Apri il menu principale

Eurovision Song Contest 1956

1ª edizione dell'Eurovision Song Contest
Eurovision Song Contest 1956
ESC 1956 logo.svg
EdizioneI (1ª)
PeriodoFinale
24 maggio 1956
SedeTeatro Kursaal, Lugano, Svizzera Svizzera
PresentatoreLohengrin Filipello
Trasmissione TVRTSI in Eurovisione
Partecipanti7
Paesi debuttantiBelgio Belgio
Francia Francia
Germania Ovest Germania Ovest
Italia Italia
Lussemburgo Lussemburgo
Paesi Bassi Paesi Bassi
Svizzera Svizzera
VincitoreSvizzera Svizzera (1°)
con la canzone:
Refrain
Secondo-
Terzo-
Cronologia
-1957

La prima edizione dell'Eurovision Song Contest si tenne presso il teatro Kursaal di Lugano, in Svizzera, il 24 maggio 1956.

La canzone vincitrice fu Refrain, della svizzera Lys Assia.

Poiché all'epoca solo in pochi possedevano un televisore, nessuna copia dello show è sopravvissuta, tranne per la scena finale, in cui viene rieseguita la canzone vincitrice.

Indice

OrganizzazioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Eurovision Song Contest.

In una conferenza, tenutasi a Monaco nel 1955, a cui parteciparono i membri dell'unione europea di radiodiffusione (UER) si decise di creare un festival musicale che potesse coinvolgere e avvicinare i paesi europei. Ispirandosi al Festival di Sanremo, la prima edizione fu organizzata dall'emittente italo-svizzera RTSI e si tenne il 24 maggio 1956 presso il Teatro Kursaal di Lugano, nel Canton Ticino. Vi presero parte: Belgio, Francia, Germania Ovest, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi e Svizzera. Era prevista la partecipazione anche di Austria, Danimarca e Regno Unito, tuttavia le emittenti non si iscrissero in tempo, pertanto le tre nazioni debuttarono l'anno successivo.

L'edizione del 1956 durò un'ora e 40 minuti e fu trasmessa via radio e televisione, anche se all'epoca non era molto diffusa in Europa. La conduzione spettò allo svizzero Lohengrin Filipello.

I 7 paesi fondatori presentarono ognuno due canzoni, che non superassero i 3 minuti e mezzo di durata. I cantanti furono accompagnati da un'orchestra dal vivo di 24 musicisti.

OrchestraModifica

Stati partecipantiModifica

Struttura di votoModifica

Tutti i paesi partecipanti scelsero due membri della giuria con il compito di votare in modo segreto le canzoni. I giurati lussemburghesi non poterono partecipare all'evento a Lugano, così l'Unione europea di radiodiffusione permise ai giurati svizzeri di votare al loro posto. I giurati poterono votare per qualsiasi paese, anche il proprio.

I punteggi non furono mai resi pubblici, lasciando spazio per molta speculazione. Tentativi di ricostruzione dei voti tramite interviste ai membri della giuria durante i successivi 50 anni non portarono a nessun risultato.

FinaleModifica

# Nazione Artista Brano Punti Posizione
1   Paesi Bassi Jetty Paerl De vogels van Holland / /
2   Svizzera Lys Assia Das alte Karussell
3   Belgio Fud Leclerc Messieurs les noyés de la Seine
4   Germania Ovest Walter Andreas Schwarz Im wartesaal zum großen glück
5   Francia Mathé Altéry Le temps perdu
6   Lussemburgo Michèle Arnaud Ne crois pas
7   Italia Franca Raimondi Aprite le finestre
8   Paesi Bassi Corry Brokken Voorgoed voorbij
9   Svizzera Lys Assia Refrain 102 1
10   Belgio Mony Marc Le plus beau jour de ma vie / /
11   Germania Ovest Freddy Quinn So geht das jede Nacht
12   Francia Dany Dauberson Il est là
13   Lussemburgo Michèle Arnaud Les amants de minuit
14   Italia Tonina Torrielli Amami se vuoi

Collegamenti esterniModifica

Altri progettiModifica