reali francesi (sua madre era figlia di Enrico II di Francia e Caterina de' Medici) ma anche con quelli di Danimarca (madre di Carlo III era la principessa Cristina di Danimarca). I duchi di Lorena vantavano poi tra i propri antenati i reali di Napoli e Gerusalemme (nel 1431 Isabella di Lorena sposò infatti il re di Napoli Renato d'Angiò).

Anche Elisabetta contribuì ad imparentare la propria casata con un'altra importante dinastia europea: suo padre infatti la diede in sposa ad un Wittelsbach, ossia a Massimiliano di Baviera. Carlo III, profondamente cattolico, rimase tuttavia neutrale dinanzi alle guerre di religione che insanguinavano la Francia e l'Europa. Scese in campo però quando salì al trono il cognato protestante, nonché zio materno di Elisabetta, Enrico IV di Francia. Il matrimonio di Elisabetta di Lorena con l'elettore di Baviera ebbe lo scopo di suggellare l'alleanza tra i principi rimasti fedeli alla Chiesa cattolica.

Il matrimonio venne celebrato a Nancy il 5 febbraio 1599[1].

Dopo 37 anni di matrimonio però Elisabetta non riuscì a dare alla luce nessun figlio[2].

All'inizio dell'anno 1635 la coppia ducale per paura della minaccia della peste dovette rifugiarsi nel monastero Ranshofen vicino a Braunau am Inn, dove Elisabetta morì il 4 gennaio. La sua tomba si trova nella Chiesa di San Michele a Monaco di Baviera. Il suo cuore e le sue viscere furono sepolti separatamente e si trovano nel Santuario della Madonna di Altötting.

Dopo la sua morte Massimiliano dovette risposarsi pochi mesi dopo per assicurare la successione del ducato.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Antonio di Lorena Renato II di Lorena  
 
Filippina di Gheldria  
Francesco I di Lorena  
Renata di Borbone-Montpensier Gilberto di Borbone-Montpensier  
 
Chiara Gonzaga  
Carlo III di Lorena  
Cristiano II di Danimarca Giovanni di Danimarca  
 
Cristina di Sassonia  
Cristina di Oldenburg  
Isabella d'Asburgo Filippo I di Castiglia  
 
Giovanna di Aragona e Castiglia  
Elisabetta di Lorena  
Francesco I di Francia Carlo di Valois-Angoulême  
 
Luisa di Savoia  
Enrico II di Francia  
Claudia di Francia Luigi XII di Francia  
 
Anna di Bretagna  
Claudia di Valois  
Lorenzo de' Medici duca di Urbino Piero il Fatuo  
 
Alfonsina Orsini  
Caterina de' Medici  
Madeleine de la Tour d'Auvergne Giovanni III de La Tour d'Auvergne  
 
Giovanna di Borbone-Vendôme  
 

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN13129717 · ISNI (EN0000 0000 1559 2230 · GND (DE12009150X · CERL cnp00942089 · WorldCat Identities (ENviaf-13129717